Pages in topic:   [1 2] >
Off topic: La salute del traduttore (in particolare della vista)
Thread poster: espatrad
espatrad
Local time: 14:17
Feb 1, 2010

Buon pomeriggio a tutti!
So che state lavorando e cercherò di disturbarvi solo un minuto.

Parlando con un medico oculista mi è stato detto che il lavoro di traduzione mette notevolmente a rischio la vista, in quanto bisogna continuamente mettere a fuoco da un testo all'altro (nel caso si passasse dal materiale cartaceo alla traduzione sul pc). Ovviamente con l'avanzare della tecnologia i testi di solito sono in formato elettronico, ma c'è comunque un continuo apri e chiudi di finestre o file (perdonatemi se non è così, non sono ancora molto pratica di traduzione assistita).

Vorrei gentilmente sapere se secondo la vostra esperienza professionale avete notato un calo della vista da quando esercitate la professione o se era molto peggio lavorare in passato con il materiale cartaceo o ancora se il lavoro di traduttore può essere parificato (dal punto di vista della salute dell'occhio) a qualsiasi altro lavoro che si svolge al pc.

Vi ringrazio e vi auguro buon lavoro!

Espatrad


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 14:17
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Aumento della miopia Feb 1, 2010

Ciao,

nel mio caso, da quando ho iniziato a fare il traduttore a tempo pieno (dal 2005), la mia miopia è nettamente peggiorata, passando da -3.00 a -5.25 per occhio. E il degrado non accenna a rallentare.

Secondo l'oculista, l'attività prossimale dell'occhio dovuta al continuo lavoro a distanza ravvicinata (sotto il metro) di fronte al monitor fa sì che i muscoli dell'occhio esercitino la loro forza per periodi di tempo prolungato sulla superficie del bulbo oculare, comportandone l'ulteriore deformazione ed allungamento, che, in definitiva, è la causa della miopia.

L'unica soluzione, a dire dell'oculista, per compensare il più possibile questa attività prossimale, o, perlomeno, limitarla, consiste nell'alternare i periodi di lavoro al monitor con svariati minuti (10-15) in cui si osservano oggetti distanti (colline, ecc.). Nulla di nuovo, quindi, già lo sapevamo.

Saluti da una talpa,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 13:17
Member (2009)
English to Italian
+ ...
d'accordissimo Feb 1, 2010

Fabio Scaliti wrote:

Ciao,

nel mio caso, da quando ho iniziato a fare il traduttore a tempo pieno (dal 2005), la mia miopia è nettamente peggiorata, passando da -3.00 a -5.25 per occhio. E il degrado non accenna a rallentare.

Secondo l'oculista, l'attività prossimale dell'occhio dovuta al continuo lavoro a distanza ravvicinata (sotto il metro) di fronte al monitor fa sì che i muscoli dell'occhio esercitino la loro forza per periodi di tempo prolungato sulla superficie del bulbo oculare, comportandone l'ulteriore deformazione ed allungamento, che, in definitiva, è la causa della miopia.

L'unica soluzione, a dire dell'oculista, per compensare il più possibile questa attività prossimale, o, perlomeno, limitarla, consiste nell'alternare i periodi di lavoro al monitor con svariati minuti (10-15) in cui si osservano oggetti distanti (colline, ecc.). Nulla di nuovo, quindi, già lo sapevamo.

Saluti da una talpa,

Fabio
Giustissimo. Il segreto è quello di staccarsi dla monitor e vedere oggetti lontani o riposarsi. Il mio oculista consiglia di farlo ogni ora.


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Reazioni personali Feb 1, 2010

Questo è un argomento molto importante, al quale pochi pensano, soprattutto se agli inizi. Per quanto riguarda la vista, la reazione è soggettiva. La mia miopia ad es. è peggiorata di pochissimo in oltre 16 anni di uso del computer, però la mia vista in generale è sicuramente peggiorata, gli occhi bruciano spesso, sono secchi, e uso collirio in continuazione. Oltre ai consigli validi dei colleghi, ho deciso anche di allontanarmi dal PC (ora sono a circa 1,5 metri di distanza).
Non dimenticare anche i problemi a carico del collo e dei polsi. I miei polsi sono praticamente distrutti, nonostante l'uso di programmi di dettatura, mouse diversi dai soliti, e tanti altri accorgimenti


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 06:17
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Occhiali specifici per il lavoro al computer e monitor di qualità Feb 1, 2010

Consigli per proteggere la vista:

1) Comprare il monitor migliore che vi potete permettere (e provatelo bene prima di acquistarlo). Purtroppo molti monitor adesso sono più pensati per l'uso multimediale (visione di cinema e giochi) che per chi lavora per ore e ore sul testo. Ad esempio, gli schermi panoramici superlucidi oggi diffusissimi causano problemi di riflessi. Molto meglio schermi con trattamento antiriflesso (anche se adesso costano probabilmente di più).

2) Occhiali adatti (anche, in certi casi, per chi non ha bisogno di correggere difetti di vista)

La lunghezza focale corretta per il lavoro al computer è diversa rispetto a quella dei normali occhiali da lettura (di solito lo schermo del computer si trova a una distanza maggiore rispetto a quella a cui teniamo un libro o altro materiale da leggere), e gli occhiali per lavorare al computer devono tenerne conto. Un buon oculista dovrebbe essere in grado di prescrivere occhiali specifici per il computer (da non usare, però, poi anche per leggere... se no il problema si ricrea dall'altro lato).

Inoltre, per il lavoro al computer consiglio fortemente occhiali trattati antiriflesso e anti raggi UV (gli occhiali antiriflesso senza correzione potrebbero essere utili anche per chi altrimenti ci vede bene - ma è sempre meglio farsi consigliare da un oculista esperto).

Io al computer ormai sono venticinque anni che ci lavoro, e a parte gli effetti inevitabili dell'età (presbiopia), non ho riscontrato particolari problemi. Sono però almeno quindici o vent'anni che gli occhiali me li faccio fare apposta per lavorare al computer (prima, mediante l'uso di lenti antiriflesso e anti UV, ora anche mediante ricette diverse per gli occhiali per il computer rispetto a quelle per gli ochiali da lettura), e almeno quindici anni che lavoro solo con monitor grandi e della miglior qualità.

Aggiungo: probabilmente il fatto di aver portato gli occhiali fin da quando avevo cinque anni (astigmatismo e ipermetropia) mi ha aiutato ad adattarmi al computer: agli occhiali ero già abituatissimo, è stata solo questione di cambiare ricetta quando necessario.

[Edited at 2010-02-01 21:36 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 06:17
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Tastiera "naturale" Feb 1, 2010

Giuseppina Gatta, MA wrote:

Non dimenticare anche i problemi a carico del collo e dei polsi. I miei polsi sono praticamente distrutti, nonostante l'uso di programmi di dettatura, mouse diversi dai soliti, e tanti altri accorgimenti


Giusto. Io al riguardo avevo iniziato ad avere problemi, ma mi sono passati da quando (una decina di anni fa) ho iniziato ad usare una tastiera "Naturale" (quelle tutte curve della Microsoft).


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Grazie, ma... Feb 1, 2010

Riccardo Schiaffino wrote:

Giuseppina Gatta, MA wrote:

Non dimenticare anche i problemi a carico del collo e dei polsi. I miei polsi sono praticamente distrutti, nonostante l'uso di programmi di dettatura, mouse diversi dai soliti, e tanti altri accorgimenti


Giusto. Io al riguardo avevo iniziato ad avere problemi, ma mi sono passati da quando (una decina di anni fa) ho iniziato ad usare una tastiera "Naturale" (quelle tutte curve della Microsoft).



Grazie Riccardo, ce l'ho anche io, aiuta un po' ma ormai il danno è fatto...


Direct link Reply with quote
 

Ivan Patti  Identity Verified
Italy
Local time: 14:17
English to Italian
+ ...
Problemi più a gomito e cervicale Feb 2, 2010

Ciao espatrad,

la mia vista era già pessima ancora prima di iniziare la Scuola Interpreti: già nel 1993 mi mancavano 8/10 da entrambi gli occhi, quando feci la visita di leva e mi tolsi le lenti a contatto (semirigide) per la visita oculistica, l'ufficiale medico disse "Quelle non sono lenti a contatto, sassi sono!". Comunque, in 10 anni di traduzione full-time ho avuto un lieve peggioramento di 0,25 che non cambia molto in una situazione di per sé non rosea. Ho però notato che da quando sono passato dal monitor catodico a un buon LCD la vista mi si affatica di meno.

I miei problemi sono causati da cervicale e ogni tanto da dolori al gomito del mio braccio dominante: le posizioni oscene che assumo al computer e il continuo muovere il braccio non aiutano certo il mio collo e altre articolazioni a restare agili e scattanti. Nel mio caso è una noia perché sono allergico a quasi tutti i FANS che potrebbero aiutarmi.

Ivan


Direct link Reply with quote
 
espatrad
Local time: 14:17
TOPIC STARTER
Grazie per il confronto Feb 2, 2010

Vi ringrazio per le vostre risposte. Avete confermato molti dei miei dubbi. Anche io mi sento peggiorata ultimamente e vorrei correre ai ripari prima che sia troppo tardi, quando in teoria dovrò passare molto più tempo al pc (sperando che la professione decolli).

Ringrazio in particolare il sig. Riccardo Schiaffino per l'informazione sugli occhiali antiriflesso e anti raggi UV. Non ci avrei mai pensato........

"Inoltre, per il lavoro al computer consiglio fortemente occhiali trattati antiriflesso e anti raggi UV (gli occhiali antiriflesso senza correzione potrebbero essere utili anche per chi altrimenti ci vede bene - ma è sempre meglio farsi consigliare da un oculista esperto)."

Anche le tastiere "naturali" mi sembrano un'ottima soluzione. Per lo meno evitano il fastidiosissimo effetto "crampo da mouse"!

Grazie ancora.

Espatrad


Direct link Reply with quote
 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 13:17
Member (2009)
English to Italian
+ ...
altri problemi Feb 2, 2010

Da un pò di tempo sto sviluppando un fastidioso problema al collo e finora i medici non mi sono stati di aiuto.
Ogni tanto che mi esercito con i pesi, sento dolore.
Ogni lavoro ha i propri rischi per la salute.
I rischi agli occhi possono essere prevenuti.
Riguardo le ossa, bisogna utilizzare sedie e tavoli confortevoli al massimo. Lavoro con un tavolo ed una sedia scelti appositamente, ma ogni volta che vado a casa di mia suocera e lavoro dalla loro postazione ho vari problemi di postura.
Importante è trovare bravi medici e prendere le migliori precauzioni.


Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 13:17
Member (2004)
English to Italian
Talpa... Feb 2, 2010

Fabio Scaliti wrote:

Ciao,

nel mio caso, da quando ho iniziato a fare il traduttore a tempo pieno (dal 2005), la mia miopia è nettamente peggiorata, passando da -3.00 a -5.25 per occhio. E il degrado non accenna a rallentare.

Saluti da una talpa,

Fabio


sì, Fabio, la prossima volta che ci incontriamo non mi riconoscerai più...

A me invece la vista non è peggiorata affatto... beh, almeno la miopia, rimasta stazionaria. La presbiopia, purtroppo, è ora rampante e la causa è abbastanza deprimente... la vecchiaia!

Giovanni

[Edited at 2010-02-02 13:32 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 14:17
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Preoccupato Feb 2, 2010

Giovanni Guarnieri MITI, MIL wrote:

sì, Fabio, la prossima volta che ci incontriamo non mi riconoscerai più...


Inizio a preoccuparmi...


... è abbastanza deprimente... la vecchiaia!

Giovanni


Ah, ecco perché non ti riconoscerò più! Ora sono più tranquillo...

Scherzi a parte, dimenticavo l'astigmatismo, che si è aggiunto alla miopia anche nel mio caso. Leggero, ma c'è...

Saluti,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Ivan Patti  Identity Verified
Italy
Local time: 14:17
English to Italian
+ ...
Talpa?! Feb 2, 2010

Fabio Scaliti wrote:

nel mio caso, da quando ho iniziato a fare il traduttore a tempo pieno (dal 2005), la mia miopia è nettamente peggiorata, passando da -3.00 a -5.25 per occhio. E il degrado non accenna a rallentare.

Fabio


Ciao Fabio, possiamo fare cambio se ti va io ti passo i miei -8.25 (dx) e -7.75 (sx)

Io non riesco a tollerare gli occhiali - non porterei le lenti a contatto dalla tenera età di 14 anni altrimenti - ma il mio ottico mi ha dato più o meno lo stesso consiglio di Riccardo: portare un paio di occhiali neutri del tipo per lavoro prolungato al pc o al limite sempre occhiali neutri ma con lenti antiriflesso, a meno che uno non valuti l'intervento correttivo. Forse tu riesci a portarli.

Un saluto da un'altra talpa!

Ivan


Direct link Reply with quote
 
espatrad
Local time: 14:17
TOPIC STARTER
Intervento correttivo Feb 2, 2010



... a meno che uno non valuti l'intervento correttivo. Forse tu riesci a portarli.

Un saluto da un'altra talpa!

Ivan


Ciao Ivan,

per quanto riguarda l'intervento ti ricordo che dovresti interrompere per almeno 15 gg / 1 mese l'attività di traduzione (per ogni occhio). Di solito si interviene con un occhio alla volta, ma non credo che sia molto salutare sforzare l'altro occhio "sano" nel frattempo, nè in vista della futura operazione nè in caso fosse stato già operato da poco. Valuta bene nel caso decidessi di farlo!

Ciao


Direct link Reply with quote
 
Fran Cesca
Italy
Local time: 14:17
English to Italian
+ ...
Il mondo è bello perché è vario :) Feb 2, 2010

Ivan Patti wrote:

Io non riesco a tollerare gli occhiali - non porterei le lenti a contatto dalla tenera età di 14 anni altrimenti - ma il mio ottico mi ha dato più o meno lo stesso consiglio di Riccardo: portare un paio di occhiali neutri del tipo per lavoro prolungato al pc o al limite sempre occhiali neutri ma con lenti antiriflesso, a meno che uno non valuti l'intervento correttivo. Forse tu riesci a portarli.

Un saluto da un'altra talpa!

Ivan


Io sto avviando le pratiche per il cane-guida No scherzo!

Cmq pensa che io mi sono operata 2 vv agli occhi e continuo a portare gli occhiali, un po' per abitudine ed un po' perché non rinuncerei all'antiriflesso sul fotocromatico per nulla al mondo


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

La salute del traduttore (in particolare della vista)

Advanced search






BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search