Perché le Agenzie richiedono la partita IVA?
Thread poster: Bruno Depascale

Bruno Depascale  Identity Verified
Italy
Local time: 20:34
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Nov 3, 2011

Salve a tutti,
un recente annuncio su proz nel quale si richiede la partita Iva mi ha fatto venire questo dubbio

Perché le agenzie chiedono la partita IVA?
Se un lavoratore lavora al lordo della ritenuta d'acconto e al netto della p.IVA, non è più conveniente per loro?

[Edited at 2011-11-03 16:40 GMT]


 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Perché più conveniente? Nov 3, 2011

L'IVA come la pagano la compensano, per loro non rappresenta nessun costo aggiuntivo. Ti è ben chiaro l'IVA come funziona?

Perché poi richiedano la partita IVA sinceramente non lo so, ma sicuramente non per motivi di convenienza.


 

Bruno Depascale  Identity Verified
Italy
Local time: 20:34
Member (2009)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ti è ben chiaro l'IVA come funziona? Nov 3, 2011

Christel Zipfel wrote:

L'IVA come la pagano la compensano, per loro non rappresenta nessun costo aggiuntivo. Ti è ben chiaro l'IVA come funziona?

Perché poi richiedano la partita IVA sinceramente non lo so, ma sicuramente non per motivi di convenienza.


Grazie mille!
Lo so che non la paganoicon_smile.gif

Traduttore con partita iva: 100 € + Iva + altre tasse
Traduttore con RA: 100 € - 20% RA = 80 €

Quindi non vedo la convenienza..


 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:34
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Confermo Nov 3, 2011

Bruno Depascale wrote:
Grazie mille!
Lo so che non la paganoicon_smile.gif

Traduttore con partita iva: 100 € + Iva + altre tasse
Traduttore con RA: 100 € - 20% RA = 80 €

Quindi non vedo la convenienza..


Infatti, come diceva Christel, non c'é alcuna differenza, per entrambi i casi.

Se l'iva viene incassata dal cliente (ovvero l'agenzia) viene poi versata all'erario, e quindi a loro rimangono 100 euro lordi, e basta.

Per quanto riguarda la ritenuta d'acconto, gli 80 euro sono l'importo versato al collaboratore, ma l'importo della ritenuta viene comunque versato, per conto del collaboratore, all'erario (sempre loro!!), e quindi il costo è comunque di... esatto, ancora 100 euro.

Non esiste una vera convenienza per richiedere collaboratori dotati di partita iva. Deve trattarsi di una richiesta basata su altre considerazioni, piuttosto che sulla convenienza economica.

Azzardo un'ipotesi, ma che potrebbe essere vera in alcuni casi e non in altri.
Forse le agenzie sono stanche di dover trattare con persone che traducono in modo occasionale e preferiscono traduttori che lavorano da tempo, hanno la partita iva e sanno cosa stanno facendo quando emettono una fattura (almeno si spera...), invece di dover spiegare a tutti come fare una fattura e come funziona la ritenuta d'acconto...

Gia' immagino, nella mia mente fantasiosa, frotte di traduttori occasionali che reclamano per avere ricevuto il 20% meno del pattuito, e che poi chiedono al cliente come impostare una ricevuta per prestazioni occasionali. Magari ne hanno le tasche piene di spiegare queste cose cento volte...

ciao
Gianfranco


 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Vediamo un po' Nov 3, 2011

Bruno Depascale wrote:

Traduttore con partita iva: 100 € + Iva + altre tasse
Traduttore con RA: 100 € - 20% RA = 80 €

Quindi non vedo la convenienza..


Ma tu pensi davvero che l'agenzia la ritenuta d'acconto se la mette in tasca propria??icon_confused.gif Avevo ragione io, i tuoi conti non tornano...

Dunque:
Traduttore con partita IVA: 100 € - 20% di ritenuta d'acconto + IVA 21% (altre tasse non ce ne sono, caso mai il 4% di rivalsa per l'INPS)

I 21 Euro che paga l'agenzia per l'IVA li può compensare con l'IVA delle proprie fatture, quindi non li paga (ammettendo che sia essa stessa titolare di P.I. e di fatture proprie ne emetta a sufficienza). Visto che la R. A. la deve versare ugualmente, anche se non al traduttore direttamente, rimangono 100 Euro a suo carico.

Traduttore senza partita IVA: 100 € meno il 20% di RA = 80 Euro. Ma anche qui il discorso della R.A. è lo stesso: l'agenzia la versa, anche se all'erario, comunque paga complessivamente 100 €.

I conti sono perfettamente uguali.

Dov'è allora la differenza?icon_confused.gif

Caso mai nel caso del traduttore con P.I. dovrebbe pagare il 4% di rivalsa.

[Bearbeitet am 2011-11-03 21:17 GMT]


 

Fran Cesca
Italy
Local time: 20:34
English to Italian
+ ...
Forse... Nov 3, 2011

...più banalmente è un problema di 'scartoffie', di ritenute da versare e conti da fare mentre con un collaboratore a partita iva ci sono meno 'passaggi'. La butto lì così...

Francesca

[Modificato alle 2011-11-03 21:41 GMT]


 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 20:34
English to Italian
+ ...
IVA intracomunitaria Nov 3, 2011

Se l'annuncio è lo stesso che ho letto io, si richiede un traduttore madre lingua italiano ma con partita IVA intracomunitaria.

Il che significa che la RA non si paga, visto che non si è sostituti d'imposta per qualcuno che non paga le imposte nello stesso paese.

Come mi ha spiegato il titolare di un'agenzia tempo fa parlando del più e del meno, questo significa un bel po' di carte in meno (e quindi meno soldi di commercialista o di segretaria).

Manuela


 

2G Trad  Identity Verified
Italy
Local time: 20:34
Member (2000)
English to Italian
+ ...
Contributi INPS Nov 3, 2011

Manuela Dal Castello:
Se l'annuncio è lo stesso che ho letto io, si richiede un traduttore madre lingua italiano ma con partita IVA intracomunitaria.


Ah, quindi è un'agenzia straniera UE che chiede P. IVA intracomunitaria?

In questo caso capisco non la convenienza, ma, piuttosto, l'obbligatorietà, per via degli elenchi Intrastat.

Da come era stata posta la questione sembrava si parlasse di un'agenzia italiana.

Secondo me tra un fornitore con P. IVA (cioè lavoratore autonomo abituale e continuativo) e uno senza (lavoratore autonomo occasionale) è da preferirsi il primo per disponibilità di tempo e di strumenti di lavoro e abitudine all'attività imprenditoriale, ma anche perché per legge all'autonomo occasionale che supera 5000 euro, l'agenzia deve versare i 2/3 dei contributi INPS (oltre la soglia dei 5000), mentre il restante terzo è a carico del lavoratore autonomo occasionale.

Gli altri adempimenti, per un'agenzia italiana, sono praticamente uguali (versamento RA entro il 16 del mese successivo al pagamento del fornitore).

Ciao!
Gianni


 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Non credo si parlasse di questo Nov 3, 2011

2G Trad wrote:

Ah, quindi è un'agenzia straniera UE che chiede P. IVA intracomunitaria?

In questo caso capisco non la convenienza, ma, piuttosto, l'obbligatorietà, per via degli elenchi Intrastat.



Nel calcolo è stata considerata la ritenuta d'acconto.

Non è possibile che un traduttore non sappia che per l'estero non si appplica. O sì?


 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 20:34
English to Italian
+ ...
Non è possibile, dici? Nov 3, 2011

Christel Zipfel wrote:

Nel calcolo è stata considerata la ritenuta d'acconto.

Non è possibile che un traduttore non sappia che per l'estero non si appplica. O sì?


Forse lo si sa, ma lo si dimenticaicon_wink.gif

Manuela


 

Linda Cioni  Identity Verified
Spanish to Italian
+ ...
Ritenuta d'acconto Nov 4, 2011

All'estero non si applica la ritenuta d'acconto, ma in Spagna (é il mio caso) si ritiene l' IRPF che é diverso a livello di porcentuale e conteggi, ma praticamente per il traduttore é la stessa cosa, perché si sottrae dalla fattura.icon_smile.gif Alla fine, per quanto riguarda le tasse, tutto il mondo é paese!

 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Perché le Agenzie richiedono la partita IVA?

Advanced search






SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search