una lingua di partenza (italiano) oppure diverse lingue???
Thread poster: Eric Dos Santos

Eric Dos Santos
Italy
Local time: 06:40
Italian to Portuguese
+ ...
Jan 26, 2010

Ciao a tutti i colleghi che lavorano con la lingua italiana,

vorrei condividere un pensiero con voi. Oggi mentre traducevo dall'italiano al portoghese mi sono imbattuto in una espressione inglese che non riuscivo a tradurre...
non è la prima volta che mi capita. Credo che in tante lingue ci sia "l'invasione" della lingua inglese e l'influenza di altre come il francese ma in Italia si esagera!!! Non mi riferisco semplicemente a quelle espressioni del mondo dell'informatica/web che sono, a volte, intraducibili, ma a parole che hanno corrispondenti perfetti in italiano. Ad esempio vi do' un piccolissimo elenco di espressioni che si usano molto sia nel parlato che nello scritto ma che hanno una traduzione italiana...

internet based, hostess, disoccupation, welfare, export, profreading, post, tool, listening, forfait, optimization, toilet, pret a port, conference, gossip, chance, account.....

Ma se uno vuole lavorare con la lingua italiana come lingua "source" (hahaha) deve studiare l'inglese, il francese ecc??? Che ne pensate?

até!


Direct link Reply with quote
 

Giulia TAPPI  Identity Verified
France
Local time: 06:40
French to Italian
+ ...
penso che hai ragione! Jan 26, 2010

Anch'io sono un po' stufa di leggere che faremo un bel "report" sul problema degli "over 45", magari anche grazie al ... benchmarking collaborativo (questa è l'ultima perla in cui mi sono imbattuta di recente!).

Anche per questo non traduco certi settori dal francese all'italiano, perché non è l'italiano che bisogna sapere...ma l'inglese!


Direct link Reply with quote
 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 00:40
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Concordo, concordo... Jan 26, 2010

Pensa che l’altro giorno ho fatto proprio considerazioni simili leggendo una rivista femminile on-line (oops, in rete intendevo )

Ti cito qualche esempio esaustivo dell’entità della contaminazione:

* Gossip (ma perché, che male ci sarebbe a chiamarlo sano pettegolezzo?)
* Red carpet (tappeto rosso farebbe troppo Alì Babà...che ce voi fà...)
* Vip watching (tutto un programma, non avevo mai sentito l’espressione prima, e vivo in USA!)
* Gallery (galleria fa troppo mostra d’arte, evidentemente)
* Top five (questa gliela passo, ricordo ancora la Hit Parade di Awana Gana con le top ten, quindi ok...green light per i top five
* Trico-celebrity (ma che è? Gossip news sulla forfora delle star?)
* Ricette step by step (delle serie: se la casalinga è monolingua che si fa? Si mangia solo carne Simmenthal?)

etc. etc. etc....

Ma dite la verità, ma non viene voglia di urlare un bel Ma parla come magni qualche volta?

ebrasilis wrote:
até!


amé!


Direct link Reply with quote
 
sara_missy
Italy
Local time: 06:40
English to Italian
+ ...
assolutamente d'accordo Jan 26, 2010

in Italia si esagera davvero! Pensate che ho un collega (che tra l'altro, NON parla inglese) che usa espressioni del tipo "forwardami" (perchè dire "inoltrami" potrebbe essere troppo banale) o "downloadare" (si vede che il vecchio "scaricare" è ormai obsoleto)...onestamente, a me sembra un marziano!
Non riesco a capire se sia un modo di darsi un tono, ma a me dà solo fastidio e mi fa anche un po' tristezza. La cosa grave è che il problema è sempre più diffuso, in rete, sui giornali, in tv e nella lingua di tutti i giorni...Mi pare che in italiano esistano sufficienti vocaboli per rendere in modo appropriato tutte le espressioni inglesi...o sbaglio?????


Direct link Reply with quote
 
Kelly Gill
Italy
Local time: 06:40
Italian to English
è vero Jan 26, 2010

Lavoro qualche volta con un'azienda che praticamente dicono 4 parole in italiano ed 1 in inglese.

Nella nostra ultimo "report "abbiamo visto che i "results" sono veramente "over the top" e quindi abbiamo deciso di fare un azione di "merge" blah blah blah ...


Non è fico .... è fastidoso!

anche perche spesso non si capisci niente (anche sei se madrelingua inglese).

[Edited at 2010-01-27 09:07 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Eric Dos Santos
Italy
Local time: 06:40
Italian to Portuguese
+ ...
TOPIC STARTER
prendo le diffese della lingua italiana... Jan 27, 2010

si esagera davvero. E poi, a volte vengono usate espressioni che neanche gli anglofoni le usano! Ma si può? Anche l'italiano non è la mia madrelingua, prendo le sue diffese...è mai possibile che la lingua di Dante, Petrarca, Boccaccio, Manzoni ecc venga insultata in questo modo? Non voglio sminuire le altre lingue (figuriamoci sono molto affezionato alla mia lingua, letteratura ecc) ma l'italiano è bellissimo! Davvero, ha una ricchezza e una finezza incredibili...poi, da quel che so, è la lingua neolatina più vicina al latino (anche se ha perso il congiuntivo futuro, il neutro ecc). Non è ripetitiva (a volte dipende dal parlante) ed è molto colorata da tante espressioni provenienti dalla vita, cultura e storia italiane... quando parlo con un italiano che usa correttamente la sua lingua, senza esagerazioni, riesco ad apprezzare di più questo meraviglioso idioma.


Eric


Direct link Reply with quote
 

Eric Dos Santos
Italy
Local time: 06:40
Italian to Portuguese
+ ...
TOPIC STARTER
ops diFese e non diffese... Jan 27, 2010

scusatemi amanti della lingua italiana....

Direct link Reply with quote
 

Monique Laville  Identity Verified
Italy
Local time: 06:40
Italian to French
+ ...
Dà fastidio... Jan 27, 2010

pure a me. Per fortuna conosco l'inglese (e pure il francese!), non ho quindi problemi di comprensione quando leggo il giornale oppure quando guardo la TV. Si sta veramente esagerando con i termini in inglese, e in francese qualche volta. Qualche giorno fa, vedendo una pubblicità in TV, interamente in inglese, mi chiedevo come fanno le persone che non conoscono l'inglese. Ho pure visto un film in cui certi dialoghi in francese non erano neppure sottotitolati.

Oltre ai classici, l'italiano è pure la lingua di Fruttero & Lucentini, grandi maestri di traduzione e giornalisti.

Ciò detto, non basta constatare il vizio di usare parole straniere in una lingua che ne conta tante e in cui tante parole sono trascurate e relegate al dimenticatoio, dovremmo agire in qualche modo.

Ci sarà un qualche sindacato dei giornalisti presso il quale protestare, oppure fare pervenire le nostre proteste a giornali e televisione, a quest'ultima magari inviare un forte grido di protesta, dato che in TV si urla solamente ormai.

Buona giornata a tutti.
Monique


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 06:40
English to Italian
+ ...
dilagante... Jan 27, 2010

Non resisto, l'ho appena visto (faccio anche rima) nel sito di una fiera italiana, versione italiana, ecco i titoli del menu:
fiere lifestyle e technology (che include ad esempio il packaging)
fiere living e vintage
fiere huntingshow e fly fishing

e non mi dilungo.

Per quello che scrive Monique di certe pubblicità, posso confermare che mia suocera (è anzianotta ma non rimbambita) non capisce nemmeno di che prodotto parlino, quindi figuriamoci che cosa dicono...

Manuela


Direct link Reply with quote
 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 06:40
French to Italian
+ ...
Problema comune Jan 27, 2010

A quanto pare hanno questo problema anche i francofoni:

http://www.proz.com/forum/french/154513-le_monde_en_franglais_non_merci.html

Anna


Direct link Reply with quote
 

Eric Dos Santos
Italy
Local time: 06:40
Italian to Portuguese
+ ...
TOPIC STARTER
in francia? Jan 27, 2010

qualche tempo fa avevo letto che in Francia, ci sono delle leggi che regolamentano una percentuale di roba straniera che possa essere trasmessa (tv, radio pubblicità) proprio per custudire la lingua francese. Comunque credo, come i nostri colleghi ci hanno scritto, che sia un problema di mentalità, è come se fosse più alla moda dire le cose usando parole inglesi, è "trend"! Fa più "chic"...o no? haha....Boh, penso che sia più bello padroneggiare la propria lingua e riuscire a esprimere tutto (o quasi ) usando esclusivamente la lingua che si sta parlando....
ma a una domanda:
a voi, cari poliglotti non capita mai di usare parole straniere per esprimere un concetto più profondo, forse perché la lingua che state usando non rende quel concetto? a me capita, a volte, quando sto parlando in portoghese, usare espressioni italiane, che secondo me esprimono meglio un concetto, ma specifico che è solo per questo, e non perché è "trend"!!!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

una lingua di partenza (italiano) oppure diverse lingue???

Advanced search






WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search