Agenzie che si rifiutano di parlare di tariffe prima del test
Thread poster: Giovanni Guarnieri MITI, MIL

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 11:55
Member (2004)
English to Italian
Jul 23, 2008

Beh, se recentemente avete mandato il vostro CV a un'agenzia d'oltreoceano (con risposta inviata dalla filiale italiana - già mi puzzava...), saprete di chi sto parlando. E poiché la mail esordiva con un 'Dear all', ne deduco che siamo stati in tanti a rifiutarci di fare il test prima di affrontare il tema delle tariffe. Io ho proposto di essere pagato per il test. Ancora nessuna risposta. Personalmente, ritengo che sia doveroso boicottare queste agenzie, che non hanno alcun rispetto della professionalità altrui, che si rifiutano di affrontare aspetti fondamentali in un rapporto di business senza neanche fornire una motivazione sensata. Non siamo carne da macello...

Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 12:55
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Con te Jul 23, 2008

Anch'io ho imparato a discutere di tariffe sicuramente prima, per evitare inutili perdite di tempo, viste le esperienze passate. Non si sono mai rifiutati finora, probabilmente non ho incontrato questa agenzia.

Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 11:55
Member (2004)
English to Italian
TOPIC STARTER
certo... Jul 23, 2008

la risposta è stata: 'al momento non possiamo accettare tariffe preventivamente'... ma che razza di risposta è?

[Edited at 2008-07-23 09:05]


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 12:55
Polish to Italian
+ ...
Caro Giovanni... Jul 23, 2008

Giovanni Guarnieri MITI, MIL wrote:

...deduco che siamo stati in tanti a rifiutarci di fare il test prima di affrontare il tema delle tariffe. Io ho proposto di essere pagato per il test. Ancora nessuna risposta. Personalmente, ritengo che sia doveroso boicottare queste agenzie, che non hanno alcun rispetto della professionalità altrui, che si rifiutano di affrontare aspetti fondamentali in un rapporto di business senza neanche fornire una motivazione sensata. Non siamo carne da macello...


Caro Giovanni, tu non sei carne da macello, ma loro non lo sanno. E anche se avessi scritto sul CV o sul tuo sito o dove ti pare a te, non l'avrebbero letto.

A volte mi sembra che il problema traduttori e agenzie che si cercano via internet sembra la situazione dei portali per trovare l'anima gemella:

Ossia:

- una enorme quantità di "soggetti discutibili" [in inglese: shit-entity ] che sono sempre in cerca perchè hanno una grossa rotazione (indovina perchè?)

- una piccola quantità di "soggetti molto buoni" che sono li perchè gli va di trovare nuovi clienti interessanti e stimolanti e allargare contatto e orizzonti (lato traduttore) o perchè cercano gente brava perchè hanno avuto problemi con i traduttori "medi" (lato agenzie)

- la categoria di mezzo è poco rappresentata. I "medi" hanno meno difficoltà a trovari altri "medi". Di medi è pieno il mondo...

Quindi l'unico modo per non rovinarsi il fegato è:

- Presentati per quello che sei, "picchia forte" con le carte che hai da giocarti.

- Aspetta la reazione, con Olimpica Calma

Se l'agenzia è "poco interessante" quasi non leggerà chi sei e proverà a iniziare la procedura standard di arruolamento del traduttore "poco interessante". Allora tu capisci che non hanno bisogno di te, perchè cercano qualcosa di completamente altro.

Se l'agenzia è MOLTO INTERESSANTE stai sicuro che inizierà una simpatica collaborazione, se solo avranno bisogno del tipo di servizi che offri

In breve: "se l'agenzia è nata tonda, TU non riuscirai a farla morire quadrata"

Io anche non faccio test se non ho prima verificato tariffe (con i polacchi) e tariffe e tempi di pagamento (con gli italiani). Ma nel mio caso (PL>IT) i test sono rarissimi.. Le poche volte che li hanno proposti ho detto: "Ma voi conoscente qualcuno che è in grado di valutarmi? Incredibile" Ma questo è un privilegio delle combinazioni rare...

Daniele


[Edited at 2008-07-23 10:02]


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
A me è successo di peggio Jul 27, 2008

se si può dire così - una cosa vergognosa, a mio avviso.

Diversi anni fa (e fu, per la verità, l'ultima volta che feci uno dei miei pochissimi test) stabilì ben bene prima di fare la traduzione quale sarebbe stata la mia tariffa per eventuali futuri lavori, come d'altronde avevo sempre fatto. Trovo infatti poco pratico fare prima il test e poi scoprire che loro intendono pagare una miseria. Loro si dissero d'accordo, io mandai la traduzione, tutto bene, solo che nel frattempo si erano accorti che avrebbero potuto pagare solo tot
Io ero così arrabbiata che non ho mai neanche risposto.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Agenzie che si rifiutano di parlare di tariffe prima del test

Advanced search






Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search