Gestione separata INPS (Italian)
Thread poster: Cricri81
Cricri81
Local time: 18:09
Jul 5, 2012

Ciao a tutti,
apro l'ennesimo post su questo argomento perchè quelli che ho trovato sono un po' datati.
Sono una traduttrice freelance costretta quest'anno a iscrivermi alla gestione separata INPS in quanto tra traduzioni e altri lavori cococo supero i 5000 euro annui.
Vorrei capire nella fattispecie cosa cambia in pratica per me e cosa devo fare ogni volta che emetto ricevuta per un cliente italiano o estero.
Grazie.


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
English to Italian
+ ...
gestione separata e poi? Jul 5, 2012

La fatturazione è collegata all'iscrizione all'INPS solo per l'aggiunta (facoltativa) della rivalsa INPS pari al 4%, che entrerà a far parte dell'imponibile.
Esempio:
Importo della fatturazione 100 €
Rivalsa INPS 4 €%
Imponibile 104 €

IVA secondo il tuo regime fiscale.


Che cosa cambia per te? Dipende. Da quanti anni hai, da che cosa hai fatto fino ad ora, dalle leggi in vigore oggi, da quelle in vigore domani e da quelle in vigore da ora fino al momento in cui (forse) avrai diritto ad un'eventuale pensione, da un punto di vista pensionistico.
Per quanto riguarda le indennità e le garanzie che ci spettano (malattie, maternità) puoi guardare il sito di ACTA: http://www.actainrete.it/domande-risposte/contributi/


Però siccome la normativa cambia costantemente (è un ossimoro!) e non è sempre facile da seguire e da comprendere, ti consiglio di farti assistere da un commercialista competente.

In bocca al lupo!
Manuela


Direct link Reply with quote
 
Cricri81
Local time: 18:09
TOPIC STARTER
clienti stranieri Jul 6, 2012

Grazie per le info.
Ma come fare con i clienti stranieri?
devo applicare lo stesso il 4%? e cosa scrivo nella ricevuta?


Direct link Reply with quote
 

2G Trad  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
Member (2000)
English to Italian
+ ...
... Jul 6, 2012

Cricri81:
Grazie per le info.
Ma come fare con i clienti stranieri?
devo applicare lo stesso il 4%? e cosa scrivo nella ricevuta?


I lavoratori autonomi occasionali (quelli senza P. IVA) non possono applicare il 4% di rivalsa INPS.

Inoltre, non tutti i clienti esteri (es. UE) possono avere fornitori senza P. IVA.

Ciao!
Gianni


Direct link Reply with quote
 
Cricri81
Local time: 18:09
TOPIC STARTER
ricevute Jul 6, 2012

Quindi sulle ricevute cosa cambia se io sono iscritta alla gestione separata o meno?
scusate le domande, ma per me questo è un mondo completamente sconosciuto


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
English to Italian
+ ...
sì, questo era chiaro :-) Jul 6, 2012

Cricri81 wrote:

Quindi sulle ricevute cosa cambia se io sono iscritta alla gestione separata o meno?
scusate le domande, ma per me questo è un mondo completamente sconosciuto


Ciao Cricri, sì, si vede che per te si tratta di un mondo sconosciuto. Se cerchi nelle discussioni precedenti ne troverai un sacco in cui si parla di come emettere fatture, ricevute, dei regimi fiscali e via dicendo.
Ma troverai anche un mucchio di volte il consiglio (io l'ho dato molte volte, e mi ripeto) di non fidarsi del fai-da-te in un campo così delicato, in cui le variabili sono molte e le ripercussioni di possibili errori sono pesanti.


Direct link Reply with quote
 
Cricri81
Local time: 18:09
TOPIC STARTER
ricevute Jul 6, 2012

emetto ricevute da diverso tempo. Non ho problemi da questo punto di vista. Vorrei capire soltanto se una volta iscritta alla gestione separata devo apportare qualche dicitura o importo particolare oppure se rimane come prima

Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
English to Italian
+ ...
Allora Jul 6, 2012

Cricri81 wrote:

emetto ricevute da diverso tempo. Non ho problemi da questo punto di vista. Vorrei capire soltanto se una volta iscritta alla gestione separata devo apportare qualche dicitura o importo particolare oppure se rimane come prima


Puoi aggiungere il 4% di rivalsa INPS. Lo chiami semplicemente "Rivalsa INPS".
Ma tu chiedevi informazioni anche per l'estero. Puoi lavorare con l'estero? Hai la partita IVA? Se non ti interessa va bene, ma allora ti stai limitando a considerare metà del problema.


Direct link Reply with quote
 
Cricri81
Local time: 18:09
TOPIC STARTER
estero Jul 6, 2012

Si, alcuni clienti sono esteri.
Grazie per la disponibilità


Direct link Reply with quote
 

2G Trad  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
Member (2000)
English to Italian
+ ...
... Jul 7, 2012

Cricri81:
Quindi sulle ricevute cosa cambia se io sono iscritta alla gestione separata o meno?


L'iscrizione alla gestione separata dell'INPS è obbligatoria per chi non svolge quest'attività in maniera continuativa (poiché ad esempio ne svolge un'altra primaria) e quindi non ha partita IVA, ma supera comunque i 5000 euro di fatturato. Superata tale soglia, verranno versati i contributi all'INPS nella misura di 1/3 da parte del fornitore (cioè il traduttore occasionale) e 2/3 da parte del committente (il cliente).

Superati i 5000 euro, devi quindi avvertire immediatamente i tuoi committenti italiani sostituti d'imposta (clienti con P. IVA) che hai superato la soglia, poiché per loro questo comporta un adempimento.

Se i tuoi clienti sono sostituti d'imposta, infatti, nelle ricevute emesse dopo il superamento dei 5000 euro devi aggiungere, oltre alla ritenuta d'acconto che già c'era prima, lo scomputo di 1/3 del contributo INPS (l'aliquota attuale è 27,72% oppure 18% se si è già dipendenti o si versa già in un'altra cassa).

Il committente ti tratterrà questo 1/3 dal totale e lo sommerà ai 2/3 che spettanno a lui per versare l'intero importo all'INPS.

Es.
100-R.A-1/3*27.72 (il committente verserà per te R.A e il contributo INPS integrale)

Se il committente è straniero o un privato (quindi non sostituto d'imposta) questi importi li dovrai versare interamente tu con la dichiarazione dei redditi (come già succedeva per la ritenuta d'acconto, ad esempio).
Molti committenti UE collaborano solo con fornitori dotati di P. IVA.

Ricorda, infine, che si versano i contributi INPS solo per i compensi incassati dopo il superamento della soglia dei 5000 euro.

La rivalsa del 4%, invece, la applicano solo i lavoratori autonomi con P. IVA.

Ciao!
Gianni


Direct link Reply with quote
 
Cricri81
Local time: 18:09
TOPIC STARTER
cambio codice gestione separata Sep 29, 2012

Sono stata iscritta alla gestione separata dell'Inps anni fa come lavoratore cocopro, adesso devo iscrivermi come traduttore.
Sapete come fare? Devo fare una nuova iscrizione o cambiare il codice lavoratore?


Direct link Reply with quote
 

Giulia Bassi  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
Spanish to Italian
+ ...
chiarissimo! Oct 9, 2012

2G Trad wrote:

Cricri81:
Quindi sulle ricevute cosa cambia se io sono iscritta alla gestione separata o meno?


L'iscrizione alla gestione separata dell'INPS è obbligatoria per chi non svolge quest'attività in maniera continuativa (poiché ad esempio ne svolge un'altra primaria) e quindi non ha partita IVA, ma supera comunque i 5000 euro di fatturato. Superata tale soglia, verranno versati i contributi all'INPS nella misura di 1/3 da parte del fornitore (cioè il traduttore occasionale) e 2/3 da parte del committente (il cliente).

Superati i 5000 euro, devi quindi avvertire immediatamente i tuoi committenti italiani sostituti d'imposta (clienti con P. IVA) che hai superato la soglia, poiché per loro questo comporta un adempimento.

Se i tuoi clienti sono sostituti d'imposta, infatti, nelle ricevute emesse dopo il superamento dei 5000 euro devi aggiungere, oltre alla ritenuta d'acconto che già c'era prima, lo scomputo di 1/3 del contributo INPS (l'aliquota attuale è 27,72% oppure 18% se si è già dipendenti o si versa già in un'altra cassa).

Il committente ti tratterrà questo 1/3 dal totale e lo sommerà ai 2/3 che spettanno a lui per versare l'intero importo all'INPS.

Es.
100-R.A-1/3*27.72 (il committente verserà per te R.A e il contributo INPS integrale)

Se il committente è straniero o un privato (quindi non sostituto d'imposta) questi importi li dovrai versare interamente tu con la dichiarazione dei redditi (come già succedeva per la ritenuta d'acconto, ad esempio).
Molti committenti UE collaborano solo con fornitori dotati di P. IVA.

Ricorda, infine, che si versano i contributi INPS solo per i compensi incassati dopo il superamento della soglia dei 5000 euro.

La rivalsa del 4%, invece, la applicano solo i lavoratori autonomi con P. IVA.

Ciao!
Gianni


Gianni, chiarissimo ed esaustivo, grazie!


Direct link Reply with quote
 

Giulia Bassi  Identity Verified
Italy
Local time: 18:09
Spanish to Italian
+ ...
rivalsa 4% SOLO per Partite IVA Oct 30, 2012

Manuela Dal Castello wrote:
Puoi aggiungere il 4% di rivalsa INPS. Lo chiami semplicemente "Rivalsa INPS".


Per completezza, come già chiarito più sopra da Gianni, specifico che la frase è corretta e valida SOLO per i possessori di P.IVA.


Buon pomeriggio a tutte/i!


Giulia


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Gestione separata INPS (Italian)

Advanced search






WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search