Pages in topic:   [1 2 3 4] >
servizio di traduzioni 3 Euro a cartella
Thread poster: Holly Nathan (X)

Holly Nathan (X)  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Italian to English
Feb 28, 2011

Ho visto quest'annuncio e mi chiedo ma veramente esistono persone che lavorano per questa cifra qua? E esistono persone che pensano di ricevere la massima professionalità se pagano questa cifra? Ma basta!

 

Fran Cesca
Italy
Local time: 20:21
English to Italian
+ ...
'O fanno 'o fanno Feb 28, 2011

E vanno anche vantandosi in giro che loro lavorano e che tu sei tonta a fare il 'prezzo giusto'! E chi ti commissiona il lavoro a quella cifra ti dice che il budget del cliente a monte è limitato...

 

Daniele Martellini  Identity Verified
Germany
Local time: 20:21
Member (2008)
English to Italian
+ ...
No comment Feb 28, 2011

rabbrividisco al solo pensiero... ma come fa certa gente?!?

 

Eric Dos Santos
France
Local time: 20:21
Italian to Portuguese
+ ...
uno ottiene il servizio per cui ha pagato... Feb 28, 2011

Anche a me fanno impressione questi annunci. Ma come si fa a mettere online, ad esempio, la "traduzione" di un "traduttore" che si svende così? Oppure di presentare al pubblico o al lettore finale un testo del genere? Ma, a conti fatti, uno ottiene un servizio equivalente alla tariffa...ma, mi chiedo, non fa prima a tradurre con google translator? è anche gratis...

 

Andrea Piu  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
English to Italian
+ ...
milionari? Feb 28, 2011

Attenzione! C'è il rischio di diventare milionari lavorando a certe tariffeicon_smile.gif

 

Holly Nathan (X)  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Italian to English
TOPIC STARTER
o che non possiamo più chiedere tariffe giuste Feb 28, 2011

Andrea Piu wrote:

Attenzione! C'è il rischio di diventare milionari lavorando a certe tariffeicon_smile.gif




o che la gente dice "perchè dovrei pagarti la tua tariffa quando questi qua mi fanno pagare MOLTO meno?" - e così dobbiamo abbassare le nostre tariffe sempre di più. Ma non ha senso nemmeno accendere il pc. Vado a stirare le camicie per il mio vicino di casa e guadagno di più e mi paga subito probabilmente.


 

Enrico C - ECLC  Identity Verified
Taiwan
Local time: 02:21
Member (2011)
English to Italian
+ ...
Agenzie di traduzione e tariffe Feb 28, 2011

[quote]holly nathan wrote:

In realtà sono le grosse agenzie che stanno forzando un abbassamento delle tariffe con politiche subdolamente ricattatorie. A me è capitato con un cliente che mi ha praticamente imposto, unilateralmente, una riduzione del 50% rispetto alla tariffa attuale dicendomi che "era il mercato" e che "il rifiuto di accettare le nuove tariffe avrebbe sicuramente implicato una riduzione del flusso di lavoro per me" (Cosa che sta avvenendo per quello specifico cliente ma che è guidata). Risultato? Mi ritrovo, dopo 10 anni di collaborazione, a dover riorganizzare tutto il mio assetto a causa delle riduzioni di prezzi imposti da questa gente.

La verità è che molti clienti non vogliono pagare per il servizio che richiedono. Ti mandano un lavoro da 20.000 parole dicendoti che sono tutti 100% match da pagare a prezzo ridotto e poi ti chiedono di fare il proofreading dei segmenti 100% match. Son praticamente 2 lavori in 1 ma loro ti pagano solo i 100% match a tariffa ridotta.

E accade tanto altro. Il mercato non è regolamentato e logicamente, chi assume una posizione di forza sul mercato si sente libero di abusarne, anche con mezzi che a volte somigliano a forme di mobbing.

Comunque si...esistono persone che lavorano a quelle cifre li. Mi è stato offerto un lavoro a Bangalore 6 mesi fa mi pagavano vitto+alloggio e un tot a parola. Il tot a parola era 0,01 USD parola sorgente. 1 anno di lavoro.

Va da sé che con quelle tariffe è difficile anche pagarsi gli strumenti necessari a tradurre in un certo modo.

Strano ma vero, le piccole agenzie spesso son meglio di quelle enormi e globali. Oltre ad avere un lato umano completamente differente, pagano per la qualità che offri, senza problemi.


 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 12:21
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Non esistono tariffe "imposte" Feb 28, 2011

Enrico Cau wrote:

"il rifiuto di accettare le nuove tariffe avrebbe sicuramente implicato una riduzione del flusso di lavoro per me" (Cosa che sta avvenendo per quello specifico cliente ma che è guidata). Risultato? Mi ritrovo, dopo 10 anni di collaborazione, a dover riorganizzare tutto il mio assetto a causa delle riduzioni di prezzi imposti da questa gente.

La verità è che molti clienti non vogliono pagare per il servizio che richiedono. Ti mandano un lavoro da 20.000 parole dicendoti che sono tutti 100% match da pagare a prezzo ridotto e poi ti chiedono di fare il proofreading dei segmenti 100% match. Son praticamente 2 lavori in 1 ma loro ti pagano solo i 100% match a tariffa ridotta.


Le tariffe sono nostre: come liberi professionisti siamo, appunto, liberi di decidere le tariffe a cui lavorare. Se un'agenzia o un cliente tenta di "imporci" tariffe o condizioni per noi non accettabili, la soluzione è semplice: non lavorare per tale agenzia - anche quando prima era un nostro buon cliente.

Il discorso, ovviamente, vale anche dall'altro lato: le agenzie sono libere di non accettare le nostre tariffe e di controproporci quello che loro sono disposti a pagare. Ma se le due posizioni sono irriconciliabili, bisogna sapere dire di no, e rinunciare al cliente, anche se di vecchia data.


 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 19:21
Member (2009)
English to Italian
+ ...
esatto Feb 28, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:

Enrico Cau wrote:

"il rifiuto di accettare le nuove tariffe avrebbe sicuramente implicato una riduzione del flusso di lavoro per me" (Cosa che sta avvenendo per quello specifico cliente ma che è guidata). Risultato? Mi ritrovo, dopo 10 anni di collaborazione, a dover riorganizzare tutto il mio assetto a causa delle riduzioni di prezzi imposti da questa gente.

La verità è che molti clienti non vogliono pagare per il servizio che richiedono. Ti mandano un lavoro da 20.000 parole dicendoti che sono tutti 100% match da pagare a prezzo ridotto e poi ti chiedono di fare il proofreading dei segmenti 100% match. Son praticamente 2 lavori in 1 ma loro ti pagano solo i 100% match a tariffa ridotta.


Le tariffe sono nostre: come liberi professionisti siamo, appunto, liberi di decidere le tariffe a cui lavorare. Se un'agenzia o un cliente tenta di "imporci" tariffe o condizioni per noi non accettabili, la soluzione è semplice: non lavorare per tale agenzia - anche quando prima era un nostro buon cliente.

Il discorso, ovviamente, vale anche dall'altro lato: le agenzie sono libere di non accettare le nostre tariffe e di controproporci quello che loro sono disposti a pagare. Ma se le due posizioni sono irriconciliabili, bisogna sapere dire di no, e rinunciare al cliente, anche se di vecchia data.


 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
English to Italian
Mozione Ai Capi di Proz... Feb 28, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:

Le tariffe sono nostre: come liberi professionisti siamo, appunto, liberi di decidere le tariffe a cui lavorare. Se un'agenzia o un cliente tenta di "imporci" tariffe o condizioni per noi non accettabili, la soluzione è semplice: non lavorare per tale agenzia - anche quando prima era un nostro buon cliente.

Il discorso, ovviamente, vale anche dall'altro lato: le agenzie sono libere di non accettare le nostre tariffe e di controproporci quello che loro sono disposti a pagare. Ma se le due posizioni sono irriconciliabili, bisogna sapere dire di no, e rinunciare al cliente, anche se di vecchia data.


Sarebbe possibile mettere queste due sintetiche ed esaustive frasi di Riccardo come riposta di default a qualsiasi ulteriore thread sulle tariffe?


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Riccardo, le scolpirei nella pietra! Feb 28, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:
Le tariffe sono nostre: come liberi professionisti siamo, appunto, liberi di decidere le tariffe a cui lavorare. Se un'agenzia o un cliente tenta di "imporci" tariffe o condizioni per noi non accettabili, la soluzione è semplice: non lavorare per tale agenzia - anche quando prima era un nostro buon cliente.

Il discorso, ovviamente, vale anche dall'altro lato: le agenzie sono libere di non accettare le nostre tariffe e di controproporci quello che loro sono disposti a pagare. Ma se le due posizioni sono irriconciliabili, bisogna sapere dire di no, e rinunciare al cliente, anche se di vecchia data.


Le tariffe sono proprio nostre... mi unisco a Renato.


 

Fran Cesca
Italy
Local time: 20:21
English to Italian
+ ...
Di default! Feb 28, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:
Le tariffe sono nostre: come liberi professionisti siamo, appunto, liberi di decidere le tariffe a cui lavorare. Se un'agenzia o un cliente tenta di "imporci" tariffe o condizioni per noi non accettabili, la soluzione è semplice: non lavorare per tale agenzia - anche quando prima era un nostro buon cliente.

Il discorso, ovviamente, vale anche dall'altro lato: le agenzie sono libere di non accettare le nostre tariffe e di controproporci quello che loro sono disposti a pagare. Ma se le due posizioni sono irriconciliabili, bisogna sapere dire di no, e rinunciare al cliente, anche se di vecchia data.


Io mi sono letteralmente stampata e incorniciata in uff l'incipit del suo articolo sui 'giovani traduttori' e di solito faccio partire l'ahola (scritto bene?) ad ogni suo intervento, ora aggiungo questoicon_wink.gif


 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Non mi sembra tanto strano Feb 28, 2011

Enrico Cau wrote:


Strano ma vero, le piccole agenzie spesso son meglio di quelle enormi e globali. Oltre ad avere un lato umano completamente differente, pagano per la qualità che offri, senza problemi.



Io difatti le agenzie supergalattiche, magari con filiali in 173 paesi, da sempre le evito come la peste.

Molto meglio le agenzie che ti mandano mail personalizzate, in cui conosci le persone e non devi star lì col dito sempre pronto a rispondere nel giro di un millisecondo ad ogni eventuale richiesta, ma che aspettano i tempi tuoi, ti prendono sul serio e ti stimano - e ti pagano il giusto!


 

Chiara Foppa Pedretti  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
English to Italian
+ ...
Verissimo Feb 28, 2011

Christel Zipfel wrote:

Enrico Cau wrote:


Strano ma vero, le piccole agenzie spesso son meglio di quelle enormi e globali. Oltre ad avere un lato umano completamente differente, pagano per la qualità che offri, senza problemi.



Io difatti le agenzie supergalattiche, magari con filiali in 173 paesi, da sempre le evito come la peste.

Molto meglio le agenzie che ti mandano mail personalizzate, in cui conosci le persone e non devi star lì col dito sempre pronto a rispondere nel giro di un millisecondo ad ogni eventuale richiesta, ma che aspettano i tempi tuoi, ti prendono sul serio e ti stimano - e ti pagano il giusto!


Verissimo... anche se purtroppo alcune di queste a loro volta stanno cominciando a lavorare per quelle "supergalattiche", con un "effetto matrioska" sui prezzi. icon_frown.gif
(naturalmente fermo restando che concordo con tutti voi sul fatto che le tariffe le stabiliamo noi)

[Edited at 2011-02-28 20:03 GMT]


 

Silvia Prendin  Identity Verified
Italy
Local time: 20:21
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Vero ma... Feb 28, 2011

Riccardo Schiaffino wrote:
Se un'agenzia o un cliente tenta di "imporci" tariffe o condizioni per noi non accettabili, la soluzione è semplice: non lavorare per tale agenzia - anche quando prima era un nostro buon cliente.


Sì, Riccardo, anch'io sono d'accordo. La teoria va però sempre di pari passo con la pratica? Come dice il vecchio adagio: "Chi lascia la strada vecchia per la nuova, sa quel che lascia, ma non sa quel che trova".

Un libero professionista è anche un piccolo imprenditore, quindi deve rischiare a un certo punto, ma l'entità del suo rischio dipende dalla sua capacità di attutire il colpo. La teoria può fare un po' acqua quando un traduttore si è adagiato con pochi fidati clienti e quindi ha un po' meno scelta. Se tu avessi, poniamo, 10 clienti, e di questi 5 non ti passano più lavoro e gli altri 5 vogliono tariffe superscontate, smetteresti di lavorare all'istante o, prima di abbandonarli, li rimpiazzeresti? E quanto tempo prevedi sarebbe necessario per rimpiazzare tutti i 10 clienti? Il mio è un discorso per astratto, ma con i piedi per terra.

Non giustifico chi si piega alle richieste del cliente, ma posso capire chi affronta dei momenti di difficoltà e deve saper gestire al meglio le risorse a disposizione. Conosco colleghi che magari non si sono piegati alle tariffe che chiedeva il cliente, ma hanno ceduto sui termini di pagamento allungati (che in Italia sono la norma in ogni settore commerciale). Questo non significa che in Italia non ci sia chi paga a 15 gg. d.f., ma sono rarità.


 
Pages in topic:   [1 2 3 4] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

servizio di traduzioni 3 Euro a cartella

Advanced search






SDL MultiTerm 2019
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2019 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2019 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search