Dalla ricevuta per prestazione occasionale alla P.IVA
Thread poster: Daniela Rita Mazzella

Daniela Rita Mazzella  Identity Verified
Italy
Local time: 17:56
German to Italian
+ ...
Jan 14, 2009

Salve! Ho spulciato il forum in lungo e in largo ma, per quanto l'argomento sia stato affrontato diverse volte, questo aspeto preciso mi è poco chiaro.
Dunque: attualmente, per i pochi progetti di traduzione di cui mi sono occupata, ho emesso la famosa "ricevuta per prestazioni occasionali". Ora, sebbene il mio volume di affari sia ancora molto limitato, stavo valutando seriamente la possibilità di aprire la P.IVA (usufruendo del regime agevolato). Tuttavia, c'è un aspetto di questo regime (e più in particolare del passaggio dallo svolgimento del lavoro con le notule a quello con P.IVA con regime agevolato) che non è molto chiaro: proprio sul forum, oltre che sul sito dell'Agenzia delle Entrate e su svariati tipi che trattano l'argomento, leggevo che "Non è possibile chiedere il regime fiscale agevolato se l'attività con P.IVA rappresenta la continuazione diretta dell'attività precedente". Il punto che non è chiaro è se l'attività precedente a cui fa riferimento questa clausola (e che quindi impedirebbe di usufruire del regime agevolato) deve essere stata svolta come lavoro dipendente o vi rientra anche il lavoro fatturato con le ricevute per prestazione occasionale (e in questo caso nessuno che abbia iniziato a lavorare emettendo inizialmente le semplici "notule" potrebbe aver potuto usufruire del regime agevolato). Chi di voi ha fatto questo "percorso fiscale" e potrebbe dirmi qual'è stata la sua esperienza?
Grazie e buon lavoro.

Daniela


Direct link Reply with quote
 
Stefania Buonamassa
Italy
Local time: 17:56
Italian to Portuguese
+ ...
P. IVA dopo prestazione occasionale Jan 14, 2009

Ciao, Daniela.
Proprio ieri ho dato i documenti al commercialista per aprire la p. IVA secondo il regime semplificato. Come te, ho finora lavorato con ricevuta per prestazione occasionale. Non c'è controindicazione, dato che, mi è stato spiegato, il riferimento ad attività precedente vuole caratterizzare la situazione di chi ha una p IVA "normale" e vorrebbe passare al regime semplificato. Tra l'altro, io ho un lavoro dipendente a tempo indeterminato, e, in questo caso, aprire la P IVA regime semplificato non solo è possibile ma addirittura auspicabile, in virtù delle agevolazioni che se ne possono trarre.
Stefania


Direct link Reply with quote
 

Agnès Levillayer
Italy
Local time: 17:56
Italian to French
+ ...
Scusa Daniela se rispondo con altre domande! Jan 14, 2009

Precisando che non ho mai indagato a fondo perché non ne ho i requisiti, che vantaggio c'è tra questo regime agevolato di durata 3 anni e il regime cosiddetto "semplificato" (o dei contributi minimi) di cui abbiamo parlato a lungo e che è basato sul volume d'affare (max. 30.000,00 anno) ??

Altra curiosità: questo regime agevolato, poi, esiste ancora o appunto è stato soppresso dal nuovo regime?

Da quanto trovo poi su un vecchio thread, la cosa non sembra cosi liscia come dice Stefania
www.proz.com/forum/italian/43913-info_per_aprire_la_partita_iva-.html

Non sono commercialista ma leggo inoltre:
http://www.studiamo.it/blog/regime-fiscale-agevolato.html
"L’attività che si vuole svolgere deve essere nuova in senso assoluto e cioè:

* l’interessato non deve aver esercitato nei tre anni precedenti attività d’impresa, professionale o artistica, neppure in forma associata o familiare;
* l’attività che si va ad iniziare non deve essere il proseguimento di un’altra attività svolta in precedenza, **anche sotto forma di lavoro dipendente, collaborazione o lavoro autonomo**."
(quindi se capisco bene riguarda anche chi non aveva la partita IVA prima)

[Modifié le 2009-01-14 13:27 GMT]


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 17:56
Member
English to Italian
+ ...
infatti Jan 14, 2009

Agnès Levillayer wrote:
* l’attività che si va ad iniziare non deve essere il proseguimento di un’altra attività svolta in precedenza, **anche sotto forma di lavoro dipendente, collaborazione o lavoro autonomo**."
(quindi se capisco bene riguarda anche chi non aveva la partita IVA prima)

[Modifié le 2009-01-14 13:27 GMT]


Infatti, questo è il motivo per cui allora il mio commercialista mi fece aprire la partita Iva con regime ordinario anziché agevolato. Ho invece diverse colleghe i cui commercialisti non hanno obiettato. Quale sia l'interpretazione giusta non so dirti, in ogni caso io mi sono sempre sentita più tutelata da ogni eventuale contestazione in questo modo.
ciao.


Direct link Reply with quote
 

Orlea
Italy
Local time: 17:56
Italian to French
+ ...
la mia esperienza Jan 14, 2009

Ho aperto la partita IVA a gennaio del 2007 dopo aver lavorato per un pò emettendo ricevute per prestazioni occasionali.
La mia commercialista mi aveva spiegato che se il mio cliente "principale" era lo stesso per il quale avevo emesso le ricevute per prestazioni occasionali non potevo avere il regime agevolato.

Invece se i clienti fossero stati diversi o perlomeno non avessi lavorato principalmente per quel cliente (delle ricevute) si poteva fare.

Nel mio caso, avevo un cliente "principale" e non sapevo come sarebbe andata per cui ho aperto direttamente la partita IVA "normale".

Spero sia chiaro =)


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 12:56
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Il regime agevolato è estremamente conveniente Jan 14, 2009

Orlea wrote:
La mia commercialista mi aveva spiegato che se il mio cliente "principale" era lo stesso per il quale avevo emesso le ricevute per prestazioni occasionali non potevo avere il regime agevolato.

Invece se i clienti fossero stati diversi o perlomeno non avessi lavorato principalmente per quel cliente (delle ricevute) si poteva fare.

Nel mio caso, avevo un cliente "principale" e non sapevo come sarebbe andata per cui ho aperto direttamente la partita IVA "normale".


Forse ti conveniva aprire la partita IVA in regime agevolato, che conviene immensamente. Per beneficiare di tale convenienza avresti potuto fare di tutto affinché quel cliente non rimanesse il cliente principale (procurando altri clienti) oppure, al limite, anche fare solo una parte del lavoro abituale, riducendo il peso di tale cliente sul totale del fatturato.

Per te forse ora è troppo tardi, ma queste considerazioni potrebbero essere utili ad altri che si trovassero nella stessa situazione.


GFM



[Edited at 2009-01-14 15:37 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Leanida
Italy
Local time: 17:56
Italian to Russian
+ ...
Nuove attività vs forfettone. Jan 14, 2009

Il mio commercialista inizialmente mi aveva aperto la partita IVA con il regime per le nuove attività (quello agevolato che dura 3 anni). Dopo un po' mi è sorto un dubbio appunto perche' avevo svolto la stessa attività sotto forma di prestazioni occasionali. Allora ho espresso i miei dubbi allo studio, loro si sono informati e hanno deciso che infatti potevo avere solo il forfettone (dove non si applica IVA), anche perchè, come hanno detto loro, le 5 000 che avevo raggiunto con le notule era una somma consistente.
E quindi mi hanno fatto cambiare il regime e persino rifare le fatture gia' emesse.

Mi dispiacerebbe se si fossero sbagliati, avrei potuto risparmiare un bel po'.

Siccome ho aperto la pIVA da poco, credo che il regime triennale esiste ancora.


Direct link Reply with quote
 

alessandra bocco  Identity Verified
Local time: 17:56
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Secondo il mio commercialista non è un problema... Jan 14, 2009

Ho fatto anch'io così, passando dalle prestazioni occasionali al regime agevolato, e mi è stato detto che si poteva fare. Leggendo questo forum mi erano veduti dubbi e l'avevo ricontattato ma mi aveva garantito che non c'era nessun problema...
Alessandra


Direct link Reply with quote
 

Daniela Rita Mazzella  Identity Verified
Italy
Local time: 17:56
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie per le vostre risposte... Jan 14, 2009

...a questo punto provo anche a contattare il mio commercialista, vediamo lui cosa ne pensa e così potrò trarre le relative conclusioni. Intanto grazie a tutti voi!

Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Dalla ricevuta per prestazione occasionale alla P.IVA

Advanced search






LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »
WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search