Questionari aziendali: Tu o Lei?
Thread poster: Elisa Farina

Elisa Farina  Identity Verified
Spain
Local time: 15:37
Member (2009)
Spanish to Italian
+ ...
Sep 23, 2011

Buongiorno a tutti.

Sarei interessata a conoscere la vostra opinione sulla questione in oggetto. Nella traduzione di un questionario aziendale, rivolto ai dipendenti dell'impresa e incentrato su questioni varie (ambiente di lavoro, grado di soddisfazione, descrizione e commenti sulla propria esperienza nell'affrontare una problematica o una sfida, ecc.), qual è il modo più opportuno per rivolgersi all'intervistato? La seconda persona singolare (tu) ha il pregio di essere diretta e di mettere a proprio agio, ma può risultare sgarbata. La forma di cortesia (Lei; escluderei decisamente la possibilità di usare il Voi) comunica rispetto, ma può suonare eccessivamente formale.

Indubbiamente dipende dal tipo di impresa e di questionario, ma, in termini generali, qual è la vostra opinione in proposito?

Un saluto a tutti,

Elisa


 

xxxHeidee
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
Tu o Lei? Sep 23, 2011

Ciao Elisa,
In casi simili, io in genere uso il "lei".
Un saluto
Francesca


 

Barbara Carrara  Identity Verified
Italy
Local time: 15:37
Member (2008)
English to Italian
+ ...
Lei Sep 23, 2011

Ciao, Elisa

Concordo con Francesca: 'lei' come forma di cortesia e rispetto per l'interlocutore (certo, se l'azienda fosse Google o McDonald's un approccio più informale forse sarebbe da prendere in considerazione), ma mai in maiuscolo salvo che a inizio domanda o frase.
Buon lavoro,

Barbara


 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 14:37
Member (2004)
English to Italian
La mia opinione... Sep 23, 2011

come dipendente di un'azienda, vorrei sentirmi parte della "famiglia" e l'uso del tu è, appunto, più familiare e, secondo me, partendo da questo presupposto, più gradito...

G


 

Andrea Piu  Identity Verified
Italy
Local time: 15:37
English to Italian
+ ...
dipende dal cliente Sep 23, 2011

Elisa Farina wrote:

Buongiorno a tutti.

Sarei interessata a conoscere la vostra opinione sulla questione in oggetto. Nella traduzione di un questionario aziendale, rivolto ai dipendenti dell'impresa e incentrato su questioni varie (ambiente di lavoro, grado di soddisfazione, descrizione e commenti sulla propria esperienza nell'affrontare una problematica o una sfida, ecc.), qual è il modo più opportuno per rivolgersi all'intervistato? La seconda persona singolare (tu) ha il pregio di essere diretta e di mettere a proprio agio, ma può risultare sgarbata. La forma di cortesia (Lei; escluderei decisamente la possibilità di usare il Voi) comunica rispetto, ma può suonare eccessivamente formale.

Indubbiamente dipende dal tipo di impresa e di questionario, ma, in termini generali, qual è la vostra opinione in proposito?

Un saluto a tutti,

Elisa


A mio parere dipende tutto dal cliente.
Mi è già capitato di tradurre questionari e sondaggi aziendali e a volte mi è stato richiesto di usare una forma più informale, laddove avevo usato il "Lei", e viceversa. Inoltre, volte capita anche che il cliente richieda l'utilizzo di una forma impersonale. Il "voi" lo eviterei a priori, anche perché il questionario o sondaggio è rivolto di per sé a una singola persona, non a un gruppo in generale. Eviterei anche l'uso del "Voi" perché troppo formale in ogni caso.


 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 15:37
Italian to Spanish
+ ...
Con lo spagnolo Sep 23, 2011

Ciao Elisa, vedo che lavori con la lingua spagnola.

Se il questionario è verso l'italiano darei del lei senza indugio. Non è solo per formalità; si può utilizzare anche un linguaggio non troppo rigido e dare tranquillamente del lei. Lo trovo più corretto.
Invece se tu stessi traducendo il questionario verso lo spagnolo, chiederei al cliente cosa preferisce, perché in Spagna si da del tu a tutti, anche alle persone che non conosci, con moltissima facilità. Io per un questionario aziendale privilegio senza dubbio il lei, lasciando il tu solo per casi particolari e comunque per altri tipi di documenti (per esempio, certi tipi di traduzioni per il web o rivolte a un pubblico molto giovane).

María José


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Anche io Sep 23, 2011

Giovanni Guarnieri MITI, MIL wrote:

come dipendente di un'azienda, vorrei sentirmi parte della "famiglia" e l'uso del tu è, appunto, più familiare e, secondo me, partendo da questo presupposto, più gradito...

G


Anche a me piacerebbe sentirmi dare del tu, per gli stessi motivi, anche a me il tu è molto gradito e trovo che sia adatto in contesto aziendale.

Non credo c'entri niente l'età del pubblico, forse l'unico caso in cui vedrei meglio il lei è per questionari diretti a medici.

Nel tuo caso userei senz'altro il tu.


 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 14:37
Member (2009)
English to Italian
+ ...
indubbio Sep 24, 2011

Angie G. wrote:

Giovanni Guarnieri MITI, MIL wrote:

come dipendente di un'azienda, vorrei sentirmi parte della "famiglia" e l'uso del tu è, appunto, più familiare e, secondo me, partendo da questo presupposto, più gradito...

G


Anche a me piacerebbe sentirmi dare del tu, per gli stessi motivi, anche a me il tu è molto gradito e trovo che sia adatto in contesto aziendale.

Non credo c'entri niente l'età del pubblico, forse l'unico caso in cui vedrei meglio il lei è per questionari diretti a medici.

Nel tuo caso userei senz'altro il tu.
Tu


 

Elisa Farina  Identity Verified
Spain
Local time: 15:37
Member (2009)
Spanish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille Sep 27, 2011

Grazie mille per il vostro contributo. Leggere le vostre opinioni e i vari punti di vista è stato davvero utile.

Buon lavoro a tutti!


 

Lyudmila Gorbunova (married Zanella)  Identity Verified
Italy
Local time: 15:37
Italian to Russian
+ ...
Traduzione del questionario verso il russo Sep 27, 2011

Mi è capitato di tradurre i questionari di due compagnie importantissimi e ho utilizzato il Lei invece del tu. Ho dovuto poi spiegare che in Russia non esiste il tu "non formale" come in Italia, perciò e sempre preferibile dare del Lei. In Russia si dà del tu solo agli amici (se sono coetanei) o ai parenti stretti.In Italia se anche un bambino piccolo mi dà del tu, io lo trovo normale, ma in Russia anche i capi danno del Lei ai loro dipendenti (se tra di loro non esiste un rapporto di amicizia). Durante i servizio di interpretariato se capita che il cliente italiano dà del tu al cliente russo, io traduco il tu come il Lei.

 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Questionari aziendali: Tu o Lei?

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
WordFinder Unlimited
For clarity and excellence

WordFinder is the leading dictionary service that gives you the words you want anywhere, anytime. Access 260+ dictionaries from the world's leading dictionary publishers in virtually any device. Find the right word anywhere, anytime - online or offline.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search