Chiusura partita IVA minimi e superamento 30.000 €
Thread poster: Cristian Campani

Cristian Campani
Italy
Local time: 08:55
French to Italian
+ ...
Jun 26, 2009

Ciao a tutti,

non riseco a trovare informazioni in merito a questo caso: alla fine di quest'anno ho intenzione di chiudere la partita IVA perché dall'anno prossimo penso di trasferirimi definitivamente in Germania e qunidi aprirò p.IVA tedesca.

Però sono in regime di minimi... e molto probabilmente supererò i 30.000 €.
Qualcuno sa come devo comportarmi? In teoria, se la tenessi aperta in Italia, dall'anno prossimo passerei automaticamente al regime ordinario... Se però la chiudo cosa succedei? devo pagare l'IVA per la parte eccedente? oppure una volta chiusa non ho più obblighi (a parte ovviamente pagare tasse e contributi relativi al 2009)?

Grazie a tutti/e in anticipo!

Ciao,

Cristian


 

Giuseppe C.  Identity Verified
Italy
Local time: 08:55
Member
English to Italian
Scarica questa guida Jun 27, 2009

Cristian Campani wrote:

Ciao a tutti,

non riseco a trovare informazioni in merito a questo caso: alla fine di quest'anno ho intenzione di chiudere la partita IVA perché dall'anno prossimo penso di trasferirimi definitivamente in Germania e qunidi aprirò p.IVA tedesca.

Però sono in regime di minimi... e molto probabilmente supererò i 30.000 €.
Qualcuno sa come devo comportarmi? In teoria, se la tenessi aperta in Italia, dall'anno prossimo passerei automaticamente al regime ordinario... Se però la chiudo cosa succedei? devo pagare l'IVA per la parte eccedente? oppure una volta chiusa non ho più obblighi (a parte ovviamente pagare tasse e contributi relativi al 2009)?

Grazie a tutti/e in anticipo!

Ciao,

Cristian


Scarica questo PDF

http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/resources/file/ebe8450ae2e7bea/guida0108.pdf

e leggi a partire da pagina 22, in fondo, il paragrafo "DISAPPLICAZIONE PER LEGGE". Credo vi siano abbastanza spiegazioni relative al superamento del tetto dei 30.000 Euro.

Tuttavia il tuo commercialista dovrebbe essere informato sull'argomento. Se però non intendi più avvalerti di lui/lei, può darsi che questa guida possa aiutarti a dedurre le consequenze del superamento del tetto nel tuo caso specifico.

Ciao,

Giuseppe


 

Cristian Campani
Italy
Local time: 08:55
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Giuseppe Jul 18, 2009

Sì, avevo letto l'opuscolo dell'Agenzia dell'entrate... Però non spiega cosa succede e cosa si deve fare in caso di chiusura della partita IVA...
Se non la si chiude, l'anno successivo a quello in cui si superano i 30.000 si passa al regime ordinario con tutti i relativi adempimenti... Però il mio dubbio riguarda il fatto che l'anno successivo non avrei più la partita IVA (in Italia)... E mi rimande il dubbio di dover pagare qualcosa per la parte eccedente....



[Edited at 2009-07-18 15:44 GMT]


 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 08:55
Polish to Italian
+ ...
Dipende di quanto superi il limite Jul 18, 2009

Cristian Campani wrote:

Sì, avevo letto l'opuscolo dell'Agenzia dell'entrate... Però non spiega cosa succede e cosa si deve fare in caso di chiusura della partita IVA...
Se non la si chiude, l'anno successivo a quello in cui si superano i 30.000 si passa al regime ordinario con tutti i relativi adempimenti... Però il mio dubbio riguarda il fatto che l'anno successivo non avrei più la partita IVA (in Italia)... E mi rimande il dubbio di dover pagare qualcosa per la parte eccedente....


Per lodare una volta tanto la burocrazia italiana, devo dire che la guida è chiara e fatta bene.

Se superi di poco, ossia non superi i 45000 EUR, entro la fine dell'anno ancora non esci dal regime dei minimi, quindi te la cavi perfettamente perchè saresti dovuto passare al regime ordinario, ma vai in Germania e ti salvi.

Se invece entro la fine dell'anno superi già i 45000 EUR allora devi iniziare a essere soggetto IVA da momento in cui hai superato i 30000 EUR e passi "istantaneamente" alla contabilità ordinaria. Il problema è che qui il margine di grazia del 50% ossia i 15000 EUR diventano una spada di damocle. Se ad agosto superi i 30000 EUR e continui a emettere fatture senza IVA contando di chiudere l'anno sotto i 45000 EUR, e invece ad esempio a novembre superi i 45000 EUR, essendo che il "limite" sono i 30000, il momento del superamento è agosto, e non novembre, e le fatture DA AGOSTO devono contenere l'IVA. Non avendola tu applicata ai clienti, parrebbe proprio che l'IVA da versare da agosto tu la debba detrarre da quello che prima era il tuo importo netto (di IVA) e che poi magicamente diventa lordo di IVA, quindi perdi un bel po..

In Polonia l'equivalente del "forfettone 2008" o regime dei minimi esiste da molto tempo, ma per fortuna nessuno ha pensato ad essere "buoni" e inventarsi qualcosa come il margine del 50% del superamentoicon_smile.gif

Comunque se tu superi, ma solo entro i 45000 EUR, e poi scappi in Germania, ti salvi e l'IVA non ti tocca...


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Chiusura partita IVA minimi e superamento 30.000 €

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search