Ultim'ora dall'Europa per chi traduce brevetti
Thread poster: Mariella Bonelli

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 02:35
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Feb 16, 2011

http://www.4minuti.it/TnewsI15309Marticolo.htm

STRASBURGO (16 febbraio 2011) - "Ho votato no alla relazione Lehne che proponeva di introdurre il trilinguismo nella normativa sui brevetti. Se questa normativa fosse approvata definitivamente i brevetti potrebbero essere tradotti solo in inglese, francese e tedesco, con grave danno per le aziende italiane che dovrebbero sostenere costi altissimi per effettuare la traduzione tecnica del testo dei brevetti presentati."
Così dichiara Tiziano Motti, eurodeputato del Partito Popolare Europeo eletto nella delegazione UDC e membro della Commissione per il Mercato interno ed i diritti dei consumatori.
"Le indicazioni del mio gruppo parlamentare erano di votare a favore, ma non mi sento di approvare una legislazione che riconosco lesiva degli interessi del mio paese e dei suoi cittadini, in particolare di tutte le piccole e medie imprese italiane e dei nostri consumatori. È chiaro che un aggravio dei costi per le imprese si ripercuoterebbe poi su un aumento dei costi dei prodotti a scapito dei consumatori."
Il deputato reggiano è sostenitore e strenuo difensore dei diritti dei cittadini, dai tempi in cui fondò l'associazione "Europa dei Diritti", che oggi conta più di cento mila iscritti e attivò l’edizione di guide informative sui diritti dei cittadini, diffuse oggi gratuitamente a milioni di famiglie italiane.
L’On. Motti non è d'accordo neppure con la proposta di cooperazione rafforzata votata oggi in Parlamento riunitosi in sessione plenaria a Strasburgo. La cooperazione rafforzata è una clausola introdotta dal Trattato di Lisbona che permette a un gruppo ristretto di Paesi (almeno nove) di procedere più rapidamente sulla strada dell'integrazione. Secondo Motti "la cooperazione rafforzata dovrebbe restare un meccanismo eccezionale e non dovrebbe essere utilizzata per escludere gli Stati Membri disposti a negoziare, come per esempio l'Italia e la Spagna. Non posso votare a favore della cooperazione rafforzata nel caso dell'introduzione del trilinguismo per i brevetti, perchè la mia responsabilità di deputato italiano è anche quella di difendere la nostra indipendenza linguistica e gli interessi del mio Paese. Considero inoltre che la cooperazione rafforzata tra dieci o dodici paesi in questo settore possa rappresentare una distorsione delle condizioni di concorrenza leale, a vantaggio dei paesi facenti parte della cooperazione rafforzata."
In linea poi con la posizione del Senato italiano, Motti ribadisce l'importanza di continuare a negoziare sulla questione e appoggia la proposta italiana che prevede per i brevetti europei la lingua del paese dell'inventore e poi la sola traduzione in inglese."


[Edited at 2011-02-16 19:48 GMT]


 

Silvia Prendin  Identity Verified
Italy
Local time: 02:35
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Meglio o peggio Feb 17, 2011

Non era forse meglio com'era prima, o come suppongo avvenga tuttora, ovvero il brevetto viene presentato nella lingua del Paese di origine e tradotto in una lingua a scelta del richiedente, ovviamente tra quelle ammesse (ing, fra, ted...)

 

xxxMilena Bosco  Identity Verified
Italy
Local time: 02:35
English to Italian
+ ...
"Costi altissimi per la traduzione tecnica" Feb 17, 2011

Grazie Mariella, ora copio ed invio questo articolo all'ultima agenzia che mi ha detto che in giro ci sono centinaia di (bravi!) traduttori tecnici che lavorano a € 0,03 a parola. L'ultima volta che mi è capitato di fare una revisione per la XX mi sono messa le mani fra i capelli.

Buona giornata a tutti.

Ps. Mi è stato suggerito di eliminare il nome del cliente.

[Edited at 2011-02-17 10:33 GMT]


 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 02:35
Member (2007)
German to Italian
+ ...
per ora non cambia niente Mar 9, 2011

http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/articolo-908467/brevetto-ue-no-corte-giustizia/

un inciso per Milena: nonostante gli articoli di giornale spesso superficiali e affrettati, i costi in realtà non risiedono nella traduzione in sé, che per quanto non a tariffe di 3 cent/parola, risulta cmq un costo irrisorio rispetto alla procedura di deposito.

Il costo che attualmente è molto elevato (e in effetti anche abbastanza insensato) è dovuto al fatto che attualmente dopo aver depositato un brevetto europeo (che già ora è sostanzialmente in 3 lingue) il titolare del brevetto per poterlo applicare nei paesi che aderiscono alla convenzione deve depositarlo anche in ogni singolo paese, quindi rifare tutta la procedura per ogni singolo stato (con le singole e diverse normative) che aderisce alla convenzione sul brevetto europeo.

Invece con il brevetto comunitario sarebbe sufficiente un solo deposito per renderlo valevole in tutti i paesi aderenti.
Da qui il problema delle lingue di deposito a livello europeo.

Ale


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Ultim'ora dall'Europa per chi traduce brevetti

Advanced search






WordFinder Unlimited
For clarity and excellence

WordFinder is the leading dictionary service that gives you the words you want anywhere, anytime. Access 260+ dictionaries from the world's leading dictionary publishers in virtually any device. Find the right word anywhere, anytime - online or offline.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search