Lavorare senza partita iva per alcuni mesi
Thread poster: nrdawe2 (X)

nrdawe2 (X)
Local time: 06:54
Italian to English
+ ...
Mar 22, 2011

Ciao a tutti. Non so se potete aiutarmi, ma penso che avete molto più esperienza di mi in questo ambito visto che non ne ho quasi niente avendo lavorato solo come traduttrice in-house.

Ecco il mio dilemma:
Attualmente lavoro come traduttrice interna dipendente ad un'agenzia di traduzione in Italia. Voglio diventare freelance o in maggio o in giugno qui poi in settembre penso di tornare a casa in Inghilterra (penso questo non è ancora confermato). So che forse sembra un pò complicato tutto questo ma visto che ho più esperienza nel mondo delle traduzioni qui che a casa, ho pensato che forse è meglio fare cosi per avere contatti con agenzie qui che hanno più bisogno di traduttori madrelingua inglese.

Il problema è che non so se dovrei aprire la partita iva per queste 4 mesi o se posso lavorare applicando la ritenuta d'acconto. Qualcuno potrebbe dirmi se è necessario aprire uno?

Grazie in anticipo per l'aiuto,

Naomi

[Edited at 2011-03-22 14:06 GMT]


 

EMANUELA ROTUNNO  Identity Verified
Italy
Local time: 06:54
English to Italian
+ ...
RA o P.IVA? Mar 22, 2011

ciao Naomi,
il punto è questo: in Italia si può lavorare con RA se, nell'anno, non si superano i 5.000 euro di fatturazione. Se superi questa cifra devi aprire la P.Iva.
Se sei sicura di lavorare in Italia solo per 4 mesi, allora la P. iva forse non conviene aprirla.....
Emanuela


 

2G Trad  Identity Verified
Italy
Local time: 06:54
Member (2000)
English to Italian
+ ...
P. IVA e soglie Mar 22, 2011

EMANUELA ROTUNNO:
il punto è questo: in Italia si può lavorare con RA se, nell'anno, non si superano i 5.000 euro di fatturazione. Se superi questa cifra devi aprire la P.Iva.
Se sei sicura di lavorare in Italia solo per 4 mesi, allora la P. iva forse non conviene aprirla.....


La soglia dei 5000 euro si riferisce all'iscrizione o meno alla gestione separata INPS, non all'apertura della P. IVA.

Chi lavora solo con la R.A. è chi svolge un'attività in maniera occasionale (tipicamente chi ha già un altro lavoro o chi esegue solo 4/5 prestazioni all'anno).

Se l'attività da occasionale passa a essere continuativa, allora si deve aprire la P. IVA.

Per 4 mesi soltanto non conviene aprire la P. IVA, soprattutto perché poi Naomi se ne andrà all'estero.

Ci sono persone che lavorano in maniera "occasionale" con la R.A. da anni pur svolgendo solo un'attività...

Ciao!
Gianni


 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Un modo per risolvere Mar 22, 2011

...sarebbe di cambiare residenza prima che scadano i 180 giorni di residenza in Italia in quest'anno. In tal modo non sei obbligata a pagare le tasse in Italia e quindi sei a posto.
Disclaimer: non sono una commercialista, parlo solo di ciò che so per esperienza diretta.


 

nrdawe2 (X)
Local time: 06:54
Italian to English
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie a tutti per i consilgi Mar 23, 2011

Giuseppina Gatta, MA (Hons) wrote:

...sarebbe di cambiare residenza prima che scadano i 180 giorni di residenza in Italia in quest'anno. In tal modo non sei obbligata a pagare le tasse in Italia e quindi sei a posto.
Disclaimer: non sono una commercialista, parlo solo di ciò che so per esperienza diretta.


Giuseppina, cosa sono questi 180 giorni di residenza? Ho fatto la residenza 2 mesi fa qui per la prima volta per dire la verità. Poi non c'è il sistema della residenza in Inghilterra, quindi non saprei come cancellare la mia residenza qui.

Grazie mille.


 

Daniela Zambrini  Identity Verified
Italy
Local time: 06:54
Member (2005)
English to Italian
+ ...
AIRE Mar 23, 2011

Naomi Dawe wrote:

Giuseppina, cosa sono questi 180 giorni di residenza? Ho fatto la residenza 2 mesi fa qui per la prima volta per dire la verità. Poi non c'è il sistema della residenza in Inghilterra, quindi non saprei come cancellare la mia residenza qui.

Grazie mille.


Ciao Naomi, puoi trovare informazioni sull'AIRE anagrafe della popolazione italiana residente all´ estero al seguente link http://www.servizidemografici.interno.it/sitoCNSD/pagina.do?metodo=homeSettore&servizio=navigazione&codiceFunzione=PR&codiceSettore=AI

D.


 

nrdawe2 (X)
Local time: 06:54
Italian to English
+ ...
TOPIC STARTER
domanda Mar 23, 2011

Daniela Zambrini wrote:

Naomi Dawe wrote:

Giuseppina, cosa sono questi 180 giorni di residenza? Ho fatto la residenza 2 mesi fa qui per la prima volta per dire la verità. Poi non c'è il sistema della residenza in Inghilterra, quindi non saprei come cancellare la mia residenza qui.

Grazie mille.


Ciao Naomi, puoi trovare informazioni sull'AIRE anagrafe della popolazione italiana residente all´ estero al seguente link http://www.servizidemografici.interno.it/sitoCNSD/pagina.do?metodo=homeSettore&servizio=navigazione&codiceFunzione=PR&codiceSettore=AI

D.


Questo applica anche ai non italiani (come me)?


 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Residenza Mar 23, 2011

Naomi Dawe wrote:

Daniela Zambrini wrote:

Naomi Dawe wrote:

Giuseppina, cosa sono questi 180 giorni di residenza? Ho fatto la residenza 2 mesi fa qui per la prima volta per dire la verità. Poi non c'è il sistema della residenza in Inghilterra, quindi non saprei come cancellare la mia residenza qui.

Grazie mille.


Ciao Naomi, puoi trovare informazioni sull'AIRE anagrafe della popolazione italiana residente all´ estero al seguente link http://www.servizidemografici.interno.it/sitoCNSD/pagina.do?metodo=homeSettore&servizio=navigazione&codiceFunzione=PR&codiceSettore=AI

D.


Questo applica anche ai non italiani (come me)?


Non credo proprio che l'AIRE si applichi ai non cittadini italiani. Per sapere come fare per cancellarti dagli elenchi della residenza del comune in cui sei vissuta, è meglio chiedere a loro. Potrebbero forse richiedere un documento dal paese di residenza britannico, la cosa credo cambi a seconda del comune e del posto in cui vai a vivere. Anche qui, prendi le mie risposte con le pinze...
Per legge, in Italia, se risiedi per meno di 180 giorni non sei tenuta a pagare le tasse.

Ti copio questo passaggio anche se è un semplice articolo di giornale e non un articolo di legge...: "Valentino Rossi afferma di aver spostato da sette anni la sua residenza a Londra sia perchè gli piace la città sia per motivi di lavoro, ma l’Agenzia delle Entrate ha verificato che il motociclista in realtà ha vissuto per più di 180 giorni in Italia e quindi è come se fosse falsa la sua dichiarazione di residenza a Londra e quindi gli sono stati contestati circa 60 milioni di euro.

Alla fine dopo vari accordi e controlli si è giunti alla conclusione che Rossi ha dovuto dare al fisco 35 milioni di euro".


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Lavorare senza partita iva per alcuni mesi

Advanced search






CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search