ITALIAN / PROOFREADING - Come comportarsi con le varietà regionali?
Thread poster: Alain Dellepiane

Alain Dellepiane  Identity Verified
Japan
Local time: 18:53
English to Italian
Jul 1, 2004

Ultimamente sto facendo la revisione di un testo 'a quattro mani' con un 'non specialista'.

L'altro giorno ha chiesto di sostituire 'pirla' con 'fesso', perchè ritenevano la parola troppo milanese. (Lo so, alta poesia, ma continuiamo...)

Come comportarsi in questi casi? Di solito dubito del 'mio' italiano e mi affido al dizionario: se la parola non è marcata "regionale" considero che non c'è errore. Quindi in questo caso non ci sarebbe errore.

Voi di solito come vi regolate?

Grazie! Alain


Direct link Reply with quote
 

Annamaria Leone  Identity Verified
Ireland
Local time: 09:53
Spanish to Italian
+ ...
Cercare di rimanere il più neutri possibile Jul 1, 2004

Alain Dellepiane wrote:
L'altro giorno ha chiesto di sostituire 'pirla' con 'fesso', perchè ritenevano la parola troppo milanese. (Lo so, alta poesia, ma continuiamo...)


Ciao Alain,
credo tu stia parlando di una traduzione di videogiochi o al massimo di un film, in quel caso io avrei lasciato "pirla" che ormai è così diffuso in TV che tutti lo comprendono. Direi che "fesso" non ha la stessa connotazione.
Non credo che esista una regola, molto dipende dalla sensibilità del singolo. Cmq io credo che il problema sia più evidente nelle costruzioni sintattiche che non nei lemmi, dove appunto basta consultare eventualmente un buon monolingue.
Credo però che le varie "regole" della traduzione tecnica (in senso generico) tendano ad appiattire queste differenze sintattiche regionali o cmq tra nord e sud d'Italia. A volte usi morfologici e isntattici di una certa regione, avvertiti comecorretti da chi vive lì, sono grammaticalmente sbagliati in modo palese, per cui il revisore si limiterà a correggerli utilizzando una forma standard. Ad esempio i milanesi spesso usano anche per isicritto e nelle traduzioni "piuttosto che" per dire semplicemente "e", un po' come l'inglese "as well as". Quello è palesemente un "lombardismo" (esiste?) da correggere, così come sarebbe da correggere se un traduttore meridionale utilizzasse "salire" seguito dal complemento oggetto tipo "salire la spesa" (cosa che in genere non fa, perché è un uso abbastanza popolare, ma era giusto un esempio)...
Credo che tutto dipenda dalla conoscenza della lingua standard e delle regole grammaticali.
Saluti

Annamaria


Direct link Reply with quote
 

Valentina Pecchiar  Identity Verified
Italy
Member
English to Italian
+ ...
Oracolo del testo originale Jul 1, 2004

Annamaria Leone wrote:
Credo che tutto dipenda dalla conoscenza della lingua standard e delle regole grammaticali.


Annamaria ha ragione, ma secondo me il primo paradigma da tenere in considerazione è il testo originale: se contiene una connotazione regionalistica, lo stesso sarà vero per il testo tradotto. E viceversa.

Verissimo, in traduzioni tecniche lo spazio per espressioni colorite o locali è molto scarso (se non inesistente) già nel testo di partenza. Ma se il testo è più "libero", personalmente cerco di capire e immedesimarmi nel registro prima di partire con le operazioni di selezione e combinazione delle parole (leggi: prima di cominciare a tradurre). A volte determinati regionalismi italiani possono venire in soccorso per registri molto connotati geograficamente o socialmente, a volte no (mi immagino un gangboy ispanico di New York che dica "Bischero" o "salimi la pistola"). L'uso di "Piuttosto che" per dire "nonché" (tendenzialmente scorretto) potrebbe starci in determinati contesti (perché il testo originale usa un'espressione che all'orecchio di chi legge suona analogo)...

In sintesi, non credo esista o si possa creare una regola da applicare sic et simpliciter. Sono d'accordo con te che
Di solito dubito del 'mio' italiano e mi affido al dizionario: se la parola non è marcata "regionale" considero che non c'è errore.

ma credo che a volte sia proprio necessario fidarsi del proprio intuito di madrelingua e di esperto della lingua di partenza per "cardare" un testo: a volte un termine marcato come regionale può essere proprio quello che ci vuole, altre volte un termine che anche il Manzoni avrebbe potuto usare può rivelarsi fuori luogo.

PS Regionalismi o termini semidialettali per indicare attrezzi o parti di un motore o tecniche agricole in un manuale di manutenzione sono un altro paio di maniche!


Direct link Reply with quote
 

Annamaria Leone  Identity Verified
Ireland
Local time: 09:53
Spanish to Italian
+ ...
Vero Jul 1, 2004

Muja wrote:
Annamaria ha ragione, ma secondo me il primo paradigma da tenere in considerazione è il testo originale: se contiene una connotazione regionalistica, lo stesso sarà vero per il testo tradotto (...)Ma se il testo è più "libero", personalmente cerco di capire e immedesimarmi nel registro prima di partire con le operazioni di selezione e combinazione delle parole (leggi: prima di cominciare a tradurre). A volte determinati regionalismi italiani possono venire in soccorso per registri molto connotati geograficamente o socialmente, a volte no (mi immagino un gangboy ispanico di New York che dica "Bischero" o "salimi la pistola").

Ok, sono d'accordo. Ma era chiaro che io parlavo di testi in un inglese standard. E' chiaro che in un videogioco tipo Mafia non farei mai dire al gangster "pirla" ma casomai "minchia" (senza offesa).

L'uso di "Piuttosto che" per dire "nonché" (tendenzialmente scorretto) potrebbe starci in determinati contesti (perché il testo originale usa un'espressione che all'orecchio di chi legge suona analogo)...

Certo. Cmq penso anche che nella traduzione di un videogioco non si possa badare a tutte le sfumature. Di solito si cerca di rispettare le caratteristiche del testo di partenza che osno macroscopiche... almeno nella mia esperienza...

ma credo che a volte sia proprio necessario fidarsi del proprio intuito di madrelingua e di esperto della lingua di partenza per "cardare" un testo

D'accordo!

PS Regionalismi o termini semidialettali per indicare attrezzi o parti di un motore o tecniche agricole in un manuale di manutenzione sono un altro paio di maniche!

Eh eh eh eh

Grazie della magnifica dissertazione, Muja Esaustiva come sempre!


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 10:53
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Anche la tecnica nasconde trabocchetti Jul 1, 2004

Ciao,

Muja wrote:

Verissimo, in traduzioni tecniche lo spazio per espressioni colorite o locali è molto scarso (se non inesistente) già nel testo di partenza.


Può sembrare strano, eppure, anche le traduzioni tecniche possono nascondere trabocchetti ossia l'uso di espressioni a diffusione regionale considerate da chi della Regione come italiano "nazionale". Senza entrare in dettagli noiosi, un cliente aveva espressamente richiesto traduttori del Nord, certo non per discriminazione, ma perché i suoi clienti erano dislocati al Nord, con l'argomentazione che molti termini variano al punto da impedire ai tecnici di capire che cosa avrebbero dovuto usare. Sono termini italiani, non dialettali, solo che la loro diffusione non valica i confini regionali.


Per il resto sono perfettamente d'accordo con te.


Giuliana, che ha offerto con gran naturalezza delle fettuccine a colazione a una marchigiana e una pugliese che, stralunate, hanno risposto che loro veramente le mangiano per pranzo o cena


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

ITALIAN / PROOFREADING - Come comportarsi con le varietà regionali?

Advanced search






WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »
Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search