Revisioni di traduzioni automatiche o (dis)umane...
Thread poster: Giuseppina Gatta, MA (Hons)

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Sep 22, 2008

In questi ultimi tempi sto ricevendo un sacco di lavori di revisione di testi tradotti in modo davvero disumano.

Non vedo l'ora che arrivi l'era in cui i testi verranno tradotti da una macchina, e noi dovremo farne la revisione, almeno non troverò errori ortografici come fù, stà, stò, sù, é, o errori di traduzione di parole semplici (bianco invece di blu, ghiaccio invece di vetro) e altre simili piacevolezze (articoli sbagliati, preposizioni sbagliate, nomi tradotti come verbi, ecc.). Sembra che ormai stia diventando obsoleta non solo la grammatica, ma anche l'uso dei dizionari.

Oppure sto diventando obsoleta io...



[Edited at 2008-09-22 21:08]


Direct link Reply with quote
 

sg ma
Local time: 15:49
German to Italian
Ciao Sep 23, 2008

Vedendo questo banner (10 minuti fa):



direi che l'era è già arrivata... o forse avevano problemi di spazio?



s


Direct link Reply with quote
 
Michele Treves
Local time: 16:49
Italian to Croatian
+ ...
Obsolescenza Sep 23, 2008

Cara Giuseppina,

grammatiche e dizionari sono ormai superati perchè ormai si fa tutto on line dove trovi tutto scritto da tutti. Se intendi fondare un'associazione di traduttori obsoleti e fuori moda, fammelo cortesemente sapere perchè aderirò molto volentieri.

Michele Treves



[Modificato alle 2008-09-23 06:10]


Direct link Reply with quote
 

Chiara Foppa Pedretti  Identity Verified
Italy
Local time: 16:49
English to Italian
+ ...
A dire il vero... Sep 23, 2008

...ci aderirei pure io anche se ho solo 23 anni e di obsoleto non credevo di avere nulla!!

Ma, Giuseppina, con errori così clamorosi, non ti viene il sospetto che almeno una parte di quelle traduzioni non fosse già stata eseguita con un traduttore automatico?


Direct link Reply with quote
 
Claudio Porcellana  Identity Verified
Italy
revisioni dis-umane Sep 26, 2008

ciao Giuseppina

temo che ci dovremmo abituare ... un pò

poco tempo fa ho adocchiato una proposta di revisione da parte di un'agenzia (non piccola) che conoscevo e così ho chiesto lumi al mio contatto (il cui nome non dirò mai neppure sotto tortura

quando ho appreso la tariffa a momenti svenivo ....

al che ho chiesto il xchè di una tariffa sub-cinese e mi è stato risposto che era una trad già fatta dal committente (multinazionale automotive) con un programma personalizzato di trad automatica ....

al che ho chiesto se accettando lavori del genere non si dessero la zappa sui piedi (oltre che darla a tutti noi) e la risposta è stata che non potevano farci nulla, e che x sopravvivere dovevano accettare la richiesta del loro mega-cliente o altrimenti l'avrebbero perduto x sempre

ora, l'unica cosa che ci salverà, speriamo, è che questi software di traduzione automatica personalizzati costino un casino e quindi solo le multinazionali possano permetterseli

in alternativa, possiamo solo sperare che al primo decesso di un utente a causa di una di queste traduzioni dis-umane gli avvocati denuncino la multinazionale e l'affondino con una class-action ....

altrimenti, se la pratica dovesse diffondersi, siamo panati

Claudio


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 11:49
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Evoluzione del settore delle traduzioni Sep 26, 2008

Claudio Porcellana wrote:
...se la pratica dovesse diffondersi, siamo panati


Probabilmente assisteremo a una notevole evoluzione del settore delle traduzioni, in modo simile a quanto è avvenuto o avviene in molti altri settori.

Faccio alcuni esempi:

Prendiamo il settore dell'abbigliamento. Quanti di noi si fanno fare un vestito su misura, o si fanno fare le scarpe su misura? Non molti, credo. Io finora mai, eppure sono calzato e vestito.

L'abito su misura era la norma fino al dopoguerra. Ricordo ancora un paio di sarti, nei primi anni '60 (probabilmente in crisi, perché poi hanno chiuso anche loro). Ancora molti andavano dal sarto, che prendeva le misure e dopo 2-3 settimane, si andava di nuovo per le prove e gli ultimi ritocchi, e dopo qualche giorno il vestito nuovo era finalmente pronto.

Oggi la pratica è quasi scomparsa, i sarti lavorano con meno clienti a prezzi probabilmente molto alti, e sono rimasti in pochi, sostituiti per il 99% del mercato dell'abbigliamento industriale (che a sua volta si sta evolvendo, spostando la produzione in paesi in via di sviluppo o paesi emergenti, per via dei costi).

Il risultato è che oggi tutti sono abituati a comprare abiti e scarpe già confezionati, al massimo richiedono una aggiustatina minore all'orlo dei pantaloni.

Altro esempio, prendiamo il settore fotografico.
Fino a pochissimi anni fa per avere le foto sviluppate e stampate si andava al negozio di fotografia. Oggi quasi tutti hanno solo una macchina digitale. Niente sviluppo, spesso niente stampa, tutto elettronico.
Molti negozi di fotografo hanno chiuso, poiché hanno perso il 95% del fatturato derivante da pellicole, sviluppo e stampa, e anche le macchine fotografiche si comprano soprattutto al negozio di computer, se non al supermercato oppure on-line.
I veri fotografi professionisti lavorano ancora, ma in settori di nicchia, dove è richiesta una qualità superiore (matrimoni o eventi, pubblicità, foto professionale, foto d'arte, editoria, ecc.)


Veniamo ora alla traduzione.
È possibile che il numero di traduttori freelance classici si riduca drasticamente, e che il nostro lavoro attuale venga in parte sostituito dalla traduzione automatica (per fasce di qualità medio-basse), e da servizi correlati (editing e revisione).

Probabilmente resterà sempre una fascia di mercato dove il lavoro di traduzione umana classica (meno veloce, più costoso, ecc.) rimarrà sempre necessario. Per esempio, nel marketing, nell'editoria, nella documentazione scientifica, o comunque in ogni lavoro avente esigenze di precisione e stile particolarmente curati.

Io personalmente sono convinto che la traduzione non subirà un tracollo completo, o una trasformazione totale, in modo simile ai due esempi precedenti (nell'ordine del 99%), ma sicuramente entro i prossimi 5-10 anni avverranno grossi cambiamenti nel nostro settore e nel nostro modo di lavorare.

Probabilmente il volume delle traduzioni umane classiche tenderà a contrarsi, e la traduzione semi-automatica o la revisione di semi-lavorati generati dal computer potrebbe espandersi, probabilmente compensando la contrazione del lavoro tradizionale.

Alcuni di noi potrebbero decidere di restare legati al vecchio modo di lavorare (non tanto vecchio, in verità), mentre molti altri avranno la possibilità, o saranno costretti, che gli piaccia o meno, a passare ai nuovi metodi e al nuovo mercato.

ciao
Gianfranco



[Edited at 2008-09-26 16:06]


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Sono ancora più preoccupata... Sep 26, 2008

...pensavo di essere solo obsoleta ma ora vedo non mi so neanche spiegare bene

Io spero ardentemente che arrivino le traduzioni automatiche, almeno non dovrò più vedere gli obbrobri prodotti da certi pseudotraduttori (dis)umani

[Edited at 2008-09-26 18:51]


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 11:49
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Probabilmente non è un madrelingua italiano Sep 26, 2008

Giuseppina Gatta wrote:
...pensavo di essere solo obsoleta ma ora vedo non mi so neanche spiegare bene

Io spero ardentemente che arrivino le traduzioni automatiche, almeno non dovrò più vedere gli obbrobri prodotti da certi pseudotraduttori (dis)umani


Giuseppina,
ti sei spiegata bene! Ameno, io ho capito benissimo il tuo sfogo per una traduzione pessima, anche se fatta da un traduttore umano.

Quando si discute capita che il discorso scivoli su qualche argomento confinante e siamo andati a finire sull'argomento collaterale dei traduttori automatici e del futuro della nostra professione.

In ogni caso, in generale le persone traducono meglio dei computer, forse con qualche rara eccezione, ma anche io ho visto con i miei occhi traduttori che, pur vantando molti lustri di esperienza, non sono molto migliori di un programma di traduzione.
Ovviamente sono eccezioni, ottime per fare due risate, ma non per auspicare l'affermarsi dei software di traduzione. La tua è una battutina polemica, vero?

Probabilmente l'autore del tuo testo non è di madrelingua italiana, o un falso bilingue, che sopravvaluta la propria competenza nella nostra lingua.

ciao
Gianfranco


Direct link Reply with quote
 

Francesca Battaglia
Italy
Local time: 16:49
Member (2007)
English to Italian
+ ...
io ogni tanto ci spero--- Sep 27, 2008

Cara Giuseppina: OH COME MI TOCCHI SUL VIVO!

Guarda, sarà che è un periodo in cui sono particolarmente acida con il mondo ma sarà anche la fatalità perchè proprio in questo periodo mi sono balzati tra le mani 3-4 "colleghi" che con i loro "neologismi" mi hanno davvero uccisa!
Io ho passato pomeriggi a pensare come diamine sia possibile che qualcuno abbia, nell'ordine:
a) rilasciato un attestato;
b) offerto lavoro;
c) accettato il lavoro prodotto;

di questi sedicenti "professionisti". Io forse lavoro con clienti troppo pignoli, che mi segnalano typo o doppi spazi o una concordanza..Ma io mi domando, ma i clienti finali/agenzia di mezzo che prende in mano un testo dove il verbo è un italiano inglesato, la punteggiatura è a macchia di leopardo, non parliamo dei tempi verbali e delle parole inventate...ma come possono non contestare? Ma come possono lavorare??

A me allora prudono le mani, leggendo che c'è qualcuno che si spaccia per professionista nel settore da un sacco di tempo e che ha una specializzazione in Engineering quando invece "engineering" era riferito al suo percorso di studi superiori di "ragioneria" e che tra i campi di specializzazione vi trovano posto tutte le materie (comprese storia, geografia ed italiano) ad eccezione di religione e ginnastica..
Scopro che il certificato di studio specialistico a Londra non è altro che l'attestato delle 4 settimane con EF..

Mi limito qui, il sangue ribolle e il cervello non capisce.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Revisioni di traduzioni automatiche o (dis)umane...

Advanced search






PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search