consigli
Thread poster: Veronica11
Oct 31, 2011

Buongiorno a tutti,
mi sono da poco iscritta al master in traduzione economica, della banca e della finanza presso l'universita'di Genova. Sono laureata in lingue ma quasi digiuna di traduzioni se non per piccoli lavori fatti diverso tempo fa per uno studio immobiliare. Ho scelto questo master per iniziare un percorso di specializzazione e per indirizzarmi ad un settore specifico, quello economico. Vorrei gentilmente chiedervi cosa posso fare in pratica per accrescere il mio bagaglio di esperienze. Sono anche disposta a lavorare gratuitamente o fare stage (anche se alla veneranda eta'di 36 anni forse non va bene...ehehe). Sono veramente disposta a tutto per imparare, ma non so che strada seguire. Potete darmi qualche piccolo consiglio? Ve ne sarei grata.
Grazie a tutti
Veronica


 

Vania Dionisi  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
French to Italian
+ ...
cerca nel forum Oct 31, 2011

troverai centinaia (no, non esagero) di post su questo argomentoicon_smile.gif

in bocca al lupo
v


 

Giacomo Camaiora  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
English to Italian
+ ...
Comincia dal settore dove hai già esperienza Oct 31, 2011

Veronica11 wrote:

Buongiorno a tutti,
.....
Sono laureata in lingue ma quasi digiuna di traduzioni se non per piccoli lavori fatti diverso tempo fa per uno studio immobiliare.
.....
Veronica



Intanto potresti cominciare dal settore che meglio conosci, cioè quello dei Real Estate.
Visto che sei ligure, tieni conto che nella tua regione le agenzie immobiliari hanno a che fare ogni anno con un bacino di migliaia di turismi, di tutte le risme, in cerca di una casa sulla costa.


Buona fortuna

Giacomo


 

Veronica11
TOPIC STARTER
grazie Oct 31, 2011

Grazie mille per i suggerimenti, siete stati gentilissimi.
Veronica


 

Veronica11
TOPIC STARTER
altra domanda Oct 31, 2011

Avrei un'altra domanda....uno stage alla mia eta'avrebbe senso?
Grazie


 

Claudia Paiano
Germany
Local time: 02:11
English to German
+ ...
Lavorare sodo e avere pazienza... Nov 1, 2011

Secondo me in uno stage di solito ti sfrutteranno e chissà se veramente imparerai qualcosa... Se invece vorresti "presentare delle esperienze" sul tuo CV potresti, accanto al tuo Master, lavorare part-time presso un'agenzia di traduzioni - per vedere almeno un po' come funziona il mercato e magari ti fanno fare anche delle traduzioni. Oppure, come diceva Giacomo, offri delle traduzioni nel settore del Real Estate. Il Master, comunque, è un bell'idea - durante gli studi vedrai come cresceranno le tue esperienze! In bocca al lupo!

 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
English to Italian
+ ...
Dipende :-) Nov 1, 2011

Veronica11 wrote:

Avrei un'altra domanda....uno stage alla mia eta'avrebbe senso?
Grazie


Veronica, intanto sappi che ti capisco perché io ho ripreso gli studi a 37 anni.
Per quanto riguarda lo stage: io ti dico di sì, avrebbe senso se mirato ad acquisire un'abilità particolare oppure, se ti viene pagato decentemente (il che purtroppo non capita spesso), per darti il tempo di guardarti intorno dandoti un reddito minimo che ti permetta però di fare, nel frattempo, qualcosa che ti interessa veramente (specializzazione, studio, ecc.).

No se si tratta di regalare il tuo tempo - prezioso - a chi preferisce far fare un lavoro ad uno stagista, a costo quasi zero, senza che lo stagista acquisti nulla in termini di professionalità, esperienza, ecc.

In altri termini: se si deve mettere in conto un certo tempo necessario a far pratica, deve essere effettivamente un tempo di crescita, non un riempitivo che faccia comodo a qualcun altro.

Ciao e in bocca al lupo
Manuela


 

cath17  Identity Verified
Germany
Local time: 02:11
Italian to German
+ ...
Consigli estero Nov 1, 2011

Inanzitutto-se hai la possibilita-mi trasferirei per un periodo nel paese di cui lingua hai studiato e cercherei di trovare un'impiego nell'ambito che riguarda i tuoi studi (economia) in modo da poter legare le due cose. Qualche traduzione da freelance sicuramente ti aiutera inoltre a farti un curriculum. Progetti di organisazioni no-profit e/o volontariati sono un'altra opzione che hai. Good luck!

 

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
Member
English to Italian
+ ...
stage Nov 1, 2011

Io sono contrarissimo agli stage, ti consiglierei proprio di no. Lo stage è nato come periodo di praticantato per fauni minorenni o al massimo freschi di laurea, non per professionisti da strapazzare per due lire al mese... meno persone li accettano e meglio è.

Se vuoi lavorare gratis o dietro compensi molto bassi fallo, ma almeno fallo per conto tuo.


 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
Italian to Spanish
+ ...
Non so neanche se puoi Nov 1, 2011

Fra l'altro, mi risulta che così come è adesso la normativa, per fare uno stage ti deve mandare l'Università, ci sono dei limiti di età e non è previsto se ti sei laureata più di un anno fa, tranne che in casi particolari (cassa integrazione da più di un tot di tempo, ecc.). Prova a chiedere al tuo commercialista.
Questo se vuoi fare uno stage in un'agenzia in Italia in perfetta regola.
A me il commercialista ha detto poco fa che le leggi si sono indurite e che ci sono dei requisiti ben precisi per gli stage; in pratica un'agenzia non può prendere in stage coloro che questi requisiti non li soddisfano, altrimenti è l'agenzia che rischia.

MJ

[Modificato alle 2011-11-01 14:34 GMT]


 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
English to Italian
+ ...
dissento totalmente Nov 1, 2011

Gianluca Attoli wrote:

Io sono contrarissimo agli stage, ti consiglierei proprio di no. Lo stage è nato come periodo di praticantato per fauni minorenni o al massimo freschi di laurea, non per professionisti da strapazzare per due lire al mese... meno persone li accettano e meglio è.

Se vuoi lavorare gratis o dietro compensi molto bassi fallo, ma almeno fallo per conto tuo.


Uno stage (che sia uno stage e non uno sfruttamento legalizzato) è un periodo di lavoro nel quale iniziare a vedere messo in pratica quello che, fino a quel momento, si è visto solo sui libri.
Che può anche significare: fare un'ora di disegno tecnico al giorno è un bel gioco, farlo per otto ore si rivela un inferno.
Idem per lo scrivere lettere commerciali, rispondere gentilmente al telefono, portare i caffè, tradurre.

Uscendo da scuola, uno stage è utile sempre e comunque. Dopo un po' di anni si può vagliare e andare alla ricerca di una determinata competenza: se vuoi specializzarti in traduzioni nel campo, che ne so, dei trasporti e ti offrono un mese di stage in un'azienda del settore, lo si può vedere non in quanto "stage punto e basta che ti apre le porte per chissà quali fantomatiche opportunità lavorative nel futuro" ma come "mattone utile alla propria formazione specialistica".
Ovvio che se lo stage consiste nello stare in un negozio e ripiegare i maglioni che i clienti hanno provato e non acquistato.... meglio fare altro. Oppure, se la paga è accettabile (e probabilmente qui casca l'asino) prendere i soldi e approfittare del tempo per fare un esame di coscienza e decidere cosa fare veramente alla fine dello stage.

Manuela


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Programma mentoring Nov 1, 2011

Ciao, benvenuta tra noi,

Forse potresti considerare il programma "mentoring" per chi si affaccia alla professione, troverai un elenco di mentor qui;
http://www.proz.com/topic/198227

Inoltre, per muoversi al meglio nel sito ci sono le "Site Guides", non esitare a contattare uno di noi se ritieni:

Qui un elenco di "Site Guides":

http://www.proz.com/topic/201308

Good luck!

Angie ProZ.com Site Guide

P.S. Scusami avevo dimenticato alcune virgole, ho corretto:)

[Edited at 2011-11-01 15:58 GMT]


 

Veronica11
TOPIC STARTER
ringraziamenti Nov 1, 2011

Vorrei ringraziare tutti per i consigli, per la grande disponibilita'. In realta'l'idea di fare uno stage era per cominciare ad approcciare un lavoro e farlo con la maggior cautela e serieta'possibile, riguardo alle possibilita'concrete e legali non sono informatissima, ma credo esistano alternative offerte dai centri per l'impiego senza passare per l'universita'. Prendetela come una informazione datami da un avvocato del lavoro, ancora non mi sono informata personalmente per sapere se ci siano spazi per stagisti alla mia eta'. Lo stage nasce come momento di crescita, avrebbe valore se chi te lo fa fare lo affrontasse con la giusta serieta'ed impegno e questo credo a tutte le eta'. Comunque cerchero'all'estero, provero'a contattare associazioni, mi sto gia'leggendo tutti i forum di questo sito. Grazie comunque a tutti e a tutti buon lavoro!!

 

Giacomo Camaiora  Identity Verified
Italy
Local time: 02:11
English to Italian
+ ...
Concordo pienamente Nov 1, 2011

Manuela Dal Castello wrote:

Gianluca Attoli wrote:

Io sono contrarissimo agli stage, ti consiglierei proprio di no. Lo stage è nato come periodo di praticantato per fauni minorenni o al massimo freschi di laurea, non per professionisti da strapazzare per due lire al mese... meno persone li accettano e meglio è.

Se vuoi lavorare gratis o dietro compensi molto bassi fallo, ma almeno fallo per conto tuo.


Uno stage (che sia uno stage e non uno sfruttamento legalizzato) è un periodo di lavoro nel quale iniziare a vedere messo in pratica quello che, fino a quel momento, si è visto solo sui libri.


Manuela



Concordo pienamente. Senza esperienza pratica si scivola verso la traduzione pappagallo.

Per arrivare a padroneggiare un settore bisogna sperimentarlo a lungo e acquisirne lo slang sul campo, meglio se direttamente all'estero.

Veronica potrebbe ad esempio mettersi a disposizione di un commercialista per curare le transazioni internazionali, vale a dire esercitare direttamente la materia senza limitarsi a fare traduzioni a tavolino. Col tempo imparerebbe a seguire i giornali e le TV finanziarie in lingua straniera, e magari a discricarsi nei forum in rete nella lingua di interesse.




Giacomo


 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 18:11
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Invece che sparare sul mucchio... Nov 3, 2011

Gianluca Attoli wrote:

Io sono contrarissimo agli stage, ti consiglierei proprio di no. Lo stage è nato come periodo di praticantato per fauni minorenni o al massimo freschi di laurea, non per professionisti da strapazzare per due lire al mese... meno persone li accettano e meglio è.

Se vuoi lavorare gratis o dietro compensi molto bassi fallo, ma almeno fallo per conto tuo.


Peccato, per la tua posizione assolutistica, che non tutti gli stage siano uguali.

Gli stage per traduttori che offriva la società di software dove lavoravo prima, ad esempio, fornivano agli stagisti il bilgietto di andata e ritorno dal loro paese alla sede della società, l'alloggio per il periodo dello stage (in appartamento condiviso con un altro stagista), auto (sempre condivisa), e una paga da non buttar via (mi sembra che fosse circa il triplo del minimum wage, una decina d'anni fa). Con in più, per chi completava lo stage in maniera positiva, concrete possibilità di assunzione.


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

consigli

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search