Pages in topic:   [1 2] >
contestano la traduzione e non vogliono pagare
Thread poster: Irma Hibert

Irma Hibert  Identity Verified
Local time: 21:41
Bosnian to Italian
+ ...
Feb 10, 2011

Buongiorno a tutti, ho un grandissimo problema con un cliente privato che mi ha commissionato una traduzione (122 pg) e dopo più di 40 gg contesta la qualità della stessa. Ha rifiutato categoricamente di rimandarmi il testo affinché io stessa apportassi delle modifiche, affidandosi ad un revisore esterno comunicandomi che poi depennerà dal mio compenso il costo del suo lavoro.
Ho consultato l’avvocato che mi chiede di far revisionare a mia volta il testo da una terza persona, per poter poi andare in giudizio, ma mi avvisa che il processo sarà lungo e costoso. Molto probabilmente si arriverà alla situazione : il mio revisore contro il suo.
Cosa mi consigliate di fare, avete mai avuto una situazione simile? Inoltre non avevo firmato alcun contratto, esiste solo la mia ritenuta d’acconto spedita a lavoro svolto?
Grazie per chiunque volesse aiutarmi


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
ordine di acquisto Feb 10, 2011

Irma Hibert wrote:

Buongiorno a tutti, ho un grandissimo problema con un cliente privato che mi ha commissionato una traduzione (122 pg) e dopo più di 40 gg contesta la qualità della stessa. Ha rifiutato categoricamente di rimandarmi il testo affinché io stessa apportassi delle modifiche, affidandosi ad un revisore esterno comunicandomi che poi depennerà dal mio compenso il costo del suo lavoro.
Ho consultato l’avvocato che mi chiede di far revisionare a mia volta il testo da una terza persona, per poter poi andare in giudizio, ma mi avvisa che il processo sarà lungo e costoso. Molto probabilmente si arriverà alla situazione : il mio revisore contro il suo.
Cosa mi consigliate di fare, avete mai avuto una situazione simile? Inoltre non avevo firmato alcun contratto, esiste solo la mia ritenuta d’acconto spedita a lavoro svolto?
Grazie per chiunque volesse aiutarmi


non hai un ordine di acquisto per una traduzione di ben 122 pagine??


Direct link Reply with quote
 

Irma Hibert  Identity Verified
Local time: 21:41
Bosnian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
si Feb 10, 2011

Si, si chiedo scusa della dimenticanza. Ho l'ordine di acquisto firmato e fatto dalla persona.

Direct link Reply with quote
 
Fran Cesca
Italy
Local time: 21:41
English to Italian
+ ...
Questo dice la legge... Feb 10, 2011

In base all’articolo 2226 del codice civile, eventuali contestazioni verranno prese in considerazione solamente se comunicate per iscritto entro sette giorni dalla consegna del lavoro finito. Dopo detto periodo il lavoro consegnato verrà considerato soddisfacente. In base alle leggi internazionali sul copyright, quanto tradotto è da intendersi di proprietà del traduttore, fino all'avvenuto saldo della fattura

Ogni contestazione relativa alla traduzione, e all'attività svolta dal traduttore, deve, a pena di decadenza, essere formulata nel termine di legge di cui all'art. 2226 Codice Civile, e quindi entro otto giorni dalla consegna, qualora si tratti di vizi occulti.
Resta inteso che il contratto tra traduttore e cliente, salve le deroghe contenute nelle presenti condizioni generali, e/o diversa e specifica pattuizione scritta tra le parti, sarà regolato dalle norme di cui all'art. 2222 e ss. Codice Civile

5.1. Il Traduttore provvederà a correggere gratuitamente i seguenti errori, purché segnalati per iscritto entro trenta giorni dalla consegna del Testo Finale: traduzione completamente errata, omissione, errore di battitura, errore grammaticale, mancata aderenza ad eventuali glossari forniti dal Cliente.
5.2. Ove tali errori vengano segnalati oltre il trentesimo giorno dalla consegna, ogni eventuale correzione sarà effettuata a fronte del pagamento di corrispettivo


Direct link Reply with quote
 

Irma Hibert  Identity Verified
Local time: 21:41
Bosnian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Feb 10, 2011

Grazie mille per questa indicazione.
Non so come il mio avvocato non mi abbia detto tutto ciò.
Lei sosteneva che qualora si trattasse del vizio occulto, ero in torto nonostante il tempo trascorso.
Davvero grazie...


Direct link Reply with quote
 

Daniela Zambrini  Identity Verified
Italy
Local time: 21:41
Member (2005)
English to Italian
+ ...
sede legale del cliente? Feb 10, 2011

Ciao Irma,
dov'è la sede legale del tuo cliente? In Italia o all'estero?
Credo che sia un fattore importante da prendere in considerazione per prevedere tempi e costi di un'azione legale.
D.


Direct link Reply with quote
 

Irma Hibert  Identity Verified
Local time: 21:41
Bosnian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
sede italiana Feb 10, 2011

Hanno sede in Italia.
Ma lo stesso sono davvero preoccupata di incorrere a delle spese legali non indifferenti e sospetto inoltre che i tempi potrebbero allungarsi all’infinito.


Direct link Reply with quote
 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 20:41
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Legge Feb 10, 2011

Ciao Irma,
Francesca ti ha riportato cosa dice la Legge. Ciò dimostra che sei tu ad aver ragione.
La mole di lavoro implica ovviamente una grande quantità di denaro da sborsare (per il cliente) e da ricevere (per te).
Nei casi in cui il cliente ha torto a norma di legge, il decreto ingiuntivo può essere una buona idea, fermo restando che il cliente può impugnarlo. A quel punto si andrebbe in giudizio e i tempi possono essere lunghi.
Andare in giudizio comporterebbe comunque esborsi ingenti, sia per te che per il cliente. Tuttavia, è anche contro il suo interesse...
La giustizia poi è lenta, ma (in questi casi) è inesorabile. Data l'enorme mole di lavoro, ovviamente il consiglio è quello di andare avanti!


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Vizio occulto? Feb 10, 2011

Irma Hibert wrote:

Grazie mille per questa indicazione.
Non so come il mio avvocato non mi abbia detto tutto ciò.
Lei sosteneva che qualora si trattasse del vizio occulto, ero in torto nonostante il tempo trascorso.
Davvero grazie...


Un vizio occulto ci può essere se compri una casa o un qualsiasi oggetto. Per esempio, piove dal tetto, nel caso di una casa, o la lavatrice perde acqua - cose che non si potevano vedere a prima vista.

Ma nel caso di una traduzione, cosa ci può essere di occulto? E' tutto scritto lì, nero su bianco, e a meno che uno sia cieco, gli basta leggere...


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 21:41
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Ciao Francesca Feb 10, 2011

Ciao Francesca,

a prescindere dal fatto che la legge è sicuramente dalla tua, però io farei un preciso calcolo di spese e costi.

Innanzitutto il cliente credo che sia tenuto a presentarsi un documento ufficiale con il rendiconto dei costi di tale revisione che intende decurtare dal tuo compenso. E di conseguenza farti il calcolo su quella base, ammesso e non concesso che il cliente ti corrisponda poi davvero la differenza.

Se c'è in gioco il valore di una revisione (cosa può essere? 1000 euro?) secondo me sarebbe meglio che tra avvocato e cliente si trovasse un accordo. Anche se hai ragione, ma semplicemente perché andare in tribunale forse non ti converrebbe.
Conta che oltre alle spese legali (del tuo avvocato sono a tuo carico) ti troveresti probabilmente a pagare la tua revisione di tasca tua.
E alla fine quanto ti rimarrebbe in tasca?

Valuta bene insomma, una lettera dal tuo legale sicuramente sì, ma finire in giudizio forse no ecco.
È il tuo avvocato di fiducia?


Direct link Reply with quote
 

Irma Hibert  Identity Verified
Local time: 21:41
Bosnian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
costi Feb 10, 2011

Infatti è proprio questo il problema. L’avvocato ha già mandato una lettera, in seguito alla quale telefonicamente il cliente ha ribadito la sua posizione (cioè quella di decurtarmi il compenso, senza voler per il momento oltretutto specificare di quale importo stiamo parlando, sottolineando che se a me non sta bene così, anche lui metterà le cose in mano all’avvocato e si comincia dunque l’iter.
Il problema è anche che il costo del mio lavoro ammontava a 1500euro, e a questo punto se il cliente per la sua revisione mi toglie non so, diciamo la metà, cosa molto probabile, resto davvero penalizzata. Voglio dire non era un gioco da ragazzi tradurre tutte quelle pagine. Ma dall’altro lato se andiamo per vie legali come infatti dici tu, il costo potrebbe addirittura superare il mio compenso.
Sento di aver subito un torto, a sembra quasi che lo debba accettare perché la soluzione, quella giusta, mi verrebbe a costare in tutti i sensi!


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 21:41
Member (2007)
German to Italian
+ ...
minacce Feb 10, 2011

beh quella che lui metta le cose in mano a un avvocato è una minaccia a cui non necessariamente darà seguito.
Poi per carità, tu gli hai fatto scrivere una lettera, e lui può dire al suo avvocato di rispondere alla tua lettera.

Al posto chiederei all'avvocato di scrivere un'altra lettera per venire a conoscenza dell'importo della decurtazione (una copia della fattura magari) e poi ci penserei.
Anche se - è un'opinione del tutto personale - io non farei causa neanche per tutti i 1500 euro, pur essendo dalla parte della ragione. Come mi è stato consigliato dall'avvocato di non fare per un mancato pagamento di 2000 euro, per altro, e non c'erano neanche contestazioni di sorta, realistiche o supposte.
Tra spese varie e tutto quanto rischia di restarti poco o niente in mano e la stessa frustrazione di aver subito un comportamento iniquo che stai provando ora.


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
D'accordo con Alessandra Feb 10, 2011

In generale, se si possono evitare avvocati e tribunali è sempre meglio. Cerca di trovare un accordo amichevole con il cliente. Anche a me una volta è capitato che il cliente abbia fatto una revisione per conto suo della mia traduzione, senza dirmi niente prima e darmi l'opportunità di capire quale fosse il problema, e pretendendo poi di scontare il costo. Non avevo nessuna voglia di rivedere centinaia di pagine con correzioni vere o presunte tali, quindi alla fine ci siamo messi d'accordo sul 50% del costo della revisione. In tal modo si evitano frustrazioni, perdite di tempo e di denaro.

[Modificato alle 2011-02-10 20:16 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Leanida
Italy
Local time: 21:41
Italian to Russian
+ ...
spese legali Feb 10, 2011

Premetto che il mio caso era diverso in quanto non c'era contestazione del lavoro svolto. Non mi pagavano e basta.

E beh, ho trovato un'avvocato in internet. C'è un sito che si chiama trovaavvocato. Tu esponi il tuo problema e loro ti mandano i preventivi. Nel mio casi si trattava di 2000 euro senza lettera d'incarico ma con una promessa di pagamento via e-mail (tutti quelli che mi hanno risposto hanno detto che vale come prova - una ammissione del debito).

Allora, la maggior parte degli offerenti mi hanno detto piu' o meno quello che dite voi, cioè spese per quello, per altro, per trasferimenti in un'altra città, esito incerto e cosi via. Uno invece mi ha proposto due opzioni a scelta: una cifra fissa (nemmeno tanto alta) oppure una percentuale dopo il recupero dei soldi (molto accettabile). Si vede che era molto sicuro dell'esito.

Con quello volevo dire due cose. E' meglio cercare non un'avvocato "di fiducia", ma un'avvocato esperto in materia.
E' la seconda: sarebbe forse l'ora di liberalizzare pure avvocati?

P.S. Alla fine l'avvocato non è servito in quanto sono riuscita a recuperare i soldi con un ultimatum prima che lui intervenisse.

[Modificato alle 2011-02-10 20:39 GMT]


Direct link Reply with quote
 
Fran Cesca
Italy
Local time: 21:41
English to Italian
+ ...
E de che ahò! Feb 10, 2011

Irma Hibert wrote:

Grazie mille per questa indicazione.
Non so come il mio avvocato non mi abbia detto tutto ciò.
Lei sosteneva che qualora si trattasse del vizio occulto, ero in torto nonostante il tempo trascorso.
Davvero grazie...


Figurati Irma, ti ho 'riciclato' un mio vecchio post in quanto anche io ebbi lo stesso problema - nell'inviarmi questo trafiletto il collega mi spiegò che c'è dell'altra documentazione sul sito dell'AITI.

Sinceramente nemmeno io addiverrei alle vie legali, ma magari far sollecitare il pagamento dall'avvocato in base a questa legge forse si può fare (non sono avvocato, per cui non ti so dire...). Sul vizio occulto non so...

In bocca al lupo,
Francesca


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

contestano la traduzione e non vogliono pagare

Advanced search






CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »
Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search