Cosa siamo, intellettuali ma non troppo?!?
Thread poster: Chiara De Santis

Chiara De Santis  Identity Verified
Italy
Local time: 16:27
Member (2002)
Dutch to Italian
+ ...
Apr 9, 2010

Cito brani dell'articolo "Finalmente per le professioni è scoccata l'ora della riforma" di Maria Grazia Siliquini (Pdl), relatore in Commissione Giustizia del provvedimento di riforma delle Libere Professioni. Per chi volesse leggerlo per intero:
http://mondoprofessionisti.comingonweb.it/sezione_s-5-opinione.html

"Finalmente è scoccata l’ora della riforma, attesa dai professionisti da 20 anni, [...]
Si farà, così, finalmente ordine in questa materia, chiarendo chi sono i professionisti intellettuali, e cioè coloro i quali –dopo una severa formazione (università ed esame di stato)- entreranno nel mercato con un’offerta professionale di grande qualità, che dovrà essere continuamente ed obbligatoriamente aggiornata. [...]
Il riordino dovrà riguardare principalmente le professioni ordinistiche; in un secondo tempo, giustamente, riguarderà altre attività non regolamentate, che oggi si trovano in una condizione di confusione, derivata dall’errata applicazione della direttiva europea Zappalà: esse non devono rimanere in una sorta di “limbo” indefinito, che provoca concorrenza sleale, abusivismo e gravi danni per i cittadini in qualunque campo (da quello fiscale a quello giuridico, da quello sanitario a quello delle competenze tecniche). In questo senso, deve essere realizzata una normativa destinata a questi servizi, procedendo sì al riordino, ma differenziato, tenendo ben distinte le professioni intellettuali dalle altre. Trattasi sicuramente di attività di indubbia rilevanza, come i bibliotecari, gli amministratori di condominio, gli agenti immobiliari, i grafologi, i biotecnologi, i grafici, gli archeologi, gli enologi e tanti altri, che certo hanno diritto ad un loro inquadramento: questo, però,non può coincidere con quello delle professioni intellettuali ."

Sorge spontanea la domanda: e noi traduttori in quale "tempo" rientriamo? Siamo intellettuali o no?

Chiara


Direct link Reply with quote
 

Stefano Papaleo  Identity Verified
Italy
Local time: 16:27
Member (2005)
English to Italian
+ ...
tradotto in italiano??? Apr 9, 2010

Scusa ma... tradotto in pratica, in ripercussioni concrete... di cosa stiamo parlando??? Cosa comporterebbe questo riordino? In che consiste? Chi coinvolge? Un'intera pagina di articolo per non dire sostanzialmente nulla... o sono io oggi un tantino cattivello? Mi sfugge qualcosa? Ai fini pratici di che stiamo parlando?

Grazie e buon fine settimana


Direct link Reply with quote
 

Chiara De Santis  Identity Verified
Italy
Local time: 16:27
Member (2002)
Dutch to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
appunto! Apr 10, 2010

Un articolo intero per non dire niente, nulla che cambi nella regolamentazione (soprattutto fiscale) della nostra professione, che non rientra (pare) tra le professioni intellettuali (???).
Un riordino sarebbe auspicabile per noi, a mio avviso, per eguagliare la nostra posizione fiscale ad altre professioni. Il nostro inserimento nella gestione separata provoca "sofferenza finanziaria" a molti di noi. Se vuoi saperne di più sull'argomento:
www.actainrete.org.
Buon fine settimana anche a te!


Direct link Reply with quote
 

Stefano Papaleo  Identity Verified
Italy
Local time: 16:27
Member (2005)
English to Italian
+ ...
agonia... Apr 14, 2010

... agonia altro che sofferenza:))

Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Cosa siamo, intellettuali ma non troppo?!?

Advanced search






Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search