International Translation Day 2017

Join ProZ.com/TV for a FREE event on September 26-27th celebrating International Translation Day! 50+ hours of content, Chat, Live Q&A & more. Join 1,000's of linguists from around the globe as ProZ.com/TV celebrates International Translation Day.

Click for Full Participation

Pages in topic:   [1 2 3] >
Fonti migliori di reperimento clienti/lavori
Thread poster: Silvia Barra

Silvia Barra  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
English to Italian
+ ...
Oct 18, 2010

Buongiorno a tutti,
sono in uno dei miei "momenti marketing" e stavo considerando le varie fonti di clienti/lavoro nel nostro settore.
Vorrei sapere, per pura curiosità devo dire, quali sono le fonti migliori per voi nel reperire nuovi clienti/lavori. Che importanza ha avere un proprio sito internet, essere iscritti a siti professionali, ad associazioni di categoria, a social networks? Sono importanti fiere, saloni, marketing diretto e passaparola?

Ringrazio in anticipo chi vorrà condividere con me la sua esperienza.

Buon pomeriggio

Silvia


Direct link Reply with quote
 
Marina Vittoria  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
English to Italian
+ ...
Le fonti devi crearle tu Oct 18, 2010

A parte le associazioni di categoria e il passaparola che sono indispensabili, secondo me bisogna autopromuoversi e farsi conoscere. Per questo sono utili le promozioni scritte a diversi settori aziendali, precedute da telemarketing, per individuare le persone giuste cui possono interessare. Le visite a fiere che possono rivestire interesse nel tradurre, distribuendo biglietti da visita o listini prezzi con offerte promozionali per un dato periodo ecc.
Ma quello che alla fine vale di più, secondo me, è la reputazione che ci si è guadagnati, il numero di clienti fidelizzati e il passaparola.


Buona giornata e buon lavoro!

Marina


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 15:46
Member (2004)
English to Italian
+ ...
La mia esperienza Oct 18, 2010

Ciao Silvia,

trovo molto interessante la tua domanda, perché penso che sia molto utile per ciascuno di noi sapere esattamente da dove provengono i nostri clienti. Almeno una volta all'anno faccio qualche statistica. Mi piace notare i cambiamenti da un anno all'altro e poi focalizzare le aree da sviluppare.
Questa è la mia statistica basata sul fatturato del 2009:

1° posto - Internet 48% : lavori che mi provengono da risposte a offerte di Proz e da contatti diretti attraverso il mio profilo Proz. Spesso i rapporti con i clienti si fanno continuativi, a volte sono occasionali e basati su una necessità del momento che magari riguardava uno dei miei settori di specializzazione.

2° posto - Conoscenze 27% : amici, colleghi, amici di amici, persone che ho conosciuto casualmente. Penso che le conoscenze siano spesso trascurate, mentre posso dire che per me sono molto interessanti dal punto di vista professionale.

3° posto - Cartello 15% : sono i contatti che mi arrivano perché vedono il mio cartello esposto sulla strada.

4° posto - Pagine Gialle 10% : spesso è difficile distinguere quali contatti mi arrivano dal cartello e quali dalle Pagine Gialle, visto che in entrambi i casi si tratta di clienti locali. Sono comunque abbastanza sicura che il cartello venga prima. A me basta avere conferma che i soldi che investo nell'annuncio su Pagine Gialle mi ritornino e finora è sempre stato così.

Il sito web non ritengo mi porti direttamente dei clienti, se non molto occasionalmente. Noto però che quando arrivano di solito l'hanno già visitato. Ammetto di non curarlo particolarmente, ma per una piccola attività la visibilità non è semplice. A me basta comparire in alto a livello locale, tuttavia sono abbastanza certa che i clienti diretti preferiscano affidarsi ad altre fonti prima di Internet. Il sito mi serve da "appoggio" per fornire informazioni aggiuntive, ma poco di più.

Mi piacerebbe anche sapere da Marina in quale modo e quantità le associazioni di categoria possono apportare clienti.
Non sono invece molto d'accordo sulla promozione scritta, perché secondo la mia esperienza non sorte molti risultati, né sul telemarketing, che da molti (me compresa) è considerata una pratica fastidiosa. Penso invece sia importante che le aziende dei diversi settori in cui ognuno di noi opera possano trovare il nostro nominativo quando ne hanno la necessità. Il "sapersi far trovare" ritengo sia più fruttuoso del proporsi.
Sono interessata anch'io a leggere le esperienze degli altri.

[Edited at 2010-10-19 10:10 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Silvia Prendin  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Nuovi clienti Oct 18, 2010

Silvia Barra wrote:
Vorrei sapere, per pura curiosità devo dire, quali sono le fonti migliori per voi nel reperire nuovi clienti/lavori. Che importanza ha avere un proprio sito internet, essere iscritti a siti professionali, ad associazioni di categoria, a social networks? Sono importanti fiere, saloni, marketing diretto e passaparola?


Ciao,

anche io come Mariella tengo traccia della fonte del contatto, per poter analizzare quel che mi rende di più. La mia statistica 2009/2010 basata sul numero di nuovi clienti acquisiti (non sul volume d'affari) è la seguente:

1. ProZ (40%)
2. altri siti per traduttori/Internet (32%)
3. rete conoscenze/passaparola (18%)
4. sito web personale (5%)
5. associazioni di categoria 5%

Io sono stata anche socia ATA, ma devo ammettere che non me n'è tornato nulla, forse perché non sono certificata. Al momento volare negli States per sostenere l'esame non è tra le mie priorità, esami in Europa non se ne fanno da anni e trovare qualcuno per sostenere l'esame in Italia non è facile come sembra...

Con i social network ancora nulla... solo contatti, ma nessun cliente per il momento.

Ci sono altre strade che devo ancora sperimentare bene...

Ciao!

[Edited at 2010-10-18 18:19 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Silvia Barra  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Esatto Oct 18, 2010

Grazie a Mariella e Silvia, avete capito cosa volevo sapere. In effetti non ho ancora preso l'abitudine di tracciare la provenienza dei clienti, però è utile vedere dove focalizzarsi maggiormente per avere un maggiore rendimento. Sembra che internet vada per la maggiore.
Devo dire che non mi aspettavo una percentuale così alta tra le conoscenze dirette e il passaparola.
Grazie anche a Marina. Alle fiere nei settori di specializzazione ci sto pensando da tempo, ma non sono molto portata per il marketing. Carina invece l'idea delle offerte promozionali.

Sono interessata a sentire le esperienze anche di altri colleghi.

Buona serata

Silvia


Direct link Reply with quote
 

Francesco Mai  Identity Verified
Spain
Local time: 15:46
Portuguese to Italian
+ ...
sito internet 5%? Oct 19, 2010

Salve a tutti,

Anch’io trovo molto interessante questo filone.

L’80% del mio lavoro (in questi primi due anni di attività a tempo pieno) viene principalmente da conoscenze dirette e passaparola. Su Proz, diciamo su Internet in generale, ho trovato solo tre piccoli clienti, uno dei quali abbandonato subito dopo (ma non per questo ritengo il sito poco utile).

Mi stupisce, invece, come abbia poca rilevanza il vostro sito Internet. Proprio in questi giorni sto investendo “pesantemente” sulla costruzione del mio sito che spero possa portarmi un bel po’ di nuovi contatti e clienti diretti.

Secondo voi, e rigiro leggermente la domanda sperando di non finire off topic, come mai così poca gente vi contatta attraverso il sito personale?


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
English to Italian
+ ...
motori di ricerca, chiavi ecc. Oct 19, 2010

Francesco Mai wrote:

Secondo voi, e rigiro leggermente la domanda sperando di non finire off topic, come mai così poca gente vi contatta attraverso il sito personale?


Premetto che uso il maiuscolo per l'aggettivo possessivo per indicare che si tratta proprio di "tuo" nel significato di "tuo, strettamente personale".

Secondo me il motivo è che difficilmente il TUO sito internet uscirà nei primi posti della hit parade dei motori di ricerca, a meno che qualcuno cerchi il TUO nome (nel qual caso significa che ti conosce già).

Però attenzione: se tu ti presenti con un sito, in qualsiasi modo ti trovino, ti presenti già come professionista e non come traduttore della domenica.
Quindi non ha senso essere trascurati, superficiali o - peggio ancora - falsi per quanto riguarda il contenuto del sito.

Quanto all'investirci "pesantemente", dipende da che cosa intendi, visto che i parametri sono personali: ripeto, si tratta di una presentazione di se stessi. Deve avere il giusto peso... anche sulla base di quanto ci si può permettere.

Mi correggano però i colleghi più esperti: al di là di poche centinaia di euro non è conveniente andare. Se tu ritieni di stare investendo "molto", pensaci su.

Manuela


Direct link Reply with quote
 

Silvia Prendin  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Sito Internet Oct 19, 2010

Ciao Francesco,

è difficile stabilire quanto influisca sulla scelta del traduttore il sito web del dominio registrato a proprio nome, secondo me tutti i clienti o potenziali clienti lo visitano, prima di decidere a chi affidare un lavoro. Chi non ce l'ha a mio parere parte svantaggiato.

Nel 5% ho considerato i contatti che provengono direttamente da lì, tramite il modulo di contatto presente in una pagina del mio sito, e che poi sono diventati clienti a tutti gli effetti.

Non bisogna però farsi ingannare da quella che appare come una bassa percentuale: molti hanno o trovano l'indirizzo e-mail del traduttore e contattano direttamente utilizzando quell'indirizzo, senza servirsi del form on-line.

Come accennava Mariella, il sito rappresenta sempre e comunque un efficace biglietto da visita.


Direct link Reply with quote
 

Silvia Prendin  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Valore Oct 19, 2010

Manuela Dal Castello wrote:
difficilmente il TUO sito internet uscirà nei primi posti della hit parade dei motori di ricerca, a meno che qualcuno cerchi il TUO nome (nel qual caso significa che ti conosce già).

Però attenzione: se tu ti presenti con un sito, in qualsiasi modo ti trovino, ti presenti già come professionista e non come traduttore della domenica.

Sono d'accordo con Manuela.

Non ho capito il discorso dell'essere falsi nel sito. Non bisognerebbe essere falsi mai, ma non capisco come la questione della falsità si inserisca in questo contesto.

Per quanto riguarda la spesa da investire in un sito, be', tutti i colleghi che conosco hanno fatto da sé o avevano un amico più o meno esperto che ha dato loro una mano. A quanto mi risulta, sotto le 500€ chi fa siti non si scomoda neanche a fare un preventivo. Ecco perché credo che ognuno si arrangi come può, tranne chi lavora anche come agenzia, che ha convenienza a spendere di più.


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 15:46
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Sito web Oct 19, 2010

Francesco Mai wrote:
Mi stupisce, invece, come abbia poca rilevanza il vostro sito Internet. Proprio in questi giorni sto investendo “pesantemente” sulla costruzione del mio sito che spero possa portarmi un bel po’ di nuovi contatti e clienti diretti.


Io ho parlato di poca rilevanza diretta, nel senso che pochissimi contatti mi arrivano direttamente dal sito. Tieni conto che una buona percentuale dei miei clienti è locale ed escludo che si affidi a Internet per fare tradurre un documento. Però, però, quando arrivano da me hanno già visitato il mio sito, per questo credo anch'io che sia importante averlo. Non ti consiglio di investire una cifra pesante (anche se conosco i prezzi minimi di mercato, che dalle mie parti sono parecchio superiori ai 500 euro), ma penso che tu faccia bene a farlo.
Per cercare clienti diretti affidati ad altri strumenti. Io negli ultimi anni, provando anche strade diverse, li ho aumentati molto.


Direct link Reply with quote
 
Grazia-M
Italy
Local time: 15:46
French to Italian
+ ...
Al contrario Oct 19, 2010

Discussione davvero interessante!

Premetto che sono ancora all'inizio, ma io ho fatto la strada inversa: ho prima di tutto costruito il sito (contando su mio marito che è del mestiere e su un amico web designer che ci ha dato un occhio dal punto di vista grafico), poi ho aperto la PI, comprato il dominio per metterlo on line.
All'inizio era un po così, poi dalla primavera l'ho curato di più e l'ho "riempito bene" e in pochi mesi ho avuto parecchi contatti e 2 clienti (uno dei quali mi sta dando lavoro in maniera abbastanza continuativa).
Per la mia (breve) esperienza il sito è servito eccome!

Bisogna controllare anche le "parole chiave" per essere trovati su Google o altri motori di ricerca...
In compenso attraverso Proz ancora niente...



[Modificato alle 2010-10-19 12:21 GMT]

[Modificato alle 2010-10-19 15:12 GMT]

[Modificato alle 2010-10-19 15:12 GMT]

[Modificato alle 2010-10-19 15:18 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 15:46
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Le mie fonti Oct 19, 2010

90% Proz.com, il restante 10% suddiviso tra "l'altro portale" (al singolare), clienti locali con passaparola e ATA.

Ciao!


Direct link Reply with quote
 

Elena Simonelli  Identity Verified
Spain
Local time: 15:46
English to Italian
+ ...
Siti e altro Oct 19, 2010

Buonasera!
Anch'io sto facendo un sito da sola, su pagine gratuite. Però cercando il mio nome su google non esce... Ho pensato che fosse proprio perché si tratta di pagine gratuite. Infatti il sito mi offriva la possibilità di inserire parole chiave, ma era una versione a pagamento (con un canone fisso mensile). Perciò penso che la spesa iniziale per far costruire il sito da un web designer non sia l'unica da considerare (ditemi, per favore, se mi sbaglio).

Mariella: non so se lo curi poco, ma a me il tuo sito piace molto: semplice e chiaro!
Ci spieghi meglio invece come funziona la targa che hai messo fuori dal tuo ufficio? Quali spese e autorizzazioni comporta?

Per quanto riguarda l'offerta spontanea, sono più propensa a contattare i possibili clienti per posta (elettronica o cartacea) piuttosto che per telefono, rischiando magari di disturbare mentre lavorano.
Una mail è facile da mandare e anche da cestinare. Una lettera chiede un po' più di impegno, ma può anche risultare più efficace.
Credo comunque che questo metodo sia più adatto per traduttori con qualche anno di esperienza, che si possono offrire non a tutte le aziende, ma solo nel settore di specializzazione.
Per proporsi invece ad agenzie, credo sia meglio seguire la procedura che loro preferiscono: di solito è indicata nel loro sito.


Direct link Reply with quote
 

Silvia Prendin  Identity Verified
Italy
Local time: 15:46
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Dominio e spazio web Oct 19, 2010

Attenzione a non confondere un dominio registrato con uno spazio web. La differenza c'è, anche se si può usare benissimo uno dei due e ottenere gli stessi vantaggi... ma meno professionale se lo devi inserire in un biglietto da visita o in altre occasioni.

Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
SEO Oct 19, 2010

Elena Simonelli wrote:

Buonasera!
Anch'io sto facendo un sito da sola, su pagine gratuite. Però cercando il mio nome su google non esce... Ho pensato che fosse proprio perché si tratta di pagine gratuite. Infatti il sito mi offriva la possibilità di inserire parole chiave, ma era una versione a pagamento (con un canone fisso mensile). Perciò penso che la spesa iniziale per far costruire il sito da un web designer non sia l'unica da considerare (ditemi, per favore, se mi sbaglio).


Ciao Elena!

Cruciale è il SEO (Search Engine Optimisation)
http://it.wikipedia.org/wiki/Ottimizzazione_(motori_di_ricerca)

Se non viene fatto un lavoro di ottimizzazione, anche il sito più bello e interessante rischia di diventare inutile, perché nessuno lo trova cercando sui motori di ricerca.

In quest'ottica, oltre a far realizzare il sito a un web designer, è sensato coinvolgere un esperto in web marketing che si occupi del SEO.

Claudia


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2 3] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Fonti migliori di reperimento clienti/lavori

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search