Combinazione russo-italiano
Thread poster: Arianna Niero

Arianna Niero  Identity Verified
Italy
Local time: 07:46
Russian to Italian
+ ...
May 6, 2003

Salve a tutti! Sono entrata da poco in questa interessante comunità... e anche nel mondo dei traduttori. Fin dall\'inizio ho trovato divertente e stimolante la parte Kudoz, pero\' mi ha incuriosito il fatto che per l\'abbinamento Russo>Italiano ci siano davvero rare richieste di aiuto e soprattutto non arrivano mai da parte di quelli che invece partecipano attivamente con velocissime risposte. Mi sorge quindi spontanea una domanda: è perchè questi colleghi sono tutti preparatissimi e attrezzatissimi per qualsiasi dubbio linguistico, oppure è il lavoro dal russo all\'italiano che scarseggia?

La mia è pura e semplice curiosità di neo-traduttrice indipendente che vorrebbe sapere come e se si lavora con queste combinazione linguistica. Per quanto mi riguarda sto iniziando ora, ma le occasioni sono proprio poche...

Anche per gli altri russisti è così? Attendo le vostre testimonianze!



Arianna


Direct link Reply with quote
 

Laura Di Santo  Identity Verified
Italy
Local time: 07:46
German to Italian
+ ...
Dunque, May 7, 2003

innanzitutto bisogna vedere in che zona vivi, e, in particolare, quali sono i prodotti locali che si esportano in Russia. Se non si considerano le proposte di lavoro in IT (cmq. poche), molto dipende dalla zona in cui abiti. In generale posso dirti che con la Russia vi sono, per molti motivi, alti e bassi. Quando mi sono laureata (1995) ho lavorato per diversi anni quasi esclusivamente con il russo, mentre ora tramite agenzia lavoro quasi esclusivamente con il tedesco. In Russia non c\'è un mercato stabile: tra i vari problemi comuni che ostacolano il commercio e le fregature clamorose che ogni tanto rifilano i \"singoli\" russi, anche dopo anni di ottimi rapporti commerciali, gli imprenditori ci pensano due volte! Chi lavora con una certa costanza con la Russia (singole ditte o associazioni di categoria) si è organizzato e ha un interprete all\'interno. Chi lavora con i russi saltuariamente si rivolge all\'esterno, ma i lavori sono indubbiamente pochi. Considera anche altri due aspetti:

1) chi si appoggia all\'estero rivolge la sua attenzione verso paesi -ancora- meno cari (tra cui le varie ex rep. sovietiche)

2) i russi hanno degli interpreti validissimi ed a buon prezzo, che li accompagnano durante tutto il viaggio, per aiutarli in ogni occasione. I russi si fidano solo dell\'interprete russo, e pensano che l\'interprete italiano voglia favorire gli italiani. Molti russi \"businessmeni\" trattano in inglese.

Dopo questo quadretto idillico ti saluto e torno al mio lavoretto (per turisti tedeschi!)



A presto
[addsig]


Direct link Reply with quote
 
Romina Minucci
Italy
Local time: 07:46
English to Italian
+ ...
purtroppo scarseggia May 7, 2003

anche io lavoro con le tue coppie linguistiche e non è purtroppo con il russo che mi guadagno il mese! dico purtroppo perchè poi è la mia vera passione!



l\'anno passato ho lavorato con una ditta che esporta pellicce anche in russia, ma quest\'anno non mi hanno richiamato perchè i negozi russi che compravano non si sono fatti più vivi.

concordo con Laura che il mercato russo è poco stabile e purtroppo questo si riflette anche nel turismo. non mi è capitato una sola volta di essere contattata da una agenzia di viaggi che lavora con la russia, per offrirmi di fare a loro da \"cicerone\" e poi di essere ricontattata per dirmi che non avevano riconfermato il viaggio.



speriamo in un futuro migliore...



inoltre è vero che hanno dei bravissimi interpreti che si fanno pagare anche poco e che quindi sono preferibili..



non abbatterti....ci saranno tempi migliori!!



buon lavoro

romina


Direct link Reply with quote
 
Ekaterina I.
Italian to Russian
+ ...
ciao May 7, 2003

Ciao, Arianna,

il parere propostoti da Laura è molto valido pero credo che riguardi l’opposta coppia linguistica Italiano-russo che secondo me offre comunque più possibilità per le prestazioni di interpreti-traduttori in quanto sono direttamente le ditte commerciali o produttori italiani ad essere interessati nell’imporre la propria presenza nei nuovi mercati di ex-URRS che sono ovviamente a rischio pero come nessun altro mercato offrono la prospettiva di ingenti ed immediati guadagni insomma fette ghiotte. Vivo in una zona d’Italia altamente industrializzata e ho osservato nel corso degli anni come qualche aziendina da zero nel breve arco di tempo è diventata quasi un colosso industriale vendendo al 90% nel exURRS. E solo agli inizi le aziende del genere ingaggiano una persona esterna, per motivi organizzativi li conviene avere una figura all’interno. O come spesso accade si rivolgono sempre alla stessa persona che piace ai clienti o dopo un paio di anni come capita il cliente russo se la cava già da solo con l’italiano. Nel quadro aziendale la suddivisione è 50/50 tra madrelingua russi e italiani che parlano il russo per quello che ho notato.

Nella trattativa o interpretariato è difficile trovare un italiano, in parte perché ogni imprenditore tende a mettere a proprio agio il cliente presunto o effettivo affiancandogli interprete-connazionale, il secondo – il rischio di malintesi o mancata comprensione è alto considerando che il russo cmq. è una lingua molto difficile. Ho lavorato per diversi connazionali sul posto e sinceramente è il lavoro che preferisco alla traduzione principalmente perché è molto ben pagato, solitamente sia gli italiani che i russi pagano quello che chiedi senza fiatare. Sinceramente non ho mai visto i russi o cmq imprenditori dell’ex-URRS viaggiare con i propri interpreti. E poi si creano i rapporti d’amicizia, passaparola come in ogni cosa.

Per russo-italiano ti suggerirei di studiare un po’ il mercato nel verso opposto cioè cosa la Russia vende in Italia, che possono essere maggiormente le materie prime da petrolio a legno, anche il settore d’informazione non è da scartare (molti per quel che ne sappia vanno ad insediarsi li per economizzare i costi finali dei prodotti) e cercare di creare una tua nicchia avvicinando gli eventuali acquirenti italiani.

Io sinceramente cammino con i piedi per terra e preferisco tenermi il mio lavoro fisso e punto sul interpretariato e traduzione come su un extra saltuario.

Buona fortuna



Direct link Reply with quote
 
Olga Antonova  Identity Verified
Italy
Local time: 07:46
Italian to Russian
+ ...
È ÿ ñ âàìè, çà êîìïàíèþ... May 8, 2003

Innanzitutto, buongiorno a tutti, äðóçüÿ ïî íåñ÷àñòüþ!

...Passavo di qui\'...stavo quasi per andarmene... ma poi non c\'e\' l\'ho fatta.



Concordo pienamente con tutte voi! (trallaltro ci siamo gia\' incrociate qualche volta, nei Kudoz )

...Cos\'altro potrei aggiungere? Poco o niente(...

Potrei, eventualmente, fare 1 breve excursus nel personale, a titolo d\'esempio?

Al giorno d\'oggi- c\'e\' veramente POCO da fare...

Finche\' facevo la traduttrice-interprete in house, c/o diverse aziende - guadagnavo molto bene anche perche\' lavoravo moltissimo. Poi avevo deciso di mettermi in proprio - non ne potevo piu\' di vivere \"con le valigie in mano\", 2-3 settimane su 4 - all\'estero, mio marito che \"chiedeva pieta\'\"... Pero\' avevo scelto male - proprio in quel periodo c\'e\' stato il famoso crollo economico-finanziario in Russia, Vi ricordate?

Poi, dulcis in fondo (come se non bastasse) ho dovuto prendere delle decisioni importanti riguardo alla mia vita privata...



...Gli ultimi 3 anni sono stati molto difficili, ma molto importanti per me.

Con che cosa mi trovo oggi?

Con un lavoro che AMO ma che NON permette di vivere dignitosamente (in particolare - se sei da sola, a dover provvedere al tuo mantenimento - pagare i conti, i CAT tools, pubblicita\' etc.)

Con la gente (aziende e/o privati) che non ne capisce un \"acca\" del tuo lavoro e a cui devi spiegare tutto, dall\'A alla Z (e va bene, fa parte del mestiere)...

Con le agenzie che ti pagano 1 miseria (perche\' loro hanno \"i costi di gestione\" e tu - no?!?)... SE pagano, ma piu\' che altro - QUANDO...

Con le alzataccie delle 03.45 del mattino, per andare a prendere l\'aereo delle 06.30 quando ti mandano in trasferta all\'estero e devi fare 12 ore di viaggio...

Con 1 vago ricordo di cosa siano i weekend e i ponti festivi, perche\' se per qualche oscura ragione sei riuscito ad attenere 1 lavoro - e\' SEMPRE 1 lavoro urgente...

Con le battaglie quotidiane per farti pagare, perche\' chissa\' come mai GLI ALTRI hanno sempre 1000 ragioni per rimandare il pagamento delle tue prestazioni quando TU, invece, devi rispettare ALLA LETTERA le tue scadenze...



Ciononostante, continuo per la mia strada. Anche perche\' e\' la sola cosa che so fare ormai (i 15 anni di studi precedenti non contano nulla, purtroppo) e che amo.

Ci sono delle piccole soddisfazioni (ma NON al livello economico) come quella dell\'altro giorno - di essere stata chiamata dalla CCIAA, per far parte della Commissione per la Formazione, per valutare i canditati all\'Albo...

Poi, altri \"1 000\" obbiettivi che mi sono prefissata a raggiungere, strada facendo - albi, associazioni professionali, specializzazioni etc. Sempre per RU/IT/RU.

...Ma nel frattempo, guardando nel FUTURO - sto anche puntando verso \"altri lidi\", lo spagnolo p.es.(sto\' ultimando la mia 2° laurea)

Anche perche\' prima che la Russia diventi 1 paese EUROPEO a tutti gli effetti - ce ne passera\' di acqua... E nel frattempo bisogna mangiare

Buona fortuna a tutti. Che Dio ce la mandi buona!





Direct link Reply with quote
 

Arianna Niero  Identity Verified
Italy
Local time: 07:46
Russian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille May 11, 2003

Ciao a tutte e un grazie di cuore per le dettagliatissime risposte! Francamente non me l\'aspettavo... anche perche\' credo che tutti siamo sempre un po\' gelosi delle ns. esperienze, specialmente in un campo con forte concorrenza come questo. Cmq, avevo bisogno di una conferma della situazione per non demoralizzarmi troppo pensando di essere l\'unica precaria )

In breve la mia storia è questa: mi sono laureata nel \'96 piena di entusiasmo per le mille opportunita\' che sembrano presentarsi, ma dopo qualche mese di lavori vari (diversi gruppi di turisti da accompagnare o ricevere a Venezia, traduzioni di corrispondenza, un mese a seguire le trattative di una ditta russa in giro per l\'Italia) all\'improvviso il vuoto. Nessuna agenzia interessata, potenziali ditte clienti italiani alla ricerca di chissachecosa... qualche esempio: ci sareste salite voi su una nave russa arrivata al porto di Venezia per trattare se avevano bisogno di viveri? oppure vi sareste trasferite per un periodo a Mosca per cercare clienti completamente alla cieca? Per non parlare poi dei compensi... almeno fossero stati proporzionali al rischio! Le poche impraticabili proposte mi hanno fatto desistere dal mio obiettivo, costringendomi a trovare un\'occupazione piu\' tranquilla e almeno remunerata con stabilità, perche\' alla fin fine mangiare bisogna. Pero\' alla lunga in 5 anni ho cominciato a non sentirmi realizzata, continuavo a tenere un corso amatoriale di russo per non perdere l\'esercizio, ho iniziato proprio a sentire il desiderio di riprovarci (Romina, quando parli di passione come ti capisco!) Così mi sono ributtata nella mischia... ma non capisco fin dove potro\' arrivare. I russi continuano a portarsi in Italia i/le loro interpreti, le agenzie per qualche motivo preferiscono che sia un russo a tradurre in italiano anche se non e\' la sua madrelingua, ditte italiane devono invece affidarsi ad intermediari in Russia per poter avere gli appoggi necessari, poche ditte hanno la necessita\' di avere al loro interno una persona che sappia il russo, per fare la guida turistica qui a Venezia bisogna superare un concorso insuperabile e se non hai il patentino sono guai... insomma un disastro! Eppure continuo a voler proseguire per questa strada, e voi?


Direct link Reply with quote
 
Romina Minucci
Italy
Local time: 07:46
English to Italian
+ ...
concordo.. May 13, 2003

anche io aspetto e spero .......

ma soprattutto ...... non mollo!



buon lavoro a tutte e che Dio ce la mandi buona davvero!!



io comunque nel frattempo continuo a lavorare con l\'altra coppia linguistica.... tradurre comunque mi piace moltissimo e poi bisogna campare!!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Combinazione russo-italiano

Advanced search






WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search