Consiglio con cliente (errori nella traduzione)
Thread poster: Laura Lamberti

Laura Lamberti
Local time: 12:48
German to Italian
Feb 9, 2012

Cari colleghi

questa volta apro un post di "mea culpa". Qualche mese fa mi sono occupata di una traduzione che ho consegnato prima di Natale.

Ieri mi arriva una mail del cliente che si lamenta del fatto che nella traduzione ci siano delle imprecisioni ed errori. Guardo e mi accorgo che due delle critiche sono effettivamente errori!
Sinceramente? Vorrei sprofondare o andarmi a nascondere!

Non sono errori di grammatica, ma sono vere e proprie sviste che però danno un significato diverso alla frase..Aiuto, non mi era mai successo!! Probabilmente ero stanca, stressata. Posso accampare ogni scusa possibile ma sempre errori sono!

C'è da dire che il cliente non era adirato, anche lui ha ammesso che i tempi erano stretti, ma giustamente ora mi ha inviato tutto il papiro da rivedere.

Le altre critiche non erano errori ma semplicemente modi diversi di dire la stessa cosa che però il revisore ha stabilito essere errori.

Cosa fare? Ovviamente rivedrò il testo ma sono in ansia.. Cosa scrivere poi al cliente senza risultare poco professionale?

Urge consiglio, sono desolatissima!


 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 11:48
Member (2008)
Italian to English
respingere Feb 9, 2012

Laura Lamberti wrote:

Le altre critiche non erano errori ma semplicemente modi diversi di dire la stessa cosa che però il revisore ha stabilito essere errori.


Il mio suggerimento:

Respingi le critiche del revisore per la ragione di c.s. ma correggi i tuoi errori.


 

Vincenzo Di Maso  Identity Verified
Portugal
Local time: 11:48
Member (2009)
English to Italian
+ ...
Giusto Feb 9, 2012

Tom in London wrote:

Laura Lamberti wrote:

Le altre critiche non erano errori ma semplicemente modi diversi di dire la stessa cosa che però il revisore ha stabilito essere errori.


Il mio suggerimento:

Respingi le critiche del revisore per la ragione di c.s. ma correggi i tuoi errori.
Esatto!
Aggiungo che facendo il revisore ho imparato ad avere un atteggiamento che tutti i revisori dovrebbero avere: da un lato segnalare gli errori, dall'altro chiarire al cliente che molte correzioni non sono dovute a erroracci, ma a preferenze di stile o di terminologia tecnica. L'atteggiamento di lealtà nei confronti di cliente e collega è sempre alla base di una collaborazione proficua e onesta.


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Proprio respingere non direi Feb 9, 2012

Tom in London wrote:


Il mio suggerimento:

Respingi le critiche del revisore per la ragione di c.s. ma correggi i tuoi errori.


Ma spiegare come dice Vincenzo che si tratta di scelte stilistiche, correggere gli errori si, certo.

In bocca al lupo!


 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 11:48
Member (2008)
Italian to English
REspingi Feb 9, 2012

Prof. Angie G. wrote:

Tom in London wrote:


Il mio suggerimento:

Respingi le critiche del revisore per la ragione di c.s. ma correggi i tuoi errori.


Ma spiegare come dice Vincenzo che si tratta di scelte stilistiche, correggere gli errori si, certo.

In bocca al lupo!


Dicevo, respingere le critiche del revisore PER LA RAGIONE DI C.S. ovvero spiegando esattamente perche'. Credevo fosse gia' chiaro.


 

Laura Lamberti
Local time: 12:48
German to Italian
TOPIC STARTER
grazie Feb 9, 2012

a tutti.. Ma voi vi scusereste apertamente? Lo so, magari è una domanda stupida ma davvero non so come approcciare un fatto del genere.

Tipo "Mi scuso per le sviste (o errori???) e allego il documento corretto e rivisto. Per quanto riguarda gli altri punti vorrei chiarire che si tratta di... usw., usw..."


 

Laura Lamberti
Local time: 12:48
German to Italian
TOPIC STARTER
che nervoso però Feb 9, 2012

Vincenzo Di Maso wrote:

Aggiungo che facendo il revisore ho imparato ad avere un atteggiamento che tutti i revisori dovrebbero avere: da un lato segnalare gli errori, dall'altro chiarire al cliente che molte correzioni non sono dovute a erroracci, ma a preferenze di stile o di terminologia tecnica. L'atteggiamento di lealtà nei confronti di cliente e collega è sempre alla base di una collaborazione proficua e onesta.


Speriamo che anche questo revisore non mi abbia liquidato come incapace.. Ma come si fa a fare certi errori... Mi viene un nervoso!


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Sì mi scuserei Feb 9, 2012

Direi di sì, non sono un campione di diplomazia (premetto) ma io mi scuserei nel modo seguente:

Ho controllato la revisione ed effettivamente devo scusarmi per alcune sviste come ".......", probabilmente dovute ai tempi stretti che purtroppo non mi hanno permesso di eseguire una rilettura più approfondita, vorrei poi anche aggiungere che per quanto riguarda la correzione di "....." non si tratta di errori grammaticali ma di scelte stilistiche che rispetto ma che non fanno parte del mio stile.

E poi aggiungi qualcosa di gentile su future collaborazioni se desideri.

Spero aiuti

Ciao!


 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 12:48
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Chi fa sbaglia... Feb 9, 2012

Laura Lamberti wrote:

Cari colleghi

questa volta apro un post di "mea culpa". Qualche mese fa mi sono occupata di una traduzione che ho consegnato prima di Natale.

Ieri mi arriva una mail del cliente che si lamenta del fatto che nella traduzione ci siano delle imprecisioni ed errori. Guardo e mi accorgo che due delle critiche sono effettivamente errori!
Sinceramente? Vorrei sprofondare o andarmi a nascondere!

Non sono errori di grammatica, ma sono vere e proprie sviste che però danno un significato diverso alla frase..Aiuto, non mi era mai successo!! Probabilmente ero stanca, stressata. Posso accampare ogni scusa possibile ma sempre errori sono!

C'è da dire che il cliente non era adirato, anche lui ha ammesso che i tempi erano stretti, ma giustamente ora mi ha inviato tutto il papiro da rivedere.

Le altre critiche non erano errori ma semplicemente modi diversi di dire la stessa cosa che però il revisore ha stabilito essere errori.

Cosa fare? Ovviamente rivedrò il testo ma sono in ansia.. Cosa scrivere poi al cliente senza risultare poco professionale?

Urge consiglio, sono desolatissima!




Ciao Laura,

partendo dal principio che "chi fa sbaglia", ti consiglio di scusarti senz'altro con il cliente e di fare quello che faccio io di solito ovvero una tabella dove inserisco queste colonne:

Testo originale, testo tradotto, testo corretto, commenti

dove riporti voce per voce/frase per frase la versione originale, la tua traduzione e quella corretta, anche nel caso in cui la tua versione sia giusta ma è stata ugualmente modificata per far capire al cliente che anche la tua versione è corretta e nell'ultima colonna i tuoi commenti con riferimenti a dizionari o a siti dove hai trovato eventualmente il termine contestato.
A volte i revisori correggono quello che è giusto con una traduzione sbagliata, quindi presta la massima attenzione perché a volte commettono gravi errori. Nel caso in cui il revisore abbia corretto diverse cose esatte o peggiorato il tuo stile, chiedi al cliente di pagarti il tempo impiegato per la revisione della revisione.

In bocca al lupo
Chiara


 

Mailand  Identity Verified
Local time: 12:48
Italian to German
+ ...
Grazie per questo post Feb 9, 2012

Vorrei ringraziare Laura per aver aperto questo post - é probabilmente un problema che tutti quanti abbiamo avuto ad un determinato punto della nostra carriera (e non sia detto soltanto all´inizio ....), a volte anche il traduttore piú attento puó commettere degli errori e non sempre si sa come affrontare una situazione del genere!
Ho letto dei commenti veramente interessanti e dei consigli utili - copieró alcune frasi da tenere nel mio archivio .... non si sa mai!


 

Laura Lamberti
Local time: 12:48
German to Italian
TOPIC STARTER
grazie a tutti Feb 10, 2012

ho scritto al cliente come mi avete consigliato e mi è sembrato abbastanza soddisfatto.

Speriamo in un proseguimento della collaborazione.


Grazie per le risposte e buon week endicon_smile.gif


 

Marila Tosi  Identity Verified
Sweden
Local time: 12:48
English to Italian
+ ...
I tempi di reazione... Feb 15, 2012

Vorrei porre l'accento sulla questione tempi, nel senso che nel caso di Laura il cliente ha contestato il lavoro dopo diverse settimane, ma secondo voi è giusto? Capisco che in caso di errori è nostro dovere correggere, ma può capitare in un momento di "piena" e il tempo da dover dedicare alle correzioni magari rischia di provocare errori e sviste nel lavoro attuale. Voi che ne pensate? Secondo voi entro quanto tempo è accettabile effettuare correzioni?

 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 12:48
Member (2004)
English to Italian
+ ...
8 giorni Feb 16, 2012

Marila Tosi wrote:
Secondo voi entro quanto tempo è accettabile effettuare correzioni?


Io nel modulo d'ordine che mi firmano i clienti ho scritto 8 giorni. Penso che questo eviti di dover affrontare confusione e malintesi in caso di contestazione o almeno la mia impressione negli anni è che i clienti in questo modo sono chiaramente informati e di conseguenza molto corretti.


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Consiglio con cliente (errori nella traduzione)

Advanced search






SDL Trados Studio 2017 only €435 / $519
Get the cheapest prices for SDL Trados Studio 2017 on ProZ.com

Join this translator’s group buy brought to you by ProZ.com and buy SDL Trados Studio 2017 Freelance for only €435 / $519 / £345 / ¥63000 You will also receive FREE access to Studio 2019 when released.

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search