Pages in topic:   [1 2 3] >
Traduzione di oltre undicimila parole in due giorni...
Thread poster: xxxLudica
xxxLudica
Italy
Local time: 10:02
English to Italian
+ ...
Oct 20, 2009

Buongiorno a tutti,

sono nuova di qui e vorrei gentilmente chiedere un consiglio a voi che siete sicuramente più esperti.
Sabato 11 sono stata contattata da un’agenzia americana (spuntata anche recentemente su Proz) che voleva la traduzione di un videogioco di oltre undicimila parole entro il 15. Il materiale mi è stato spedito il 12 sera. Voi potrete immaginare com’ero contenta di vedere che la remunerazione era di circa 900 dollari! Mi sono messa a tradurre come una matta, alle 6.30 del mattino fino a sera inoltrata.
Il 15 mattina ho rispedito il tutto.
Oggi mi è arrivata una mail del signor K dicendomi che la tipa che aveva controllato la mia traduzione aveva espresso il seguente feedback:
CANCELLATO DIETRO RICHIESTA DELL'AGENZIA.
In tutta onestà è possible che mi sia sfuggito un cavolo di apostrofo su più di undicimila parole, anche se poi ho velocemente riletto il tutto, ma insomma… due giorni e mezzo per fare una traduzione di qualità mi sembrano obiettivamente pochini!!! Mi è venuto il sospetto che volessero trovare una scusa per non pagarmi, e comunque vorrei chiedere se la stessa cosa sia capitata a qualcuno di voi, e come ci si dovrebbe comportare in questi casi.
Avrei anche bisogno di un po’ di supporto psicologico perfavore, perché al momento mi sento parecchio a terra. E se non mi pagassero?
Grazie a tutti.


[Edited at 2009-10-20 18:31 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 04:02
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Solidarietà Oct 20, 2009

Ciao,

Direi che nel complesso puoi tirarti su. Sei stata brava in tutto tranne che nella negoziazione - la prossima volta ricordati di discutere con il cliente sulle conseguenze dell'estrema urgenza e che un compenso inferiore ai 6 centesimi non è sufficiente a remunerare un granché. In caso d'urgenza bisogna comunque aggiungere una percentuale sostanziosa (ufficialmente il 35%) perché il gioco valga la candela.

900 dollari (600 euro) per 11000 parole con pochissime ripetizioni (videogiochi) su due giorni scarsi sono di gran lunga troppo pochi - questo è un tipico segnale di possibili problemi.

Comunque tu la traduzione l'hai fatta, probabilmente hai lavorato giorno e notte, e hai sbagliato la grafia di un apostrofo scrivendo pò (che io abborro, ma che non è un errore di grammatica - chi lo dice dimostra scarse conoscenze di linguistica) e non hai avuto il tempo di curare molto lo stile. Naturalmente era loro dovere avere un redattore pronto per questi problemi, viste le condizioni di lavoro. A queste condizioni di non pagarti non se ne parla neppure, io non concederei neanche il minimo sconto. Purtroppo rischi di dovere litigare per qualche tempo...

Ciao,
Lucsa


Direct link Reply with quote
 
xxxLudica
Italy
Local time: 10:02
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Oct 20, 2009

Grazie infinite, solamente vedere le vostre risposte al mio post mi ha risollevata un bel pò (eh eh eh eh scherzetto)!

Questa cosa del 35% la ignoravo totalmente. Avevo curiosato nei vari forum qui su Proz e trovato colleghi che davano una media di 2500 parole al giorno, al che sulla mia testa si era materializzato un gigantesco punto interrogativo…?
Comunque, cosa fatta capo ha.

Agiterò la mia spada pretendendo giustizia, e se non la otterrò, sarà stata comunque un’esperienza.

Grazie ancora

Anna


[Edited at 2009-10-20 14:33 GMT]

[Edited at 2009-10-20 14:35 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 10:02
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Lo scenario che immagino io Oct 20, 2009

Mi sembra ci siano agenzie furbastre in giro che affidano lavori a cifre irrisorie (come in questo caso) e poi si aggiustano in altro modo. Ovviamente sanno che chi lavora a cifre basse non è esperto o per lo meno non sarà umanamente in grado di fornire un buon prodotto (scusa, non voglio avvilirti, ma potrebbe esserci più di pò, perché tradurre un videogioco di 11.000 parole in un paio di giorni e a questa cifra comporta problemi anche per i più esperti).
Ma se i patti sono questi, ossia un lavoro da sweatshop, immagino sappiano che giungerà loro un prodotto diciamo in compensato invece che di legno massello. Ora, se tu hai commesso un errore nella negoziazione, come dice giustamente Luca, quel che potrebbero sbagliare loro (e nel tuo caso sarebbe dolo, nel loro colpa) è non pagarti. Con tutta probabilità pagheranno una discreta sommetta a un buon revisore e zacchete, si troveranno una buona traduzione. Dico buona e non ottima, perché rimango della mia idea che i vestiti nascono bene subito, a stringerli ed allungarli si ottiene ben poco.
Non voglio fare il processo alle intenzioni, ma siccome mi è capitato personalmente, potrei immaginare che non sia un caso isolato: io sono stata il revisore.
Mi hanno aumentato il compenso e suppongo che abbiano tolto qualcosa al traduttore.
Così, per fare 2 conti e capire il perverso meccanismo che la sottoscritta fuggirà in futuro come la peste: supponiamo che quel traduttore avesse chiesto la tua tariffa, 0,055 parola. Supponiamo un testo di 1000 parole. L’imponibile è 55 €. Mettiamo una revisione da 0,030 €/parola. Fanno 30 €. Quindi all'agenzia la traduzione sarebbe costata 85 €.
Se invece al traduttore tolgono 30 € per punirlo degli errori commessi e a me revisore danno un contentino di 15 € per ingraziarmi della fatica il risultato è: 55-30+45=70 €. L'agenzia ha risparmiato 15 €.
Immagino che sui grandi numeri questo renda assai
Ora, le mie sono pure illazioni. Approfitto infatti per chiedere ai colleghi cosa ne pensino.
Tu invece tieni duro e fatti pagare, perché se hai consegnato in tempo e se gli errori sono solo quelli che citi, non ne hanno diritto. Puoi sempre chiedere l’opinione di un terzo (che però dovrebbe sapere che era una traduzione a quella cifra e fatta in poco tempo).

In bocca al lupo,
Paola


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 02:02
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Qualità e tempi Oct 20, 2009


“As for the translation quality, I am not overly impressed to be honest - apart from the style, which I don't feel is always entirely appropriate, there are a few mistranslations and grammar errors (pò instead of po' to name one of the most blatant mistakes which in my opinion are quite unforgivable for an Italian speaker). In general, the translation doesn't flow as nicely as it should... I have been trying to fix it as much as possible of course and will let you know if I encounter other issues.”


Senza aver visto la tua traduzione, direi che il revisore ha tentato di essere equilibrato, senza esprimere pareri negativi assoluti (quindi "overly impressed, "entirely appropriate", "a few mistranslations"). Direi che riflette il livello di qualità che mi aspetterei normalmente da una traduzione di 11000 parole in due giorni.


due giorni e mezzo per fare una traduzione di qualità mi sembrano obiettivamente pochini


D'accordissimo: difficile per la maggior parte di noi fare un lavoro d'alta qualità con così poco tempo a disposizione.

Però mettiti nei panni del revisore: questi riceve un lavoro da correggere. Probabilmente è un revisore esterno, un altro libero professionista a cui è stato affidato il compito di valutare la qualità della traduzione e di correggere eventuali errori. Dubito che il revisore sappia quanto tempo hai avuto a disposizione per il lavoro, né la sua valutazione dovrebbe comunque tenerne conto (si valuta la qualità della traduzione "com'è" - poi sta all'agenzia prendere eventualmente in considerazione fattori quali il poco tempo a disposizione)

come ci si dovrebbe comportare in questi casi.


Quello che consiglio in questi casi è di chiedere più tempo per la traduzione, in modo da poter fare un lavoro d'alta qualità.

Molto spesso, il cliente può decidere di estendere la deadline. Quando ciò non è possibile, consiglierei o di non accettare il lavoro (se pensi di non poterlo fare abbastanza bene), oppure, se decidi di accettarlo, di fare in modo che, comunque, abbia lo stesso livello di qualità che potresti fornire con maggior tempo a disposizione. In particolare, è importante riservare tempo sufficiente per una rilettura accurata (tanto più importante quanto più la traduzione è stata fatta rapidamente).

L'impressione lasciata da una traduzione non ottimale resta più a lungo della memoria delle ragioni contingenti perché la qualità non era quello che avrebbe potuto essere.

Per quanto riguarda invece cosa fare adesso, direi di rispondere al messaggio con cui ti hanno comunicato la valutazione della traduzione scusandoti per gli eventuali errori, sostenendo che hai fatto del tuo meglio nel poco tempo disponibile, ma ribattendo educatamente che il tempo che ti hanno dato per effettuare la traduzione era obbiettivamente pochissimo.

Un'ultima cosa:

Voi potrete immaginare com’ero contenta di vedere che la remunerazione era di circa 900 dollari!


Correggimi, ma da come leggo il tuo messaggio, sembrerebbe che non solo non hai stabilito tu la tariffa, ma che ti hanno comunicato la loro solo dopo averti inviato il lavoro. La prossima volta, insisti per stabilire tu la tua tariffa, e per applicare (quando del caso), un sovrapprezzo per l'urgenza.




[Edited at 2009-10-20 14:43 GMT]

[Edited at 2009-10-20 15:35 GMT]



[Edited at 2009-10-20 18:41 GMT]


Direct link Reply with quote
 
xxxLudica
Italy
Local time: 10:02
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Magari... Oct 20, 2009

Riccardo, ma magari avessi potuto chiedere più tempo per la traduzione! Mi arrivavano certe email con trecento punti esclamativi di incitazione... Pareva che se non avessero ricevuto la tradne entro la deadline gli sarebbe caduta una bomba sulla capoccia!

Comunque l'impressione che sto avendo, in generale, è che ci sono squali ovunque (ho lavorato prevalentemente in altri settori in precedenza)...

Che pizza però, non si quieta proprio mai!

Paola, grazie per l'in bocca al lupo.... sperando che il lupo non sia l'agenzia!!!

Ciao Tutinooooooooooooooo!

P.s. perfetto, qualcuno nel forum ha fatto la spia con l'agenzia. Mi viene quasi da ridere come sia meschina certa gente.

[Edited at 2009-10-20 18:20 GMT]


Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 10:02
English to Italian
Parere diverso Oct 20, 2009

Ciao Anna,

mi spiace ma io ti offro un parere un po' diverso da quello degli altri colleghi qui...

Credo che il dovere di un traduttore professionista sia in primo luogo quello di analizzare bene l'incarico e solo dopo decidere - professionalmente appunto - se accettare, rifiutare o eventualmente negoziare le condizioni proposte (tariffa, deadline, workflow)...

Ci sono lavori di 11.000 parole che sono in grado di svolgere in 2 giorni ed altri che impiegherei 2 settimane a fare: l'agenzia mi chiede se io ho la capacità di portare a termine un incarico a determinate condizioni...Se ho qualcosa da dire, io devo dirlo subito...Sarà quindi loro responsabilità "autorizzare" un rischio che io ho professionalmente preventivato...In caso di errori come quelli che citi, dubito che mi inoltreranno la revsione del collega, perché sanno già la mia risposta: l'errore sarà in quel caso di project management, ed il PM mostrerebbe ulteriore incompetenza se mi obligasse a ricordargli il suo errore di valutazione iniziale.

Al contrario, accettare lavori che non si è in grado di fare al massimo delle proprie competenze, è solo un modo per spostare nel tempo il momento della "discussione" - quasi sempre in un momento in cui tu non hai niente in mano, e loro invece hanno la traduzione!
Poi si creano queste situazioni in cui tu pensi che loro stiano facendo i furbi...Loro - che non sanno leggere quello che hai scritto tu - pensano che tu hai voluto fare la furba...Il revisore - che capisce quello che hai scritto, pensa che state facendo i furbi tutti quanti...

Insomma, gli errori sono sempre errori! Sommessamente mi permetto di darti un consiglio che per me è stato prezioso ricevere qualche tempo fa...A dire "No" si guadagnano più clienti di quanto si possa pensare!

I miei 2 cents!
RR


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 10:02
Member (2003)
English to Italian
+ ...
a pensar male Oct 20, 2009

Renato Renno wrote:

Ci sono lavori di 11.000 parole che sono in grado di svolgere in 2 giorni ed altri che impiegherei 2 settimane a fare
RR


Sarò anche maligna, ma io dubito che un'agenzia di qualità si aspetti un buon lavoro in pochi giorni a quella cifra. Io non me lo aspetterei. Anche io potrei fare un lavoro di 11.000 parole in 2 giorni, ma certo non a 900 dollari.
E' come la storia del divano di Forlì, per chi domenica ha visto Report. Se fai un divano a poco ci sono 2 opzioni: o è non di qualità o non paghi le tasse. Tertium non datur. Lo stesso, a mio avviso, per un freelance.

I conti non tornano.

Paola


Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 10:02
English to Italian
@ Paola Oct 20, 2009

Spero tu non penserai male anche della mia parola
Renato Renno wrote:
Ci sono lavori di 11.000 parole che sono in grado di svolgere in 2 giorni ed altri che impiegherei 2 settimane a fare
RR


Confermo. Ho stima dei miei clienti a cui ho venduto e vendo queste traduzioni e mi piace pensare che loro comprino da me perché si aspettano un servizio di qualità.

Paola Dentifrigi wrote:
Sarò anche maligna, ma io dubito che un'agenzia di qualità si aspetti un buon lavoro in pochi giorni a quella cifra. Io non me lo aspetterei. Anche io potrei fare un lavoro di 11.000 parole in 2 giorni, ma certo non a 900 dollari.
E' come la storia del divano di Forlì, per chi domenica ha visto Report. Se fai un divano a poco ci sono 2 opzioni: o è non di qualità o non paghi le tasse. Tertium non datur. Lo stesso, a mio avviso, per un freelance.

I conti non tornano.

Paola


Non ho visto la puntata di Report (ho visitato Forlì una volta però) e non mi permetteri mai di avallare giudizi di malignità su nessuno...
Io mi limito a pensare che se ognuno svolgesse fino in fondo il proprio - e solo quel - compito, non ci sarebbe neanche l'occasione per certi esami dietrologici: cosa si aspetta l'agenzia, cosa può muovere l'agenzia etc, sono cose che non dovrebbero interessare al traduttore, che - secondo me - dovrebbe solo dire: "lo posso fare" o "non lo posso fare"...Se in questo caso si fosse detto "no, non sono in grado di fornire quanto richiesto", non ci sarebbero tre soggetti in difficoltà (traduttore, in primis, e poi agenzia e revisore) e non ci sarebbe alcun caso di cui discutere.

Scusami, ma io sono tra quelli che pensano che il traduttore non abbia la responsabilità (= diritto + dovere) di interessarsi alla gestione dell'altrui impresa....Gli basta la propria!


Direct link Reply with quote
 

Actavano  Identity Verified
Dominican Republic
Local time: 05:02
Member (2006)
Spanish to Italian
+ ...
Ancora sulla qualità e sui tempi Oct 20, 2009

Ciao,
putroppo ogni mestiere ha degli aspetti nascosti, che scopri mano a mano che lo eserciti. Ci sono delle regole del gioco che bisogna imparare e le si impara a proprie spese. Tanto per incominciare, se non sei sicura di fornire un lavoro a regola d’arte entro i termini stabiliti, non accettarlo. Questo principio elementare sembra semplice da capire e da attuare, ma non è proprio così. Innanzitutto, a volte puoi sbagliare nel valutare la mole di un lavoro. Non è il tuo caso! Ma può capitare. Il problema è che un lavoro con errori oltre un certo limite è soggetto a forti sconti. D’altra parte un lavoro non consegnato puntualmente non vale niente e non lo dico io, ho assistito a un dibattito fra traduttori e tutti lo sostenevano unanimamente. Quindi se a questo riguardo i traduttori sono inflessibili figuriamoci certi committenti!

Bisogna, inoltre, fare attenzione alle trappole che vengono tese qua e là ai traduttori alle prime armi, pieni di entusiasmo e con pochissima esperienza. Certe offerte di lavoro sono da ritenere tali e cioè vere e proprie trappole, e sono già previsti in partenza, in mala fede, da parte dei committenti dei fortissimi sconti sul prezzo esca, che non necessariamente è alto. Anzi, spesso è stracciato come quello relativo al lavoro di cui fai parola. Direi proprio che se qualcuno ritiene di accettare questi lavori impossibili per mole e termini di consegna a prezzi stracciati, non deve neanche per un momento pensare che l’esiguità del prezzo giustifichi eventuali errori o ritardi nella consegna!

Invece, spesso succede il contrario e quando vengono contestati gli errori o la mancata puntualità non ci sono obiezioni plausibili dal punto di vista contrattuale e bisogna accettare le condizioni della controparte: forti sconti per gli errori oppure il mancato pagamento in caso di ritardo.

Il principio è che si deve accettare un lavoro solo se si è sicuri di poterlo fare bene entro i termini stabiliti. L’alternativa è lavorare gratis o quasi!


[Edited at 2009-10-20 19:30 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 10:02
Member (2003)
French to Italian
+ ...
La nuova iscritta ha cancellato il profilo Oct 20, 2009

Come potete vedere dalle xxx Ludica ha rimosso il profilo.

Volevo solo farvi notare che in un modo o nell'altro si riesce sempre a non accogliere i nuovi iscritti a braccia aperte.

Angio

[Edited at 2009-10-20 19:41 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 10:02
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Il motivo (probabile) della rimozione del profilo Oct 20, 2009

Ludica wrote: P.s. perfetto, qualcuno nel forum ha fatto la spia con l'agenzia. Mi viene quasi da ridere come sia meschina certa gente.
.


Direct link Reply with quote
 

Chiara Foppa Pedretti  Identity Verified
Italy
Local time: 10:02
English to Italian
+ ...
Forse il motivo è nella sua ultima frase: Oct 20, 2009

xxxLudica wrote:
P.s. perfetto, qualcuno nel forum ha fatto la spia con l'agenzia. Mi viene quasi da ridere come sia meschina certa gente.

[Edited at 2009-10-20 18:20 GMT]


Ludica, mi dispiace se sei finita nelle grane con l'agenzia per colpa di qualche "soffiata", ma non mi pare tu avessi scritto cose particolarmente pericolose (anche perché non è possibile risalire all'identità del tuo committente, dai tuoi post). Bisogna sempre ricordarsi, comunque, che questo è un forum pubblico, che può essere letto da chiunque: anche dai propri clienti!

Aspettiamo il tuo ritorno...

Edit: Scusa, Angio, abbiamo scritto contemporaneamente!

[Edited at 2009-10-20 19:25 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 02:02
Member (2003)
English to Italian
+ ...
In che modo la nuova iscritta non è stata accolta bene? Oct 20, 2009

Angio Garbarino wrote:

Come potete vedere dalle xxx Ludica ha rimosso il profilo.

Volevo solo farvi notare che in un modo o nell'altro si riesce sempre a non accogliere i nuovi iscritti a braccia aperte.

Angio


Ciao Angio,

Scusa, ma in che modo la nuova iscritta è stata accolta male?

La nuova collega ha esposto un problema, che è stato commentato nel forum in maniera corretta anche se, per certi modi, critica nei suoi confronti. Tutto comunque in maniera molto pacata e civile.

La collega è poi stata contattata dall'agenzia, che ha chiesto di rimuovere dal suo post la parte in cui citava il referto del revisore. La collega lo ha fatto, ma ha pensato che l'agenzia fosse venuta a sapere del post perché

qualcuno nel forum ha fatto la spia con l'agenzia. Mi viene quasi da ridere come sia meschina certa gente.


Dato che non c'erano nel post originale elementi che potessero fare capire di che agenzia si trattasse, l'idea secondo la quale "qualcuno ha fatto la spia" mi sembra precipitosa e molto probabilmente sbagliata.

Molto più probabile, direi, che il revisore della traduzione in questione sia qualcuno che frequenta questo forum, e che rileggendo le proprie parole nel post originale, si sia sentito in dovere di informarne l'agenzia. Cosa ben diversa, direi.

Per riassumere: una collega novellina ha accettato un lavoro che non ha soddisfatto appieno il revisore scelto dall'agenzia. Il revisore ha criticato il lavoro, ma in maniera, direi pacata ed equilibrata (almeno da quanto si può vedere nel brano citato nel post originale). La collega ha subito pensato che questa fosse una scusa da parte dell'agenzia per non pagarla, ha scritto un post qui, cercando consiglio. Colleghi più esperti hanno fornito, di nuovo in maniera educata, consigli appropriati. L'agenzia è venuta a sapere di questo post, e ha chiesto alla collega di rimuoverne una parte. La collega è balzata alla conclusione che ciò fosse dovuto a qualche meschino che aveva "fatto la spia" (ignorando la possibilità, secondo me molto più probabile, che il revisore stesso si fosse riconosciuto nel post, e che avesse legittimamente informato l'agenzia), e ha deciso (affrettatamente, direi) di rimuovere il proprio profilo.

Correggimi se sbaglio, ma io proprio non vedo dove la nuova collega sia stata trattata male.

[Edited at 2009-10-20 20:10 GMT]


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2 3] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Traduzione di oltre undicimila parole in due giorni...

Advanced search






SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search