KudoZ home » Greek to Italian » Law (general)

Συμβούλιο Πλημμ/κών

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
06:58 Mar 28, 2007
Greek to Italian translations [PRO]
Law/Patents - Law (general)
Greek term or phrase: Συμβούλιο Πλημμ/κών
5° φύλλο του υπ'αριθμ. ΧΧΧ βουλεύματος του Συμβουλίου Πλημ/κών Αθηνών

A cosa corrisponde in Italia il "Συμβούλιο Πλημμελειοδικών" ??

Grazie per l'aiuto!
Lucia Colombo
Italy
Local time: 08:06
Advertisement


Summary of answers provided
5Consiglio/Collegio di giudici/magistati del Tribunale di prima istanza/Pretura
Panagiotis Andrias
4 +1Consiglio dei magistrati
Valentini Mellas


  

Answers


5 mins   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
Consiglio dei magistrati


Explanation:
http://www.google.com/search?hl=en&client=firefox-a&rls=org....

Valentini Mellas
Greece
Local time: 09:06
Specializes in field
Native speaker of: Greek
PRO pts in category: 28
Notes to answerer
Asker: E' la Camera di Consiglio presso il Tribunale di etc... Ho trovato diverse indicazioni su Google con "Camera di Consiglio" che corrispondono alla descrizione greca. Grazie. Lucia


Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Giuseppina DILILLO: o anche camera di consiglio, vedi http://ec.europa.eu/civiljustice/org_justice/org_justice_lux... nella trad ita
23 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)
The asker has declined this answer

675 days   confidence: Answerer confidence 5/5
Consiglio/Collegio di giudici/magistati del Tribunale di prima istanza/Pretura


Explanation:
Δε διαφωνώ σαφώς με τον πολύ σωστό όρο consiglio dei magistrati, αλλά είναι γενικός και δε δηλώνει το είδος της δικαστικής αρχής, που είναι εν προκειμένω το Πλημμελειοδικείο...

--------------------------------------------------
Note added at 677 ημέρες (2009-02-02 10:09:32 GMT)
--------------------------------------------------

Lucia cara, se mi sono permesso di intervenire, dopo 675 giorni interi dalla tua richiesta di chiarimento, certo non con intenti "detersivi", che sarebbe atteggiamento quasi da ossessivo-compulsivo, era proprio sperando di ottenere questa tua risposta magnifica...Sarai veramente gentile e cordialmente paziente da prendere tali brighe...
Ti ringrazio di cotante informazioni utili e mi auguro di risentirti presto..
Un abbraccio...

--------------------------------------------------
Note added at 959 ημέρες (2009-11-11 10:37:05 GMT)
--------------------------------------------------

:-)))

Panagiotis Andrias
Greece
Local time: 09:06
Works in field
Native speaker of: Greek
PRO pts in category: 12
Notes to answerer
Asker:

Asker: La Camera di Consiglio può essere intesa in 2 significati differenti e cioè come il luogo materiale in cui il giudice si ritira per la decisione della causa oppure come una modalità particolare con cui si procede alla determinazione della controversia. Nel primo significato è un luogo in cui non sono ammesse né le parti né il pubblico che invece sono presenti in aula. Nel secondo significato si parla di procedimenti in camera di consiglio e comporta una modalità di definizione della controversia molto più veloce e semplice. La caratteristica fondamentale che rende tale modalità più veloce è un'attenuazione del contradditorio che comporta una possibilità di difesa delle parti molto ridotta. Manca infatti un termine dilatorio tra comunicazione dell'avviso d'udienza e l'udienza stessa per cui non è ovviamente garantita la possibilità di deposito di memorie e documenti che possono essere presentati sino alla trattazione in camera di consiglio. Le preture sono state abolite. Camera di consiglio [procedimenti in] (d. proc. civ.) La (—) è il luogo dove materialmente il giudice si ritira, o si riunisce (se è un giudice collegiale [Collegio]), per decidere. L'espressione procedimenti in camera di consiglio assume particolare significato nel processo civile, nel processo penale e nel processo amministrativo, ferma restando la caratteristica di consistere in procedimenti che non si svolgono in udienza pubblica. (—) nel processo civile Negli artt. 737-742bis c.p.c., il legislatore non disciplina un particolare procedimento speciale, ma detta norme comuni a procedimenti in camera di consiglio. Il procedimento delineato dagli artt. 737-742bis c.p.c. presenta alcune particolarità: — la domanda si propone con ricorso al giudice (art. 7371 c.p.c.); — il procedimento sfocia di regola in un decreto motivato, modificabile, revocabile ed inidoneo a passare in giudicato. Talora la legge prevede che il procedimento si concluda con sentenza (artt. 724 e 729 c.p.c., per la dichiarazione di assenza o di morte presunta): l'incontrovertibilità è comunque attenuata dal principio rebus sic stantibus; — la revoca o la modifica del decreto non ledono i diritti acquistati in buona fede dai terzi (art. 742 c.p.c.); — il decreto è reclamabile al giudice immediatamente superiore, che decide sempre in (—), sia dalle parti che dal P.M. [Pubblico (Ministero)], nel termine perentorio di dieci giorni dalla comunicazione del decreto altrimenti acquista efficacia. Tra i procedimenti in (—), vanno ricordati: la separazione personale consensuale; lo scioglimento del matrimonio su domanda congiunta dei coniugi [Separazione (dei coniugi)]; l'interdizione e l'inabilitazione; la dichiarazione di assenza o di morte presunta; i provvedimenti di apertura della successione; l'apposizione o rimozione di sigilli; la formazione di inventario. (—) nel processo penale Il codice vigente disciplina (art. 127 c.p.p.) i modi in cui si deve procedere in (—). Tra i casi più importanti, ricordiamo: la risoluzione dei conflitti di competenza e di giurisdizione da parte della Corte di Cassazione; la decisione sulla dichiarazione di ricusazione; la correzione di errori materiali; la decisione sul riesame di una misura coercitiva o di una misura cautelare reale; la decisione di mancato accoglimento della richiesta di archiviazione; l'udienza di convalida. La procedura prevede che all'udienza (non pubblica) partecipino sia i difensori delle parti private che il P.M., con piena realizzazione del contraddittorio; è previsto anche l'intervento personale delle altre persone interessate. Particolarmente tutelato è il diritto dell'imputato a comparire personalmente: il legislatore prevede, infatti, che l'udienza sia rinviata se sussiste un legittimo impedimento dell'imputato o del condannato che ha chiesto di essere sentito personalmente, e che non sia detenuto od internato in luogo diverso da quello in cui ha sede il giudice (per il qual caso, è prevista l'audizione dell'interessato da parte del magistrato di sorveglianza del luogo). Il giudice decide con ordinanza ricorribile in Cassazione; l'ordinanza è immediatamente eseguibile (nonostante l'eventuale proposizione del ricorso in Cassazione), a meno che il giudice che l'ha emessa non abbia disposto diversamente con decreto motivato. Le regole della trattazione sono quelle previste per la trattazione in udienza. La camera di consiglio è prevista come obbligatoria solo in alcuni casi, ad esempio nel procedimento cautelare, normalmente però essa è derogabile dalle parti. L'art 26 della legge T.A.R. è chiara al riguardo e configura la trattazione in udienza come un diritto delle parti. La ragione è che la Camera di consiglio, come detto in precedenza, attenua le possibilità di difesa della parti che quindi possono richiedere la trattazione in udienza senza che il Giudice possa sindacare tale richiesta in alcun modo. Collegio, distingue il fatto che non si tratta di un unico soggetto ma di più soggetti che decidono. Magistrati, come hai detto tu, era troppo generico. La traduzione che ho adottato all'epoca è stata: procedimento in Camera di Consiglio del Tribunale di Prima Istanza di Atene. Si trattava dell'istanza di revoca del sequestro di un'automobile. Mi è parsa la più vicina come interpretazione. Mi piace la tua voglia di "ripulire" il kudoz! Buona giornata.

Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search