Pages in topic:   [1 2 3 4 5 6 7 8] >
POSSIBILE AUMENTO INPS: opponiamoci!!!
Thread poster: Samanta Boni

Samanta Boni  Identity Verified
Local time: 15:30
English to Italian
+ ...
Nov 20, 2009

Come sottolineato ieri sulla homepage di ACTA (www.actainrete.org), il Governo sta ipotizzando un aumento dell'1,2% dell'aliquota contributiva dei parasubordinati iscritti alla Gestione Separata INPS. Questo aumento si aggiungerebbe all'1% già previsto per il 2010, si salirebbe dunque in un sol balzo dal 26,72% già previsto a poco meno del 28%.

TUTTO QUESTO È INAMMISSIBILE!

Dobbiamo opporci tutti insieme, prima ancora che questa ipotesi venga discussa in Parlamento. Non devono nemmeno pensarci. Invece di ridurci le tasse, continuano a fare cassa a nostre spese.
È ora di finirla e di farci rispettare come lavoratori autonomi professionisti che devono poter godere degli stessi diritti degli altri lavoratori.

ACTA sta pensando di organizzare una grande manifestazione a ROMA. Appoggiate la causa. Scrivete sul sito a commento della notizia pubblicata ieri e dichiarate la vostra disponibilità a partecipare.

Ogni suggerimento o proposta è più che ben accetto.
Diffondete la campagna il più possibile, scrivete sui blog che frequentate, fate passaparola tra i vostri contatti.
Ora più che mai è il momento di muoversi insieme e di uscire dall'invisibilità che fa sì che ci dissanguino e tartassino senza neanche preoccuparsi delle nostre reazioni.
Facciamogli vedere e sentire che ci siano e che non siamo più disposti a pagare e pagare senza mai ricevere nulla in cambio!!!

Samanta


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 15:30
Italian to English
+ ...
Manifestazione a Roma Nov 20, 2009

Stanno (stiamo) valutando la possibilità di fare una manifestazione a Roma. Potete farvi sentire qui:

http://www.actainrete.org/index.php?option=com_content&view=article&id=145:basta-fare-cassa-a-nostre-spese&catid=11:blocchi-home-page#comments


Direct link Reply with quote
 

Helen Farrell  Identity Verified
Italy
Local time: 15:30
Italian to English
+ ...
Dobbiamo AGIRE! Nov 20, 2009

Come possono anche pensare di alzare il contributo INPS ancora di piu'?!

A mio avviso, la cosa piu' preoccupante e' la mancanza di risposte al questo thread e quelli messi sui altri siti (aparte quello di ACTA). Capisco che siamo impegnati lavorando, ma parliamo chiaro, e' offensivo e indecente di alzare questo contributo gia ridicolo al livello di 28%... Non vedremo mai questi soldi dato la nostra mancanza di alcun diritto ad ammortizzatori sociali e una pensione di intorno a 450 euro mensile.

Tutti a Roma a protestare! Tutti a fare passaparola ai nostri colleghi iscritti alla Gestione Separata INPS! Tutti a scrivere articoli e coinvolgere piu' personi possibile! Basta lamentarsi e AGIAMO insieme!

(Chiedo scusa per i errori, ma sono rimasta molto male dal idea di "buttare via" quasi un terzo di mio stipendio...)


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 15:30
Member (2003)
English to Italian
+ ...
C'è nessuno? Nov 20, 2009

Rompo il silenzio che ormai dedico a questo forum che non mi piace più, come molti a me vicini sanno. E' indecente che siamo sempre i soliti 3 gatti (e soprattutto stranieri residenti in Italia) a farci sentire. Non ho parole. Ma come si fa a regalare i nostri soldi così a questo carrozzone e tacere? Possibile che non ci siano alternative all'emigrazione? Scuotiamoci dal torpore: ora non costa molto. Se non ci scuotiamo oggi, ci costerà molto di più domani.

Paola


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 15:30
Italian to English
+ ...
Forse... Nov 20, 2009

Paola Dentifrigi wrote:

E' indecente che siamo sempre i soliti 3 gatti (e soprattutto stranieri residenti in Italia) a farci sentire.



Forse è perché sono gli stranieri che si rendono conto di quanto in più paghiamo proprio per il fatto di essere residenti qui? Senza esagerare, se fossi ancora residente in Gran Bretagna avrei almeno EUR 10.000 all'anno in più in tasca mia e la possibilità di una pensione (privata) decente a 65 anni.

(E per cortesia non state lì a pensare "torna in Inghilterra allora"...)


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 15:30
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Per cortesia ricordare il "ProZ.com Scope" Nov 20, 2009

Vi prego di ricordare la regola http://www.proz.com/siterules/forum/1#1 e http://www.proz.com/scope


Buon week end a tutti/e

Angio


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 15:30
Italian to English
+ ...
Per Angio Nov 20, 2009

Angio Garbarino wrote:


Vi prego di ricordare la regola http://www.proz.com/siterules/forum/1#1 e http://www.proz.com/scope


Angio


Le tasse ed i contributi che dobbiamo pagare sono un "business issue" di interesse agli utenti, no? Credo che sia legittimo cercare di solicitare una risposta ad un problema che riguarda una grande parte dei lettori di questo forum, e non vedo perché non sia legittimo fare un confronto con la situazione in altri paesi. Mica era un commento politico!

Io chiudo qui, devo andare a fare la spesa.

Buon weekend a tutt*.


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 15:30
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Precisazione Nov 20, 2009

In qualità di moderatore io informo, siccome questo thread (a mio avviso) è sul filo del rasoio (vedi informazione di manifestazione e definizione di " CARROZZONE" al governo italiano), ho ritenuto opportuno ricordare la regola pertinente, per evitare problemi nel prosieguo del thread, mi pare che anche in passato questo sia stato fatto dai moderatori che mi/ci hanno preceduto.


Ri-auguro un buon week end a tutti!

Angio

[Edited at 2009-11-22 11:03 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Samanta Boni  Identity Verified
Local time: 15:30
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Sul filo del rasoio?!? Nov 20, 2009

Scusa ma non mi sembra che annunciare che ci sarà una manifestazione sia espressione di una linea politica. Si sta parlando di contributi INPS, di un possibile aumento che riguarderebbe tutti noi, professionisti dei servizi linguistici che operiamo con P.I. in Italia. Tutto qui. Stiamo rispettando le regole del portale. Sinceramente questo intervento che viene proprio dal moderatore avvilisce ancora di più, dopo il silenzio dei colleghi.
Mi spiace. Per quanto mi riguarda possiamo chiudere qui. Spero che ci sia una maggiore risposta sul sito di ACTA o almeno nei fatti quando si deciderà quale misura intraprendere.


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Sono esterrefatta Nov 20, 2009

dalla piega che ha preso la discussione (o anzi, la non-dicussione)!

Per un po' sono rimasta ad aspettare eventuali reazioni, convinta che se si fosse trattato dell'ennesimo caso di segnalazione di tariffe da fame, ci sarebbero già state decine di interventi. Ovviamente, un simile argomento interessa ben pochi, chissà perché

Questo del paventato (e molto probabile) aumento dei contributi INPS riguarda tutti noi, titolari di partita IVA, manifestazione o no. La eventuale manifestazione non cambierebbe niente e mi sembra sacrosanta, visto che una bella fetta dei nostri soldi finisce in un calderone da dove vengono servite altre categorie che pagano invece meno contributi di noi, che NON ABBIAMO LOBBY, e a noi poi rimangono le briciole. Mi sembra comunque un argomento che dovrrebbe interessare tutti (e *politicamente corretto*). Come pensate di vivere con 300-400-500 Euro al mese quando non sarete più in grado di lavorare, dopo aver versato migliaia di Euro per i contributi obbligatori? O tra di noi ci sono parecchie persone che non ne hanno bisogno, perché ricche di loro/famiglia o quant'altro, oppure non si vogliono rendere conto che le cose stanno veramente così.

In effetti, in fin dei conti a parlarne siamo sempre i soliti....


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 15:30
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Un anno fa sarebbe stato diverso... Nov 20, 2009

... e avrei partecipato da subito e attivamente alla discussione.

Anch'io non capisco come mai ci siano così pochi interventi. Anche se forse molti potrebbero essere semplici lamentele, senza essere propositivi.

Penso che molte persone, colleghi e non, oggi siano rassegnati dalla situazione economica, e preferiscano dedicare le loro energie al lavoro attivo, alla vita di tutti i giorni, e via dicendo. "Tanto decidono quello che vogliono, e noi paghiamo": quante volte abbiamo sentito, o detto, questa frase?

Non so, sinceramente, quanto possa aiutare una manifestazione di piazza. Se non si hanno grandissimi numeri, o santi in Paradiso che richiamino l'attenzione dei media, nessuno prenderà in considerazione le richieste dei manifestanti. Oggi si esiste solo se si appare in TV o se si hanno rappresentanti nelle sedi che contano.

Mi dispiace, ma ho riflettuto molto sulla questione un anno e mezzo fa, ed ero giunto a due semplici soluzioni:

- emigrare in uno stato più amico dei liberi professionisti; impraticabile nel mio caso
- cambiare assetto della mia attività

Oggi, per fortuna, mi sono affrancato dalla Gestione Separata e sono passato alla Cassa Commercianti come società. Tutta la mia solidarietà a chi purtroppo non ha la possibilità di operare il cambiamento.

Saluti,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Cecilia Civetta  Identity Verified
Italy
Local time: 15:30
Member (2003)
Italian to Spanish
+ ...
Che dire... Nov 20, 2009

Siamo impazziti.
Anche se non passa (ma poi passa, vedrete) siamo già comunque a più del 26%. Un'indecenza, un'assurdità, un fenomeno unico al mondo.
Sono molto delusa da tutto, e prima o poi andrò via dall'Italia.


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Solidarietà Nov 20, 2009

Tutta la solidarietà ai colleghi. Nel corso degli anni ho versato decine di migliaia di euro per i contributi INPS, che avrei potuto investire in modo molto più produttivo, e non so se riuscirò mai ad avere una pensione degna di tale nome.
Per quanto riguarda la possibilità di opporsi, mi spiace dirlo ma non credo che ci siano gli strumenti per farlo.


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 15:30
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Era all'INPS Nov 20, 2009

Preciso che "carrozzone" era rivolto all'INPS e non al governo, quindi alla nostra gestione separata.

In ogni modo, mi pare che la gravità più che la mia offesona sia l'indifferenza. Visto che il cappio ci si stringerà sempre di più intorno al collo e vogliamo continuare a far finta di nulla e stare invece a pesare le paroline, io personalmente comincio a intravedere le due vie indicate da Fabio: o emigro in Inghilterra (e condivido quanto dice Marie-Hélène) o mi stacco dalla gestione separata come Fabio.

E qui ripiombo nel mio silenzio (almeno su Proz italia)

Paola

[Edited at 2009-11-20 20:27 GMT]

[Edited at 2009-11-24 17:41 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Dragomir Kovacevic  Identity Verified
Italy
Local time: 15:30
Italian to Serbian
+ ...
una ditta individuale anti-conformista Nov 20, 2009

un traduttore pu' anche lavorare nelle vesti di una piccola impresa, ditta individuale.

quante volte abbiamo sentito che siamo professionisti, da un lato, e lavoratori autonomi da l'altro? siamo anche piccoli imprenditori di se stessi.

la conclusione: una ditta individuale, cioè il suo titolare può optare liberamente per una cassa previdenziale diversa dalla casa di gestione separata. fatturare il proprio servizio + iva, senza RdA e senza contributo per inps, come un falegname.

a me sembra che a tanti sembri comodo e comfortevole pagare dei contributi solo quando si guadagna e lavora, da conformisti. per questo scopo la cassa di g. separata è ideale, e le voci di protesta non si sollevano.

quello che so io, è che i percentuali per i contributi da collaborazioni si adeguano un po', mentre le richieste per il ribasso degli contributi da lavoro subordinato andranno in ribasso, e si troveranno ad un livello identico. rimane il fatto che alcune casse previdenziali oggi non assicurano una copertura adeguata, come lo è gestione separata dove in un sacco sono sistemati tutti i lavoratori: sia quelli che, con contratto dall'agenzia interinale, vanno al cantiere per una settimana sola e li vengono versati i contributi ad hoc in questa casa di g.s., e vanno anche traduttori che guadagnano sporadicamente, pur facendo una sola attività-la traduzione. questo dilemma materiale si può risolvere anche con qualche mossa individuale.

dragomir]

[Edited at 2009-11-20 20:09 GMT]


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2 3 4 5 6 7 8] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

POSSIBILE AUMENTO INPS: opponiamoci!!!

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search