Pages in topic:   [1 2] >
Sbobinatura - tariffe e condizioni?
Thread poster: lingualabo

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
Jun 4, 2009

Ciao tutti,

sto postando qua per la prima volta.
Mi presento, sono sul ProZ.com dal 2007 e traduco dall'IT al JP.
(Non sono madrelingua italiana, perciò ditemi se commetto qualche errore...)

Dunque:
tempo fa, un'agenzia giapponese (al di fuori di questo sito) mi ha chiesto di fare un lavoro di sbobinatura di un materiale visivo (video).
Le condizioni che hanno proposto erano queste:
1) non occorre trascrivere quanto dettato in italiano, ma tradurlo direttamente.
2) scrivere il timecode dell'inizio ogni frase
3) per fatturare, conteggiare l'effettiva lunghezza delle frasi da tradurre (cioè, escludere tutto il tempo in cui i personaggi sul video sono muti), calcolare il percentuale che occupa quella prima sulla lunghezza totale del materiale.
4) il budget: 700yen (che al momento equivale a 5,14 euro) / minuto

Anche se in fine ho fatto questo lavoro (a scopo didattico, e credo mi sia stato utile), ciò che mi ha lasciata perplessa era soprattutto il punto 3.
In genere, sarebbe normale?
A meno che mi indichino, all'inizio lavoro, tutti i timecode dell'inizio frase, sarei praticamente costretta a vedere l'intero video, no?

A parte che quella volta il committente era giapponese, di solito in Italia, voi che tariffa applicate (IT-EN/EN-IT, IT-lingue rare e viceversa), tramite agenzie e non?

La maggiorazione per la qualità audio non sufficientemente buona?
E quanto tempo richiedete per il lavoro per 1 ora totale del materiale, ad esempio?

Mi piacerebbe sentire su varie esperienze di sbobinatura che avete fatto finora.
A che cosa bisogna fare attenzione, ecc. ....

Grazie in anticipo : )

[Modificato alle 2009-06-04 19:39 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 03:15
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Io seguo una politica diversa Jun 4, 2009

Ciao Lingualabo,

io fino ad ora ho sempre chiesto una tariffa a testo scritto, sia per le trascrizioni in italiano (quindi senza traduzione) sia per le traduzioni da audio (es. EN-IT, IT-EN, etc.).
Non vado a tempo di parlato. E applico un costo per la traduzione da audio leggermente superiore alla traduzione di testi scritti. In alcuni casi, quando l'audio è pessimo, chiedo molto di più. Devo dire che in alcuni casi ci si rimette, perché ci si perde molto tempo. Quindi, se posso evito.

So che altri colleghi invece hanno una tariffa a tempo, ma questa tariffa comprende tutto il nastro, dvd, etc. Non è che uno possa mettersi pure lì a conteggiare, per sottrarli, i tempi vuoti. A meno che non siano pochi tempi vuoti molto lunghi (2-3 minuti) che separano due parti nettamente distinte del parlato.

Per il tempo da chiedere, non so cosa consigliarti. Chi ha esperienza da interprete ci mette di meno, perché ha più pratica a "gestire" l'audio. Ma comunque non è un lavoro veloce, in genere.


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Non è normale Jun 5, 2009

o meglio è normale se l'agenzia vuole risparmiare ad ogni costo.

in questo caso le alternative sensate sono due:

- il lavoro consta di trascrizione + traduzione della trascrizione. La trascrizione viene pagata (meno della traduzione) a minuto a prescindere dalle pause e poi la traduzione viene pagata a cartella, riga o nel tuo modo (e ai tuoi prezzi) abituali

. oppure il lavoro viene conteggiato interamente come traduzione da audio-video e in quel caso la praassi vorrebbe che la tariffa fosse stabilita per 10 minuti (poi ogni agenzia o studio fa un po' come vuole, quindi c'è chi stabilisce la tariffa per 1 minuto o per altro etc etc), in ogni caso a tempo, prescindendo da quanto sia il parlato e quanto il muto.

Lo facevo da studente e qualche volta mi è capitato di fare ancora dei lavoretti di trascrizione italiano - italiano: io chiedo 2 Euro al minuto sul totale del file audio/video, solo per sbobinare.
Quindi 5,14 tolto il muto, e considerato la traduzione, sono pochissimi


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
Io forse preferisco essere pagata a tempo. Jun 5, 2009

Ciao Francesca,

grazie del tuo commento!

Francesca Pesce wrote:

io fino ad ora ho sempre chiesto una tariffa a testo scritto, sia per le trascrizioni in italiano (quindi senza traduzione) sia per le traduzioni da audio (es. EN-IT, IT-EN, etc.).
Non vado a tempo di parlato. E applico un costo per la traduzione da audio leggermente superiore alla traduzione di testi scritti. In alcuni casi, quando l'audio è pessimo, chiedo molto di più. Devo dire che in alcuni casi ci si rimette, perché ci si perde molto tempo. Quindi, se posso evito.


È vero, anch'io ho avuto quella sensazione.
Dopo aver fatto quell'esperienza, però, direi che preferisco essere pagata a tempo.
Perché per me è l'ascolto dell'audio stesso che mi richiede gran parte degli sforzi per quel lavoro, e il livello della fatica dipende molto dalla durata del materiale e dalla qualità audio.
Non riuscirei a trovare la tariffa giusta se dovessi calcolare dal numero di battute o parole o cartelli del testo trascritto o tradotto... .


So che altri colleghi invece hanno una tariffa a tempo, ma questa tariffa comprende tutto il nastro, dvd, etc. Non è che uno possa mettersi pure lì a conteggiare, per sottrarli, i tempi vuoti. A meno che non siano pochi tempi vuoti molto lunghi (2-3 minuti) che separano due parti nettamente distinte del parlato.


Sono d'accordo.
Credo che dovrebbe perdere il cliente finale il tempo di scartarli e risistemare la registrazione o il montaggio, se vuole proprio non pagare per i tempi vuoti.
La prossima volta, tutte queste condizioni devo porle io all'agenzia.

Come tipo di lavoro, però è stata una bella scoperta.
È faticoso ma non mi dispiace... se vengo retribuita in un modo sensato.

[Modificato alle 2009-06-05 12:18 GMT]


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
È certo che sono stata sfruttata, quella volta. Jun 5, 2009

Ciao A_Nespoli,

grazie del tuo commento!

A_Nespoli wrote:

o meglio è normale se l'agenzia vuole risparmiare ad ogni costo.

in questo caso le alternative sensate sono due:

- il lavoro consta di trascrizione + traduzione della trascrizione. La trascrizione viene pagata (meno della traduzione) a minuto a prescindere dalle pause e poi la traduzione viene pagata a cartella, riga o nel tuo modo (e ai tuoi prezzi) abituali

. oppure il lavoro viene conteggiato interamente come traduzione da audio-video e in quel caso la praassi vorrebbe che la tariffa fosse stabilita per 10 minuti (poi ogni agenzia o studio fa un po' come vuole, quindi c'è chi stabilisce la tariffa per 1 minuto o per altro etc etc), in ogni caso a tempo, prescindendo da quanto sia il parlato e quanto il muto.


Sì, così è sensato!
Come ho scritto a Francesca, preferirei comunque essere pagata a tempo.


Lo facevo da studente e qualche volta mi è capitato di fare ancora dei lavoretti di trascrizione italiano - italiano: io chiedo 2 Euro al minuto sul totale del file audio/video, solo per sbobinare.
Quindi 5,14 tolto il muto, e considerato la traduzione, sono pochissimi


Come dici, sono stati pochissimi anche secondo me.
Il committente è stato disonesto, perché mi ha detto di fare quello strano conteggio solo al momento di fatturazione, dopo che ho finito tutto.

Ho scelto di non contestare, ma sapendo di aver lavorato bene, se capita un'altra volta dico io come devono pagarmi, e se non ci stanno, non accetto il lavoro.
I lavori da loro, non di sbobinatura per ora, ma in effetti continuano a arrivare (alcuni ho accettato, altri no).

*

Facendo una ricerca con calma, ho trovato una azienda giapponese specializzata (quindi attrezzata adeguatamente) a trascrizione in giapponese.
Mi pare siano davvero efficienti (dopo questo commento, vedo di postare il loro tariffario).

Io attualmente non sono sicuramente attrezzata al loro livello, ma me ne rendo conto di essere stata sfruttata per quella mia prima sbobinatura - traduzione.
Il totale della durata del video erano 45 min., ma inizialmente dicevano che mi avrebbero dato 3 gg. effettivi di tempo, invece dopo l'hanno calato a 2 gg.
Ho dovuto segnare tutti i timecode.
Poi quel conteggio assurdo... .

È stata una buona lezione, però!


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
come procedo io Jun 5, 2009

Ciao Lingualabo,

non so se quanto sto per scrivere ti sarà d'aiuto, visti i punti 2) e 3) della richiesta che ti è arrivata.

Comunque, tempo fa in una mailing list si diceva che per tradurre 1 minuto di filmato servono in media 10 minuti (perché bisogna ascoltare, riascoltare, capire quello che dicono in lingua sorgente, tradurlo e scriverlo in lingua d'arrivo).

Pertanto io moltiplico la durata del filmato per 10 e calcolo quante ore sono. Quindi moltiplico per la mia tariffa oraria (parole tradotte in un'ora per tariffa a parola) e ottengo il preventivo.

Claudia



[Edited at 2009-06-05 10:58 GMT]


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
Un esempio di tariffario sbobinatura Jun 5, 2009

Facendo una ricerca con calma, ho trovato una azienda giapponese specializzata (quindi attrezzata adeguatamente) a trascrizione in giapponese.
Mi pare siano davvero efficienti.

Attenzione, le seguenti tariffe sono solo per trascrizione e non per trascrizione + traduzione.

Si fanno pagare 300 yen e qualcosa (che al momento equivalgono a 2.30 euro circa) / minuto, quando --- :
* il materiale gli arriva entro le ore 17 del giorno precedente dell'inizio lavoro
* il materiale è priva di termini tecnici
* la qualità audio è buona
* sono compresi solo fino a 2 partecipanti alla serie di conversazioni registrate
* possono prendere 3 giorni lavorativi di tempo per ogni 60 minuti di registrazione

Per materiali che comprendono termini medici, farmacologici o di brevetto, chiedono 400 yen e qualcosa (al momento 3 euro circa) e prendono 4 giorni lavorativi / 60 min. (del resto, con le stesse condizioni qui sopraelencate).

Per quelli che comprendono 3 o più partecipanti, chiedono 20% o più di maggiorazione e prendono da 3 a 5 giorni lavorativi / 60 min.

Per quelli che comprendono molti termini tecnici (non medici, farmacologici né di brevetto ma di altri settori), 20% di maggiorazione e 3/6 gg. lavorativi / 60 min.

Per quelli con scarsa qualità audio, 20/30% di maggiorazione e 3/6 gg. lavorativi / 60 min.

Per tipi di trascrizione speciali:
* quello completo di tutti i borbottii (eh, uhm, cioè, voglio dire, ecc.)
* per uso tribunale
* con il timecode (!!!) o per uso ricerche linguistiche
--- aggiunta di 2.100 yen per i primi 20 min., e per il resto 30% di maggiorazione e 3/6 gg. lavorativi / 60 min.

Per la consegna --- :
*dopo soli 2 gg. interi / 60 min. --- 20% di maggiorazione.
*dopo soli 1 gg. intero / 60 min. --- 30% di maggiorazione.
*entro orario ufficio del giorno successivo (se si riceve il materiale di durata fino a 60 min. entro le ore 17) --- 40% di maggiorazione.
*entro ore 24 del giorno successivo (se si riceve il materiale di durata fino a 60 min. dopo le ore 17) --- 50% di maggiorazione.
*entro ore 17 del giorno successivo (se si riceve il materiale di durata fino a 60 min. dopo le ore 17) --- 60% di maggiorazione.
*entro ore 9 del giorno successivo (se si riceve il materiale di durata fino a 60 min. dopo le ore 17) --- 70% di maggiorazione.

...Non lavorano sabato, domenica e festivi (meno male!).

*

Cosa ne pensate di questo tariffario (ripeto, solo di trascrizione e non comprende traduzione) ?
Sono efficienti secondo voi?

Per dare il servizio di traduzione, trascrizione di lingua source incluso o meno, cosa vi fareste pagare?

Ovviamente, per comprendere il servizio di traduzione alle consegne veloci di sbobinatura, quelle tempistiche che propongono loro almeno in parte non mi sembrerebbe fattibile.

"La consegna entro ore 9 del giorno successivo (se si riceve il materiale di durata fino a 60 min. dopo le ore 17) --- 70% di maggiorazione."
Questo se comprende la traduzione, secondo me, sarebbe un lavoro da fare almeno in 2 persone, e 70% di maggiorazione per far lavorare 2 persone di notte... sarebbe troppo scarsa.



[Modificato alle 2009-06-05 12:01 GMT]


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
Mi pare altrettanto valido. Jun 5, 2009

Ciao Claudia,

grazie del tuo commento! (Stavamo postando nello stesso momento!)

Claudia Benetello wrote:

Ciao Lingualabo,

non so se quanto sto per scrivere ti sarà d'aiuto, visti i punti 2) e 3) della richiesta che ti è arrivata.

Comunque, tempo fa in una mailing list si diceva che per tradurre 1 minuto di filmato servono in media 10 minuti (perché bisogna ascoltare, riascoltare, capire quello che dicono in lingua sorgente, tradurlo e scriverlo in lingua d'arrivo).

Pertanto io moltiplico la durata del filmato per 10 e calcolo quante ore sono. Quindi moltiplico per la mia tariffa oraria (parole tradotte in un'ora per tariffa a parola) e ottengo il preventivo.


Mi sembra buono anche il tuo sistema, già comprensivo della traduzione.
Buono a sapersi!


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Member (2007)
German to Italian
+ ...
al posto tuo Jun 5, 2009

Mah...il calcolo di Claudia è difficilissimo da confermare, nel senso che mediamente 10 minuti per tradurre un 1 minuto di audio/video sono una media ipotetica, e dipende molto dalla tua capacità di ascoltare e capire l'italiano immediatamente (quindi lavoro da interprete), dalla qualità dell'audio, e chiaramente dalla complessità dell'audio (è dettato? sono interviste? gli argomenti? ci sono mille fattori).
Non so valutare se le differenti combinazioni linguistiche (penso che Claudia si riferisse a EN-IT) implichino una maggiore difficoltà nell'ascoltare un testo audio.
è un dato di fatto che acquisire padronanza di lingua europea per un madrelingua europeo sia tutt'altra cosa che per un madrelingua orientale. Di conseguenza si complica il lavoro del traduttore e quello dell'interprete.

Diventa quindi difficile darti un consiglio di tariffe: ragionando a rulli, quindi a blocchi da 10 minuti, per una combinazione linguistica come EN-IT o DE-IT, secondo me un prezzo professionale è circa 80/90 euro/10 minuti. Parlo di un prezzo professionale per ad esempio una traduzione cinematografica (l'adattamento cinematografico va sui 200 euro a rullo, per avere un termine di paragone).

Equivarrebbe, secondo il conteggio di Claudia, a una tariffa oraria intorno ai 40 euro/h, che secondo me per un traduttore cinematografico EN-IT sono una tariffa che ci sta, ma non ci sta per un traduttore JP-IT. Quindi sta a te valutare questo aspetto, tenendo anche in considerazione che hai una combinazione linguistica molto rara e molto impegnariva.

In tutta onestà però, per lavorare meglio, e calcolare una tariffa giusta, al posto tuo, se mi venisse offerto un altro lavoro del genere, farei fare la trascrizione da una ditta specializzata (e in italia 2-3 euro al minuto è un prezzo che si trova abs facilmente, né basso né alto, sempre ammesse tutte le varie considerazioni su urgenza, qualità audio etc etc), poi tradurrei normalmente e calcolerei la mia offerta considerando la spesa della trascrizione fatta da altri (possibilmente madrelingua italiana) + il tuo lavoro di traduzione.

Ale

PS: Sono stata un po' fumosa, però nel consiglio che chiedi ci sono mille variabili da considerare e quindi la risposta è inevitabilmente fumosa


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
La cosa si fa sempre più intrigante : ) Jun 6, 2009

Ciao Ale,

grazie ancora del tuo commento!

A_Nespoli wrote:

Mah...il calcolo di Claudia è difficilissimo da confermare, nel senso che mediamente 10 minuti per tradurre un 1 minuto di audio/video sono una media ipotetica, e dipende molto dalla tua capacità di ascoltare e capire l'italiano immediatamente (quindi lavoro da interprete), dalla qualità dell'audio, e chiaramente dalla complessità dell'audio (è dettato? sono interviste? gli argomenti? ci sono mille fattori).


Sì, penso che dipenda da molti fattori.
Non sono mai stata allenata per fare la simultanea, ma se l'audio è buona e i soggetti pronunciano le parole normalmente, penso che una media ipotetica di 10 minuti possa valere anche per me a meno che l'argomento trattato vada fuori dalle mie aree di lavoro.
Poi penso che anche se il materiale comprende termini tecnici, se si sente bene non si debba perdere molto tempo. Se invece si sente male, anche se stessero solo dicendo cose banali, credo si faccia più o meno fatica a capire.


Non so valutare se le differenti combinazioni linguistiche (penso che Claudia si riferisse a EN-IT) implichino una maggiore difficoltà nell'ascoltare un testo audio.
è un dato di fatto che acquisire padronanza di lingua europea per un madrelingua europeo sia tutt'altra cosa che per un madrelingua orientale. Di conseguenza si complica il lavoro del traduttore e quello dell'interprete.


Avrei la sensazione che tra la difficolta che avete voi colleghi italiani per traduzione dall'audio EN-IT o JP-IT e quella che abbiamo noi giapponesi per quella EN-JP o IT-JP non ci sia nessuna differenza, se ogni uno si occupa della combinazione per la quale è specializzato.
Una differenza più o meno sensibile certamente si noterà se facciamo tu italiana ed io giapponese trascrizione precisa di uno stesso identico materiale in italiano, oppure un collega italiano JP-IT ed io, quella di un materiale in giapponese.


Diventa quindi difficile darti un consiglio di tariffe: ragionando a rulli, quindi a blocchi da 10 minuti, per una combinazione linguistica come EN-IT o DE-IT, secondo me un prezzo professionale è circa 80/90 euro/10 minuti. Parlo di un prezzo professionale per ad esempio una traduzione cinematografica (l'adattamento cinematografico va sui 200 euro a rullo, per avere un termine di paragone).

Equivarrebbe, secondo il conteggio di Claudia, a una tariffa oraria intorno ai 40 euro/h, che secondo me per un traduttore cinematografico EN-IT sono una tariffa che ci sta, ma non ci sta per un traduttore JP-IT. Quindi sta a te valutare questo aspetto, tenendo anche in considerazione che hai una combinazione linguistica molto rara e molto impegnariva.


Il fatto che la combinazione IT-JP è più quotata che IT-EN o IT-GE forse non dipende dalla difficoltà o impegno, ma dalla disponibilità / reperibilità sul mercato... non so, questo lo dico io. Non so se qualcun altro può confermarlo.


In tutta onestà però, per lavorare meglio, e calcolare una tariffa giusta, al posto tuo, se mi venisse offerto un altro lavoro del genere, farei fare la trascrizione da una ditta specializzata (e in italia 2-3 euro al minuto è un prezzo che si trova abs facilmente, né basso né alto, sempre ammesse tutte le varie considerazioni su urgenza, qualità audio etc etc), poi tradurrei normalmente e calcolerei la mia offerta considerando la spesa della trascrizione fatta da altri (possibilmente madrelingua italiana) + il tuo lavoro di traduzione.


È intelligente come metodo.
Vedo (personalmente) solo 2 potenziali problemi.

Il primo è che il cliente, o uno diretto o un'agenzia che sia, si preoccupa così tanto dei diritti che difficilmente mi passerebbe il materiale al momento di fare il primo preventivo.
Il rischio di dover rifare la tariffa dopo l'inizio lavoro potrebbe esserci, e non si sa dall'altra parte come reagiscono.
Se lavoro da sola, ci rimetto da sola, ma se ho ordinato la trascrizione a quella ditta, gli devo pagare la tariffa rifatta e ci rimetterei doppiamente.
Mi sto fasciando la testa prima di rompermela?
O sarebbe d'obbligo dire al cliente "no visione materiale, no preventivo"?

L'altro è che, se passo le trascrizioni ad una ditta specializzata, non mi miglioro io... : )

Mi chiedo qual'è la media di deadline per traduzione da materiale audiovisivo da 60 minuti.
La ditta giapponese qui sopracitata del tariffario prende 3 gg. solo per la trascrizione.
Avendo potuto fare una traduzione di 45 min. in 2 gg. (è stata dura come la prima esperienza), vorrei tanto continuare a fare lavori completi.

Per grandi progetti, però, sarà comunque meglio per me lavorare in coppia con qualcuno specializzato in trascrizione.


PS: Sono stata un po' fumosa, però nel consiglio che chiedi ci sono mille variabili da considerare e quindi la risposta è inevitabilmente fumosa


Capisco, finché non si abbia un materiale davanti, rimaniamo sempre un po' fumose... : )

Grazie ancora dei tuoi consigli, mi torneranno utili, spero, presto.


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Member (2007)
German to Italian
+ ...
.... Jun 6, 2009

i miei dubbi sulle differenti combinazioni linguistiche restano: non intedevo dire che un professionista EN-IT sia in grado più facilmente di un professionista (a parità di professionalità) JP-IT di trascrivere in italiano, né tantomeno di tradurre dall'audio.
Intendevo dire, sulla base delle esperienze di amici e colleghi che si sono dedicati allo studi delle lingue orientali e di alcuni studenti di tedesco provenienti dall'estremo orienti conosciuti anni da, che il tempo, lo studio e il lavoro per raggiungere quella professionalità sono maggiori tra una lingue europea e una lingua asiatica piuttosto che tra una lingua europea e una lingua europea, semplicemente perchè nel primo caso le strutture linguistiche e grammaticali sono molto più diverse che nel secondo.
E questa differenza di investimento di tempo e di lavoro, secondo me deve essere retribuita, a prescindere da quanto la combinazione linguistica sia diffusa.

Poi, queste sono mie considerazioni basate solo su mie conoscenze personali, sicuramente qualcuno del forum più competente in questioni linguistiche potrà smentire o confermare.

lingualabo wrote:


L'altro è che, se passo le trascrizioni ad una ditta specializzata, non mi miglioro io... : )

Mi chiedo qual'è la media di deadline per traduzione da materiale audiovisivo da 60 minuti.
La ditta giapponese qui sopracitata del tariffario prende 3 gg. solo per la trascrizione.
Avendo potuto fare una traduzione di 45 min. in 2 gg. (è stata dura come la prima esperienza), vorrei tanto continuare a fare lavori completi.

Per grandi progetti, però, sarà comunque meglio per me lavorare in coppia con qualcuno specializzato in trascrizione.




Io credo che se questo tipo di lavoro ha la prospettiva di continuare, potresti facilmente trovare dei/delle dattilografi/e professionali con cui metterti d'accordo.
La tempistica dei 3 giorni per 60 minuti è in ogni caso una tempistica da ditta, in cui si tiene in conto il fatto che bisogna gestire diversi lavori, gestire diversi dattilografi e di conseguenza le tempistiche si possono allungare.
Il tempo necessario a un professionista con un minimo di attrezzatura (che poi si riduce a un software per la riproduzione audio/video adeguato, a una pedana per dattilografia e a delle cuffie) solo per la trascrizione (sempre ammessa una qualità audio decente e un parlato che fila) di 60 minuti si riduce in media a mezza giornata, forse meno (per un madrelingua), quindi il modo per stringere i tempi c'è. Su un testo dettato bene ad esmepio, secondo me un dattilografo non ha bisogno di più 2,5h max per sbobinarlo. L'alro aspetto che può allungare i tempi è che si tratta di un lavoro che diventa alienante,quindi non si riesce a farlo per 8 h al giorno (almeno io non riuscivo).

Questa mia stima cmq non è inventata, è un lavoro che facevo pur avendo solo una dicreta velocità di battitura (con un buon audio dettato, batto tranquillamente una decina di cartelle in un'ora) e i tempi sono quelli, soprattutto se hai studiato dattilografia (io no) e se hai l'attezzatura (conta che io lo facevo per lo più con registratori o file, senza pedana, la pedana riduce un sacco i tempi morti), per cui secondo me cercando un po', puoi trovare qualche professionista che ti aiuti rispettando i tempi richiesti.

per quanto riguarda 'no visione del materiale, no preventivo' a me sembra più che lecito, e cmq è una cosa che, se iniziano a passarti questo tipo di lavoro regolarmente quindi quando ti potrai fare un'idea generale del tipo di audio etc etc, non sarebbe neanche più necessaria.

[Modificato alle 2009-06-06 09:21 GMT]


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
Ti chiederò un'altra cosa con calma Jun 6, 2009

Ciao Ale,

grazie di un altro commento.

Vorrei risponderti con calma... anzi, vorrei chiederti un'altra cosa sull'argomento (ai, ai, ai...) verso martedì o mercoledì di questa settimana, perché da oggi mi assento per qualche giorno.

Intanto:
che cosa è esattamente una "pedana per dattilografia"?
Ho fatto una ricerca su Google image, ma non ne ho trovata una che mi sembrasse inerente.
Scusami! Cosa ti tocca spiegare...
Non ho studiato nemmeno io dattilografia, ma a battere, batto senza guardare la tastiera.

A proposito, parlando sempre di quel primo lavoro, ciò che mi ha fatto perdere tanto tempo è stato inserire tutti i timecode.
Se dovessero chiedertelo, in che modo lo eseguiresti?
Ti fermeresti ad ogni inizio frase per segnare uno a uno, o prima finiresti di trascrivere e dopo riascolti per inserirli?

Grazie, ti auguro buon weekend e a presto!


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Member (2007)
German to Italian
+ ...
pvt Jun 6, 2009

Beh anche io batto senza tastiera e con mediamente 8 dita, ma non credo di raggiungere neanche lontanamente la velocità di una dattilografa professionista.

Ti ho mandato in pvt un link per spiegare cosa intendevo con pedana e attrezzatura per dattilografare.

Per i time-code...suppongo che li inserirei durante la trascrizione, ovviamente se la trascrizione fosse in italiano.
Se invece avessi fatto come te, il lavoro di trascrizione-traduzione in contemporanea, forse li avrei inseriti alla fine nella fase di revisione, non so.

Dipende anche dal player che usi: durante un corso da dialoghista che avevo fatto (dove è necessario riportare i time code) ci facevano usare se non sbaglio Zoom player, e mi trovavo meglio che con altri player più comuni come vlc o winamp o mediaplayer, perchè è strutturato molto meglio per mettere in pausa i file, farli ripartire, dare i time code ect.
(nel senso ad esempio in vlc il time code lo vai a vedere sulla barra in basso se non erro, invece in zoom c'era un'opzione tale per cui il tempo restava sempre visualizzato, quindi è semplice riportarlo nel testo)


Direct link Reply with quote
 

lingualabo  Identity Verified
Italy
Local time: 03:15
Italian to Japanese
+ ...
TOPIC STARTER
Mi hai convinta! Jun 25, 2009

Ciao Ale,

torno a risponderti dopo circa 20 gg.
Scusa il ritardo, ma per 20 gg. sembra di non aver fatto altro che dormire, tradurre, dormire, tradurre... : )

Con ciò che mi hai scritto l'altra volta (che qui sottocito), mi hai convinta su una cosa.


A_Nespoli wrote:

Io credo che se questo tipo di lavoro ha la prospettiva di continuare, potresti facilmente trovare dei/delle dattilografi/e professionali con cui metterti d'accordo.
(snip)
Il tempo necessario a un professionista con un minimo di attrezzatura (che poi si riduce a un software per la riproduzione audio/video adeguato, a una pedana per dattilografia e a delle cuffie) solo per la trascrizione (sempre ammessa una qualità audio decente e un parlato che fila) di 60 minuti si riduce in media a mezza giornata, forse meno (per un madrelingua), quindi il modo per stringere i tempi c'è. Su un testo dettato bene ad esmepio, secondo me un dattilografo non ha bisogno di più 2,5h max per sbobinarlo. L'alro aspetto che può allungare i tempi è che si tratta di un lavoro che diventa alienante,quindi non si riesce a farlo per 8 h al giorno (almeno io non riuscivo).

Questa mia stima cmq non è inventata, è un lavoro che facevo pur avendo solo una dicreta velocità di battitura (con un buon audio dettato, batto tranquillamente una decina di cartelle in un'ora) e i tempi sono quelli, soprattutto se hai studiato dattilografia (io no) e se hai l'attezzatura (conta che io lo facevo per lo più con registratori o file, senza pedana, la pedana riduce un sacco i tempi morti), per cui secondo me cercando un po', puoi trovare qualche professionista che ti aiuti rispettando i tempi richiesti.


...Cioè, me ne sono resa conto del tempo e denaro che farei perdere al cliente finale, insistendo io di fare tutto, dalla sbobinatura/trascrizione alla traduzione.
Adesso ho capito che assegnare la prima ad un(a) professionista è un bene mio e del cliente.

L'allenamento della mia capacità di sbobinatura/trascrizione lo farò fuori dal lavoro --- credo sia la cosa più giusta da fare.

È stato utilissimo quanto mi hai raccontato!

Ti ringrazio, e alla prossima...!

Ciao,
lingualabo


Direct link Reply with quote
 
Pablobru
Local time: 03:15
Tariffe servizi di trascrizione Sep 29, 2009

Ciao Lingualabo,

ti scrivo perché lavoro nell'ambito delle trascrizioni, personalmente mi occupo di trascrizioni in lingua italiana, ma collaboro con persone che effettuano anche trascrizioni in varie lingue straniere.

Secondo me l'unico metodo esatto è di farsi pagare a tempo, perché comunque la registrazione va ascoltata per intero e quindi non ha senso farsi pagare per quello che si scrive.

lingualabo wrote:

Ciao Ale,

torno a risponderti dopo circa 20 gg.
Scusa il ritardo, ma per 20 gg. sembra di non aver fatto altro che dormire, tradurre, dormire, tradurre... : )

Con ciò che mi hai scritto l'altra volta (che qui sottocito), mi hai convinta su una cosa.


A_Nespoli wrote:

Io credo che se questo tipo di lavoro ha la prospettiva di continuare, potresti facilmente trovare dei/delle dattilografi/e professionali con cui metterti d'accordo.
(snip)
Il tempo necessario a un professionista con un minimo di attrezzatura (che poi si riduce a un software per la riproduzione audio/video adeguato, a una pedana per dattilografia e a delle cuffie) solo per la trascrizione (sempre ammessa una qualità audio decente e un parlato che fila) di 60 minuti si riduce in media a mezza giornata, forse meno (per un madrelingua), quindi il modo per stringere i tempi c'è. Su un testo dettato bene ad esmepio, secondo me un dattilografo non ha bisogno di più 2,5h max per sbobinarlo. L'alro aspetto che può allungare i tempi è che si tratta di un lavoro che diventa alienante,quindi non si riesce a farlo per 8 h al giorno (almeno io non riuscivo).

Questa mia stima cmq non è inventata, è un lavoro che facevo pur avendo solo una dicreta velocità di battitura (con un buon audio dettato, batto tranquillamente una decina di cartelle in un'ora) e i tempi sono quelli, soprattutto se hai studiato dattilografia (io no) e se hai l'attezzatura (conta che io lo facevo per lo più con registratori o file, senza pedana, la pedana riduce un sacco i tempi morti), per cui secondo me cercando un po', puoi trovare qualche professionista che ti aiuti rispettando i tempi richiesti.


Confermo che con l'allenamento e la giusta attrezzatura, per un madrelingue (io parlo di madrelingua in italiano), si impiegano 2h. e mezzo o 3h. al massimo, sempre che l'audio sia di buona qualità. Il discorso però potrebbe cambiare in lingua giapponese per via degli ideogrammi.

Le tariffe variano molto da trascrizione in italiano e trascrizione in lingua straniera, in particolare per le lingue asiatiche con ideogrammi o per la lingua araba. Posso dire che per la lingua italiana la concorrenza è abbastanza pressante, per cui le tariffe si sono abbassate ulteriormente rispetto a qualche tempo fa (attualmente si parla di 30 euro per ogni ora di registrazione). Per le lingue straniere invece le tariffe sono abbastanza elevate, secondo me sui 100€ l'ora di registrazione (specialmente per cinese, giapponese e arabo).

...Cioè, me ne sono resa conto del tempo e denaro che farei perdere al cliente finale, insistendo io di fare tutto, dalla sbobinatura/trascrizione alla traduzione.
Adesso ho capito che assegnare la prima ad un(a) professionista è un bene mio e del cliente.

L'allenamento della mia capacità di sbobinatura/trascrizione lo farò fuori dal lavoro --- credo sia la cosa più giusta da fare.

È stato utilissimo quanto mi hai raccontato!

Ti ringrazio, e alla prossima...!

Ciao,
lingualabo


Con un po' di allenamento si migliorano di molto i tempi, per cui in poco potresti diventare te stessa una valida professionista delle trascrizioni.

Se possibile sarei felice di poter collaborare con te, se ti interessa mandami msg in privato.

pablobru@live.it.

Saluti

Paolo Bruni


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Sbobinatura - tariffe e condizioni?

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search