Pages in topic:   [1 2 3] >
Il Corriere e il "board dei direttori"
Thread poster: Riccardo Schiaffino

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 11:13
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Jan 18, 2011

Dall'articolo di oggi sulla decisione di Steve Jobs di lasciare di nuovo il timone della Apple:

Su mia richiesta il board dei direttori mi ha concesso una pausa malattia in modo che possa concentrarmi sul mio stato di salute.


Il "board dei direttori", in italiano, sarebbe ovviamente il Consiglio di Amministrazione.

Come traduttore mi sento offeso da una tale sciatteria in quello che vorrebbe essere il miglior quotidiano d'Italia.



[Edited at 2011-01-18 15:49 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 18:13
Member (2008)
Italian to English
Me too Jan 18, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:

Dall'articolo di oggi sulla decisione di Steve Jobs di lasciare di nuovo il timone della Apple:

Su mia richiesta il board dei direttori mi ha concesso una pausa malattia in modo che possa concentrarmi sul mio stato di salute.


Il "board dei direttori", in italiano, sarebbe ovviamente il Consiglio di Amminstrazione.

Come traduttore mi sento offeso da una tale sciatteria in quello che vorrebbe essere il miglior quotidiano d'Italia.


D'accordo. Forse essendo Milano pensassero fosse più cool dire "board". Sorry, milanesi !



[Edited at 2011-01-18 08:27 GMT]


Direct link Reply with quote
 
studiostorico
France
Local time: 19:13
Italian to French
+ ...
mi dispiace! Jan 18, 2011

Ciao,
mi dispiace tanto che anche voi siate afflitti da questa moda dei termini inglesoidi! In Francia è diventato una vera e propria malattia nel mondo degli affari. Secondo me, c'entra un pò di snobismo (sono talmente internazionale, talmente abituato a lavorare in inglese che dimentico la mia lingua...), un pò di volontà di confondere le idee all'interlocutore (per nascondere un pensiero poco chiaro?) ... e anche una buona parte di ignoranza (dell'inglese e soprattutto della propria lingua!!).
Bon courage!


Direct link Reply with quote
 

missdutch  Identity Verified
Netherlands
Local time: 19:13
Member (2010)
English to Italian
+ ...
Un grido di dolore a cui faccio eco. Jan 18, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:

Dall'articolo di oggi sulla decisione di Steve Jobs di lasciare di nuovo il timone della Apple:

Su mia richiesta il board dei direttori mi ha concesso una pausa malattia in modo che possa concentrarmi sul mio stato di salute.


Il "board dei direttori", in italiano, sarebbe ovviamente il Consiglio di Amminstrazione.

Come traduttore mi sento offeso da una tale sciatteria in quello che vorrebbe essere il miglior quotidiano d'Italia.


Riccardo, io ho smesso da anni di leggere i quotidiani italiani proprio per evitare un rovescio di bile giornaliero.

Una decina d'anni fa, avevo interrotto l'abbonamento alla Stampa, perché in un articolo su un processo in corso, la "è" copula del verbo essere era scritta per metà dei casi correttamente, cioè con l'accento grave "è", nell'altra metà con l'accento acuto "é": cribbio, almeno siate coerenti nell'errore; non cercate di tenere il piede in due scarpe pensando: "Io speriamo che me la cavo".

Traduzioni sciagurate, trascuratezza sintattica, sciatteria e povertà lessicale, spensierato oblio della consecutio temporum, ignoranza delle più elementari regole dell'ortografia, gli "idiotismi e solecismi pedestri" di manzoniana memoria... ho tralasciato qualcosa?

In Italia non mancano ottimi traduttori, redattori, correttori di bozze. Perché soltanto alcune case editrici di grande prestigio li impiegano? Tali persone dovrebbero essere le fondamenta su cui poggiano la cultura, l'informazione, la lingua viva, parlata e scritta, di una nazione, finanche il suo "genio", come si diceva una volta.

Credo che tutti noi qui ci sentiamo orgogliosi non tanto dei buoni risultati che riusciamo a ottenere lavorando, ma forse, soprattutto, dell'impegno che mettiamo per offrire, sempre e comunque, il meglio di noi stessi. Anche se nessun altro se ne accorgerà, anche se nessuno si complimenterà con noi per questo.

Probabilmente esagero, ma per me scrivere bene (quindi anche tradurre) è una questione morale. Forse mi sono fatta influenzare troppo dai formalisti russi studiati all'università, ma ritengo che sia lo stile a formare il contenuto.

Infine, quando mi punge vaghezza di sapere che cosa succede in Italia, leggo la stampa estera.

Un saluto a voi tutti!


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
giornalismo online vs offline Jan 18, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:
Come traduttore mi sento offeso da una tale sciatteria in quello che vorrebbe essere il miglior quotidiano d'Italia.

Lungi da me difendere il Corriere, perché non me ne viene in tasca nulla, ma faccio notare che l'obbrobrio è apparso sul sito del quotidiano, non sulla versione cartacea. In Italia purtroppo c'è ancora un abisso tra giornalismo online e giornalismo su carta stampa (in termini di riconoscimento, prestigio, professionalità e retribuzione), tant'è che – per quanto ne so – le redazioni online e offline sono separate. Non so se negli altri paesi sia diverso.

Per questo motivo mi scandalizzo fino a un certo punto, tanto sono abituata alle sciatterie online (quando non si tratta di errori ancora più gravi). Non giustifico, beninteso, ma riconduco il problema alla situazione descritta sopra.

Claudia


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 18:13
Member (2008)
Italian to English
Ahimé Jan 18, 2011

missdutch wrote:
leggo la stampa estera


Ahimé Miss, le tue lamentele sulla grammatica e lo stile si applicano anche alla stampa estera - almeno a quella in lingua inglese. Anche nel mondo anglofono abbiamo a che fare con una generazione di giornalisti che non solo non sa scrivere correttamente ma che ritiene che lo scrivere correttamente non ha importanza.

[Edited at 2011-01-18 08:28 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 19:13
English to Italian
+ ...
specchio del paese Jan 18, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:

Dall'articolo di oggi sulla decisione di Steve Jobs di lasciare di nuovo il timone della Apple:

Su mia richiesta il board dei direttori mi ha concesso una pausa malattia in modo che possa concentrarmi sul mio stato di salute.


Il "board dei direttori", in italiano, sarebbe ovviamente il Consiglio di Amminstrazione.

Come traduttore mi sento offeso da una tale sciatteria in quello che vorrebbe essere il miglior quotidiano d'Italia.


Riccardo, secondo me è solo lo specchio del paese reale, in cui molte cose si fanno "perché fa figo" e quindi si appare alla moda, al passo con i tempi, chi più ne ha più ne metta.

Mio marito ieri ha litigato tutto il giorno via e-mail con i suoi soci (ovvero, il board dei direttori della sua azienda ha litigato) perché devono stampare i nuovi biglietti da visita e qualcuno vorrebbe mettere i titoli in inglese. Da notare che NON hanno clienti all'estero e mai li avranno, perché sono internet provider.
A domanda di mio marito "se tu vedessi un biglietto da visita del sig. Pinco Pallino, sales account, che cosa capiresti?" gli ho risposto sinceramente che chiederei al sig. Pinco di spiegarmi che cosa fa esattamente.

Del resto io sono il purchase manager della famiglia e ho una mia vision aziendale
Manuela


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 18:13
Member (2008)
Italian to English
Ma qui Jan 18, 2011

Ma qui per il pranzo c'è chi chiede un panini e un lattei. Non solo in Italia.....

[Edited at 2011-01-18 08:35 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Federica D'Alessio
Italy
Local time: 19:13
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Jan 18, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:

Dall'articolo di oggi sulla decisione di Steve Jobs di lasciare di nuovo il timone della Apple:

Su mia richiesta il board dei direttori mi ha concesso una pausa malattia in modo che possa concentrarmi sul mio stato di salute.


Il "board dei direttori", in italiano, sarebbe ovviamente il Consiglio di Amminstrazione.

Come traduttore mi sento offeso da una tale sciatteria in quello che vorrebbe essere il miglior quotidiano d'Italia.


Sono d'accordo tutta la vita con te. Ma ovviamente non mi stupisco: ricordate questo filone qui e la discussione con quel giornalista?

http://www.proz.com/forum/italian/96358-saper_leggere_saper_scrivere_ma_è_davvero_importante.html

Devo dire che ieri c'ho messo 10 minuti buoni a risalire alla parola "briefing" quando ho letto la frase su tutti i giornali "Ti briffo, ne vedrai di ogni"... credo che una parolina di spiegazione ci sarebbe stata bene, per far capire che diavolo significasse. Invece no, dai, infiliamo anche "briffo" di prepotenza nell'alveo dei nuovi vocabili dell'italiano.
Che dire? C'è un'Italia che parla così, vive così, pensa così. L'Italia più potente e più squallida. Il Corriere - come probabilmente il 100% dei quotidiani a tiratura nazionale di questo paese - per me ne fa pienamente parte, la riverbera e la amplifica, a cominciare dalla lingua adoperata per passare subito alle scelte redazionali che opera.


Direct link Reply with quote
 

Agnese Gorgolini  Identity Verified
Italy
Local time: 19:13
French to Italian
+ ...
Vi briffo anch'io Jan 18, 2011

A proposito di sciatterie giornalistiche, tempo fa su Mediavideo (va be', non è il Corriere, ma è pur sempre un canale di aggiornamente pronto uso) lessi la lieta notizia della nascita di un cucciolo di non so quale specie protetta, avvenuta in Australia in un "santuario per animali" (cit.). Ancora rido

Buona giornata a tutti!
Agnese


Direct link Reply with quote
 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 18:13
Member (2009)
English to Italian
+ ...
grazie Riccardo Jan 18, 2011

Ringrazio Riccardo per aver aperto il thread.
Pur volendo inglesizzare il linguaggio, pur volendoci adeguare a una terminologia anglosassone, pur volendo adottare l'inglese nella terminologia aziendale, quale è il senso di questa forzatura?
Voglio ammettere "vision", "purchase manager", "sales agent", ma qui hanno scorporato un'espressione che dovrebbe essere considerata un "tutt'uno". Ergo, si può oggettivamente parlare di grave errore, ovvero di una "licenza" di colui che ha scritto l'articolo, il quale ha dimostrato di non conoscere la traduzione del termine inglese.
Immaginate se avessero fatto lo stesso con "Board of Statutory Auditors". Leggendo "Board dei sindaci" o "Board sindacale" il lettore medio non avrebbe colto il senso. Ciò è una vera e propria dimostrazione che la scelta è stata non solo infelice, ma può essere fuorviante. Contesto situazionale? Zero!


Direct link Reply with quote
 

Sara Pisano  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Ommamma Jan 18, 2011

Rabbrividisco e basta.

studiostorico wrote:

Secondo me, c'entra un pò di snobismo (sono talmente internazionale, talmente abituato a lavorare in inglese che dimentico la mia lingua...), un pò di volontà di confondere le idee all'interlocutore (per nascondere un pensiero poco chiaro?) ... e anche una buona parte di ignoranza (dell'inglese e soprattutto della propria lingua!!).


In questo caso si tratta di ignoranza e null'altro, secondo me. Avrei anzi preferito che lasciassero "board of directors" in inglese, sarebbe stato meno un pugno nell'occhio e forse più comprensibile.
Ci sarà un motivo valido per un tale scivolone, voglio crederlo. Giornalistuccio alle prime armi con contratto a tempo determinato che non ha voglia di spremersi le meningi per un lavoro che durerà solo pochi mesi? Giornalista serio ma che ha avuto una nottataccia e non ci vede più dal sonno? Boh.

Ad ogni modo, ho riscontrato la stessa esperienza di missdutch riguardo a La Stampa. Adoro quel quotidiano, ma troppe volte ho visto dei "perchè" buttati così in mezzo al testo. E si trattava appunto della versione cartacea.

sara


Direct link Reply with quote
 

Giles Watson  Identity Verified
Italy
Local time: 19:13
Italian to English
Difendo il Corriere, ma non l'ANSA ;-) Jan 18, 2011

Invece credo che in questo caso, il Corriere abbia semplicemente, testualmente e correttamente riportato una notizia di agenzia:

http://www.anssa.it/web/notizie/rubriche/economia/2011/01/17/visualizza_new.html_1619951534.html

La traduzione della lettera di Jobs il Corriere l'ha trovata già fatta, anche se un po' coi piedi, e certamente non spettava al giornalista correggerne l'italiano, tanto meno che - apprendo con meraviglia - "board dei direttori" risulta una locuzione abbastanza diffusa, almeno in ambito aziendale.

Scusate ma adesso devo finire le traduzioni di oggi,,, per il Corriere!

[Edited at 2011-01-18 10:04 GMT]


Direct link Reply with quote
 
Fran Cesca
Italy
Local time: 19:13
English to Italian
+ ...
Infatti...briffando briffando... Jan 18, 2011

Giles Watson wrote:

Invece credo che in questo caso, il Corriere abbia semplicemente, testualmente e correttamente riportato una notizia di agenzia:

http://www.anssa.it/web/notizie/rubriche/economia/2011/01/17/visualizza_new.html_1619951534.html

La traduzione della lettera di Jobs il Corriere l'ha trovata già fatta, anche se un po' coi piedi, e certamente non spettava al giornalista correggerne l'italiano, tanto meno che - apprendo con meraviglia - "board dei direttori" risulta una locuzione abbastanza diffusa, almeno in ambito aziendale.

Scusate ma adesso devo finire le traduzioni di oggi,,, per il Corriere!

[Edited at 2011-01-18 10:04 GMT]


Un tizio che conobbi giornalista del Corriere mi spiegò che la maggior parte delle notizie che compaiono sulle versioni online dei quotidiani sono direttamente copiate dalle agenzie giornalistiche, motivo per cui ieri anche un paio di articoli sulle vicende del nostro PM erano assolutamente identici sia su Repubblica che sul Corriere per esempio...


Direct link Reply with quote
 

Cecilia Di Vita  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 18:13
English to Italian
+ ...
coda di paglia? Jan 18, 2011

incuriosita da questa interessantissima discussione, sono andata a cercarmi l'articolo incriminato e indovinate un po'? Questo è quanto si legge oggi (10:23 ora di Greenwich):

«Su mia richiesta il consiglio di amministrazione mi ha concesso una pausa malattia in modo che possa concentrarmi sul mio stato di salute. Continuerò in quanto Ceo ad essere coinvolto nelle principali decisioni strategiche della compagnia».


(http://www.corriere.it/economia/11_gennaio_17/jobs-malato_e3890a5c-2241-11e0-83ff-00144f02aabc.shtml)

Tralasciando la traduzione di "company" come "compagnia", dite che i nostri amici del Corriere avessero un tantinello di coda di paglia?


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2 3] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Il Corriere e il "board dei direttori"

Advanced search






Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search