Regime dei contribuenti minimi - dubbi
Thread poster: Ana Fernández Ramos

Ana Fernández Ramos  Identity Verified
Spain
Local time: 02:52
Member
English to Spanish
+ ...
Feb 9, 2010

Buongiorno a tutti:

Siccome sto considerando di aprire una partita iva, ieri sono andata da un commercialista per parlare sulle condizioni. Solo che adesso che sto ripassando tutto quello che mi ero segnata, non sono più sicura su alcuni punti. Ringrazierei tantissimo che qualcuno mi correggesse se sbaglio.

1) Che cosa intendiamo esattamente per Ritenuta d'Acconto (R.A.)? È semplicemente tutto quello che modifica l'importo "pulito" della fattura (IVA+contributo previdenziale+IRPEF...)?

2) Dentro il regime dei contribuenti minimi,

-tutte fatture si emettono aggiungendo un 4% per il contributo previdenziale (che farà parte del 25% di detrazione fiscale sul reddito totale annuale come contributo all'INPS, come un anticipo a questo 25%), ma senza IVA (eppure si deve pagare un 20% di IVA sul reddito totale annuale?). Non si paga l'IRPEF (20%) ne l'IRAP (non so la percentuale).

Quindi, se per esempio io guadagno 25.000€ in tutto l'anno, nella dichiarazione fiscale annuale mi rimangono:

25.000€ - 25% INPS -20% IVA = 13.750€

Giusto? È possibile che non debba aggiungere l'IVA nelle fatture durante tutto l'anno e che alla fine dell'anno debba pagare un 20% del mio reddito in IVA?


3) È vero che posso scalarmi dalle tasse beni ammortizzabili per un valore inferiore a 15.000€/anno? Tipo l'acquisto di un computer, stampante, ecc. che userò per la mia attività lavorativa?


Grazie mille in anticipo per qualsiasi informazione.


Ana


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 23:52
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Prova a leggere questi... Feb 9, 2010

Per l'ABC su ritenute d'acconto, contabilità semplificata in regime dei minimi e in generale, per i concetti di base, prova a passare in libreria.

http://www.bol.it/libri/Regime-minimi-nuove/Mauro-Longo/ea978886279015/
206 pagine, 20 euro

oppure

http://www.bol.it/professionali/nuovo-regime-contribuenti/Paolo-Bidoli/ea978888115588/
175 pagine, 25 euro

Questi due librini, o altri simili, potrebbero essere utili, giusto per non chiedere TUTTO (per l'ennesima volta) quello che è stato ampiamente discusso in questo forum, e per avere le informazioni di base sempre pronte, in un formato compatto, sotto mano, sulla tua scrivania.

In caso di dubbi specifici, sicuramente potrai tornare con una domanda precisa, perché ovviamente, anche se leggi o studi a memoria un manuale possono sempre restare dei punti oscuri.

ciao
Gianfranco


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 02:52
English to Italian
+ ...
Non ci siamo Feb 9, 2010

Ana,
Ci sono molte imprecisioni in quello che hai scritto, troppe. E' meglio che ricontatti il commercialista e ti faccia rispiegare bene i dati che ti servono.
Siccome sono cose serie, fattele spiegare BENE e DA LUI, che poi ti seguirà.
Anche nei forum precedenti trovi spiegazioni, ma sei troppo fuori strada per fidarti di informazioni raccattate nei forum.
Credimi, informati bene ora prima di avere un sacco di problemi poi.

Manuela


Direct link Reply with quote
 
sailingshoes
Local time: 02:52
Spanish to English
grosso modo Feb 12, 2010

Ciao Ana,

Grosso modo (ma hanno ragione gli altri utenti che ti consigliono di informarti meglio).

1) Il R.A. è l'IRPEF! Va ritenuto dal cliente se è azienda italiana al 20% (cioè lo sconti su ogni fattura, come accade con l'IRPF in Spagna).

Tu fatturi 100 euro -

100 euro + 4% INPS = 104 euro - 20.80 (20% IRPEF) = totale da pagarti 83.20 euro


Quando chiudi l'esercizio, paghi quello che ti manca del IRPEF (può essere che hai fatturato clienti al estero), o ti viene riconosciuto un credito se hai pagato piu del 20%/ base imponibile.

2) A fine anno devi pagare il 25% d'IRPEF sul reditto imponibile (fatturato lordo - i 104 euro nel esempio - meno costi come hai elencato).

Non devi pagare IVA ne IRAP, e l'IRPEF pagato in un esercizio può essere scontato come costo nel esercizio successivo.


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 02:52
English to Italian
+ ...
non è così Feb 16, 2010

sailingshoes wrote:

Ciao Ana,

Grosso modo (ma hanno ragione gli altri utenti che ti consigliono di informarti meglio).

1) Il R.A. è l'IRPEF! Va ritenuto dal cliente se è azienda italiana al 20% (cioè lo sconti su ogni fattura, come accade con l'IRPF in Spagna).

Tu fatturi 100 euro -

100 euro + 4% INPS = 104 euro - 20.80 (20% IRPEF) = totale da pagarti 83.20 euro


Quando chiudi l'esercizio, paghi quello che ti manca del IRPEF (può essere che hai fatturato clienti al estero), o ti viene riconosciuto un credito se hai pagato piu del 20%/ base imponibile.

2) A fine anno devi pagare il 25% d'IRPEF sul reditto imponibile (fatturato lordo - i 104 euro nel esempio - meno costi come hai elencato).

Non devi pagare IVA ne IRAP, e l'IRPEF pagato in un esercizio può essere scontato come costo nel esercizio successivo.



Non è come dici tu, e spero che tu stia scherzando.
Volutamente non ho risposto ad Ana, mi sarebbe costato poco scrivere tre righe, ma ritengo che se si decide di intraprendere una professione in proprio certe cose (le basi) bisogna saperle in modo preciso.

Adesso tu stai dando informazioni molto scorrette. intanto la RA non è l'IRPEF, e l'imposta che paga chi è un contribuente minimo non si chiama IRPEF (non è una sottigliezza: molte spese sono deducibili dall'IRPEF e non da quella che si chiama imposta sostitutiva) e non è del 25%.

L'IVA non si paga con una dichiarazione mensile o trimestrale in cui si dichiara IVA a credito o a debito, ma si paga ogni volta che si acquista qualsiasi cosa: se un bene costa 100+IVA, l'IVA si sborsa e basta, quindi il bene costa 120.

Informatevi bene su queste cose, non sono quisquilie.
Vado a studiare, perché mi innervosisco pure.
Manuela


Direct link Reply with quote
 

Ana Fernández Ramos  Identity Verified
Spain
Local time: 02:52
Member
English to Spanish
+ ...
TOPIC STARTER
Conclusione Feb 16, 2010

Ciao tutti,

Sono cosciente del fatto che la legislazione italiana in materia è molto complessa e parecchio oscura in molti punti. Vi ringrazio per i vostri contributi.

Visto il successo di questo post, suppongo che non posso fare altro che chiedere di nuovo al commercialista. Peccato che non ci sia né in questi fori né da nessuna parte un sito con tutta l'informazione necessaria in un'unico post, spiegata per bene e con chiarezza. Se qualcuno mi può consigliare un link con la normativa semplificata, lo apprezzerei moltissimo.

Saluti,

Ana


Direct link Reply with quote
 

Cecilia Civetta  Identity Verified
Italy
Local time: 02:52
Member (2003)
Italian to Spanish
+ ...
normativa semplificata Feb 16, 2010

Ciao Ana,
purtroppo non esiste una "normativa semplificata", anzi l'espressione è di per sé paradossale in Italia: sono due termini che non vanno insieme armoniosamente
Vai pure dal commercialista. In bocca al lupo


Direct link Reply with quote
 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 01:52
Member (2009)
English to Italian
+ ...
come ha detto Gianfranco Feb 16, 2010

ciao,
Gianfranco ha dato un ottimo suggerimento. Ti consiglio di acquistare almeno uno dei due libri. Ti chiariranno molto le idee.
Ogni Paese poi ha un regime diverso. Da me in Portogallo è piuttosto diverso rispetto all'Italia.
Come ti hanno consigliato i colleghi, è importante conoscere il tutto nei dettagli e parlarne con il tuo commercialista.


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 02:52
English to Italian
+ ...
normativa Feb 17, 2010

Lasciando perdere l'aggettivo "semplificata", che proprio non si può dire insieme a "normativa", si può partire dal documento ufficiale dell'agenzia delle entrate che spiega chi può far parte di questo gruppo di contribuenti:
http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/connect/Nsi/Documentazione/Regimi%20agevolati/Contribuenti%20minimi/

Segnalo inoltre questi fora (non fori - al massimo rimane forum) sull'argomento:

http://www.proz.com/forum/italian/95606-ultime_informazioni_sul_regime_dei_minimi.html

http://www.proz.com/forum/italian/138943-dichiarazione_dei_redditi:_una_batosta.html

http://www.proz.com/forum/italian/92803-importante:_nuovo_regime_fiscale_per_chi_ha_fatturato_meno_di_30000_euro_nel_2007.html

http://www.proz.com/forum/italian/91661-forfettone_2008_conviene_o_no.html

http://www.proz.com/forum/italian/151928-marca_da_bollo_da_181_euro.html


Ne abbiamo parlato a sufficienza o no?


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 02:52
English to Italian
+ ...
Commercialista Feb 17, 2010

Ana FernandezR wrote:

Peccato che non ci sia né in questi fori né da nessuna parte un sito con tutta l'informazione necessaria in un'unico post, spiegata per bene e con chiarezza.


A cosa servirebbe allora un commecialista? Le disposizioni in materia fiscale cambiano continuamente! Questo forum contiene informazioni datate e più recenti, e anche discussioni sulle novità che saranno adottate: sarebbe assolutamente impossibile fare un unico post del tipo che cerchi tu. Dovrebbe essere un commercialista a farlo. Se decidi di lavorare per conto tuo dovrai comunque familiarizzare con questa figura professionale, che diventerà estremamente importante per te.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Regime dei contribuenti minimi - dubbi

Advanced search






LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search