Quali lingue?
Thread poster: angela_a

angela_a
Italian to French
+ ...
Mar 20, 2011

Salve,

mi chiamo Angela,sono una studentessa in Mediazione linguistica e culturale (lingue: inglese e cinese), ultimamente mi chiedo se abbia scelto la lingua giusta,mi riferisco al cinese ovviamente. Sono al I anno,quindi ho cominciato da poco,ma già mi rendo conto che per imparare questa lingua mi ci vorrà parecchio quindi come posso pensare di diventare interprete in questa lingua con 5 anni di studio? Nei vari forum in rete ci sono pareri molto contrastanti,alcuni dicono che avere una lingua orientale nel proprio curriculum è un punto a favore,altri che è impossibile in tempi brevi riuscire a raggiungere competenze tali da poter lavorare come interpreti con il cinese. Ecco perchè mi sono rivolta qui, vorrei dei pareri di professionisti e non di qualcuno che parli per sentito dire. Innanzitutto il mio problema è che nella mia università il corso di inglese è pessimo,al contrario di quello di cinese quindi l'anno prossimo tenterò un trasferimento. Le mie opzioni sono 2: trasferirmi in un altro ateneo in cui approfondire lo studio di inglese e cinese o trasferirmi alla sslmit (ammesso che io passi il test) e prendere in considerazione anche una terza lingua( la scelta sarebbe tra francese,tedesco,spagnolo perchè nella combinazione sarebbe la mia II lingua) a scapito però del cinese che,in quanto terza lingua, viene studiata solo al I e al III anno.
So bene che le lingue vanno imparate anche e soprattutto sul posto quindi sono consapevole di dover fare diversi soggiorni linguistici ma il mio timore è quello di dovermi trasferire definitivamente all'estero per lavorare. Quali sono i vostri consigli considerato il mercato del lavoro italiano o europeo (mi riferisco soprattutto al campo dell'interpretazione)?
Vi ringrazio anticipatamente.


Angela


 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 05:25
Member (2008)
Italian to English
Vai Mar 20, 2011

angela_a wrote:

Salve,

mi chiamo Angela,sono una studentessa in Mediazione linguistica e culturale (lingue: inglese e cinese), ultimamente mi chiedo se abbia scelto la lingua giusta,mi riferisco al cinese ovviamente. Sono al I anno,quindi ho cominciato da poco,ma già mi rendo conto che per imparare questa lingua mi ci vorrà parecchio quindi come posso pensare di diventare interprete in questa lingua con 5 anni di studio? Nei vari forum in rete ci sono pareri molto contrastanti,alcuni dicono che avere una lingua orientale nel proprio curriculum è un punto a favore,altri che è impossibile in tempi brevi riuscire a raggiungere competenze tali da poter lavorare come interpreti con il cinese. Ecco perchè mi sono rivolta qui, vorrei dei pareri di professionisti e non di qualcuno che parli per sentito dire. Innanzitutto il mio problema è che nella mia università il corso di inglese è pessimo,al contrario di quello di cinese quindi l'anno prossimo tenterò un trasferimento. Le mie opzioni sono 2: trasferirmi in un altro ateneo in cui approfondire lo studio di inglese e cinese o trasferirmi alla sslmit (ammesso che io passi il test) e prendere in considerazione anche una terza lingua( la scelta sarebbe tra francese,tedesco,spagnolo perchè nella combinazione sarebbe la mia II lingua) a scapito però del cinese che,in quanto terza lingua, viene studiata solo al I e al III anno.
So bene che le lingue vanno imparate anche e soprattutto sul posto quindi sono consapevole di dover fare diversi soggiorni linguistici ma il mio timore è quello di dovermi trasferire definitivamente all'estero per lavorare. Quali sono i vostri consigli considerato il mercato del lavoro italiano o europeo (mi riferisco soprattutto al campo dell'interpretazione)?
Vi ringrazio anticipatamente.


Angela


Ciao Angela

Gli studi sono una cosa ma la vita vissuta è un'altra.

Il mandarino è la lingua del futuro. Ma devi capire a fondo la Cina e i cinesi. Al più presto possibile vai a lavorare in Cina per almeno 5 anni. Sarà una esperienza fantastica che poi ti metterà in una posizione molto avantaggiata.

Non esitare! Una mia amica italiana ha imparato il mandarino ed è subito salita all'apice della propria professione (commercialista).

[Edited at 2011-03-20 11:22 GMT]


 

angela_a
Italian to French
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie del consiglio Mar 20, 2011

ma è proprio questo che vorrei evitare,un soggiorno così lungo fuori dall'Europa..nonostante il cinese mi stia appassionando non so se ci riuscirei!

 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 05:25
Member (2008)
Italian to English
Non puoi Mar 20, 2011

angela_a wrote:

ma è proprio questo che vorrei evitare,un soggiorno così lungo fuori dall'Europa..nonostante il cinese mi stia appassionando non so se ci riuscirei!


Angela, se sei seriamente intenzionata a diventare traduttrice, non puoi pretendere di imparare e conoscere altre realtà, e tanto meno altre lingue, se non sei disposta a dimenticare la tua e immedesimarti in altre. L'Europa non è una fortezza che ti protegge.

[Edited at 2011-03-20 16:53 GMT]


 

Sona Steklac
Italy
Local time: 06:25
Italian to Slovak
+ ...
quali lingue Mar 20, 2011

sono completamente d'accordo con Tom

 

Silvia Montufo Urquízar  Identity Verified
Spain
Local time: 06:25
French to Spanish
+ ...
Parere diverso Mar 20, 2011

Ciao, Angela,

Io invece ho un altro parere. Sono una spagnola (scusate se faccio qualche errore) che abita in Spagna, ma secondo me la situazione sarebbe abbastanza simile nel mio paese. Come sai per diventare interprete bisogna avere una competenza linguistica eccellente, ed nel caso del cinese dovresti almeno restare lì cinque anni, ma ci sono tanti cinesi e fligli di cinesi qua che saranno veri bilingui, che probabilmente saranno loro a lavorare come interpreti. Questo succede qua in Spagna con gli interpreti di arabo. Conosco soltanto una spagnola che lo fa (ed è una che viaggia molto spesso in questi paesi), il resto invece sono arabi che sono bilingui o hanno imparato lo spanolo perche è molto più facile per loro imparare lo spagnolo che per uno spagnolo imparare l'arabo. Anche se vorresti andare in Cina per cinque anni, non saresti così brava come i fligli delle famiglie cinese che sono nati in Italia, e la competenza linguistica che devi avere come interprete è molto più esigente che per fare la commercialista, ad esempio.

Sul scegliere un'altra lingua mi pare che avresti lavoro con tutte e tre, sono bellissime. Con il tedesco puoi avere un po' lo stesso problema, è abastanza difficile avere una competenza parangonabile ad un bilingue, ma è una lingua interesantissima è comunque molto più raggiungibile che il cinese. Il francese e lo spagnolo saranno forse più accesibili e puoi avere un livello proffesionista molto più velocemente secondo me.

Segue il tuo cuore. E non avere paura di cambiare idea.

In bocca al lupo!

Silvia


 

Fran Cesca
Italy
Local time: 06:25
English to Italian
+ ...
Non per scoraggiare nessuno... Mar 21, 2011

...ma sono pienamente d'accordo con Silvia.

Due anni fa partecipai come interprete volontaria ai mondiali di nuoto di Roma e si verificò proprio una situazione che suffraga quando detto con i tuffatori cinesi.

Le interpreti per il cinese reclutate tramite SSML o agenzie offrirono un servizio abbastanza insufficiente tanto che furono chiamati in soccorso i volontari cinesi appena diplomati, figli di famiglie cinesi, ma nati e cresciuti in Italia che erano abituati a parlare il cinese in casa. Con tanto di complimenti da parte dei giornalisti RAI icon_smile.gif

Sicuramente poi ha ragione Tom, non si può pensare di parlare una lingua e cultura così diversa dalla nostra non stando per un periodo sufficientemente lungo nel paese.

Buona fortuna,
Francesca


 

angela_a
Italian to French
+ ...
TOPIC STARTER
Questo non è per niente incoraggiante Mar 21, 2011

ma se dovessi inserire una lingua europea nella mia combinazione quale consigliereste in base alle vostre esperienza?

 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Cercare di imparare una lingua... Mar 21, 2011

...senza andare a vivere per qualche anno nel paese di origine è come voler fare il chimico senza mai entrare in laboratorio, o il chirurgo senza mai entrare in sala operatoria...
Questo vale per qualsiasi lingua, e a maggior ragione per quelle molto "lontane" culturalmente dalla nostra.


 

Andrea Piu  Identity Verified
Italy
Local time: 06:25
English to Italian
+ ...
in parte è vero... Mar 22, 2011

Sono d'accordo coi colleghi, quando affermano che è necessario passare un po' di tempo nel paese dove la lingua è quella ufficiale, nel tuo caso la Cina e Taiwan, però potresti anche iniziare a ricrearti un ambiente "cinese" a casa tua, frequentare madrelingua, ascoltare la radio, guardare la tv, etc. Non sottovalutare questi mezzi, che insieme a internet, danno tante possibilità rispetto al passato per poter raggiungere un buon livello di padronanza della lingua.
Intanto guarda qui:
http://www.alljapaneseallthetime.com/blog/all-japanese-all-the-time-ajatt-how-to-learn-japanese-on-your-own-having-fun-and-to-fluency

Ciao


 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 05:25
Member (2008)
Italian to English
Non puoi Mar 22, 2011

Andrea Piu wrote:

Sono d'accordo coi colleghi, quando affermano che è necessario passare un po' di tempo nel paese dove la lingua è quella ufficiale, nel tuo caso la Cina e Taiwan, però potresti anche iniziare a ricrearti un ambiente "cinese" a casa tua, frequentare madrelingua, ascoltare la radio, guardare la tv, etc. Non sottovalutare questi mezzi, che insieme a internet, danno tante possibilità rispetto al passato per poter raggiungere un buon livello di padronanza della lingua.
Intanto guarda qui:
http://www.alljapaneseallthetime.com/blog/all-japanese-all-the-time-ajatt-how-to-learn-japanese-on-your-own-having-fun-and-to-fluency

Ciao


Quel link è riferito al giapponese, che con il mandarino ha poco o niente a che fare.


 

Andrea Piu  Identity Verified
Italy
Local time: 06:25
English to Italian
+ ...
si Mar 22, 2011

Tom in London wrote:

Andrea Piu wrote:

Sono d'accordo coi colleghi, quando affermano che è necessario passare un po' di tempo nel paese dove la lingua è quella ufficiale, nel tuo caso la Cina e Taiwan, però potresti anche iniziare a ricrearti un ambiente "cinese" a casa tua, frequentare madrelingua, ascoltare la radio, guardare la tv, etc. Non sottovalutare questi mezzi, che insieme a internet, danno tante possibilità rispetto al passato per poter raggiungere un buon livello di padronanza della lingua.
Intanto guarda qui:
http://www.alljapaneseallthetime.com/blog/all-japanese-all-the-time-ajatt-how-to-learn-japanese-on-your-own-having-fun-and-to-fluency

Ciao


Quel link è riferito al giapponese, che con il mandarino ha poco o niente a che fare.


Lo so che è giapponese, ma, andando a leggere i contenuti, vedrai che molti dei concetti sono applicabili anche ad altre lingue.


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Quali lingue?

Advanced search






SDL MultiTerm 2019
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2019 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2019 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
SDL Trados Studio 2019 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2019 has evolved to bring translators a brand new experience. Designed with user experience at its core, Studio 2019 transforms how new users get up and running and helps experienced users make the most of the powerful features.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search