Tariffa interpretazione fuori casa
Thread poster: Diana Jiménez Vallejo

Diana Jiménez Vallejo  Identity Verified
Member (2008)
English to Spanish
+ ...
Apr 24, 2009

Buongiorno a tutti,

avrei bisogno di un vostro consiglio per quanto riguarda la tariffa d'interpretazione per una fiera.

Ho un cliente col quale ho già lavorato in passato che richiede i miei servizi per una fiera a 200 km dalla mia città. Io so già la tariffa a giornata per 8 ore di lavoro, però ora mi sorge il dubbio perché sarò fuori casa e perché devo arrivare un giorno prima per aiutarlo nel caso in cui non capisce le cose che gli servono per lo stand.

Dunque il programma è questo:

- 1 giornata intera di lavoro per aiutarlo a sistemare le cose
- 3 giornate di fiera

Che tariffa potrei applicare per quel primo giorno di lavoro però che non è giornata di fiera?
Essendo fuori casa 24 ore su 24 devo applicare un plus per quelle ore fuori dall'orario della fiera? Io comunque non potrei fare altri lavori dopo la fiera.

Vi ringrazio in anticipo.

Buona giornata!

Diana.


 

Barbara Biaggi  Identity Verified
Italy
Local time: 14:59
English to Italian
Giornata di lavoro normale Apr 24, 2009

Ciao Diana,

per come la vedo io anche se il primo giorno non è propriamente l'attività tipica in fiera è pur sempre una giornata di lavoro. Io di solito la calcolo esattamente come le altre .... talvolta con clienti molto affezionati pratico una piccola riduzione .... ma generalmente rimane la tariffa intera. Nessuno si è mai lamentato per questo, d'altra parte, come dici tu, tu sei là a disposizione del cliente e non potresti fare altri lavori.

Personalmente io applicherei la stessa tariffa che applichi nei giorni di fiera .... anche a me capita di fare fuori due o più giorni e la mia tariffa include già il fatto che sono fuori 24 ore su 24.

Spero di esserti stata utile.

Buon lavoro
B.


 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:59
Italian to Spanish
+ ...
Anch'io Apr 24, 2009

Anch'io, Diana, al tuo posto mi farei pagare uguale la giornata in più.
E poi non trascurerei - penso tu abbia tenuto conto - le spese di trasferta e tempo di viaggio.

Que pases un buen fin de semana.

María José


 

eva maria bettin
Local time: 14:59
German to Italian
+ ...
Tariffe fuori casa Apr 26, 2009

Ciao a tutte!

non molti anni fa- un cliente del settore edilizio- per il quale ho lavorato per alcune settimane come traduttrice di documentazione per appalti- mi chiede di accompagnare la sua truppa a Berlino. Va bene- tanto il prezzo gioranliero era concordato.

Alle 22.00 di sera mi chiede di accompagnarli al Casinò- dato che secondo lui ero pagata per le 24 ore- sempre disponibile.

io francamente non mi sono opposta- ci sono andata (ho pure vinto-con i gettoni datimi dal capo della truppa e loro hanno perso tutto)- ma credo che- se ho un contratto preciso- e intendo preciso per compenso- io gli pulisco pure il pavimento intorno al suo stand. la mia professionalità e dignità rimane intatta. Tanot lo posso far vedere in seguito.

è chiaro che se il contratto prevede solo 8 ore- dopo 8 ore mollerei la scopa.

Tu che dici?
Eva Maria


 

Diana Jiménez Vallejo  Identity Verified
Member (2008)
English to Spanish
+ ...
TOPIC STARTER
Vi ringrazio per le vostre risposte Apr 30, 2009

La mia tariffa, invece, è quella per 8-9 ore di lavoro in fiera, quella che avevo applicato un pò di mesi fa con questo cliente era quella perché ho lavorato nella mia città e non fuori casa.

Dunque, i miei dubbi sono questi:

- Come posso calcolare la tariffa per tutto il giorno visto che non posso tornare a casa e continuare a lavorare? Che percentuale in più dovrei aggiungere?

- Il mio lavoro inizia quando arrivo a destinazione, vero? Allora devo calcolare prima le spese per il tempo del viaggio e poi a parte dall'ora in cui inizio a lavorare?

Calcolerò questo:

- Spesa del viaggio (in questo caso un biglietto di treno)
- Spesa per il tempo del viaggio da quando parto da casa (qualche volta ho fatto la metà della mia tariffa oraria)
- Tariffa giornaliera per il lavoro (in fiera e non)
- Vito e alloggio pagati (giusto, vero?)

Buona settimana a tutti!

Diana.

P.D. Gracias, María José. Perdona que te responda sólo ahora. Buen finde a ti también.


 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 14:59
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Ciao Diana Apr 30, 2009

Premesso che non sono interprete, ma prendo ad esempio come funziona in altro settori lavorativi.

Secondo me dovresti farti pagare le 4 giornate di lavoro alla tua tariffa abituale (perchè anche se non sei in fiera, per te è sempre una giornata di lavoro), farti rimborsare le spese di viaggio e stabilire una diaria per la trasferta, e occuparti tu di vitto e alloggio.

Se la diaria la definisci a forfait, puoi farci rientrare anche il tempo di viaggio e le tue considerazioni su quanto altro lavoro eventualmente perderesti in questi giorni.
Altrimenti se chiedi il rimborso di vitto, alloggio, spese/tempo di viaggio...le altre ore in cui lavoreresti non puoi farle rientrare nelle spese di trasferta.

questo è un link del tariffario di un'agenzia tedesca, magari le tue tariffe sono diverse, ma puoi fare le adeguate proporzioni per valutare anche la diaria da chiedere.

http://www.duopol-translations.de/body-dateien/body_preise-it.html

Ale
PS Ho trovato altri link con delle indicazioni di max per la diaria:

http://www.shering.org/interpretariato.htm
http://www.queenvictoria.it/contenuto/regolamento.htm

Spero di siano d'aiuto

[Modificato alle 2009-04-30 12:02 GMT]


 

eva maria bettin
Local time: 14:59
German to Italian
+ ...
Links di A. Nespoli May 2, 2009

I links citati mi sembrano molto buoni.

IO non ho mai fatto una fattura, nota spese dettagliata. Le volte che sono stata a disposizione completa (si fa per dire, anche se qualcuno tendeva a prolungare l'orario delle prestazioni, come quando mi hanno costretta ad accompagnarli al Casinò, per avere una "piacevole" compagnia e interprete appresso)

insomma io ho sempre stabilito una tariffa omni-comprensiva- un tot al giorno, se era nel paese mio mi occupavo io di vitto e alloggio, viaggio ecc. ma era compreso nel mio onorario giornaliero. Che poi ci andassi in bicicletta o in aereo- erano affari miei.

Altra cosa quando si andava all'estero- da 300 la mia tariffa saliva a 500, e l'intera organizzazione di viaggio, vitto e alloggio era di compentenza del cliente. è ovvio che dovevo pranzare con loro, dormire nello stesso albergo.

Guarda i links citati, e per il futuro cerca di stabilire una tariffa giornaliera e basta-
Altrimenti diventi matta a calcolare!

Tanti auguri per la fiera.
Eva Maria


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Tariffa interpretazione fuori casa

Advanced search






WordFinder Unlimited
For clarity and excellence

WordFinder is the leading dictionary service that gives you the words you want anywhere, anytime. Access 260+ dictionaries from the world's leading dictionary publishers in virtually any device. Find the right word anywhere, anytime - online or offline.

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search