aiuto traduzione nomi propri nella storia
Thread poster: Alessandra

Alessandra
Local time: 22:42
May 2, 2009

ciao a tutti!sono nuova per cui non so se la domanda che vi faccio è già stata fatta. Sto facendo uno studio su tre traduzioni di una novella di Cervantes. Mi sono arenata sul commento alla traduzione di alcuni nomi propri, mi ricordo di aver studiato che ci sono stati studi/discussioni in proposito nella storia della traduzione. Ricordo che c'era chi preferiva tradurli nella lingua d'arrivo e chi invece li lascia nella lingua originale. Qualcuno si ricorda il nome di questa teoria o qualche esponente? vi ringrazio in anticipo non so più dove cercare!

 

Ivan Petryshyn
English to Italian
+ ...
nomi propri (degree upgrading) May 2, 2009

e tutto dipende dallo stile e dal talente del traduttore/della traduttrice:
1/ si traducono i nomi propri se c'e qualque informazione dietro i nomi stessi, e.g.: Breakheart = Spazzacuore;
2/ non si traduce i nomi, li si trascrive o si traslittera, o si trascrive e si traslittera, se si vuole rafforzare l'atmosfera della cultura, dell'epoca, della situazione (la traduzione del notevole nome di Marcovaldo di Italo Calvino in altre lingue- si puo' menzionare l'informazione extralinguistica/linguale sulle pie').
Ivan Petryshyn USA


 

Milena Bosco (X)  Identity Verified
Italy
Local time: 22:42
English to Italian
+ ...
A me viene in mente... May 2, 2009

...un saggio di Christiane Nord.

Buona ricerca!

Milena


 

r_cantillo (X)  Identity Verified
Local time: 22:42
English to Italian
+ ...
nomi in traduzioni letterarie May 3, 2009

Ciao Alessandra,

Il nome della teoria è quello del calco, in cui si adattano elementi di una lingua ad un'altra: es. 'parking' diventa 'parcheggio' o 'parquear'. Il prestito linguistico invece permette di utilizzare parole appartenenti ad un'altra lingua 'prendendole a prestito' es. travellers cheques (che in italiano non si traduce).

Di solito invece, i nomi di persona e di luogo, specie se si tratta di luoghi veri o persone realmente esistite o viventi, restano uguali anche in traduzione, spesso per ragioni legali. Una volta si traducevano perchè l'opposizione allo straniero era molto più marcata. Ciò è perdurato fino agli inizi del novecento e soprattutto durante il fascismo. Anche come rivolta al fascismo stesso (es. si doveva dire vado 'al caffè' e non al 'bar') oggi si continua a non tradurre i nomi propri. Del resto, tranne che per qualche classico come le opere di Shakespeare (Amleto, Otello etc.) di cui ancora si ricorda la traduzione del nome, in linea di massima nelle traduzioni contemporanee e moderne il nome resta invariato. Infatti Lazarillo de Tormes è scritto così, non diventa, come sarebbe in italiano, 'Lazariglio di Tormi'?:) e il grande Cervantes diventerebbe un non meglio noto 'Cervanti'?
La ragione per cui a volte si adattano i nomi è che si reputano troppo difficili perchè chi non conosce la lingua d'origine li possa leggere. Ciò è sicuramente vero nel caso di Gulliver's Travels, in cui 'Houyhnhnms' resta uguale in italiano (è un nome onomatopeico), e che è quasi impossibile pronunciare. Spero ti sia stata d'aiuto, ciao, RaffaellaC


 

Alessandra
Local time: 22:42
TOPIC STARTER
..è proprio quello.. May 3, 2009

Ciao!Grazie per l'aiuto, la teoria è proprio quella che dicevo io, il fatto che si traducessero i nomi per un senso di nazionalità - chiamiamola così - il problema è che mi serve per la tesi di laurea e come potete immaginare la prof ha bisogno che io metta i riferimenti specifici..uffi sto impazzendo!per adesso comunque grazie!

 

Lilia-
Italy
Local time: 22:42
French to Italian
+ ...
nomi propri May 3, 2009

Ciao Alessandra
ti segnalo questo articolo
http://www.cei.unimo.it/personale/voltolini/nomi_normativita.pdf

Spero possa esserti d'aiuto,
Lilia


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

aiuto traduzione nomi propri nella storia

Advanced search






Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search