Off topic: Che fare quando il cliente vi fa delle "avance"?
Thread poster: Giuseppina Gatta, MA (Hons)

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Jun 5, 2003

Mi e' capitato due volte con lo stesso cliente, durante uno dei miei rari interpretariati.
La seconda volta, tra le altre cose, mi ha chiesto addirittura di andare in vacanza con lui.
Premetto che sono sempre stata vestita in modo piu' che decente, senza spacchi, minigonne, scollature, trucchi sconvolgenti e/o ammiccamenti vari. Certo non ho messo il burka (anche se secondo me andrebbe bene vista la mentalità che si trova da queste parti), ma non ho niente da rimproverarmi.
Che fareste ovvero che avete fatto voi in una simile situazione?
Giusi
PS mi interessano soprattutto le esperienze di collegh"I"))


Direct link Reply with quote
 

Federica Jean  Identity Verified
Local time: 20:47
English to Italian
+ ...
Ridi Jun 5, 2003

Purtroppo diversi uomini si sentono "tenuti" a provarci, ma non fanno sul serio: in alcuni casi, poi, quel che li solletica è proprio il fatto di metterti in imbarazzo. Per questo, suggerirei di non affrontare mai apertamente l'argomento - potrebbe sentirsi solo incoraggiato a continuare. In base alla mia esperienza, non c'è niente di più congelante di un bel sorriso o risata, come se invece di un'avance avessi sentito una bella battuta.

Per chiarire quel che intendo dire, un buon trucco è trattare questo signore come se fosse un tuo caro zio: il tuo atteggiamento resterà cordiale, ma a lui la sfumatura non sfugge mai. E' quasi impossibile fare il galletto con una a cui chiaramente non passa nemmeno per l'anticamera del cervello che tu possa mai proporle qualcosa di men che corretto... Soprattutto se non è giovanissimo, scivolerà rapidamente nel ruolo "paterno", sentendosene addirittura gratificato.

Questo, ovviamente, se il tuo cliente rientra nella normalità dei casi di "galletto italico". Se invece la situazione assumesse sfumature inquietanti, meglio ricorrere a misure più drastiche, a costo di perdere il cliente!

HTH

Federica


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Brava... Jun 5, 2003

[quote]Federica Jean wrote:

Soprattutto se non è giovanissimo, scivolerà rapidamente nel ruolo \"paterno\", sentendosene addirittura gratificato.

Brava Federica,in effetti e\' successo proprio questo. Io ho sorriso tutte le volte che sentivo avance come se fossero battute, e lui, che non e\' giovanissimo, si e\' comportato quasi da \"zietto\". Liberta\' di un certo tipo non se ne e\' prese (altrimenti uno sganassone non glielo toglieva nessuno...)
Mai pensato di fare la psicologa?)
G


Direct link Reply with quote
 

Katherine Zei  Identity Verified
Canada
Local time: 14:47
Italian to English
+ ...
Oh No!! Jun 6, 2003


Questo, ovviamente, se il tuo cliente rientra nella normalità dei casi di \"galletto italico\".
Federica


...un\'animale che conosco bene, purtroppo.

good luck with the dirty uncle!
katy


Direct link Reply with quote
 

Valentina Pecchiar  Identity Verified
Italy
Member
English to Italian
+ ...
Un sorriso distruggerà il galletto italico... Jun 6, 2003

e una risata lo seppellirà - era così?

Mi sembra il metodo più corretto ed efficace, e riderci su ti mette sempre in una posizione superiore ("beati coloro che sono capaci di riderci su")

Amen


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 20:47
German to Italian
+ ...
guarda il lato positivo Jun 6, 2003

puoi aumentare le tariffe e non farà una piega
Beh, gli uomini italiani non perdono occasione per fare figuracce. Ma non sono tutti così, almeno spero!


Direct link Reply with quote
 

langnet  Identity Verified
Italy
Local time: 20:47
Member (2002)
Italian to German
+ ...
Bravissima Federica, hai proprio centrato il punto! Jun 6, 2003

Federica Jean wrote:

Purtroppo diversi uomini si sentono "tenuti" a provarci, ma non fanno sul serio: in alcuni casi, poi, quel che li solletica è proprio il fatto di metterti in imbarazzo. Per questo, suggerirei di non affrontare mai apertamente l'argomento - potrebbe sentirsi solo incoraggiato a continuare. In base alla mia esperienza, non c'è niente di più congelante di un bel sorriso o risata, come se invece di un'avance avessi sentito una bella battuta.

Per chiarire quel che intendo dire, un buon trucco è trattare questo signore come se fosse un tuo caro zio: il tuo atteggiamento resterà cordiale, ma a lui la sfumatura non sfugge mai. E' quasi impossibile fare il galletto con una a cui chiaramente non passa nemmeno per l'anticamera del cervello che tu possa mai proporle qualcosa di men che corretto... Soprattutto se non è giovanissimo, scivolerà rapidamente nel ruolo "paterno", sentendosene addirittura gratificato.

Questo, ovviamente, se il tuo cliente rientra nella normalità dei casi di "galletto italico". Se invece la situazione assumesse sfumature inquietanti, meglio ricorrere a misure più drastiche, a costo di perdere il cliente!

HTH

Federica


... E ti sono grata di questa perspicace analisi del maschio italiano in genere che, nonostante la mia residenza in Italia ormai più che decennale, non sono ancora riuscita a decifrare, figuriamoci in un modo così sintetico...:-)))))))))))
Il problema (o quello che può nascere) di noi traduttrici/interpreti "femmina" che operano prevalentemente in ambiente tecnico secondo me è proprio quello che professionalmente si viene a contatto maggiormente con i maschi, e quindi...
È veramente utile questo discorso, anche a un livello più serio che può magari sembrare "femminista")))))).
Ma scherzi a parte, può diventare un problema anche serio nel momento in cui il cliente o la persona che lo rappresenta (nel caso di aziende grosse) non è più una persona "non giovanissima", ma un ragazzo piuttosto piacevole e carino....Insomma, anche noi siamo solo esseri umani (leggesi: "donne"), no?)))))
Parlando in generale: lavorando molto nelle aziende, personalmente, ho sempre cercato di mantenere la massima distanza possibile con le persone di sesso maschile, anche se in casi specifici la persona non mi dispiaceva affatto, era magari un ragazzo piuttosto carino anzi carinissimo (e single...:-) ), della mia stessa età, premuroso, affabile e così via... Insomma, in questo caso magari anche una trappola facile da cascarci))...
Comunque, ho sempre cercato di risolvere la questione indipendentemente dalle mie simpatie o meno sul giocoso, con le risate, gli scherzi, reagendo a certi messaggi "evidenti" con l'esaggerazione per segnalare che per me tutto questo era solo uno scherzo, un gioco, ma niente da prendere sul serio... E i "non più giovanissimi" (è capitato anche a me...) si scoraggiavano quasi subito sentendosi, appunto, non presi sul serio...
COMUNQUE SIA, DA' FASTIDIO E NON È CORRETTO!!! Ragazze, non dimentichiamocela!

So di una collega che "ci è casacata" e che praticamente ha commesso "harakiri", professionalmente parlando...
Per concludere, rimane il fatto che per i liberi professionisti "femmina" tra di noi è purtroppo indispensabile mandare giù certe cose reagendo come unico rimedio con una certa diplomazia dove un'impiegata farebbe magari subito causa per molestia sessuale... In ogni caso, nel momento in cui uno è a disagio con certe situazioni, dovrebbe tirare una linea netta anche a rischio di perdere il cliente. Di clienti (buoni) prima o poi si trovano altri!

Saluti!


Claudia




[Edited at 2003-06-06 18:26]


Direct link Reply with quote
 

langnet  Identity Verified
Italy
Local time: 20:47
Member (2002)
Italian to German
+ ...
Ma sarà vero? :-))))) Jun 6, 2003

Lorenzo Lilli wrote:

puoi aumentare le tariffe e non farà una piega
Beh, gli uomini italiani non perdono occasione per fare figuracce. Ma non sono tutti così, almeno spero!


Dici? C'è quindi speranza?)))))))


Direct link Reply with quote
 

Federica Jean  Identity Verified
Local time: 20:47
English to Italian
+ ...
Due cose diverse - e un po' di autocritica ;-) Jun 6, 2003

langnet wrote:
Ma scherzi a parte, può diventare un problema anche serio nel momento in cui il cliente o la persona che lo rappresenta (nel caso di aziende grosse) non è più una persona "non giovanissima", ma un ragazzo piuttosto piacevole e carino....Insomma, anche noi siamo solo esseri umani (leggesi: "donne"), no?)))))
(...)
So di una collega che "ci è casacata" e che praticamente ha commesso "harakiri", professionalmente parlando...
Per concludere, rimane il fatto che per i liberi professionisti "femmina" tra di noi è purtroppo indispensabile mandare giù certe cose reagendo come unico rimedio con una certa diplomazia dove un'impiegata farebbe magari subito causa per molestia sessuale... [Edited at 2003-06-06 18:26]


Innanzitutto grazie a tutti per l'inatteso successo del mio consiglio "de core". Sembra che di laureate in psicologia sul campo ce ne siano molte, qui!

Ma Claudia, qui parliamo di due cose diverse! Una è l'avance non gradita, soprattutto se viene da un signore non giovane (che, come accennavo, lo fa più come una specie di tic che per altro, e sarebbe sconvolto se una rispondesse alla sua proposta di ferie insieme con un "ok, quando si parte?" - per le più temerarie, si potrebbe provare, tanto per vedere la faccia ).

Tutt'altra cosa è l'avance più concreta e magari gradita, che allora bisogna decidere se accettare a proprio rischio e pericolo. Il rischio (come per l'impiegata che esce con il capo, per citare un evento tanto frequente da essere un cliché) è evidente - spetta al buon senso individuale decidere se ne vale la pena. A occhio, il criterio di base per uomini e donne sembrerebbe non mescolare mai lavoro (qualsiasi lavoro) con i rapporti sentimentali, e cambiare idea solo se si è certi che la cosa sia molto, molto, ma molto seria. Altrimenti, eventuali rancori e indiscrezioni rischiano di avvelenare l'atmosfera. E certi mondi professionali sono molto piccoli.

Purtroppo, come la tua collega che ha fatto harakiri ce ne sono molte altre, che si invischiano nella stessa trappola - ma succede solo in Italia? E non è che magari c'è qualcosa di strano in noi donne, che ci induce a voler vedere un sentimento vero anche dove dall'esterno è chiaro che non c'è un bel niente? Mah...

Buon fine settimana a tutti

Federica


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Vi deluderò tutti/e... Jun 6, 2003

...ma il cliente non era italiano, bensì austriaco. Almeno ho potuto chiedergli una tariffa adeguata a quelle austriache (qui praticamente non lavoro con gli italiani, perche' pagano una miseria)...
E meno male che era austriaco, perche' le avance le faceva davanti agli altri (che per fortuna non capivano il tedesco!!!)
ciao e grazie per la divertente discussione
Giusi


Direct link Reply with quote
 

Federica Jean  Identity Verified
Local time: 20:47
English to Italian
+ ...
Ragazze, non c'è proprio scampo! Jun 7, 2003

Giuseppina Gatta wrote:
...ma il cliente non era italiano, bensì austriaco.




Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 20:47
German to Italian
+ ...
tutto il mondo è paese! Jun 7, 2003

allora non siamo solo noi italici a renderci ridicoli, mi consolo

Direct link Reply with quote
 

medea74
Local time: 20:47
English to Spanish
Macchè ridicoli! Jun 9, 2003

Magari gli spagnoli fossero un po'come l'italiani...

Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Che fare quando il cliente vi fa delle "avance"?

Advanced search






Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search