Pages in topic:   [1 2] >
questione di "traduzione" su fattura
Thread poster: EMANUELA ROTUNNO

EMANUELA ROTUNNO  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
May 6, 2012

buon giorno,
sono alle prese con le mie prime fatture nel nuovo regime dei minimi. Ho aperto la PI in aprile e ora è il turno di fatturare i lavori fatti. Il mio commercialista mi ha detto di inserire le seguenti dichiarazioni:

Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, comma 100, della legge n.244 del 24/12/2007 – Finanziaria per il 2008 (“Contribuenti minimi”) come modificata dall’articolo 27 D.L. 98/2011 e pertanto non soggetta ad Iva.


Dichiarazione
La sottoscritta Rotunno Emanuela dichiara di avvalersi del regime agevolato previsto dall’articolo 1, commi 96-117, della legge n.244 del 24/12/2007 come modificato dall’articolo 27 del D.L. 06/07/2011 n. 98, convertito con modificazioni dalla Legge 15/07/2011 n. 111 (contribuenti minimi), essendo in possesso dei necessari requisiti, e pertanto sui compensi sopra indicati , assoggettati ad imposta sostitutiva, non si applica la ritenuta di acconto Irpef (Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 185820/2011 del 22/12/2011).

e mi ha detto che per le fatture che vanno alle agenzie/clienti esteri, queste dichiarazioni vanno tradotte (in inglese). Vorrei chiedere, intanto, se è proprio necessario farlo, secondo la vostra esperienza, visto che all'estero (soprattutto nei Paesi Extraue) i regimi fiscali sono completamente diversi (magari non gliene importa nulla della dichiarazione) e poi qualora lo fosse, ci sono delle formule standard da utilizzare? È importante citare i riferimenti alle nostre leggi, che sono in italiano? Non riesco a raccapezzarmi! E poi come vi regolare con la rivalsa INPS e la marca da bollo nelle fatture all'estero? Le fatturate?
grazie a chi vorrà darmi un parere.
Emanuela


Direct link Reply with quote
 

ladytraduk
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
Fatture internazionali May 6, 2012

Se le tue fatture sono all'interno dell'Unione Europea (ma fuori dall'italia) non è necessario tradurre la dicitura relativa al regime dei minimi per dichiararti esente da iva perchè nelle fatture intraeuropee l'iva non va messa.

L'unica frase obbligatoria da mettere sotto le fatture di traduzione internazionali è "Reverse charge, intangible service".
Il bollo da 1.81 non va messo. Per quanto riguarda la rivalsa puoi metterla MA io (che però lavoro soprattutto con clienti diretti) ho deciso di non metterla perchè mi bloccava spesso le fatture. in poche parole, in fase di preventivo calcolo già mentalmente il 4 % di rivalsa e mi faccio approvare un preventivo forfait totale . invece nelle prime fatture, in cui specificavo la rivalsa in aggiunta al preventivo approvato, spesso mi arrivavano richieste di delucidazioni che ritardavano il pagamento. Oppure ero io a mandare un sollecito di pagamento e scoprivo che la fattura era rimasta bloccata per quello. Magari con le agenzie ciò non succede e quindi puoi aggiungere la rivalsa, etc.

Riassumendo: Dicitura "Reverse charge, intangible service" e niente bollo . Rivalsa sì, ma personalmente io non la metto per altri motivi (grande interesse verso la velocità di pagamento).

Invece volevo fare una domanda aggiuntiva ai colleghi, sempre collegata a quest'argomento, quando si fanno fatture all'estero bisogna compilare per forza il modello INTRASTAT?

P.S. Io non sono attualmente nel regime dei minimi, ma lo sono stata in passato. Quindi la domanda sull'INTRASTAT è più generale. Minimi o non minimi, se facciamo una fattura all'estero è necessario compilare l'INTRASTAT?

[Edited at 2012-05-06 11:40 GMT]

[Edited at 2012-05-06 11:42 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Rossinka
Italy
Local time: 13:16
Italian to Russian
+ ...
Il tuo commercialista è un tipico burocrate italiano :) May 6, 2012

che vorrebbe inserire in fattura un codice civile intero.

Cmq, il mio consiglio è di non mettere nulla in più del totale, nessun 4%, nessun bollo etc.
I clienti esteri non lo capiscono e non lo accettano.
"Nascondi" queste spese già nel preventivo.

Per quanto riguarda la dicitura,
io mettevo così (del vecchio regime dei minimi):
Note: this operation is not subjected to VAT in accordance with art.7 p.4 letter D D.P.R. (the President of the Italian Republic decree) 633/72 and successive modifications.

Mai avuto da dire.

PS
Ci sono già state delle discussioni su questo tema.


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
Marca da bollo May 6, 2012

ladytraduk wrote:


Il bollo da 1.81 non va messo.


Perché affermi che la marca da bollo non va messa?
A me risulta che vada apposta su tutte le fatture sulle quali non si applica l'IVA (cioè ad aziende UE ed extra UE).

Claudia


Direct link Reply with quote
 

2G Trad  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
Member (2000)
English to Italian
+ ...
... May 6, 2012

Claudia Benetello:
ladytraduk:
Il bollo da 1.81 non va messo.

Perché affermi che la marca da bollo non va messa?
A me risulta che vada apposta su tutte le fatture sulle quali non si applica l'IVA (cioè ad aziende UE ed extra UE).


Esatto. Dal 2010, l'IVA viene applicata nel paese del committente (art. 7-ter DPR 633/1972), per cui le fatture intra-UE a soggetti passivi IVA sono non imponibili IVA e quindi sottoposte all'imposta di bollo (per fatture superiori a EUR 77,47).

I minimi (come Emanuela) devono mettere la marca da bollo anche sulle fatture a soggetti passivi italiani, dal momento che il loro regime è esente IVA e quindi è sottoposto all'imposta di bollo (sempre per fatture superiori a EUR 77,47).

Naturalmente, i minimi, così come gli altri, per commercializzare con l'UE devono aver chiesto e ottenuto l'autorizzazione a effettuare operazioni intraUE.

Ciao!
Gianni


Direct link Reply with quote
 

EMANUELA ROTUNNO  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
non è in dubbio il bollo ma se farlo pagare all'estero May 6, 2012

Grazie a tutti per i preziosi interventi,
il mio quesito non riguardava se mettere o meno la marca da bollo o meno sulla fattura, so che devo metterla, la mia domanda era se farla pagare come voce a parte oppure o no al committente straniero che non ne conosce l'esistenza: se metto la voce in una fattura italiana non credo che ci sarà mai nessuno che mi chiederà spiegazioni in merito o ritarderà il pagamento per questo, ma se lo faccio con un cliente, ad esempio, indiano credo che faremmo molta fatica a capirci per cui chiedevo come vi regolate voi in tal caso. Molti mi hanno risposto: inglobando questo tipo di spesa nel preventivo. Mi sembra la cosa più ovvia, tranne nei casi in cui il prezzo è imposto dalla agenzia e li c'è ben poco da fare.
Mi rimane ancora il dubbio sulla dichiarazione per l'esenzione da RA/IVA perché il commercialista insiste.
Grazie ancora a tutti


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
proporzione May 7, 2012

EMANUELA ROTUNNO wrote:

Molti mi hanno risposto: inglobando questo tipo di spesa nel preventivo. Mi sembra la cosa più ovvia, tranne nei casi in cui il prezzo è imposto dalla agenzia e li c'è ben poco da fare.


C'è da dire che la cifra di € 1,81 non dovrebbe corrispondere ad uno sconto proprio cospicuo sul lavoro da eseguire, in ogni caso, visto che l'agenzia può proporre dei prezzi ma noi non siamo per nulla obbligati ad accettare... ci si fa il conto in tasca.

Se il commercialista insiste per la dicitura, mettila e basta così. A che scopo litigare su queste piccolezze? Lui la vuole scritta per esteso? Bene, scrivila. Non ti costa niente, non fai nulla di illegale, non paghi tasse in più.

Manuela


Direct link Reply with quote
 

Susanna Celotti
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
La marca da bollo May 9, 2012

Io ho una domanda veramente "stupida" da fare, ma essendo alle prime armi, anzi alle primissime armi, ogni cosa che a voi sembra una banalità a me lascia interdetta.

La marca da bollo da 1,81 euro... come faccio a "metterla" sulle fatture che invio tramite email? Cioè, devo per forza stamparne una copia e mandarla via posta ordinaria? E poi, la devo mettere solo sulla fattura che consegno al cliente o anche a quella che tengo io per la mia contabilità?

Lo so, sono un'ignorante... ma giuro che imparo in fretta!


Direct link Reply with quote
 

EMANUELA ROTUNNO  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
benvenuta Susanna May 9, 2012

ciao Susanna,
benvenuta nel mondo della bellissima burocrazia italiana!!
Ebbene sì, dovrai creare la tua fattura, in formato elettronico e cartaceo come preferisci, se ha un'importo superiore a 77 euro e qualcosa, dovrai mettere la marca da bollo (se è elettronico dovrai prima stampare la fattura), si dovrebbe scrivere la data sulla marca poi scansionare la fattura e anticiparla al cliente: questa poi è quella che rimane a te perché quella originale la devi spedire per posta al cliente.
Emanuela


Direct link Reply with quote
 

2G Trad  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
Member (2000)
English to Italian
+ ...
Bollo virtuale May 9, 2012

Puoi richiedere l'autorizzazione per il bollo virtuale alla tua agenzia delle entrate.

Ciao!
Gianni


Direct link Reply with quote
 

EMANUELA ROTUNNO  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
grazie mi informerò May 9, 2012

2G Trad wrote:

Puoi richiedere l'autorizzazione per il bollo virtuale alla tua agenzia delle entrate.

Ciao!
Gianni


Direct link Reply with quote
 

Susanna Celotti
Italy
Local time: 13:16
English to Italian
Grazie mille May 9, 2012

Grazie mille.

In effetti, è un mondo tutto da scoprire, questo!


Direct link Reply with quote
 
MartaBianchi
Local time: 13:16
English to Italian
+ ...
Grazie May 9, 2012

Questa volta tocca a me presentarmi!buongiorno, anzi pomeriggio a tutti!
E grazie per le precisazioni, finalmente qualcuno mi ha chiarito la burocrazia italiana!!!!!

Marta
www.studiotraduzionibrescia.it


Direct link Reply with quote
 

Flora Mastrogiacomo
Local time: 13:16
English to Italian
ma il modello INTRASTAT si compila? May 11, 2012

ladytraduk wrote:


Invece volevo fare una domanda aggiuntiva ai colleghi, sempre collegata a quest'argomento, quando si fanno fatture all'estero bisogna compilare per forza il modello INTRASTAT?

P.S. Io non sono attualmente nel regime dei minimi, ma lo sono stata in passato. Quindi la domanda sull'INTRASTAT è più generale. Minimi o non minimi, se facciamo una fattura all'estero è necessario compilare l'INTRASTAT?

[Edited at 2012-05-06 11:40 GMT]

[Edited at 2012-05-06 11:42 GMT]



Buongiorno,

non mi è ancora chiaro se il modello INTRASTAT si deve compilare se fatturiamo ad agenzie di traduzione europee...


Direct link Reply with quote
 

Silvia Carmignani  Identity Verified
Italy
Local time: 13:16
French to Italian
+ ...
May 11, 2012



non mi è ancora chiaro se il modello INTRASTAT si deve compilare se fatturiamo ad agenzie di traduzione europee...



Se non sei nel regime dei minimi devi compilare l'Intrastat per tutte le fatture emesse e ricevute verso/da soggetti passivi in ambito UE. Nel regime dei minimi è necessario compilarlo solo per gli acquisti intracomunitari.
V. http://bit.ly/KLjinU

Silvia


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

questione di "traduzione" su fattura

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search