KudoZ home » German to Italian » Other

Arbeit auf Abruf

Italian translation: lavoro a chiamata

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
German term or phrase:Arbeit auf Abruf
Italian translation:lavoro a chiamata
Entered by: smarinella
Options:
- Contribute to this entry
- Include in personal glossary

10:10 Nov 6, 2003
German to Italian translations [PRO]
/ sindacato
German term or phrase: Arbeit auf Abruf
si trova, senza contesto,in un elenco di forme di lavoro osteggiate dal sindacato

lavoro su chiamata? su richiesta? l'ho sentito tante volte in tedesco, ma cqualè la formulazione ufficiale in italiano?
smarinella
Italy
Local time: 17:47
lavoro a chiamata
Explanation:
Esperienza.

Vedi innumerevoli link su Internet.

Ciao

Filippo

--------------------------------------------------
Note added at 7 mins (2003-11-06 10:17:56 GMT)
--------------------------------------------------

Oppure, se vuoi qualcosa di sindacale:

www.lomb.cgil.it/giuridico/documenti/ diritto_del_lavoro_Gov_Berlusconi.doc

--------------------------------------------------
Note added at 9 mins (2003-11-06 10:19:45 GMT)
--------------------------------------------------

E se vuoi una spiegazione:

E’ una particolare tipologia contrattuale per cui il prestatore d’opera è permanentemente a disposizione dell’azienda, che lo chiama “in servizio” in base a esigenze produttive improvvise e non prevedibili relative a particolari necessità di ordine tecnico, così come definite nei contratti o nelle leggi. Il preavviso di chiamata può variare da alcuni giorni a poche ore. Il lavoratore percepisce comunque sempre una “indennità di disponibilità” a cui si sommerà il pagamento della prestazione realmente svolta.
Il lavoro a chiamata è principalmente diffuso negli Stati Uniti, in particolare nel settore del terziario e della stessa pubblica amministrazione (a livello di contea e di servizi ex-pubblici ora privatizzati). In Europa l’unico paese in cui si sta seriamente puntando sul nuovo strumento è l’Olanda (in parte anche il Belgio dove però il lavoro a chiamata è riservato ad alte professionalità in special modo nel settore dell’informatica e della consulenza aziendale).
Nei due paesi europei (dove il lavoro a chiamata è definito anche stand-by workers) la legge prevede limiti relativamente alla tipologia dei potenziali lavoratori, escludendo fasce particolari come ad esempio i più giovani (per cui vige lo specifico contratto di apprendistato) o i soggetti socialmente più deboli. Questo a differenza dell’ Italia dove la nuova norma estende, anche se in via sperimentale, anche ai giovani e ai disoccupati di lunga durata over 45 anni, la possibilità di essere “chiamati”.
In Italia l’unico tentativo di introdurre attraverso la contrattazione (non essendoci all’epoca una legge) questo istituto è stato compiuto alla Zanussi, nella primavere del 2000, attraverso un accordo separato con Cisl e Uil successivamente respinto da un referendum di tutti i lavoratori.
Infine va ricordato come in Germania, dove a legge prevede questo particolare tipo di contratto, (e anche per questo il ricorso è minimo) una sentenza della Corte federale ha portato l’indennità di disponibilità a un minimo comunque non inferiore al 30% del salario giornaliero eventualmente corrisposto in caso di effettiva prestazione di lavoro.
I dati sull’occupazione non segnano comunque una particolare incidenza (circa il 4% della nuova occupazione in Usa e il 3,6% in Olanda) di questo strumento e sono di difficile computo (in Belgio di fatto siamo al confine con la prestazione autonoma).
Selected response from:

Filippo Rosati
Local time: 17:47
Grading comment
grazie a tutti
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
5 +5lavoro a chiamataFilippo Rosati
5Lavoro intermittenteMaristella Capodiferro
3 +2lavoroLorenzo Lilli
4 +1lavoro temporaneo o interinale
Giovanna Graziani
2 +1lavoro a richiesta
delos


  

Answers


3 mins   confidence: Answerer confidence 2/5Answerer confidence 2/5 peer agreement (net): +1
lavoro a richiesta


Explanation:
penso e sottolineo penso, che si tratti di quei lavori promossi dalle agenzie interinali. Aspetta però conferme o smentite perché io non ho certezze al riguardo.
Buon lavoro

delos
Local time: 17:47
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 55

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Christel Zipfel
3 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

6 mins   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
lavoro temporaneo o interinale


Explanation:
Si tratta scuramente di un lavoro "a richiesta", ma la dicitura ufficiale dei contratti è questa (ed è una forma sempre più diffusa). Implica poi la presenza di un intermediario che raccogli le "richieste" appunto delle aziende e fornisce il personale.

Per saperne di più comunque consulta questa pagina, che mi sembra chiara ed esaustiva:


"LAVORO INTERINALE


Normativa di riferimento: Legge 24 giugno 1997, n. 196. Norme in materia di promozione dell'occupazione; pubblicata sul supplemento ordinario Gazzetta Ufficiale n. 154 del 4 luglio 1997.

ROMA (RM) -

Sito del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale http://www.minlavoro.it

CHE COS'E' IL LAVORO TEMPORANEO

Rapporto trilaterale
Per il soddisfacimento di esigenze di carattere temporaneo, le imprese possono ricorrere a questa particolare forma di lavoro fondata sul rapporto fra tre soggetti: l'impresa utilizzatrice, l'impresa fornitrice ed il lavoratore. Il lavoratore viene assunto dall'impresa fornitrice ma presta la propria attività, per un periodo di tempo determinato, presso
l'impresa utilizzatrice, agendo sotto la direzione ed il controllo di quest'ultima "




    Reference: http://www.romagiovane.it/h3/h3/a2000IG2/d?lavo.x=si;NRECORD...
Giovanna Graziani
Italy
Local time: 17:47
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1602

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  verbis
21 mins

neutral  Christel Zipfel: Zeitarbeit und Arbeit auf Abruf sind zwei verschiedene Dinge. Bei Arbeit auf Abruf besteht ein festes Arbeitsverhältnis, jedoch ohne vorgegebene Arbeitszeit. Der Arbeitnehmer wird je nach Bedarf "abgerufen".s
3 hrs

neutral  Aniello Scognamiglio: ja, es sind 2 verschiedene Dinge, aber auch bei Zeitarbeit besteht ein festes Arbeitsverhältnis! http://www.kmo-zeitarbeit.de/zeitarbeit/warum_za.html
4 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

4 mins   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5 peer agreement (net): +2
lavoro


Explanation:
Solo un'idea; è attestato solo 2 volte, spero ci sia un'espressione migliore in italiano.

--------------------------------------------------
Note added at 6 mins (2003-11-06 10:16:58 GMT)
--------------------------------------------------

mi sembra più interessante la seconda attestazione (cerca \"lavoro on demand\" con google) che viene da un testo di legge o qualcosa del genere

--------------------------------------------------
Note added at 7 mins (2003-11-06 10:17:48 GMT)
--------------------------------------------------

perché nella risposta non si legge \"on demand\"? ho combinato qualche disastro?

--------------------------------------------------
Note added at 8 mins (2003-11-06 10:18:34 GMT)
--------------------------------------------------

\"a chiamata\" mi piace!


    Reference: http://www.estweb.com/puntogiovani/ut_formazione02.html
Lorenzo Lilli
Local time: 17:47
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 573

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Tell IT - Helene Salzmann-Mingardi: KudoZ.NET....!! Succede anche a te?? Allora sono tranquilla... :-)
6 mins

agree  Christel Zipfel
3 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

6 mins   confidence: Answerer confidence 5/5 peer agreement (net): +5
lavoro a chiamata


Explanation:
Esperienza.

Vedi innumerevoli link su Internet.

Ciao

Filippo

--------------------------------------------------
Note added at 7 mins (2003-11-06 10:17:56 GMT)
--------------------------------------------------

Oppure, se vuoi qualcosa di sindacale:

www.lomb.cgil.it/giuridico/documenti/ diritto_del_lavoro_Gov_Berlusconi.doc

--------------------------------------------------
Note added at 9 mins (2003-11-06 10:19:45 GMT)
--------------------------------------------------

E se vuoi una spiegazione:

E’ una particolare tipologia contrattuale per cui il prestatore d’opera è permanentemente a disposizione dell’azienda, che lo chiama “in servizio” in base a esigenze produttive improvvise e non prevedibili relative a particolari necessità di ordine tecnico, così come definite nei contratti o nelle leggi. Il preavviso di chiamata può variare da alcuni giorni a poche ore. Il lavoratore percepisce comunque sempre una “indennità di disponibilità” a cui si sommerà il pagamento della prestazione realmente svolta.
Il lavoro a chiamata è principalmente diffuso negli Stati Uniti, in particolare nel settore del terziario e della stessa pubblica amministrazione (a livello di contea e di servizi ex-pubblici ora privatizzati). In Europa l’unico paese in cui si sta seriamente puntando sul nuovo strumento è l’Olanda (in parte anche il Belgio dove però il lavoro a chiamata è riservato ad alte professionalità in special modo nel settore dell’informatica e della consulenza aziendale).
Nei due paesi europei (dove il lavoro a chiamata è definito anche stand-by workers) la legge prevede limiti relativamente alla tipologia dei potenziali lavoratori, escludendo fasce particolari come ad esempio i più giovani (per cui vige lo specifico contratto di apprendistato) o i soggetti socialmente più deboli. Questo a differenza dell’ Italia dove la nuova norma estende, anche se in via sperimentale, anche ai giovani e ai disoccupati di lunga durata over 45 anni, la possibilità di essere “chiamati”.
In Italia l’unico tentativo di introdurre attraverso la contrattazione (non essendoci all’epoca una legge) questo istituto è stato compiuto alla Zanussi, nella primavere del 2000, attraverso un accordo separato con Cisl e Uil successivamente respinto da un referendum di tutti i lavoratori.
Infine va ricordato come in Germania, dove a legge prevede questo particolare tipo di contratto, (e anche per questo il ricorso è minimo) una sentenza della Corte federale ha portato l’indennità di disponibilità a un minimo comunque non inferiore al 30% del salario giornaliero eventualmente corrisposto in caso di effettiva prestazione di lavoro.
I dati sull’occupazione non segnano comunque una particolare incidenza (circa il 4% della nuova occupazione in Usa e il 3,6% in Olanda) di questo strumento e sono di difficile computo (in Belgio di fatto siamo al confine con la prestazione autonoma).


    Reference: http://www.lavoro-a-chiamata.it/
Filippo Rosati
Local time: 17:47
Native speaker of: Italian
PRO pts in pair: 580
Grading comment
grazie a tutti

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  anusca: esiste anche in commercio il Rahmenauftrag (1000 pz) e poi i vari Abruf (100 pz al mese)
38 mins
  -> grazie!

agree  Aniello Scognamiglio: assolutamente!
46 mins
  -> grazie!

agree  Monique Messina-Bieri
1 hr
  -> grazie!

agree  Christel Zipfel: vedo solo ora la tua risposta che spiega molto meglio quello che ho cercato di dire nel mio commento a giovanna.
3 hrs
  -> grazie!

agree  Giovanna Graziani: grazie della spiegazione!
6 hrs
  -> Figurati!
Login to enter a peer comment (or grade)

2 hrs   confidence: Answerer confidence 5/5
Lavoro intermittente


Explanation:
Tipologia introdotta da poco in Italia con la riforma Biagi (Contratto di lavoro intermittente, Titolo V, Capo 1), anche detta, come ha suggerito Filippo, lavoro a chiamata o job on call con la definizione inglese.

Maristella Capodiferro
Germany
Local time: 17:47
Native speaker of: Italian
PRO pts in pair: 87
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search