Pages in topic:   [1 2] >
Thread sulla possibilità di "valutare" le offerte di lavoro pubblicate su Proz.com
Thread poster: Alessandra Martelli

Alessandra Martelli  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Oct 16, 2009

Ciao a tutti,

volevo segnalarvi questo thread:

http://www.proz.com/forum/prozcom_job_systems/148222-allow_site_members_users_to_rate_each_job_posting.html

Io e Robert (il collega che ha aperto il thread) ne avevamo discusso nei giorni scorsi ed abbiamo deciso di "sganciare la bomba".. inutile dire che qualsiasi intervento sarà il benvenuto

Buona giornata,
Aless


Direct link Reply with quote
 

Silvia Barra  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
English to Italian
+ ...
Ottima idea Oct 16, 2009

Ciao Ale,
effettivamente non avevo notato l'altro thread. L'iniziativa mi sembra davvero interessante. Certo, come alcuni dicono, può anche fallire, però vale la pena tentare.
Visto il coro di indignazione ogni volta che qualcuno inizia un thread su tariffe basse e offerte vergognose, credo che questa proposta possa piacere a gran parte della comunità.
Silvia

PS Posto il link anche sul forum in francese
Ciao

[Modificato alle 2009-10-16 13:08 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Alessandra Martelli  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2009)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Silvia :-) Oct 16, 2009

Silvia Barra wrote:

Ciao Ale,
effettivamente non avevo notato l'altro thread. L'iniziativa mi sembra davvero interessante. Certo, come alcuni dicono, può anche fallire, però vale la pena tentare.
Visto il coro di indignazione ogni volta che qualcuno inizia un thread su tariffe basse e offerte vergognose, credo che questa proposta possa piacere a gran parte della comunità.
Silvia

PS Posto il link anche sul forum in francese
Ciao

[Modificato alle 2009-10-16 13:08 GMT]


Grazie Silvia,

la discussione si sta ulteriormente animando - fortunatamente in modo costruttivo e quasi mai polemico -, speriamo che si riesca a concretizzare.

Grazie ancora per il contributo


Direct link Reply with quote
 

Sarah Jane Webb  Identity Verified
Local time: 15:05
Italian to English
+ ...
segnaliamolo ai colleghi anche per email Oct 16, 2009

ieri ho mandato un'email ai colleghi con i quali sono più in confidenza, invitandoli a seguire il thread. Ho visto che un paio si sono già fatti vivi.

Direct link Reply with quote
 

Alessandra Martelli  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2009)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Per Sarah Jane e Paola Oct 16, 2009

Grazie ad entrambe per il supporto. Ho provveduto a segnalare il thread ad alcuni colleghi via e-mail e tramite la pagina di un powwow, alcuni sono stati molto collaborativi

La mancanza di risposte dallo staff certamente ha un peso significativo, ma credo che stiano in qualche modo "soppesando" la questione per vedere se ci scanniamo tra di noi (come spesso, purtroppo, accade), oppure se per una volta saremo tutti uniti


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2007)
German to Italian
+ ...
scusate Oct 16, 2009

scusate ma il mio inglese è men che maccheronico, e non riesco a seguire il thread.
Qualcuno avrebbe voglia di farne una breve sintesi in italiano?

Grazie mille
Alessandra


Direct link Reply with quote
 

Alessandra Martelli  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2009)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Per A_Nespoli Oct 16, 2009

Ciao Alessandra

L'idea proposta di Robert è quella di inserire un pulsante "like/dislike" (Mi piace/Non mi piace) in corrispondenza delle offerte di lavoro che compaiono su Proz, in modo da poter offrire ai traduttori membri del sito l'opportunità di esprimere un giudizio sulla qualità delle offerte stesse.

Il discorso, ovviamente, è pensato principalmente per una questione di tariffe (ci sono post quasi quotidiani sull'indecenza di certe offerte), ma l'idea è - in qualche modo - di proporre degli standard di offerta (ovvero fornire un certo numero di informazioni obbligatorie come tariffa offerta, tipologia dei documenti, termini di consegna eccetera - spesso saltate a piè pari oppure esposte in modo poco chiaro).

Dal thread sono emerse molte idee, alcuni suggeriscono metodi alternativi (grafici che mostrino il livello dell'offerta economica rispetto alla media delle offerte per la coppia linguistica in oggetto; pulsanti "semaforo" per indicare se l'offerta è buona, media o scadente, ...), altri dicono che l'idea è assolutamente non applicabile perché farebbe perdere del traffico al sito.

Spero di esserti stata utile
Alessandra


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Anche me sembra un'ottima idea! Oct 16, 2009

Speriamo venga adottata al più presto.
Luca


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Secondo me non danneggerebbe il volume traffico Oct 16, 2009

Il fatto che "non faccia traffico" è da dimostrare. Inoltre chi vuole grattare il fondo del barile cercando il traduttore più economico difficilmente potrà fare a meno della più grande bacheca del mondo per pubblicizzare la sua richiesta. Pubblicherà lo stesso semplicemente rassegnandosi a non mettere la (vergognosa) tariffa nella richiesta, e riservandosi di filtrare tutte le tariffe più alte dopo la ricezione delle offerte.

Per noi searebbe un grande miglioramento, per il sito non ci sarebbe diminuzione del traffico.

Luca


Direct link Reply with quote
 

Gianni Pastore  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2007)
English to Italian
Io continuo a nuotare Oct 16, 2009

Sarò miope, ma io davvero non ne vedo l'utilità. Voglio dire, un'agenzia posta un lavoro a 0,0000001 cent/parola e riceve 3.500 note di biasimo dai traduttori di un sito. Pensate davvero che quel job non verrà assegnato e che un rating del genere potrà impedire a tale agenzia di continuare a proporre tariffe da fame? No perchè se c'è qualcuno che ne è convinto potrebbe spiegarmi su che leve dovrebbe agire questo strumento di pressione? Sui sensi di colpa dell'agenzia? Sul timore di non trovare più traduttori disposti a lavorare per loro? Mah, io continuo a pensarla alla vecchia maniera: se la tariffa è bassa, preferisco andarmi a fare 40 vasche in piscina.

G


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Innanzitutto grazie Alessandra Oct 17, 2009

per la traduzione perchè fin dal primo post mi sono persa.

Per quanto riguarda la proposta in realtà, io sono abbastanza in accordo con Gianni. Si potrebbe fare, ma in realtà a cosa servirebbe?

Forse l'unica utilità sarebbe nei confronti di chi alle prime armi, e non ha forse l'esperienza (o a volte l'intuito) per saltare a pié pari determinate offerte e prendere in considerazione solamente quelle che denotano una certa serietà nell'offerta.

Al di là del fatto che alcune informazioni (as esempio tariffa offerta e termini di consegna) non denotano necessariamente una maggiore serietà o meno del cliente, nel senso che un'agenzia "seria" con un discreto margine di manovra, una volta trovato il professionista più adatto, può concordare direttamente con lui/lei tali aspetti, poi chi indicherebbe il like/dislike?

Ci sarebbe chi s'indigna per offerte da 4 cent/parola e direttamente non le accetta chi, invece, le accetta e magari darebbe un giudizio positivo sull'offerta.
E siamo in un mercato troppo vasto e vario, in termini di professionalità di traduttori e agenzie, in termini di tariffe e di mercati, per cui non è possibile stabilire uno standard.

Quello che magari io posso ritenere condizioni minime e indispensabili ai fini di una collaborazione soffisfacente(che dipende da un sacco di fattori molto personali), per altri rappresentano magari condizioni inaccettabili, per altri ancora sarebbero una manna dal cielo.
Non so, concettualmente l'idea potrebbe avere anche un senso, ma poi in pratica mi sembra un tentativo di standardizzare un settore che non può essere standardizzato.

Del resto chi offre condizioni pessime, in ogni modo trova collaboratori e lo sappiamo tutti, quindi cosa cambierebbe? C'è già la BB, ma evidentemente non è sufficiente.

Inoltre proz è un'attività commerciale, che guadagna sia dai traduttori sia dai potenziali clienti, quindi non credo abbia interesse a fornire un certo tipo di valutazioni.
Noi, come traduttori, accetteremmo un'opzione data agli outsourcer paganti, dove si fa una valutazione del nostro lavoro? Accetteremmo un 'è sempre in ritardo', 'è troppo caro rispetto alla qualità fornita' se non addirittura considerazioni sulle tariffe che veramente applichiamo (premesso che io credo in linea di massima nella buona fede di chi scrive su questo forum, ma è un dato di fatto che ci si lamenta sempre dele tariffe da fame, ma poi qualcuno evidentemente le accetta)? O accetteremmo, ancora più semplicemente, che i nostri quote fossero pubblici? Dubito....
Nell'ottica di un'attività commerciale, e non di un sito pro-bono, non mi sembra realistico.

Alessandra

[Modificato alle 2009-10-17 09:26 GMT]

[Modificato alle 2009-10-17 09:26 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 15:05
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Tutto vero, ma Oct 17, 2009

A_Nespoli wrote:

Del resto chi offre condizioni pessime, in ogni modo trova collaboratori e lo sappiamo tutti, quindi cosa cambierebbe? C'è già la BB, ma evidentemente non è sufficiente.


Esatto. Non è sufficiente, perché lì la gente scrive se è stata pagata o meno (tranne, inter alia, la sottoscritta).
Io non ho niente in contrario ai lavori da 0,0000001 perché tanto trovano traduttori da 0,0000001*, ma sono favorevole a una differenziazione tra ProZ e BeginnerZ, tra chi ritiene i suddetti lavori la norma e chi no. Cos'è questo mescolone? Non ci sono forse le classi nelle scuole, i vari gradi di carriera nelle aziende? Sono antidemocratica? Intollerante?
Non sono un'analista di mercati, ma, a seguito di molti contatti con colleghi ed agenzie e un po' a naso - e fidatevi che di naso ne ho - ho l'impressione che lasciare andare questo trend in Proz sia controproducente per chi lavora seriamente e non avrebbe problemi a farsi giudicare in pubblico (la sottoscritta, sempre inter alia).
E poi, per concludere, non capisco perché nessuno dello staff sia ancora intervenuto al dibattito. In genere le nuove proposte vengono sempre discusse, non solo da noi utenti, ma anche dai proprietari del sito. Auspico un dialogo costruttivo.


Buon w/e
Paola

*Qui però invito, come già in altro thread, i traduttori più esperti a rifiutare le revisioni o a farsi pagare profumatamente. Giochino perverso e pericoloso.


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Thread sulla possibilità di "valutare" le offerte di lavoro pubblicate su Proz.com

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search