Costo di una cartella
Thread poster: emily83

emily83
Local time: 03:07
Jul 13, 2009

Buonasera,

Devo effettuare una traduzione psichiatrica dall'Italiano all'Inglese di circa 5 pagg e volevo sapere quanto si chiede in genere a cartella.
Premetto che è solo la seconda volta che lavoro per questa persona a cui serve la traduzione (si sono una novellina!) e ci tengo a stabilire una tariffa onesta e professionale.
So cos'è una cartella e come calcolarne il numero con Word, devo solo capire quanto chiedere a cartella.
Consigli??
Grazie infinite



[Edited at 2009-07-13 18:02 GMT]


 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 22:07
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Ooh, come fare un prezzo, di nuovo... Jul 13, 2009

emily83 wrote:
Costo di una cartella

Stai confondendo, mi pare, i concetti di costo e prezzo, visto che poi parli di tariffe, presumo che stia veramene parlando di prezzo per il tuo servizio, e non del suo costo


emily83 wrote:
Devo effettuare una traduzione psichiatrica dall'Italiano all'Inglese di circa 5 pagg e volevo sapere quanto si chiede in genere a cartella.

Sei inglese o bilingue? ovvero in grado di tradurre professionalmente verso una lingua diversa dalla tua lingua madre? Oppure, come dici, una persona agli inizi che non ha ben chiari i propri limiti linguistici.
Nel secondo caso, forse ti conviene lasciare le traduzioni in inglese a coloro che sono in grado di fornire tale servizio con competenza.


emily83 wrote:
Grazie al mitico sito www.il.tariffometro.it, ho capito cos'è una cartella e come calcolarne il numero con Word, devo solo capire quanto chiedere a cartella. Consigli??

/start rant mode/
Un breve inciso. Non ho mai visto, in tutta la mia vita, nessuna categoria di professionisti, o sedicenti tali, che non sapessero fare un prezzo per il proprio tempo, merce o servizio. A parte i traduttori, s'intende...

Ma che gli fanno ai traduttori all'universita'? Vengono forse lobotomizzati in calcolo, gli vengono estratti i neuroni del buon senso e gli viene fatto il lavaggio del cervello per eliminare ogni rudimento di economia? Mah!?
/end rant mode/

Comunque, in termini pratici e stile semi-telegrafico:

Incomincia calcolando (o stimando in modo ragionevole) quanto tempo ti occorre per fare un lavoro.
Poi valuta quanto ritieni ragionevole guadagnare per ora, giorno o mese di lavoro, e con questi due valori puoi già fare un prezzo al cliente.
Il primo fattore è relativamente facile da stimare, basta avere tradotto qualche pagina e misurare il numero di parole o battute e il tempo impiegato, e voilà.
Il secondo valore lo ottieni consultando altri professionisti, in vari campi, e rapportando il tuo servizio a queste informazioni grezze.
Tieni conto del valore del servizio, del livello di specializzazione del lavoro e delle tue competenze.

Questi valori, la tua competenza e le necessarie valutazioni sono cose che conosci solo tu. Nessuno ti puo' veramente aiutare.

Ogni lavoro e ogni traduttore sono diversi, nessuno ti puo' dire quanto far pagare per il tuo servizio, ovvero, i prezzi di mercato non sono fissi, non sono indicativi, e... non sono i tuoi.
Calcola le tue tariffe come indicato e non avrai mai bisogno di nessuno che ti dica a quanto lavorare.
Cerca informazioni ovunque, anche in questo sito, ma fai il tuo prezzo.

Nel processo, non dimenticare di aggiungere una quota per i costi vivi (computer, connessione internet, materiali di consumo, ecc.), per le tasse, e un tot per gli imprevisti.
Il buon senso consiglia di includere sempre questi fattori, in ogni lavoro, come fanno tutti, dico tutti, coloro che esercitano una qualunque attività commerciale, inclusi i servizi e le prestazioni intellettuali, le quali non sono diverse dalle altre attività economiche.

Se all'inizio sbagli qualcosa, pazienza, ci siamo passati tutti, e col tempo si impara a fare stime piu' precise.


Buona fortuna
Gianfranco


[Edited at 2009-07-13 22:31 GMT]


 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 03:07
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Consigli... Jul 13, 2009

emily83 wrote:

Buonasera,

Devo effettuare una traduzione psichiatrica dall'Italiano all'Inglese di circa 5 pagg e volevo sapere quanto si chiede in genere a cartella.
Premetto che è solo la seconda volta che lavoro per questa persona a cui serve la traduzione (si sono una novellina!) e ci tengo a stabilire una tariffa onesta e professionale.
So cos'è una cartella e come calcolarne il numero con Word, devo solo capire quanto chiedere a cartella.
Consigli??
Grazie infinite



[Edited at 2009-07-13 18:02 GMT]


Ciao Emily,

sei di madre lingua italiana e fai traduzioni di psichiatria verso l'inglese?

Se la risposta è sì, i traduttori professionisti traducono sempre verso la loro lingua madre. Per quanto riguarda l'argomento, devo dire che non è una passeggiata. Cerca un bravo revisore che possa rileggere i tuoi lavori, è molto utile per imparare.
Trova un'agenzia dove poter fare pratica adeguatamente retribuita.
Pensaci davvero bene prima di accettare il lavoro, può nascondere tante insidie e difficoltà, soprattutto se sei alle prime armi.

Per quanto riguarda la tariffa, mi sembra di capire che si tratti di cliente diretto, una tariffa onesta e professionale potrebbe essere compresa tra i 25 e i 35 euro a cartella, però non conosco il testo e le difficoltà che presenta, quindi è difficile dire, in ogni caso non meno di 25 euro a cartella.


I miei due cents dopo dieci anni di esperienza.

Buona serata.

Chiara Santoriello



[Edited at 2009-07-13 18:24 GMT]


 

Frances Leggett  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 02:07
Italian to English
+ ...
tariffe consigliate da IATI Jul 13, 2009

Io personalmente chiedo sempre una tariffa a parola anziché cartella perché mi sembra più accurato come modo di contare.

L'anno scorso ho scaricato un documento dall'internet con le seguenti tariffe consigliate. C'è da dire però che ho iniziato a lavorare chiedendo una tariffa di €0.10 a parola e ho trovato che le agenzie tendono a pagare meno... 0.05-0.07 a parola anche con temi tecnici. Questa è stata la mia esperienza...

E' vero che di solito si traduce solo verso la madre lingua, questo perché c'è un elemento di intuizione per il madre lingua nel senso che è più facile accedere alla lingua e la sua struttura e sapere la correttezza della traduzione. Se non sei madre lingua inglese, ti consiglio di far leggere la tua traduzione da un revisore madre lingua prima di consegnare il documento. C'è molto lavoro anche verso l'italiano ed è molto più facile iniziare traducendo verso la tua madre lingua... In bocca al lupo!

TARIFFE DEL TRADUTTORE-INTERPRETE FREELANCE


- Aggiornate annualmente e raccomandate da IATI International Association Traduttori e Interpreti -

- Testi di carattere divulgativo o giornalistico:
€ 25.00 (venticinque euro) a pagina, o l’equivalente in valuta locale, uguale a 1 euro a riga, uguale a 10 centesimi di euro a parola, 0,166 centesimi di euro a battuta.

(da tenere presente che le tariffe variano da Associazione ad Associazione. Le tariffe raccomandate da IATI sono di livello “medio”.

CONDIZIONI PARTICOLARI

- Testi scientifici, tecnici, letterari, giuridici, ecc.: 50% di maggiorazione sulla tariffa base.
- Urgenza: 30% sul prezzo della traduzione.
- Con ricerca di esperti per la stampa, per correzioni bozze, per pubblicazione: 30% sul prezzo base.
- Maggiorazione sulla tariffa base per revisione di lavori già tradotti: 50% per lievi modifiche, 100% per notevoli rifacimenti.

SCONTO DEL 30% AGLI EDITORI

Nota:
1. Si raccomanda ai traduttori di fare un preventivo prima di accettare qualsiasi lavoro.
2. Le traduzioni vanno pagate il 50% anticipatamente e il restante 50% alla consegna, oppure il pagamento può avvenire man mano che si riconsegna il lavoro.

- SERVIZI DI INTERPRETARIATO, fuori sede e per lunghi periodi di tempo: € 350.00 (trecentocinquanta euro) al giorno, più rimborso spese.

- SERVIZI DI INTERPRETARIATO A ORE: € 50.000 (cinquanta euro) l’ora, più rimborso spese.

N.B. La diaria è sempre a carico del committente.

MISURAZIONE STANDARD DI UNA PAGINA DATTILOSCRITTA

- linee guida per il traduttore che esercita la libera professione -

- Pagina dattiloscritta = 25 righe.
- Ogni riga contiene 60 battute pari, in media, a 10 parole.
- Ogni pagina dattiloscritta contiene, di conseguenza, in media, 250 parole.

VELOCITA’ DI TRADUZIONE

- Bureau De Traduction Du Gouvernement Du Canada: 5 pagine al giorno ;
- Nazioni Unite : 7 pagine al giorno ;
- Cancelleria Federale Tedesca: 5/7 pagine al giorno.

Queste rilevazioni si riferiscono unicamente ad organizzazioni internazionali o ad amministrazioni statali di Paesi con più lingue ufficiali ed indicano i tassi effettivamente osservati.
Le norme ufficialmente raccomandate sono, infatti, notevolmente superiori.
L’American Translators’ Association raccomanda, ad esempio, 15 pagine al giorno.


 

emily83
Local time: 03:07
TOPIC STARTER
Grazie Jul 13, 2009

Vi Ringrazio per i preziosi consigli e chiedo scusa per la mia ignoranza in materia di tariffe traduttive, ma come si dice, sbagliando si impara.
Per rispondere a Chiara e Gianfranco, sono perfettamente bilingue e gli strumenti a cui mi affido per svolgere le traduzioni sono dizionari specifici e il forum WordReference (l'ho trovato molto utile) e il sito www.biblit.it.
Ci sono degli altri siti che potete consigliarmi?
Per quanto riguarda le difficoltà traduttive, ovviamente un testo di psichiatria non è una passeggiata (devo ancora verificare la difficoltà di questo secondo lavoro), ma suppongo che se sono stata ricontattata, non devo essere stata così pessima.
Devo dire che per il primo lavoro che ho svolto l'anno scorso e che aveva all'incirca lo stesso numero di pagine, ho chiesto 100 Euro, perché non volevo peccare di presunzione e non ero a conoscenza delle tariffe dei traduttori.
Se chiedo una cifra più alta questa volta rischio di passare per una persona poco seria e avida?
Il nocciolo della questione è, calcolare il costo del lavoro a parola o a cartella, ovviamente tenendo conto della difficoltà del testo e del tempo impiegato?
Perdonatemi ragazzi, ma non vorrei fare la figura della sprovveduta se il mio 'cliente' mi chiede il costo del lavoro.
Dite che è meglio comunicargli il prezzo a traduzione ultimata?
Grazie ancora e non siate troppo duri con me please!icon_wink.gif


 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 22:07
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Non mi sono spiegato, credo... Jul 13, 2009

emily83 wrote:
Se chiedo una cifra più alta questa volta rischio di passare per una persona poco seria e avida?

Fare il prezzo per un servizio non è valutabile sul piano della "avidità di soldi".
Stiamo parlando di un servizio professionale. Se il servizio offerto vale il prezzo richiesto, il cliente accetta, e se non lo vale, il cliente si rivolge altrove. E questo apre e chiude il discorso.
In questo quadro, mi sembra chiaro che l'avidità, o presunta tale, non ci azzecca un bel niente.


emily83 wrote:
Il nocciolo della questione è, calcolare il costo del lavoro a parola o a cartella, ovviamente tenendo conto della difficoltà del testo e del tempo impiegato?

L'unità di misura non ha importanza. Sarebbe come dire... il mio tempo lo conteggio in ore o in minuti? Non ha senso, vero? Il tempo è tempo, in qualunque unità, e il volume di lavoro può essere calcolato in cartelle per giorno o parole per ora, o altre unità di misura. Non importa.
Fatti i tuoi conti, valuta il testo, e fai un prezzo in base al risultato economico finale che consideri soddisfacente ed equo.

E no, non esistono tabelle, o associazioni o colleghi che ti possano guidare in modo infallibile.

A costo di ripetermi, e sperando che il messaggio giunga forte e chiaro: i tuoi prezzi li puoi valutare solo tu, in base alle tue competenze e al lavoro specifico che ti viene richiesto.

In questa valutazione vanno inclusi il formato del documento, i termini e le modalita' di pagamento, la difficoltà del testo, i tempi di consegna e altri parametri che possono influenzare la tua cifra finale.

Corollario: chi non sa fare un prezzo probabilmente sta navigando in acque sconosciute e tempestose.

Dimostrazione pratica: vai in giro e ti sfido a trovare un qualunque professionista, o artigiano o commerciante, anche ambulante, che non sappia fare i suoi conti al centesimo, che non sappia quanto gli costa ogni merce esposta o ogni prestazione fornita, e che, applicando un doveroso margine di profitto, non sappia fare un prezzo a un cliente.
(Spiacente, ma i traduttori sono esclusi da questa sfida, in quanto se ne trovano fin troppi che non sanno che pesci prendere quando si tratta di fare un prezzo.)


emily83 wrote:
Dite che è meglio comunicargli il prezzo a traduzione ultimata?

Dipende. Si potrebbe anche fare, se il cliente accetta e si fida di te. Il mio consiglio è di pattuire la tariffa PRIMA di iniziare il lavoro, e possibilmente per iscritto (anche una email va bene), per evitare malintesi e discussioni spiacevoli dopo averlo effettuato.


buona fortuna,
Gianfranco



[Edited at 2009-07-13 20:54 GMT]


 

Francesca Roiatti
Italy
Local time: 03:07
German to Italian
+ ...
difficoltà Jul 13, 2009

emily83 wrote:
Per quanto riguarda le difficoltà traduttive, ovviamente un testo di psichiatria non è una passeggiata (devo ancora verificare la difficoltà di questo secondo lavoro), ma suppongo che se sono stata ricontattata, non devo essere stata così pessima.


ecco, la difficoltà si dovrebbe valutare prima di accettare un lavoro, non strada facendo.

PQCV

francesca

[Edited at 2009-07-13 20:46 GMT]


 

emily83
Local time: 03:07
TOPIC STARTER
Capito Jul 14, 2009

Il mio consiglio è di pattuire la tariffa PRIMA di iniziare il lavoro, e possibilmente per iscritto (anche una email va bene), per evitare malintesi e discussioni spiacevoli dopo averlo effettuato.


Certamente, mi sembra la cosa più corretta da fare.


ecco, la difficoltà si dovrebbe valutare prima di accettare un lavoro, non strada facendo.
.
Infatti è proprio quello che faccio solitamente.
Ho scritto il mio primo post per sapere se mi dovevo attenere a delle linee guida o a dei metodi precisi.
Come mi avete spiegato non ci sono regole specifiche. Alla fine della fiera solo io posso stabilire il prezzo in base alla difficoltà del lavoro, al tempo impiegato e secondo le mie competenze.
Il messaggio l'ho recepito forte e chiaro Gianfranco, anche se con qualche difficoltàicon_wink.gif.
Vi terrò aggiornati.
Grazie ancora


 

Fran Cesca
Italy
Local time: 03:07
English to Italian
+ ...
Costo delle cartelle Jul 14, 2009

gianfranco wrote:

Sei inglese o bilingue? ovvero in grado di tradurre professionalmente verso una lingua diversa dalla tua lingua madre? Oppure, come dici, una persona agli inizi che non ha ben chiari i propri limiti linguistici.
Nel secondo caso, forse ti conviene lasciare le traduzioni in inglese a coloro che sono in grado di fornire tale servizio con competenza.



[Edited at 2009-07-13 22:31 GMT]



Emily io faccio traduzioni mediche da più di 10 anni ormai e devi calcolare oltre al costo della cartella cosa ti chiedono di tradurre. Mi spiego: dovrai far pagare una scheda tecnica di un farmaco di più di un articolo che magari apparirà sulla sezione salute di un quotidiano.

Personalmente penso che l'essere perfettamente bilingue non sia un 'lasciapassare' per pensare di tradurre da una lingua all'altra e viceversa qualsiasi argomento...Recentemente ci sono stati diversi post sull'opportunità che determinate traduzioni vengano effettuate o meno da madrelingua. Qui di seguito ce ne è un esempio:

http://www.proz.com/forum/italian/139726-italia_e_traduzioni_attive.html

Io sono madrelingua italiana, ma mi tengo ben alla larga da traduzioni di carattere legale o economico o tecnico....

Buona giornata,
Francesca


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Costo di una cartella

Advanced search






Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search