Fatture à l'estero bis - come fatte
Thread poster: Anne R

Anne R
Italy
Local time: 20:52
English to French
+ ...
May 26, 2012

Salve,

Un po' di tempo fa dopo aver appena aperto la partita IVA ed essere stata confrontata con tante domande, avevo scritto qui il mio primo post in Italiano. Adesso mi ritrovo con una domanda che segue il primo post (cosa si mette e come su una fattura), ma ho pensato fosse meglio aprire uno nuovo.

Allora, io traducco solo dall'inglese verso il francese, e dopo quasi 3 mesi di attività freelance comincio - fortunatamente - a trovare clienti. Ho deciso pero di cercare clienti all'estero, per diverse ragione, tra l'altro perche i prezzi che mi sono stati offerti da agenzie di traduzione italiane erano ogni tanto .... - ma questo sarebbe un altro sogetto...

Bref: la mia domanda è la seguente.
Un cliente specifico all'estero, infatti un' agenzia di traduzione, ha un sistema abbastanza pratico per i pagamenti. Tutto si fa online. Mi chiedono se posso fare una traduzione, dico di si, emettono un Purchase Order che io posso verificare et scaricare in version PDF dal loro sito con una password per me riservata. Alla fine del progetto, una volta mandata la traduzione, posso andare sul sito di nuovo, cliccare vicino al PO e entrare 1 riferenza, e whoops, la fattura viene emessa automaticamente, in formato pdf per me da scaricare, e si vede quando verrò pagata.

Tutto bene fino a li, solo che la fattura è un modello "stra" basico", con il mio nome, indirizzo postale, il titolo del progetto, wordcount, e totale da pagare, più o meno. (i miei dettagli bancare non appariscono li perche sono salvati altrove nel sistem) Un sistema perfetto per un paese come l'Inghilterra dove essere traduttore freelance sembra molto più semplice in termine de tasse etc..

Solo che, io che sono nuova in tutto questo e ancora di più per quanto riguarda la partita IVA, le diverse metodi, restrizioni, obbligazioni ecc dell'Italia, mi sto ponendo la domanda seguente: ma allora se il mio commercialista mi ha mandato tutti questi modelli di fattura, con imponibile, cassa previdenza, dicittura specifica per traduttore sotto regime dei minimi, numero di partita IVA ecc, che faccio adesso? Ho una fattura che non è valida? Dovrei farne una sul modello italiano ogni volta che ne faccio una sul sistema del cliente, anche se non gliela mando (visto che il cliente inglese scusatemi ma mi sa che non se ne puo fr... di meno della mia bella fattura all'italiana), affinchè possa presentare al commercialista una fattura che piace a lui, e anche alle autorità fiscale italiane?

Quindi, per farla breve, vi è già successo a voi di avere un cliente con un sistema cosi semplice, e in quel caso che fatte quando le fatture emmesse cosi non sono conforme al modello che si usa qui ? Fatte anche voi una "falsa fattura" per far 'piacere' al commercialista?

Visto che il mio commercialista non l'ho ancora rivisto da quando ho aperto la Partita IVA, volevo prima avere la vostra opinion/esperienza su questo aspetto.

Grazie mille in anticipo per le vostre risposte.

Anne


 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 20:52
Italian to Spanish
+ ...
La tua fattura in automatico sul sito del CLIENTE? May 26, 2012

Scusami, Anne, ma dubito molto che la tua fattura salti in automatico sul sito del cliente. Forse si tratta di un pro memoria con il riepilogo dei lavori con il prezzo e il conteggio, ma la fattura la devi emettere tu. Fra l'altro le fatture sono sempre numerate in modo correlativo e le emetti quando vuoi tu. Se riesci, ti consiglio di stampare quel promemoria; se coincide effettivamente con quanto concordato emetti tu la tua fattura e la spedisci al cliente.

María José

[Modificato alle 2012-05-26 22:03 GMT]


 

Cecilia Civetta  Identity Verified
Italy
Local time: 20:52
Member (2003)
Italian to Spanish
+ ...
E' proprio così... May 26, 2012

Per più allucinante che possa sembrare, è proprio così. Tu vai sul sito del cliente e ti trovi la fattura già fatta. Devi solo inserire il numero di fattura e fare Enter. Fine. Hai emesso ed inviato la fattura al cliente. Poi te la scarichi. Ho tre clienti agenzie che utilizzano questo sistema (2 italiani ed 1 americano).

 

Anne R
Italy
Local time: 20:52
English to French
+ ...
TOPIC STARTER
E proprio cosi May 27, 2012

Cecilia Civetta wrote: Per più allucinante che possa sembrare, è proprio così. Tu vai sul sito del cliente e ti trovi la fattura già fatta. Devi solo inserire il numero di fattura e fare Enter. Fine. Hai emesso ed inviato la fattura al cliente. Poi te la scarichi. Ho tre clienti agenzie che utilizzano questo sistema (2 italiani ed 1 americano).


Ah, ah, ma perchè non potrebbe essere cosi infatti? Ma quindi Cecilia, che fai tu, se ovviamente la fattura non corrisponde però all' modello italiano- ne rifai un altra per il tuo arichivio? ho puoi mettere tu la tua template nel sistema del cliente, cosi esce come 'deve essere' qui in Italia.

Per Maria José, infatti la fattura esce con un numero di fattura, non scelto da me , pero adesso nelle casella "referenza" aggiungero il mio numero di fattura.

Cmq, per chi gia usa questo sistema con clienti, sarei davvero interessata a avere una risposta alla mia domanda più specifica.
Grazie mille!
Anne


 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Io faccio così May 27, 2012

Ciao Anne,

Lavoro ogni tanto per un'agenzia americana che propone un sistema di fatturazione simile a quello illustrato da te.

A fine lavoro entro nel loro portale, compilo il modulo relativo al servizio prestato e clicco su "Richiedi pagamento". Per loro è sufficiente così, mentre per me no. Visto che la mia P. IVA è registrata in Italia, emetto una fattura in italiano e inglese con il mio numero di fattura, la mia data, i miei dati, i dati del cliente e la dicitura "Fuori campo IVA ai sensi di ...".

Inoltro quindi anche questa fattura al cliente (anche se il cliente ha specificato che a loro non serve) non appena il pagamento viene effettuato sul mio conto corrente (in pratica utilizzo il loro modulo come fattura pro-forma, ma poi invio la mia fattura).

Magari nella fattura che emetti dall'Italia puoi scrivere nella casella TIPOLOGIA DI SERVIZIO SVOLTO: "Traduzione XXXX vostro rif." e aggiungi il loro numero di fatturazione, così sanno a cosa corrisponde.

Franco


 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 20:52
Italian to Spanish
+ ...
Sono d'accordo con Franco May 27, 2012

Sono d'accordo con Franco.
Fino a quando non inserisci tu la tua data e il numero di fattura non si può parlare di una fattura vera e propria.
In ogni caso, tu devi mandare la tua perché il fisco italiano non ha modo di vedere se hai emesso una fattura "on-line". Continuo a pensare che quello che il cliente propone è un promemoria o una "richiesta di pagamento"; se a loro basta così, a te non deve bastare. La fattura la devi emettere tu secondo le norme italiane.


 

Anne R
Italy
Local time: 20:52
English to French
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie! May 27, 2012

Franco Rigoni wrote:
Magari nella fattura che emetti dall'Italia puoi scrivere nella casella TIPOLOGIA DI SERVIZIO SVOLTO: "Traduzione XXXX vostro rif." e aggiungi il loro numero di fatturazione, così sanno a cosa corrisponde.


Capisco, quindi devo fare cosi, mi sembra il più semplice anche se in un certo senso è un 'doppio lavoro'


 

Anne R
Italy
Local time: 20:52
English to French
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie a tutti e ultimissima domanda May 27, 2012

María José Iglesias wrote: Sono d'accordo con Franco. Fino a quando non inserisci tu la tua data e il numero di fattura non si può parlare di una fattura vera e propria. In ogni caso, tu devi mandare la tua perché il fisco italiano non ha modo di vedere se hai emesso una fattura "on-line".


allora, farò come raccomandato da Franco e inseriro un riferimento al loro numero di promeria sulla mia fattura E una riferenza al mio numero di fattura sul loro sistema/promemoria.

quindi Maria José, tu quello che confermi in ogni caso è che anche se mando le mie fatture (modelle basato su quello italiano) in più del 'promemoria' del cliente per email, devo stampare ogni una per dimostrare al commercialista/ fisco italiano che è stata emmessa?

scusate forse la naivita delle mie domande ..

icon_frown.gif


 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 20:52
Italian to Spanish
+ ...
Di ogni fattura devi rendere conto al fisco May 27, 2012


quindi Maria José, tu quello che confermi in ogni caso è che anche se mando le mie fatture (modelle basato su quello italiano) in più del 'promemoria' del cliente per email, devo stampare ogni una per dimostrare al commercialista/ fisco italiano che è stata emmessa?

Non solo per il tuo commercialista, a cui se ti va puoi anche inviarla via e-mail e non necessariamente stamparla. L'importante è che tutte le tue fatture abbiano un numero correlativo e una data perché di ciascuna di esse devi rendere conto al fisco.


[Modificato alle 2012-05-27 11:49 GMT]


 

Anne R
Italy
Local time: 20:52
English to French
+ ...
TOPIC STARTER
good! May 27, 2012

María José Iglesias wrote:

Non solo per il tuo commercialista, a cui se ti va puoi anche inviarla via e-mail e non necessariamente stamparla. L'importante è che tutte le tue fatture abbiano un numero correlativo e una data perché di ciascuna di esse devi rendere conto al fisco.


[Modificato alle 2012-05-27 11:49 GMT]


Grazie mille ancora della vostra pazienza ed aiuto! Mi ha permesso di non perdere tempo e oggi ho emmesso tutte le fatture al cliente, anche se hanno già questo promemoria nel loro sistema!


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Fatture à l'estero bis - come fatte

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search