Pages in topic:   [1 2] >
Cerco sede per laurea specialistica:cosa mi consigliate?
Thread poster: Stefano D'Alessandro
Stefano D'Alessandro
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
Apr 2, 2008

Allora vi chiedo..per una specialistica...

si parla tanto di trieste e forlì...

Ma quali sono, secondo voi, le migliori università in Italia (non a numero chiuso)

che siano accessibili anche economicamente?

Quale la migliore di tutte in qst caratteristiche?

Grazie per la disponibilità.

[Subject edited by staff or moderator 2008-04-06 20:55]


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 15:37
German to Italian
+ ...
Numero chiuso Apr 3, 2008

bassossab wrote:

Ma quali sono, secondo voi, le migliori università in Italia (non a numero chiuso)



Non so perché vorresti scartare a priori le facoltà a numero chiuso, ma è proprio la soluzione che ti consiglierei. Le esercitazioni pratiche e il contatto diretto con i docenti sono molto importanti per la formazione dei traduttori, ed è più difficile partecipare se si è in troppi a lezione. Questa almeno è la mia esperienza: con gruppi di 10 al massimo mi sono trovato benissimo.
Oltre a questo però non saprei cosa consigliarti: negli ultimi anni con la riforma è cambiato molto e credo ci sia più scelta. Non hai detto però dove abiti. O metti in conto comunque di trasferirti e una città vale l'altra?


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
dipende da vari fattori Apr 3, 2008

Lorenzo Lilli wrote:

bassossab wrote:

Ma quali sono, secondo voi, le migliori università in Italia (non a numero chiuso)



Non so perché vorresti scartare a priori le facoltà a numero chiuso, ma è proprio la soluzione che ti consiglierei. Le esercitazioni pratiche e il contatto diretto con i docenti sono molto importanti per la formazione dei traduttori, ed è più difficile partecipare se si è in troppi a lezione. Questa almeno è la mia esperienza: con gruppi di 10 al massimo mi sono trovato benissimo.
Oltre a questo però non saprei cosa consigliarti: negli ultimi anni con la riforma è cambiato molto e credo ci sia più scelta. Non hai detto però dove abiti. O metti in conto comunque di trasferirti e una città vale l'altra?


Sono d'accordo con Lorenzo: avere i docenti così a stretto contatto aiuta chi è motivato ad imparare e a crescere. Quasi tutte le SSIT sono a numero chiuso ma se
si parla di specialistica credo proprio che le ex scuole interpreti private non siano in grado di proporla come offerta formativa ma spero di essere smentita.
Mi sembra che l'Università di Udine abbia in attivazione da un bel po' di tempo una specialistica interessante e se vivi in Friuli possa essere un'ottima alternativa a Trieste.
Potresti dirci anche in che lingue hai intenzione di specializzarti? Altri interessi?


Direct link Reply with quote
 
Stefano D'Alessandro
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Le lingue sono Inglese e Spagnolo Apr 3, 2008

Mettiamo che io non abbia problemi di trasferirmi....
Che mi consigliate?

Qualcuno sa qualcosa di Torino?

Come è possibile che non ce ne siano di buon livello?


Direct link Reply with quote
 
Stefano D'Alessandro
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
scusate? Apr 7, 2008

Una rispostina ...ina...ina??

Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
dipende... Apr 7, 2008

se rileggi gli interventi ti sono state fatte delle domande se ci dici qualcosa di più forse ti possiamo aiutare

Direct link Reply with quote
 
Stefano D'Alessandro
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Certo Apr 7, 2008

Dunque,
le mie lingue sono ING e SPA

non sono sicuro se scegliere specialistica o (che so) master

altri interessi sono l'informatica, la computer music, la produzione musicale in senso ampio il dibattito sulla teoria della traduzione, sociologia, psicologia, didattica.

Mi piace molto il lavoro enciclopedico del traduttore ma anche la dimensione interpersonale offerta dall'interpretariato per il quale però ho un po' di timori poichè non sono ancora mai stato all'estero e potrei essere forse sorpassato da tanti ragazzi magari bilingue da anni...

spero di aver fornito dettagli interessanti.


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
il mio consiglio... Apr 7, 2008

Forse rimanderei la decisione su specialistica e master per dare spazio ad un esperienza di vita e lavoro all'estero visto che non l'hai ancora fatta...
Nella ricerca tieni conto dei settori che più ti interessano e cerca di fare esperienze dirette, una volta tornato credo che avrai le idee più chiare riguardo alla decisione da prendere


Direct link Reply with quote
 
xxxsarapanz
Local time: 15:37
Portuguese to Italian
+ ...
Quello che posso dirti... Apr 12, 2008

Io posso parlarti della mia esperienza: frequento la Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee all'Università degli Studi di Milano. Le mie lingue sono PORT e SPA. Ho scelto, per la magistrale, il curriculum traduttologico.

Dunque, se vuoi fare solo ed esclusivamente traduzione io te la sconsiglio vivamente: per inglese e spagnolo non avresti problemi, ci sono tutti i corsi che vuoi, ma per esempio per portoghese non esistono cattedre di traduzione, perciò i professori si sono attivati autonomamente (durante le ore di lingua portoghese traduciamo). Tuttavia va detto subito che gli esami di traduzione che effettivamente farai saranno, esagerando, tre, al massimo quattro.

Se invece vuoi tenerti aperta la porta dell'insegnamento statale negli istituti secondari, beh, lingue è il corso giusto.

Prova ad informarti sulle scuole civiche di Milano: scuolecivichemilano.it/xml/hp_fondazione/IDcanale-700/lingua-IT. Ci insegna Bruno Osimo, giusto per fare un nome a caso.

Buona fortuna: anche per me la scelta della magistrale è stata ardua. Alla fine ho scelto Milano perché era al contempo ciò che mi interessava e la cosa più generica possibile, dato che avevo ancora le idee piuttosto fumose e non volevo precludermi la possibilità di insegnare. In fondo dipende da cosa vuoi fare: tradurre non presuppone, se non in modo molto limitato, relazioni interpersonali. Insegnare (o interpretare) sì.
Attenzione anche alla questione del recupero crediti: passando da una triennale ad una magistrale in altre Università ti verrà chiesto di dare esami in più per il recupero di eventuali debiti. Io, per esempio, mi ero informata per Torino: per passare dalla triennale in Lingue e letterature straniere a Milano alla magistrale in Traduzione avrei dovuto recuperare 20 crediti: 10 in diritto e 10 in economia.

Per le specialistiche all'estero attenzione: il riconoscimento del titolo di laurea triennale italiana (per quanto ormai, teoricamente, tutta l'Europa si è adeguata alla riforma universitaria 3+2 sancita durante il processo di Bologna) non è ancora così automatico.

[Edited at 2008-04-12 09:56]

[Edited at 2008-04-12 09:56]

[Edited at 2008-04-12 09:57]

[Edited at 2008-04-12 09:59]


Direct link Reply with quote
 
Stefano D'Alessandro
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Da come sembra Apr 14, 2008

la preparazione adeguata per il nstr settore si ottiene solo se versi dai 6 ai 12 mila euro l'anno per spese accademiche..?

Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 15:37
Member
English to Italian
+ ...
stai scherzando? Apr 14, 2008

Ma chi l'ha detto?
Non ho capito se tu stia cercando una facoltà non a numero chiuso pubblica (e in questo caso le cifre di cui parli sono del tutto ingiustificate) oppure qualche corso in qualche università privata.
Personalmente non ti saprei consigliare in nessuno dei due casi, perché ho studiato alla SSLMIT di Trieste, facoltà a numero chiuso, ma pubblica, laureandomi nel 2002, senza spendere praticamente un euro, pagandomi le tasse universitarie grazie alle borse di studio annuali ottenute per merito (numero di esami sostenuti all'anno) e utilizzando quello che avanzava per pagarmi i soggiorni all'estero.
Quindi ottenere una buona preparazione nel nostro settore senza spendere le cifre che citi è assolutamente possibile.


bassossab wrote:

la preparazione adeguata per il nstr settore si ottiene solo se versi dai 6 ai 12 mila euro l'anno per spese accademiche..?


[Edited at 2008-04-14 16:10]


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
no attenzione Apr 14, 2008

bassossab wrote:

la preparazione adeguata per il nstr settore si ottiene solo se versi dai 6 ai 12 mila euro l'anno per spese accademiche..?


Io non ho detto questo, credo che sia diverso il rapporto che si può avere con il docente quando si è in numero minore, non metto in discussione la preparazione che offre il settore pubblico, parlavo in base alla mia esperienza.
Io credo tu dovresti cercare di capire però che cosa vorresti fare veramente a prescindere e decidere solo dopo esserti ben schiarito le idee.


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 15:37
German to Italian
+ ...
Non è necessario spendere cifre folli Apr 14, 2008

tiny wrote:

Ma chi l'ha detto?
Non ho capito se tu stia cercando una facoltà non a numero chiuso pubblica (e in questo caso le cifre di cui parli sono del tutto ingiustificate) oppure qualche corso in qualche università privata.

bassossab wrote:

la preparazione adeguata per il nstr settore si ottiene solo se versi dai 6 ai 12 mila euro l'anno per spese accademiche..?




A dire il vero non l'ho capito neanche io In ogni caso prima con numero chiuso non intendevo dire privata, e non pensavo assolutamente a cifre di questo genere. Per darti un'idea, quando l'ho frequentata io (fine anni 90) la scuola di Milano costava poco più di un milione l'anno, quindi la selezione degli aspiranti studenti non era di tipo economico. Non so quanto costi adesso, ma credo che non si arrivi a cifre folli.


Direct link Reply with quote
 

Sara Fiorelli
Italy
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
SSLMIT Forlì Apr 15, 2008

Io frequento la specialistica alla SSLMIT di Forlì e devo dire che non costa poco, ma non si arriva ai 6000/12000 euro l'anno...se ne spendono 2700 all'anno nella fascia più alta. Bisogna fare alcune considerazioni:
- credo che, in generale, le lauree specialistiche siano un po' più care della triennale, forse perché si suppone che le classi si restingano;
- io ho fatto la triennale a Firenze e, sebbene spendessi la metà di quanto spendo adesso, ottenevo anche la metà in termini di rapporto prof/studenti, di mezzi (laboratori ecc...) e anche di "serietà" e "nome" della facoltà;
- borse di studio ce ne sono, anche se io non sono riuscita ad ottenerla...mi facevano uno sconto di ben 70 euro! E dire che non siamo davvero ricchi, però sono finita in quella fascia lì, come la maggior parte delle persone.
Anche a Forlì c'è il test d'ingresso: non è un vero e proprio numero chiuso in realtà. Dovrebbe entrare chi supera il test, ma le strutture della scuola consentono un certo numero massimo.
Altri tipi di specializzazioni, come i master, costano veramente tanto e io sono dell'opinione che bisogna stare molto attenti: ora tutti si arrogano il diritto di tirare su master a cifre astronomiche... Purtroppo sfruttano l'onda del periodo credo: non riuscendo uno studente a trovare lavoro, l'alternativa pare essere quella di continuare a formarsi e i master dalle cifre alte ispirano serietà
Questa è la mia esperienza, esisteranno sicuramente specializzazioni dalle cifre che dici tu, ma c'è modo di scegliere, per fortuna.



Ah, mi ero scordata di un altro aspetto nel mio elenco di prima: alla SSLMIT ho comprato pochissimi libri. Le ore di lezione sono abbastanza, i professori sono organizzati bene con le dispense, oltre ad una biblioteca fornita dei testi sui quali si lavora: mai avuto un professore che chiedesse un libro non presente in biblioteca. E' possibile studiare senza acquistare i libri, se non si ha modo di farlo. Invece a Firenze i professori non si facevano troppi problemi ad assegnare libri cari e introvabili: 5/6/7 a esame... Quindi tra acquisto dei libri e fotocopie aggiunti alla quota di iscrizione, forse alla fine spendevo quanto spendo adesso.
[Modificato alle 2008-04-15 13:43]


[Modificato alle 2008-04-15 14:55]


Direct link Reply with quote
 
Stefano D'Alessandro
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Il fatto è che ho paura del test... Apr 16, 2008

Allora se decidessi di provare il test a Forlì o a Trieste la mia alternativa se non passassi dovrebbe essere automaticamente Milano? perchè non sento parlare che di queste 3. Scusate se ho sparato cifre impressionanti...

[Edited at 2008-04-16 17:26]


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Cerco sede per laurea specialistica:cosa mi consigliate?

Advanced search






Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search