prestazioni occasionali
Thread poster: Ada Gianfreda

Ada Gianfreda  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
Chinese to Italian
+ ...
Sep 28, 2009

Salve a tutti!

Premetto che prima di aprire un nuovo post su quest'argomento già tanto dibattuto, ho consultato i vecchi forum senza trovare una risposta chiara al mio quesito.

Il mio problema è più o meno il solito: non ho P.Iva e ho da poco stipulato un contratto di collaborazione con un'agenzia estera che ha durata 31.12.2010.
Fino alla fine di quest'anno solare, sicuramente non supererò la soglia di 5000 euro, ma durante il 2010 probabilmente si (mi riferisco alla somma delle fatture emesse solo per questo cliente).

Emetterò fattura per questo cliente ogni fine mese (senza P.Iva nè ritenuta d'acconto).


Poichè leggo:

L'articolo 61, comma 2 del decreto legsliativo 10/9/2003 n. 276, definisce le collaborazioni occasionali come:

• attività che coinvolgono il lavoratore per una durata che complessivamente non supera i 30 giorni nel corso dell'anno solare con un medesimo committente (setesso anno solare, stesso committente);

• in ogni caso, non prevedono compensi superiori a 5mila Euro.


Mi chiedo: finchè non supero la soglia dei 5000 euro annuali, la mia collaborazione con questo cliente può essere definita occasionale anche se continuativa?

Grazie a tutti e chiedo venia per l'ennessimo post sul rognoso argomento!

Ada Gianfreda


Direct link Reply with quote
 
Valentina751  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
English to Italian
+ ...
Certo... Sep 28, 2009

Cara Ada,

non superando i 5000 euro all'annuo puoi considerare tale collaborazione come occasionale...
Qualsiasi ulteriore dubbio in merito tu abbia, puoi consultare un commercialista che potrà illuminarti in merito...comunque, vai tranquilla!

Buon lavoro!


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
English to Italian
+ ...
Una cosa strana.... e una risposta Sep 29, 2009

Ciao,
Forse sono io che non capisco o mi sono persa qualcosa, ma come fai ad emettere fattura se non hai partita IVA?

Detto questo, parole del mio commercialista: se hai un cliente, a qualsiasi titolo, a cui emetti almeno due fatture all'anno (o due ricevute per compenso occasionale o quel che vuoi), non è più una collaborazione occasionale ma ha il carattere della continuità.
Potrebbe essere occasionale una fattura - unica e anche di 20.000 Euro (potrebbe capitare, un grosso progetto fatturato in una sola volta, non mi riferisco a traduttori ma a qualsiasi professionista, ad esempio un progetto ingegneristico) - ma tante, pur se di piccolo importo, no.
Aggiungo: e se poi sono regolarmente mensili ancora meno.

Non ti conviene fare le notule mensilmente (e pagate come tali) e poi una fattura unica riepilogativa di tutti gli importi?
In questo modo ti rimarrebbe aperto, come sarebbe comunque in ogni caso, solo il discorso INPS, per cui se superi i 5000 euro TOTALI di introiti devi fare i versamenti.

Spero di esserti stata di aiuto!
Ciao
Manuela


Direct link Reply with quote
 

Ada Gianfreda  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
Chinese to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
notula, non fattura Sep 29, 2009

Grazie Valentina e grazie Manuela,

per "fattura" non intendevo fattura ma notula o ricevuta per prestazioni occasionali.

Un'altra domanda, forse stupida:
poichè la ricevuta è destinata a un cliente estero, dovrò utilizzare la lingua inglese? Come comportarsi con la dicitura "Operazione fuori campo IVA ex art. 7, c. 4, lett. e) del DPR n. 633/1972 e successive modificazioni e integrazioni. Circolare Ministeriale n. 147/E d.d. 10/06/1998."

Grazie ancora,

Ada Gianfreda


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 07:14
Member (2006)
English to Italian
+ ...
traduzione ricevuta Sep 29, 2009

Ada Gianfreda wrote:

Un'altra domanda, forse stupida:
poichè la ricevuta è destinata a un cliente estero, dovrò utilizzare la lingua inglese? Come comportarsi con la dicitura "Operazione fuori campo IVA ex art. 7, c. 4, lett. e) del DPR n. 633/1972 e successive modificazioni e integrazioni. Circolare Ministeriale n. 147/E d.d. 10/06/1998."


Io la ricevuta la farei in doppia lingua. Nel mio caso, la scrivo in italiano con la traduzione in corsivo tra parentesi. E la dicitura fiscale la lascio in italiano. Interessa solo il fisco italiano....

Il mio consiglio è concordare con il tuo cliente un sistema di pagamento diverso da quello mensile. Tieni conto che l'occasionalità non riguarda solo quel cliente. Quindi, dovresti usare l'accortezza di non evidenziare un rapporto continuativo con chicchessia, ma neanche in assoluto. Evita le date, l'indicazione di periodi. Quantifica l'oggetto della prestazione e non quando l'hai svolto o quanto ci hai messo. Fai poche notule/ricevute di importo maggiore. Comunque, evita di emetterle a cadenza ricorrente. Altrimenti, non c'è modo di dimostrare che si tratti di occasionale.


Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
English to Italian
Se è notula, non usare diciture da fattura. Sep 29, 2009

Ada Gianfreda wrote:
Come comportarsi con la dicitura "Operazione fuori campo IVA ex art. 7, c. 4, lett. e) del DPR n. 633/1972 e successive modificazioni e integrazioni. Circolare Ministeriale n. 147/E d.d. 10/06/1998."


Semplice non la mettere.
La prestazioni è fuori campo IVA non perché resa ad un soggetto identificato, ai fini Iva, in altro Stato comunitario (art 7 appunto), ma per mancanza del requisito soggettivo ex art 5 DPR 26/10/1972 n..633 e successive modifiche.
In pratica tu non avendo partita IVA non puoi vendere servizi con iva.

Ti invito inoltre a leggere il mio post sul tema a questo link. Infatti, l'occasionalità nel tuo caso potrebbe essere molto dubbia.
Il fatto che non superi i 5000 euro esclude solo l'obbligo di iscrizione alla gestione separata, ma non significa - in un senso o nell'altro - che tu svolga attività occasionale.
Il "contratto di collaborazione" che tu hai firmato con l'agenzia comunitaria andrebbe letto da un commercilaista, per esser certi che sia di quelli previsti dalla legge italiana per considerarti "parasubordinata" a quell'agenzia, con relativo regime INPS e IRPEF (sicuramente non lo è se stiamo parlando del classico accordo NDA e clausole generali di rapporto).
Infine, la tua professione con un contratto pluriennale - a mio parere - può considerarsi "avviata", altro che "occasionale", con tutto quello che ne consegue...e non è poco

In bocca al lupo!
RR


Direct link Reply with quote
 

Ada Gianfreda  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
Chinese to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
i commercialisti.. Sep 29, 2009

Grazie Renato e Francesca,

proverò a chiedere chiarimenti ad un commercialista, ma dubito che i commercialisti del mio paesello sapranno dare una risposta decente a questo specifico quesito.

Vi farò sapere cosa mi diranno.


Grazie ancora,

Ada Gianfreda


Direct link Reply with quote
 

Ada Gianfreda  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
Chinese to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
il consulente dice: Oct 2, 2009

Ciao a tutti,

sono andata a parlare con un consulente il quale mi ha detto che, poiché nel mio caso (contratto di collaborazione/prestazione di servizi di traduzione e editing, con emissione di ricevuta mensile), pur non superando i 5000 euro annuali, si perde l'occasionalità e si potrebbe considerare superato il limite dei 30 giorni annuali, dovrei iscrivermi alla Camera di Commercio e alla gestione separata inps.

L'alternativa sarebbe diminuire il numero delle ricevute ed evitare la cadenza mensile.

Confermate?

Grazie,

Ada


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 07:14
English to Italian
+ ...
non confermo la camera di commercio Oct 2, 2009

Ad esempio io non sono iscritta, anche se ho la partita IVA da un anno e mezzo.
Manuela


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

prestazioni occasionali

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search