un consiglio per diventere traduttore professionista help
Thread poster: Charlene Stella
Apr 3, 2012

Salve Signori,

Sono una studentessa al 3anno di scienze politiche e relazioni internazionali a Roma, vorrei sottoporvi un quesito: miro ad entrare nel mondo delle traduzioni come traduttore presso il ctu (in futuro), al momento non sono ancora laureata, ho un diploma linguistico e dovrei ottimizzare le mie conoscenze linguistiche (portoghese, visto le mie origini capoverdiane e lo spagnolo).
Dai risultati delle mie ricerche per accedere all'albo dovrei avere diversi anni di esperienza, giustamente, ed è per questo che vorrei sin da ora fraquentare qualche corso che possa avvicinarmi e fomarmi per questa futura professione.

Avreste qualche consiglio o corso da suggerirmi?

Vi ringrazio anticipatamente =)

Charlene Stella


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 12:47
English to Italian
+ ...
che cosa intendi? Apr 3, 2012

che cosa intendi con "presso il ctu" (consulente tecnico d'ufficio presso i tribunali o vuoi dire qualcosa di diverso" e con "albo"?

Manuela


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 12:47
Italian to Spanish
+ ...
I miei consigli Apr 4, 2012

Buongiorno, Charlene

Io ti consiglio di continuare a prepararti.
Se intendi fare il traduttore in futuro, la cosa più importante che tu approfondisca le lingue e le culture con cui vorresti lavorare e che ti prepari in un ambito specifico. Più si è specializzati e più e meglio si lavora. È anche importante che cominci a conoscere i programmi di traduzione assistita (i più noti: Trados, Déjà Vu X2, Wordfast, MemoQ) che ti consentiranno di lavorare al passo con la tecnologia.

Per quanto riguarda al CTU, si tratta semplicemente di un "albo" interno del Tribunale. Essere iscritti comporta essere chiamati dal giudice, dalla Procura, dai carabienieri, ecc. soprattutto per l'interpretariato. Il Tribunale assegna traduzioni agli iscritti al CTU molto di rado.

La professione di traduttore in Italia è di libero accesso e non esiste un ordine professionale visto che la nostra professione non si limita in generale al mercato locale ma si espande internazionalmente con trattative private. Essere iscritti al CTU non qualifica in nessun modo un traduttore. Si diventa CTU solo iscrivendosi dopo aver dimostrato, con tanto di fatture, la propria esperienza. Si diventa traduttore studiando e poi lavorando.

Anziché lavorare come CTU (potresti aspettare anni e anni prima di essere chiamata e anche molti mesi per essere poi pagata una miseria), puoi farlo come traduttore freelance, contattando imprese di traduzione e altre tipologie di clienti, ma, ripeto, dopo che ti sarai adeguatamente preparata. Questo richiede un importante investimento di tempo.

Se non intendi intraprendere gli studi specifici di traduzione all'Università dopo la tua laurea in Scienze Politiche, ti consiglio di andare un lungo periodo all'estero (forse basterebbero un paio di anni) ove poter approfondire le tue future lingue di lavoro.

Se ti interessa cominciare a conoscere l'ambito della traduzione e la professione, so che i corsi di Sabrina Tursi sono buoni. Puoi dare un'occhiata qui: http://sabrinatursi.wordpress.com/

Se non altro questo ti darebbe la possibilità di cominciare a capire cosa comporta essere un professionista della traduzione.

Saluti

María José Iglesias


Direct link Reply with quote
 
Charlene Stella
TOPIC STARTER
Essere o non essere traduttore ctu.... Apr 5, 2012

Salve! Vi ringrazio entrambe per avermi risposto!

Quando ho menzionato il CTU si, intendevo cosulenti tecnici d'ufficio.... dal momento che oltre alle lingue amo anche le materie di diritto ho pensato che il ctu potesse in qualche modo "inglobbare" queste due passioni.

Certamente come dice tu, Maria José il ctu non è tutto e sicuramente ho ancora tanta strada da fare prima di accedere a questa professione (intendoTraduttore aprescindere dal ctu) ma da qualche parte dovrò pur incominciare.... Non credete? =) Ed è per questo che vorrei iniziare con un corso, vista la mia momentania impossibilità di soggionare all'estero.

Maria Josè ti ringrazio per i consigli e ne approfitto per chiederti, se hai mai sentito parlare dei corsi presso il San Gregorio VII a Roma. Cosa ne pensi?

GRAZIE!!!


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 12:47
English to Italian
+ ...
allora Apr 6, 2012

Charlene Stella wrote:

dal momento che oltre alle lingue amo anche le materie di diritto ho pensato che il ctu potesse in qualche modo "inglobare" queste due passioni.


Allora in questo caso lascerei perdere i CTU e mi specializzarei in traduzioni di tipo legale.
I corsi non mancano.
Manuela


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

un consiglio per diventere traduttore professionista help

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search