fattura o ricevuta fiscale?
Thread poster: Francesco Damiani

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 10:10
French to Italian
+ ...
Jan 31, 2013

Buongiorno............Forse mi dovrei scusare in anticipo se vi disturbo per un argomento del genere,

ma tant'è.

Mi è stata commissionata una traduzione per Euro cinquanta. La signorina mi ha quasi subito parlato

di pagamento tramite ricevuta, ed io prima ho incautamente accettato, e successivamente mi sono

impegnato a fargliela avere entro oggi (Porto già una giornata di ritardo).

Informandomi in maniera più approfondita, ho scoperto che un libero professionista, possessore di

non potrebbe ( O DOVREBBE) rilasciare una ricevuta, ma una fattura; o al limite, come suggerisce

qualcuno, potrebbe chiedere l'una e l'altra al cliente.

A questo punto, posso solo comprare un libretto per ricevute, correndo peraltro (Potenziali o reali)

rischi?

Se potete, per favore, aiutatemi prima possibile...Grazie in anticipo a tutti!

Francesco Damiani


Direct link Reply with quote
 

Luisa Tono  Identity Verified
Italy
Local time: 10:10
Czech to Italian
+ ...
Libero professionista? Jan 31, 2013

Salve, se è libero professionista ed è titolare di un numero di partita IVA (quindi è registrato presso l'Ufficio delle Imposte come "imprenditore") è tenuto ad emettere fattura.
La ricevuta va emessa nel caso non abbia partita IVA e presti servizi occasionali di traduzione/interpretariato.
Il suo testo non era leggibile completamente o era parzialmente incompleto, perciò spero di aver compreso bene la domanda.
Buon lavoro!


Direct link Reply with quote
 

ladytraduk
Italy
Local time: 10:10
English to Italian
+ ...
Consiglio di buon cuore (ma con scarse competenze...) Jan 31, 2013

ciao francesco, purtroppo non me ne intendo, ma mi ha fatto simpatia il tuo post perchè sei già in ritardo di un giorno e...correndo... vuoi cercare di comprare un blocchetto per le ricevute.

Io emetto regolare fattura perchè ho la partita iva, però mi pare che fino a una certa cifra (forse 5000 euro di fatturato annuale) non è obbligatorio rilasciare una fattura, ma è possibile emettere una ricevuta con ritenuta d'acconto per le traduzioni. Sulle modalità con cui redigere la ricevuta purtroppo dovresti chiedere a un ragioniere però visto che sei proprio in emergenza ti dico come farei io al tuo posto.

Se il cliente è italiano , anche su un foglio normale , puoi mettere il tuo nome , codice fiscale e data di nascita poi la sua partita iva e cod fiscale . la descrizione del lavoro, l'importo .meno il 20% di ritenuta d'acconto e questa dicitura:

La prestazione oggetto della presente nota è stata effettuata in via occasionale, contingente ed episodica; il relativo compenso è da inquadrare tra i redditi di cui all’art. 67 comma 1, lettera L, del D.P.R. 917/86 e, pertanto, esclusa dal campo di applicazione dell’I.V.A. ai sensi dell'art. 5 del D.P.R. n. 633 del 26 ottobre 1972.

Se sono meno di 77 euro mi pare non ci voglia la marca da bollo. Se il cliente è un privato allora non ci vuole la ritenuta d'acconto (perchè dovrebbe pagartela lui e quindi sarebbe in difficoltà). Quindi metti solo 50 euro come importo e via. Purtroppo non ti posso dare indicazioni sui rischi che corri se sbagli la ricevuta. Ti ho risposto come avrei risposto a un amico perciò prendi tutto con le pinze. Ciao!


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 10:10
English to Italian
+ ...
Dico solo una cosa: 6 anni. Jan 31, 2013

ladytraduk wrote:

ciao francesco, purtroppo non me ne intendo, ma mi ha fatto simpatia il tuo post perchè sei già in ritardo di un giorno e...correndo... vuoi cercare di comprare un blocchetto per le ricevute.


Sì, esatto Francesco, faresti tenerezza se non fosse che scrivi in questo forum dal 2006, santo cielo! Avrai letto qualcosa in merito, oppure nell'attività che svolgi ormai da almeno 6 anni ti sarai posto qualche domanda, o niente?

PS Ahahah, chiedo scusa, ho modificato il nome di battesimo!

[Edited at 2013-01-31 16:13 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 10:10
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
UNA VITA DA........ DAMIANO Jan 31, 2013

Ciao, Mariella........Damiano -anzi Damiani- ti risponde che nel giro di sei anni non ha avuto tanto lavoro, altrimenti si sarebbe posto maggiori problemi, ti pare? Se ho scritto "Incautamente", in merito all'immediato consenso per la fattura, è proprio perché finora ho inviato fatture e mai ricevute, nel poco lavoro che mi è capitato. Desideravo qualche ulteriore delucidazione in merito alla differenza tra le due cose.

Direct link Reply with quote
 

LINDA BERTOLINO  Identity Verified
Italy
Local time: 10:10
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Non ci hai ancora detto se hai la partita Iva Jan 31, 2013

visto che in passato hai emesso delle fatture probabilmente ne sei in possesso, allora perché non dirlo al cliente? Magari la signorina parlava di ricevuta ma potrebbe andarle bene anche una fattura.
Anche a me sembra che tu sia un po' spaesato per essere in pista da sei anni.
Avrai anche emesso poche fatture ma solitamente quando si accetta un lavoro si concorda una tariffa e si fa presente, ad esempio se la tariffa è netta, se viene applicata l'Iva o la ritenuta d'acconto, la rivalsa inps ecc. Penso che con una semplice telefonata tu possa risolvere il tutto: l'importo concordato è di 50 Euro? Vorrà dire che lo scorpori in fattura facendo due calcoli.
Spero di esserti stata utile
Ciao
Linda

[Modificato alle 2013-01-31 15:03 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Daniela Zambrini  Identity Verified
Italy
Local time: 10:10
Member (2005)
English to Italian
+ ...
il tuo commercialista cosa dice? Jan 31, 2013

Buongiorno Francesco,

senza informazioni sul tuo regime fiscale (e anche su quello del tuo cliente..cliente privato? titolare di partita IVA? notula? ricevuta? fattura? ecc ) risulta difficile a chiunque rispondere alla tua domanda.

La maggior parte dei professionisti freelance si rivolge a un esperto in questioni fiscali, tributarie e previdenzial (l'ideale sarebbe prima di intraprendere l'attività, e non dopo ). Hai provato a consultare il tuo commercialista?

A costo di sembrarti poco collaborativa, per quanto questo forum possa essere utile come cassa di risonanza per promuovere un po' di brainstorming sull'argomento fiscale, credo che siamo tutti d'accordo sul fatto che il referente più appropriato, sia per i dubbi basilari che per quelli più complessi, sia il proprio commercialista.

D.


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 10:10
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
SICURAMENTE, PERO'.... Jan 31, 2013

Certo, avrei potuto chiedere maggiori delucidazioni, ma è la terza fattura che mi capita di fare, e dalla prima ad oggi sono passati -Ahimé- diversi anni.
Per Daniela: Non è che tu sia poco collaborativa, ma il commercialista mi ha detto che non mi poteva ricevere, se non tra qualche giorno...e, come ho già specificato, avrei bisogno di una risposta immediata. Detto questo, alla luce dei suggerimenti avuti da altre persone, mi chiedo seriamente se la cosa migliore non sia una ricevuta fiscale, peraltro equivalente -Sembra- a una fattura.
Grazie ancora
Francesco


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 10:10
English to Italian
+ ...
Guarda che... Jan 31, 2013

...secondo me intendeva dire una "ricevuta per prestazione di lavoro occasionale".

Però mi sembra che se ne fosse già parlato qui
http://www.proz.com/forum/italian/236765-la_ritenuta_dacconto_per_un_traduttore.html


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 10:10
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
GRAZIE, CI AVEVO PENSATO Jan 31, 2013

Grazie, Manuela......in tutta franchezza, navigando su Internet e valutando le alternative possibili, oggi era sorto anche a me questo sospetto.
Credo che la cosa migliore in assoluto sia parlarne con la diretta interessata, come farò domani (oggi non ci sono riuscito). Nell'attesa, darò un'occhiata al link che mi hai consigliato.


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Impossibilitä di scelta Jan 31, 2013

Ciao Francesco,

non è che possiamo scegliere, di volta in volta, se emettere ricevuta fiscale o fattura. Chi non ha la partita IVA, emette ricevuta, altrimenti sarà per forza una fattura. Né il nostro cliente può chiedere quello che più gli fa comodo. Non è un concetto difficile, mi sembra.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

fattura o ricevuta fiscale?

Advanced search






LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search