Seminario LIngua e Legge nell'interazione mediata dall'interprete in Tribunale e ambiti di Polizia
Thread poster: Laura Fenati

Laura Fenati  Identity Verified
Italy
Local time: 02:07
English to Italian
+ ...
Feb 25, 2012

SEMINARIO
20 aprile 2012
LINGUA E LEGGE NELL’INTERAZIONE
MEDIATA DALL’INTERPRETE
IN TRIBUNALI E AMBITI DI POLIZIA

Data e sede:
Il seminario si svolgerà presso la sede dell’Istituto Universitario per la Mediazione Linguistica (Ciels), via Venier 200, Padova.

Presentazione:
Lo studio del linguaggio legale varia dall’identificazione vocale alle interpretazioni dei significati espressi nelle affermazioni orali e scritte (come le testimonianze). Da una tale impostazione è nata la linguistica forense, riconosciuta per avere come fine quello di promuovere lo studio del legame tra la linguistica e la legge, in ogni sua forma. In tale quadro il fraintendimento linguistico può essere causato da un costrutto sintattico povero o da espressioni verbali inappropriate rispetto al contesto, oppure da una differenza netta tra la cultura di base dell’interlocutore e gli astanti.
Ma cosa avviene quando la comunicazione legale (complicata da tali fraintendimenti) è mediata da un interprete? Molti codici deontologici contengono principi e regole secondo cui l’interprete legale (similmente a una macchina) è tenuto a interpretare il testo di partenza in maniera “letterale” (Knapp-Potthoff and Knapp 1986; Roy 1993/2002; Morris 1995; Colin & Morris 1996: 99ff.); questa interpretazione “letterale”, come richiesta dalla legge di molti Paesi, è davvero possibile?
Il seminario ha l’obiettivo di analizzare quattro aspetti basilari della linguistica forense (la questione del genere testuale, la natura essenzialmente scritta del linguaggio legale, il ruolo del lessico specialistico e aspetti sociolinguistici relativi all’interazione) e determinarne l’impatto sull’interpretariato legale tramite discussioni ed esercitazioni pratiche quali role play nel settore dei tribunali e di polizia.
La presentazione teorica nella prima parte del seminario si terrà in lingua inglese.

Relatore:
Prof. Fabrizio Gallai, docente e dottorando presso l’Università di Salford (Regno Unito) con una tesi sul ruolo dei segnali discorsivi negli interrogatori di polizia mediati da un interprete. Interprete iscritto all’Albo nazionale inglese e gallese (NRPSI), è inoltre membro dell’International Investigative Interview Research Group (iIIRG) e dell’European Legal Interpreters and Translators Association (EULITA).

Destinatari:
Il seminario si rivolge a interpreti, linguisti e in generale a professionisti che intendano specializzarsi nell’ambito dell’interpretazione nel settore dei tribunali e contesti di polizia, o consolidare le competenze già acquisite.

Programma:
Il seminario è suddiviso in due sessioni:
la sessione mattutina, in cui verranno affrontati in modo interattivo aspetti di linguistica forense, quali il genere testuale (Bhatia 1993, Halliday & Hasan 1985, Martin 1992), l’enfasi sulla forma scritta nel linguaggio legale (Bhatia, 1994, Crystal and Davy 1969), il lessico specialistico (Maley 1994, Diamond & Levi 1996, Gibbons 2001) e la questione sociolinguistica degli squilibri di potere caratteristici del sistema legale (Atkinson & Drew, 1979, Danet et al. 1980, Harris 1984, Phillips 1987), e ne saranno forniti esempi di applicazione dalla letteratura sull’interpretariato di tribunale e in ambito di polizia (ad es. Berk-Seligson 2009, Eades 1994, Hale 1999, Wadensjö 1998);
la sessione pomeridiana, che si svolgerà in forma di laboratorio in cui i partecipanti avranno modo di discutere e approfondire i temi affrontati nel corso dell’intervento mattutino tramite attività quali analisi testuale, simulazioni a gruppi ed esercizi di ascolto.


Materiale didattico
Saranno rilasciate copie di esercizi e role play, assieme a una bibliografia e sitologia esaustive sull’argomento.

Orari:
Il seminario avrà una durata di 6 ore dalle 9.30 alle 16.30 con un’ora di pausa pranzo. È prevista la possibilità di prenotare il pranzo presso la mensa dell’Istituto.

Attestato di partecipazione:
Alla fine del seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Informazioni e iscrizioni:
Per informazioni, chiamare Istituto per Mediatori Linguistici CIELS, al numero 049/774152. Il termine ultimo per le iscrizioni è il 6 aprile 2012. Quanti intendano partecipare al seminario sono tenuti a compilare e a trasmettere il modulo di adesione e a versare la quota di iscrizione. Fare riferimento al link:
http://www.unicriminologia.it/lingua-e-legge-nellinterazione-mediata-dallinterprete-in-tribunale-e-in-ambito-di-polizia.html

Costi:
Il prezzo a persona è 200,00 €, IVA esente.


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Seminario LIngua e Legge nell'interazione mediata dall'interprete in Tribunale e ambiti di Polizia

Advanced search






BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search