Uscendo dall'invisibilità...
Thread poster: Helen Farrell

Helen Farrell  Identity Verified
Italy
Local time: 10:36
Italian to English
+ ...
Oct 7, 2009

Il Corriere della Sera cita ACTA in prima pagina nell'articolo di fondo a firma di Dario Di Vico che parla del deficit di rappresentanza di alcune fasce del lavoro e dell'economia, tra cui quella degli autonomi, sottolineando la questione INPS. Purtroppo, non vanno citati i traduttori, ma e' un passo nella direzione giusta...

http://www.corriere.it/editoriali/09_ottobre_07/editoriale_italiani_invisibili_divico_45e7ac06-b300-11de-b362-00144f02aabc.shtml


 

Agnès Levillayer
Italy
Local time: 10:36
Italian to French
+ ...
Grazie Helen Oct 7, 2009

Mi hai anticipata di pocoicon_wink.gif

L'articolo fa bene il punto. I traduttori non sono espressamente citati ma lo erano sul precedente articolo di De Vico che trovo molto ben fatto (non so se era stato segnalato)

http://archiviostorico.corriere.it/2009/settembre/26/Professionisti_rischio_sindrome_Quinto_Stato_co_8_090926037.shtml

"quinto stato" calza proprio!


 

Ivan Patti  Identity Verified
Italy
Local time: 10:36
English to Italian
+ ...
Interessante! Oct 7, 2009

Grazie a Helen per la segnalazione (avevo appena letto l'articolo prima di leggere il thread) e ad Agnès per aver segnalato anche l'altro articolo dello stesso autore che mi sono perso.
Interessante - e avvilente - notare come le associazioni di categoria italiane per traduttori e interpreti siano rimaste fuori da tutto ciò.


 

Sandra Bertolini  Identity Verified
Italy
Local time: 10:36
German to Italian
+ ...
Errata corrige Oct 7, 2009

Ivan Patti wrote:

Interessante - e avvilente - notare come le associazioni di categoria italiane per traduttori e interpreti siano rimaste fuori da tutto ciò.


Ringrazio innanzi tutto le colleghe per avere condiviso con noi questi due articoli interessanti, ma vorrei intervenire nello smentire Ivan quando afferma che le associazioni italiane di traduttori e interpreti sono rimaste fuori da questa discussione.

Io non posso parlare per tutte le associazioni presenti sul territorio nazionale, ma solamente di AITI e posso confermare che ci siamo già mossi partecipando a progetti proprio con ACTA (che riunisce appunto coloro che esercitano professioni non riconosciute) per dare sempre più visibilità a questi professionisti che non fanno parte di albi od ordini (al momento in una regione, ma stiamo sviluppando contatti anche in altre: occorre infatti tenere conto che chi si muove a nome anche dei colleghi lo fa sempre come volontario e quindi non sempre forse è possibile essere tempestivi come si vorrebbe). Ci sono stati inoltre diversi colloqui e progetti anche in seno a COLAP proprio per cercare di ottenere un riconoscimento della professione anche ai fini pensionistici: quindi posso sinceramente affermare che diversi sono stati i passi intrapresi negli ultimi anni. Infatti solo nella comunanza di intenti con altri professionisti che si trovano nelle nostre stesse condizioni è possibile ottenere maggiori riscontri a livello nazionale! Le nostre associazioni infatti solitamente non dispongono di personale pagato come ad es. la Confartigianato o la Confcommercio!!icon_wink.gif

Mi dispiace molto quindi leggere affermazioni generalizzate secondo cui le associazioni che ci rappresentano non si stanno muovendo, perché molti sono i progetti che stiamo portando avanti in AITI con passione e, devo ammettere, anche con una certa fatica visto che alle volte ci si scontra contro delle situazioni un po' troppo "cristallizzate" e date per scontate.

Spero quindi di continuare in questo nostro percorso contando non soltanto sull'aiuto dei soci presenti in associazione, ma anche di tutti gli altri nostri colleghi.

Auguro a tutti una buona serata

Sandra


 

Helen Farrell  Identity Verified
Italy
Local time: 10:36
Italian to English
+ ...
TOPIC STARTER
Altro articolo Oct 9, 2009

E poi...

http://archiviostorico.corriere.it/2009/ottobre/08/Gli_invisibili_scendono_campo_co_9_091008048.shtml


 

Helen Farrell  Identity Verified
Italy
Local time: 10:36
Italian to English
+ ...
TOPIC STARTER
Altro articolo nel Corriere della Sera... Nov 10, 2009

http://www.corriere.it/economia/09_novembre_10/pmi-senza-welfare-dario-di-vico_18eb4c44-cdc2-11de-9a32-00144f02aabc.shtml

 

Cécile Lambert
Local time: 10:36
Italian to French
+ ...
E ora il blog Nov 13, 2009

Dario Di Vico ha aperto da qualche giorno un blog "Generazione Pro Pro" dove parla dei problemi dei professionisti e delle partite IVA:
http://generazionepropro.corriere.it/

Mi sembra una bella iniziativa che ci dà la possibilità di raccontare i problemi che incontriamo e le ingiustizie del sistema attuale (INPS per esempio).

Cécile


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Uscendo dall'invisibilità...

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search