Invio cv ad agenzie: dubbio
Thread poster: Chiara Zanone

Chiara Zanone  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
Member (2011)
English to Italian
+ ...
Nov 25, 2010

Buongiorno a tutti,
sono in un periodo di ricerca di nuove agenzie a tutto campo e mi chiedevo se inviate il curriculum esclusivamente ad agenzie che riservano un'indirizzo e-mail apposito per le candidature (o un form online) oppure se, non trovandolo, inviate comunque il cv all'indirizzo e-mail generale dell'agenzia? Grazie!


Direct link Reply with quote
 

Sergio Paris  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
German to Italian
+ ...
E-mail con cv all'agenzia Nov 25, 2010

Ciao Chiara,

di solito invio il cv direttamente all'e-mail di contatto dell'agenzia o comunque all'indirizzo riservato alle candidature. Poi eventualmente capita che alcune agenzie ti invitino a compilare un form on-line o comunque un modulo per l'inserimento del tuo profilo nella loro banca dati. Ti devo confessare che in linea di principio non mi piace compilare form di questo tipo visto che spesso ti chiedono le cose più assurde e quindi se vedo che c'è da compilare un form per inviare la propria candidatura faccio finta di niente e mando comunque un'e-mail. Eventualmente poi se a loro interessa il tuo profilo ti mandano il papier da compilare ecc. Comunque non funziona sempre così. Ultimamente mi contattano loro direttamente dal mio profilo Proz.com o tramite il mio sito web, si leggono il mio cv e quanto possa far capir loro il mio livello di esperienza e competenza in determinati settori e/o servizi e o ti chiedono una prova di traduzione, che evito di fare gratuitamente, eventualmente fornisco io delle traduzioni standard tramite portfolio o altro, o si inizia semplicemente con un primo incarico. Ma nemmeno questa è la regola nel nostro mercato.

In bocca al lupo e buon lavoro !!!

Sergio


Direct link Reply with quote
 

Pamela Caldari  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
German to Italian
+ ...
Cv all'indirizzo e-mail generale Nov 25, 2010

Ciao Chiara,

io mando il cv tranquillamente all’indirizzo e-mail dell’agenzia, se ovviamente non ce n’è uno apposito per le candidature.

E riguardo a quello che ha detto Sergio, se vedo che c’è da compilare una scheda on-line, la compilo subito, e in questo caso non mando il cv.

Pamela


Direct link Reply with quote
 

Chiara Zanone  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
Member (2011)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie! Nov 26, 2010

Grazie mille a Sergio e Pamela per le loro risposte! Come dicevo in questo periodo sto cercando nuove agenzie e ho letto che alcune non desideravano ricevere mail di candidature al loro indirizzo generale, pur non avendone uno specifico quindi mi era sorto il dubbio.
Anch'io comunque compilo i form pur trovandoli molto lunghi e se son troppo specifici o non mettono per nulla in luce le mie esperienze li evito. Poi qualche volta mi è capitato di ricevere anche qualche proposta direttamente attraverso Proz, ma non ancora molte visti i miei soli 3 anni di esperienza. Grazie ancora per avermi rassicurata, buon weekend!

Chiara


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 23:51
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Consigli sui curricula Nov 28, 2010

Qualche consiglio nato dal ricevere tanti curricula (di solito non richiesti):

1) Nell'intestazione del messaggio di e-mail a cui accludete il curriculum, indicate la combinazione linguistica, per esempio: "Traduttore inglese-italiano specializzato in informatica".

2) Messaggio e-mail breve, indirizzato se possibile a una persona reale, non a "Gentili signori" o simili: se vedo che è indirizzato specificamente a me, so che chi lo ha spedito per lo meno si è preso la briga di fare un minimo di ricerca.

3) La primissima riga dell'intestazione del curriculm deve indicare chiaramente, in grassetto e in caratteri grandi, la combinazione linguistica, per esempio: "Mario Rossi, EN-IT translator" (Non vi immaginate neanche quanti traduttori NON indicano la combinazione linguistica in cui lavorano).

4) Localizzate il curriculum in base alle norme del mercato di destinazione, quindi includete pure informazioni quali stato civile e data di nascita in un curriculum per l'Italia (chi lo riceve di solito se le aspetta), o la fotografia in un curriculum per la Francia. Evitate, però di includere foto, data di nascita, stato matrimoniale e simili in un curriculum destinato agli Stati Uniti (è la maniera più rapida per vederselo cestinare).

5) Se avete appena un po' di esperienza specifica, non includete informazioni inutili tipo lavoretti svolti d'estate, il fatto di aver insegnato yoga o simili (a meno che non possiate dimostrare come tali esperienze possono rendere la vostra candidatura più interessante per un caso specifico: l'aver insegnato yoga è un punto a favore se il curriculum lo state mandando a un editore di libri sullo yoga).

6) Evitate di usare il modello di curriculum "europeo", soprattutto per inviarlo a possibili clienti fuori dall'UE: non è strutturato in maniera appropriata per il nostro lavoro.

[Edited at 2010-11-29 06:48 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Chiara Zanone  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
Member (2011)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie per i consigli, molto utili! Nov 28, 2010

Buongiorno Riccardo,
grazie mille per i consigli!! Scrivo sempre le mie combinazioni nell'oggetto e cerco di intestare la e-mail ad una persona specifica ma non sapevo proprio che si dovesse impostare il cv diversamente per ogni paese, ma in effetti è logico abbiamo consuetudini diverse, grazie ancora!!
Mi chiedo spesso se sia meglio scrivere i nomi delle agenzie per cui si è lavorato o meno, potresti darmi il tuo parere? E se includere le referenze o inviarle proprio solo se richiesto espressamente? Grazie
Saluti

Chiara


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 23:51
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Agenzie e referenze Nov 29, 2010

Chiara Zanone wrote:

Mi chiedo spesso se sia meglio scrivere i nomi delle agenzie per cui si è lavorato o meno, potresti darmi il tuo parere? E se includere le referenze o inviarle proprio solo se richiesto espressamente? Grazie
Saluti

Chiara


Agenzie: includile, a meno che non abbiano fama pessima

Referenze: solo se richieste, e solo dopo aver ottenuto il permesso di chi si indica come referenza


Direct link Reply with quote
 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 06:51
Member (2009)
English to Italian
+ ...
quoto in toto Nov 29, 2010

Riccardo Schiaffino wrote:

Qualche consiglio nato dal ricevere tanti curricula (di solito non richiesti):

1) Nell'intestazione del messaggio di e-mail a cui accludete il curriculum, indicate la combinazione linguistica, per esempio: "Traduttore inglese-italiano specializzato in informatica".

2) Messaggio e-mail breve, indirizzato se possibile a una persona reale, non a "Gentili signori" o simili: se vedo che è indirizzato specificamente a me, so che chi lo ha spedito per lo meno si è preso la briga di fare un minimo di ricerca.

3) La primissima riga dell'intestazione del curriculm deve indicare chiaramente, in grassetto e in caratteri grandi, la combinazione linguistica, per esempio: "Mario Rossi, EN-IT translator" (Non vi immaginate neanche quanti traduttori NON indicano la combinazione linguistica in cui lavorano).

4) Localizzate il curriculum in base alle norme del mercato di destinazione, quindi includete pure informazioni quali stato civile e data di nascita in un curriculum per l'Italia (chi lo riceve di solito se le aspetta), o la fotografia in un curriculum per la Francia. Evitate, però di includere foto, data di nascita, stato matrimoniale e simili in un curriculum destinato agli Stati Uniti (è la maniera più rapida per vederselo cestinare).

5) Se avete appena un po' di esperienza specifica, non includete informazioni inutili tipo lavoretti svolti d'estate, il fatto di aver insegnato yoga o simili (a meno che non possiate dimostrare come tali esperienze possono rendere la vostra candidatura più interessante per un caso specifico: l'aver insegnato yoga è un punto a favore se il curriculum lo state mandando a un editore di libri sullo yoga).

6) Evitate di usare il modello di curriculum "europeo", soprattutto per inviarlo a possibili clienti fuori dall'UE: non è strutturato in maniera appropriata per il nostro lavoro.

[Edited at 2010-11-29 06:48 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Chiara Zanone  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
Member (2011)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Solo un'ultima domanda Nov 29, 2010

Grazie mille molto utile davvero!! Ora ho le idee più chiare!
Scusate se ne approfitto e disturbo ancora, per la Germania e la Gran Bretagna esistono regole precise per l'invio delle candidature? Grazie ancora!
Saluti

Chiara


Direct link Reply with quote
 

Pamela Caldari  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
German to Italian
+ ...
Germania Nov 29, 2010

Per la Germania (e l'Austria e la Svizzera tedesca), io mando una lettera molto formale, con i servizi offerti nettamente distinti ed evidenziati, ovvero lingue e specializzazioni. In allegato mando il cv che contiene inoltre le mie esperienze e informazioni sulla mia istruzione, ma non accenno a nessun elemento personale, come stato civile e hobbies. I paesi di lingua tedesca sono molto formali soprattutto nel campo del lavoro e quindi più è ben strutturato il tuo cv, meglio è per loro (e per te).

Pamela


Direct link Reply with quote
 

Chiara Zanone  Identity Verified
Italy
Local time: 07:51
Member (2011)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie! Dec 6, 2010

Grazie mille Pamela e grazie ancora a tutti per l'aiuto!!
Saluti

Chiara


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Invio cv ad agenzie: dubbio

Advanced search






BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search