Pages in topic:   [1 2] >
Aiuto, non mi pagano!
Thread poster: Benedetta Cuomo

Benedetta Cuomo  Identity Verified
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
Sep 28, 2009

Salve a tutti, avrei bisogno del vostro aiuto. A Luglio di quest'anno ho effettuato delle traduzioni tecniche per un importante evento sportivo internazionale. La traduzione aveva carattere d'urgenza, e l'agenzia che mi ha chiamata ha richiesto il lavoro in meno di 24 ore. Mi avevano specificato fin dall'inizio che i pagamenti sarebbero avvenuti a metà agosto. Purtroppo sto addirittura ancora aspettando che mi inviino i dettagli della ricevuta fiscale da emettere, e cioè importo preciso etc. La persona che mi ha contattato per le traduzioni non si occupa di quest'aspetto e mi ha rimandato ad un altro collega, che però non risponde alle mie email. Contattato telefonicamente a inizio settembre mi aveva detto che mi avrebbe risposto nel giro di 2 gg sempre via mail ma non l'ha fatto. Ri-contattato venerdi, dall'agenzia mi rispondono che è in malattia (NB: non è la prima volta che usano scuse del genere; una volta ci sono le ferie, una volta addirittura il trasloco degli uffici). Premetto che non ho nessuna lettera d'incarico, solo delle email con i dettagli del lavoro da svolgere e i file da tradurre. Cosa posso fare?

PS: per quanto riguarda l'agenzia, ho provato anche a guardare nella Blue Board di Proz ma non è mai stata recensita...eppure io pensavo che, occupandosi di un evento internazionale, dovesse essere piuttosto seria!

[Edited at 2009-09-28 12:54 GMT]


Direct link
 

Benedetta Cuomo  Identity Verified
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
In realtà Sep 28, 2009

In realtà io fatturerei con CF perchè è la mia prima esperienza di traduzione "retribuita". Questo è anche il motivo per cui non ho preso l'iniziativa: visto che il pagamento prospettatomi era a cartella, e non a parola, non ho un'idea precisa di quanto mi sia dovuto. So che una cartella in genere corrisponde a 1500 battute, ma so che ci sono anche delle eccezioni.
Per quanto riguarda la recensione nella Blue Board, è una cosa che avevo già messo in conto, e sicuramente farò.

[Edited at 2009-09-28 13:11 GMT]


Direct link
 
Fran Cesca
Italy
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
In realtà... Sep 28, 2009

Perdonami se sono un pochino 'brusca', ma non si lavora così né da un lato né dall'altro... seppure se ho idea dell'evento sportivo cui ti riferisci non mi stupisce e se è lo stesso per cui avrei dovuto 'collaborare' anch'io io me la son data a gambe levatissime per l'approssimazione in cui erano immersi...

Ma come si fa ad assegnare e ad accettare un lavoro così per sommi capi?

Ora, se l'agenzia ha un sito internet, sicuramente non sarà difficile risalire alla loro partita IVA, di solito è nelle intestazioni in basso. Tu decidi se fatturare con partita IVA se la hai o in ritenuta d'acconto sulla base di quanto pattuito - l'importo preciso è quello che avete concordato, €TOT/cartella da TOT battute nella lingua d'arrivo o di partenza, stop! Anche se mi pare che non ci sia un accordo nemmeno sul numero di battute a cartella...

Non dovresti stare lì ad aspettare che '...che mi inviino i dettagli della ricevuta fiscale da emettere, e cioè importo preciso etc...', che ti paghino il dovuto e poi ognuno per la sua strada

[Modificato alle 2009-09-28 15:16 GMT]


Direct link
 

Benedetta Cuomo  Identity Verified
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Hai ragione Sep 28, 2009

sono stata precipitosa ad accettare, ma quest'anno dire che si è lavorato poco è un eufemismo. La partita IVA dell'agenzia l'ho trovata ma hai centrato il punto, non c'è stato un accordo neanche sul numero di battute per cartella, quindi io non so qual'è l'importo preciso che devo loro fatturare...forse sono io ad essere troppo onesta verso l'agenzia? mi conviene fatturare e stop?

Direct link
 

Emanuela Casola  Identity Verified
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
In realtà... Sep 28, 2009

Benedetta, il problema è che il tuo comportamento non è stato professionale e quindi non ti stanno trattando come una professionista.
Come fai a fare un lavoro senza sapere quanto ti pagano? E se avevano l'intenzione di pagarti 0,004 a cartella?

Ora, anche se si fanno vivi, tu non hai più voce in capitolo, non puoi negoziare. Devi accettare quello ti danno o nulla, se non ti vogliono dare nulla.


Direct link
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Cara Benedetta Sep 28, 2009

Farò un esempio, nella speranza di riuscire a comunicare ciò che voglio dire.
Al mercato c'è un venditore di patate che non ha la bilancia, non sa come pesare le patate, non sa quanti grammi contiene un chilo, e non sa né indica neanche quanto vuole per cedere le sue patate. Dice soltanto: "Ah, quest'anno non si è venduto proprio, non vedo l'ora di avere un cliente".
Chiunque, davanti a questo comportamento, prenderebbe le patate e andrebbe a casa, senza neanche chiedere al venditore se caso mai intendesse essere pagato.

Tu ti sei comportata esattamente allo stesso modo: non sai se devi calcolare a cartella, non sai quanti caratteri ha una cartella, non dai un prezzo per cartella, e siccome non hai lavorato quasi per niente quest'anno sei pronta a cedere la tua mercanzia (che in realtà è un servizio, ma sorvoliamo) a chiunque passi per primo, senza neanche chiedere come si chiama e quanto è disposto a pagare.

Mi sembra ovvio che queste persone alla fine non siano affatto interessate a pagarti. Perché dovrebbero? È come se io, tanto per continuare con la metafora, andassi dal venditore e lo aiutassi a pesare le patate, magari portandomi dietro la bilancia perché lui non ce l'ha, a dare loro un prezzo e a mettergli anche il cartellino, magari spiegandogli anche che un chilo è composto da mille grammi, e che in genere le patate si vendono a tanto al chilo.

Ti sembra un comportamento normale? A me per niente.

Per finire, PRIMA di accettare qualsiasi lavoro è il caso di informarsi su come funziona il lavoro, altrimenti fallo gratis da subito, e almeno tagli la testa al toro...
Sembrerebbe la scoperta dell'acqua calda, ma evidentemente non lo è.



[Modificato alle 2009-09-29 02:55 GMT]


Direct link
 
vaghelis
Italy
Local time: 13:58
Greek to Italian
+ ...
Invio fattura Sep 28, 2009

Ciao Benedetta, ma lo sai che una ditta, e non solo, di legge, ti può pagare dopo 60 o 90 giorni dal momento che tu hai fatturato?

Momento che hai fatturato, è la data precisa che hai fatturato.

Tu non hai neanche fatturato ancora.

Consiglio: Salva tutte le E-mail.

Consiglio: Invia la fattura con la tua tariffa e tutti i dati precisi, così almeno ti contatterano loro.

Consiglio: Invia sempre E-mail per essere informata.

Alla camera di commercio con una dichiarazione puoi sapere se la ditta funziona, a chi è intestata ecc.


E se non si faranno vivi dopo 2 mesi dalla data della fatturazione avrai almeno qualche speranza di essere pagata.


Direct link
 

Ivan Patti  Identity Verified
Italy
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
Giusi, Emanuela, mi associo. Sep 28, 2009

Non posso fare altro che associarmi a quanto detto da Emanuela e Giusi, poi l'esempio delle patate fatto da Giusi è calzante alla situazione che purtroppo hai più o meno volontariamente creato.

Non è plausibile che si accetti di eseguire un lavoro senza prima aver ricevuto nell'ordine:
- i dati fiscali completi del cliente;
- una chiara indicazione della tariffa che verrà applicata, e dei parametri secondo i quali avverrà la fatturazione (n° di cartelle, parole, righe, ecc);
- i tempi in cui il cliente si impegna a corrispondere quanto dovuto dopo aver ricevuto la fattura, il metodo di pagamento ed entro quanti giorni segnalerà eventuali errori nella traduzione per la correzione del lavoro.

Va da sé che queste indicazioni non ci mettono assolutamente al riparo dai clienti non paganti o da chi pagherà in ritardo, ma avremo accettato l'incarico su una base più o meno concreta e soprattutto in modo professionale.

La buona fede, l'accordo sulla parola non è una pratica professionale, a meno che tu non conosca il cliente da tempo e sia certa della sua buona fede e affidabilità! Un cliente che non si conosce non merita un simile trattamento: avresti dovuto chiedergli con estrema fermezza quanto sopra fin dai primi contatti dichiarando - anche a costo di non vederti assegnata la traduzione - che non eri disposta a lavorare senza prima aver definito chiaramente i termini dell'incarico.

Ivan


Direct link
 

Evelyne Antinoro  Identity Verified
Italy
Local time: 13:58
German to Italian
+ ...
Fai il conto di quanto ti devono e invia la tua notula Sep 29, 2009

Cara Benedetta,
ti spiego come procederei:

Ti hanno mandato i documenti da tradurre in Word?
Prendi questi file in lingua sorgente, aprili in Word, vai con il cursore in alto sulla barra degli strumenti, clicca sulla voce "strumenti" si apre la tendina con diverse opzioni, clicca su "Conteggio parole".
Otterrai un conto approssimativo (ma probabilmente sufficiente nel tuo caso) per sapere quante parole contiene questo documento.
Solitamente si considera 250 parole per cartella.

Ora decidi quanto vuoi farti pagare, considera il carattere di urgenza del tuo lavoro.
Cerca qui sul forum per avere un'idea delle tariffe medie dei colleghi (o contattami in privato).

Moltiplica la tua tariffa a parola per 250, ed ecco la tua tariffa per cartella.
Ora ovviamente moltiplica per il numero di cartelle:-)

Poi prepara una bella letterina intestata a tuo nome, con intestazione, indirizzo completo e P. IVA del tuo cliente.
Ricordati la data,
scrivi quante pagine hai tradotto, quanto costa ogni pagina, fai un totale e detrai la ritenuta d'acconto (anche per questo cerca nel forum per dettagli sulla ritenuta d'acconto).

Ricordati di segnalare i tuoi estremi bancari per il pagamento.

Poi invii il tutto al tuo cliente. Gli ricordi che la scadenza del pagamento era metà agosto.
Se dopo qualche giorno non hai risposta insisti, chiedendo quando pensano di pagare.
Quando sei stufa scrivi che se entro x giorni la somma dovuta non è sul tuo conto corrente contatterai il tuo avvocato.
Di solito funziona:-)

Scusami le istruzioni così terra terra, ma mi sembra che non sai che pesci pigliare.
In bocca al lupo!!
Evelyne


Direct link
 
Fran Cesca
Italy
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
In realtà... Sep 29, 2009

Benedetta Cuomo wrote:

sono stata precipitosa ad accettare, ma quest'anno dire che si è lavorato poco è un eufemismo. La partita IVA dell'agenzia l'ho trovata ma hai centrato il punto, non c'è stato un accordo neanche sul numero di battute per cartella, quindi io non so qual'è l'importo preciso che devo loro fatturare...forse sono io ad essere troppo onesta verso l'agenzia? mi conviene fatturare e stop?


Benedetta...non è discorso di onestà...è discorso di sapersi porre verso i committenti e sono perfettamente d'accordo con il post di Emanuela, come puoi pensare che ora ti trattino da professionista? Le agenzie qui in Italia non aspettano altro che 'incappare' in persone che si comportano come tu hai fatto per poi comportarsi come stanno facendo loro. Non mi stupirebbe se a questo punto non ti pagassero dicendo che non ti hanno mai né visto né sentito... - e insisto, considerazione meramente personale, se l'evento è quello che penso io, preparati al peggio!

Personalmente ritengo che ora non ti resti che fatturare un forfait, incrociare le dita e imparare la lezione per la prossima volta...

[Modificato alle 2009-09-29 07:45 GMT]


Direct link
 

Benedetta Cuomo  Identity Verified
Local time: 13:58
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Allora Sep 29, 2009

Grazie a tutti voi per gli aiuti pratici, credo che farò come mi avete consigliato, cioè fatturare 'a forfait'. Vorrei però chiarire una cosa. Il lavoro che ho accettato non l'ho accettato solo perchè non si è lavorato niente quest'anno, ma anche perchè mi sembrava serio. Questo perchè le altre traduzioni che mi è capitato di fare erano per collaborazioni gratuite, ed era la prima volta che mi chiamassero specificandomi tempi, modi e quantità di pagamento. Non avevo idea che ci fossero cose come la lettera d'incarico, il carattere d'urgenza etc. Non ho accettato questo lavoro per screditare la categoria, o il mio lavoro presente o futuro.
Se c'è stato difetto di forma da parte mia è stata solo mancanza d'esperienza. Non credo che questo debba essere motivo per un simile trattamento. E neanche per cose tipo 'allora era meglio farlo gratis'. Sbagliando s'impara, e adesso che ho imparato non persevererò.


Direct link
 

Cecilia Di Vita  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 12:58
English to Italian
+ ...
allora... Sep 29, 2009

Benedetta Cuomo wrote:

Se c'è stato difetto di forma da parte mia è stata solo mancanza d'esperienza. Non credo che questo debba essere motivo per un simile trattamento. E neanche per cose tipo 'allora era meglio farlo gratis'. Sbagliando s'impara, e adesso che ho imparato non persevererò.

)
Benedetta scusa, non voglio rigirare il coltello nella piaga, però sarebbe stato utile che - visto che sei la prima ad ammettere la tua inesperienza - ti fossi informata prima su come procedere in questa situazione, visto che si trattava della prima volta che facevi una collaborazione del genere. Su Proz ci sono tantissimi thread sull'argomento o se ne avessi aperto uno nuovo tutti ti avrebbero potuto consigliare.

Ora, come ti hanno già detto gli altri, fai una notula con l'importo che ti vuoi far pagare e mandagliela, almeno c'è qualcosa di scritto che attesta la collaborazione. Anche se credo che sarà difficile farsi pagare "retroattivamente"... Voglio dire, per farti pagare a metà agosto avresti dovuto emettere la notula prima e conformemente ai termini di pagamento (non) concordati (60, 90, 120 gg ecc). Se la emetti adesso è chiaro che i termini di pagamento slittano (dal loro punto di vista...

Non è questione di fiducia o di serietà, è questione che i rapporti commerciali hanno delle regole che vanno seguite, e questo vale per qualsiasi settore, non solo per le traduzioni.


Direct link
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 13:58
Member (2007)
German to Italian
+ ...
proforma Sep 29, 2009

In ogni caso emetti una notula proforma, poi a pagamento ricevuto (si spera) emetterai la notula vera e propria.
Altrimenti se emetti una ricevuta vera e propria, al momento della dichiarazione dei redditi (se la fai) dovrai conteggiare anche quell'importo, anche se non ti verrà mai retribuito.


Direct link
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Aiuto, non mi pagano!

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search