International Translation Day 2017

Join ProZ.com/TV for a FREE event on September 26-27th celebrating International Translation Day! 50+ hours of content, Chat, Live Q&A & more. Join 1,000's of linguists from around the globe as ProZ.com/TV celebrates International Translation Day.

Click for Full Participation

Pages in topic:   [1 2] >
Revisori- sentite questa
Thread poster: Angie Garbarino

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 12:31
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Jan 18, 2013

Per dimostarVi a che livello di ignoranza siamo giunti ecco qui sotto il feedback di un cosiddetto revisore ad una mia traduzione (spero anche che ci legga e si vergogni).

cito:

(Gent as location in Belgium was translated as Gand, never heard!)

peccato che: da wikipedia

http://it.wikipedia.org/wiki/Gand

Gand /gɑ̃/ (in nederlandese Gent, pronunciato /xɛnt/ in lingua standard; /ʝɛnt/ nella variante fiamminga), in italiano anche Guanto, sebbene ormai in disuso, è una città del Belgio, capoluogo delle Fiandre orientali. Nel 2012 contava 249 008 abitanti (terza città del Belgio). Si estende su una superficie di 156.18 km².

Sono davvero imbufalita dalla crassa ignoranza di certi cosiddetti colleghi, ma anche stupita... (perché non controllare almeno, prima di scrivere never heard)

Ciao a tutti!

E scusate lo sfogo.


Direct link Reply with quote
 

LINDA BERTOLINO  Identity Verified
Italy
Local time: 12:31
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Non ho parole Jan 18, 2013

anche a me è già capitato di vedermi correggere delle cose "giuste e risapute" e quando ho contestato mi è stato detto che aveva ragione il revisore. Anche a me capita spesso di fare delle revisioni, ma prima di correggere dei termini se no sono sicura mi documento, non una, non due ma tre volte.

Direct link Reply with quote
 

Françoise Vogel  Identity Verified
Local time: 12:31
English to French
+ ...
sic Jan 18, 2013

Ci sono un'infinità di cose "never heard of" e che - sorprendentemente - esistono lo stesso.
E più passa il tempo, più ne siamo consapevoli...


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 12:31
Member (2003)
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
sì ma Jan 18, 2013

Françoise Vogel wrote:

Ci sono un'infinità di cose "never heard of" e che - sorprendentemente - esistono lo stesso.
E più passa il tempo, più ne siamo consapevoli...


qui never heard indica solo la sua ignoranza e prosopopea, ignoranza per non sapere, prosopopea per non aver nemmeno controllato.


Direct link Reply with quote
 

Françoise Vogel  Identity Verified
Local time: 12:31
English to French
+ ...
basta digitare "Gand" Jan 18, 2013

per ottenere la conferma dell'esistenza di questo nome. Pero' solo se si pensa di dover verificare. Se ci si affida ingenuamente al "never heard of", non lo si fa neanche.


Angie Garbarino wrote:

Françoise Vogel wrote:

Ci sono un'infinità di cose "never heard of" e che - sorprendentemente - esistono lo stesso.
E più passa il tempo, più ne siamo consapevoli...


qui never heard indica solo la sua ignoranza e prosopopea, ignoranza per non sapere, prosopopea per non aver nemmeno controllato.


Direct link Reply with quote
 
annarita1974  Identity Verified
Italy
Local time: 12:31
English to Italian
+ ...
Pensa che fa il revisore! Jan 18, 2013

Ci vuole pazienza e tanta sopportazione, certo che talvolta ti viene voglia di fare del male fisico a certa gente. Potresti mandargli un bell'opuscolo su Gand, così magari ci va e non può più dire "never heard of".

Ciao

Anna Rita


Direct link Reply with quote
 

Teresa Borges
Portugal
Local time: 11:31
Member (2007)
English to Portuguese
+ ...
Gand, Gent + Ghent... Jan 18, 2013

http://fr.wikipedia.org/wiki/Toponymie_de_la_Belgique

[Edited at 2013-01-18 17:30 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Cristina intern  Identity Verified
Austria
Local time: 12:31
Member (2008)
German to Italian
+ ...
Belgio: Trilinguismo e ambito internazionale... Jan 18, 2013

Anche per persone multilingue il Belgio costituisce un caso indubbiamento particolare a livello linguistico e culturale...

Conséquences du trilinguisme en toponymie

Un certain nombre de noms de villes et de villages peuvent avoir deux formes (en néerlandais et en français, en français et en allemand), en particulier dans les zones de contact des différentes communautés linguistiques.

Outre le français, le néerlandais, le wallon, l'allemand, des traductions existent également pour certains noms en anglais ou en espagnol. Parfois ces traductions n'ont rien à voir entre elles sur le plan du sens.

Parfois la « traduction » n'est qu'un changement de graphie, volontaire (Hélécine pour Heylissem, Opheylissem) ou historique (Crainhem, ancienne graphie néerlandaise correspondant à la forme actuelle : Kraainem). Parfois le sens change : Silly devient Opzullik (soit « Haut-Silly » ) et Bassilly devient Zullik (soit « Silly »).

Parfois le sens reste bien le même, mais n'est plus nécessairement compris. Ainsi Heure-le-Tixhe (toponyme qui s'oppose à Heure-le-Romain, « le roman »17) est une graphie wallonne où -xh- représente un H aspiré. Tixhe représente donc ti-hè soit « thiois », que le néerlandais traduit en diets.

Les noms traduits de certains villages qui ne comportent pas de gare ou de point d'arrêt sont rarement utilisés : Perwijs pour Perwez, Deurne pour Tourinnes-la-Grosse ou inversement Overyssche pour Overijse. Ainsi, Tronchiennes (pour Drongen) se rencontrera presque exclusivement dans les bulletins de radio-guidage et dans les dépliants du chemin de fer.

De même les traductions ont pu se faire dans l'incompréhension de la signification initiale du toponyme : la rue qui mène de Rhode-Saint-Genèse à Uccle s'appelle la rue Rouge (en fait « de Rhode », Rodestraat — en néerlandais rood signifie rouge), la rue de Paris à Louvain était la perâstroet, preistraat ou rue des Poireaux, située sous le marché, et Notre-Dame-au-Bois n'a plus rien à voir avec Jezus-Eik (le chêne de Jésus).

Le long de la frontière linguistique actuelle, les variantes toponymiques sont légion. Dans la région limitrophe du Pajottenland, les appellations évoquent bien les fluctuations de cette frontière même dans des régions actuellement situées en territoire francophone (wallon). Voir par exemple le cas de Marcq.

L'emploi de traductions et de graphies anciennes des noms de communes flamandes est très fréquent chez les francophones de Belgique qui vont en vacances à Coxyde, Blankenberghe, La Panne ou Le Coq (pour respectivement : Koksijde, Blankenberge, De Panne et De Haan).

À noter la présence dans les noms français d'orthographes anciennement utilisées en Belgique, et qui n'existent plus en l'orthographe néerlandaise. Notoirement le "a long", rendu traditionnellement en "ae" en néerlandais belge et en "aa" en néerlandais des Pays-Bas (ex : Watermael-Boitsfort (fr) / Watermaal-Bosvoorde (nl), ou encore Maestricht au lieu de Maastricht, la première orthographe ne se retrouvant plus qu'en France, rappelant l'appartenance de la ville au Premier empire).
http://fr.wikipedia.org/wiki/Toponymie_de_la_Belgique


[Edited at 2013-01-18 17:48 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 12:31
Member (2003)
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Non capisco il senso del tuo post in francese Cristina Jan 18, 2013

Ovviamente è tutto interessante e corretto, ma io avevo tradotto da inglese verso italiano e quindi Gand per Gent, città anche nota in storia per il trattato di GAND del 1814, insomma in italiano si traduce con Gand.

Me lo spieghi? Non è la lingua che non capisco, ma il senso, non essendo l'italiano parte del noto trilinguismo belga.

Grazie e buona serata

Angie

[Edited at 2013-01-18 18:07 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Cristina intern  Identity Verified
Austria
Local time: 12:31
Member (2008)
German to Italian
+ ...
Conoscenza dell'argomento e ricerca di informazioni Jan 18, 2013

Il titolo del mio post, "Belgio: Trilinguismo e ambito internazionale...", come pure la citazione si riferiscono alla difficoltà di interpretazione della toponomastica belga:
Outre le français, le néerlandais, le wallon, l'allemand, des traductions existent également pour certains noms en anglais ou en espagnol. Parfois ces traductions n'ont rien à voir entre elles sur le plan du sens.


Il revisore ha sbagliato, ma il contesto può risultare "confuso" per chi non conosce la realtà belga o non è capace di verificare le informazioni.


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 12:31
Member (2003)
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Capisco Jan 18, 2013

Però prima di dare per scontato di aver ragione e accusare un collega di aver inventato (se non si è never heard) si dovrebbe controllare, dato che appunto basta digitare Gand in google italiano.

Inoltre credo converrai che se il contesto belga non è noto e/o risulta confuso, prima di fare una revisione specifica sul Belgio ci si documenta.


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 04:31
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Angio, non te la prendere... Jan 19, 2013

... a me una volta un revisore mi ha corretto po' in pò.

Fortunatamente conoscevo il responsabile della qualità di quel particolare cliente, e credo che quel revisore per loro non abbia più lavorato.


Direct link Reply with quote
 

Susanna Martoni  Identity Verified
Italy
Local time: 12:31
Member (2009)
Spanish to Italian
+ ...
Ma Jan 19, 2013

Santo Miao, direbbe il mio gatto.

E concordo: la categoria di chi dice "no" senza riscontri né verifiche è tra le peggiori.

Un caro saluto!


Direct link Reply with quote
 

Ana Fernández Ramos  Identity Verified
Spain
Local time: 12:31
Member
English to Spanish
+ ...
Bisogno di protagonismo a tutti costi? Jan 19, 2013

E cosa ne dite di questo caso? Un revisore che dice al PM che la mia traduzione "è solo accettabile", ma quando mi fanno ricontrollare la revisione della mia traduzione... è 95% uguale!! (giuro: in un testo de 20 pagine non aveva cambiato niente a parte 4-5 parole che non erano terminologicamente importanti né ufficialmente sbagliate secondo fonti rispettabili, direi una questione di stile)
Come mai la traduzione "fa schifo" e il revisore praticamente non la tocca?
Ovviamente, non fece un solo chiarimento di cosa era sbagliata o perché... Ho l'impressione che il revisore temesse di non venire pagato se non cercava di dimostrare la sua superiorità ("wow, mi pagano per revisare il lavoro degli altri!"). Come avete detto, c'è più di un revisore che non controlla né purtroppo cerca di capire che il traduttore non deve per forza essere sbagliato.


Direct link Reply with quote
 

Maria Elena Abbate  Identity Verified
Local time: 12:31
English to Italian
+ ...
Assurdo Jan 19, 2013

Io sto cercando di lanciarmi nel mondo della traduzione con un master in tasca ma sentendo quete cose cascano davvero le braccia... e viene pure il latte alle ginocchia! Ma come si fa? Neanche i nomi geografici! Speriamo meglio per le future revisioni che ti faranno! Ciao da M. Elena di Ferrara

Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Revisori- sentite questa

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search