consiglio su preventivo lavoro di interpretazione di trattativa.
Thread poster: Giulia Vescovi

Giulia Vescovi  Identity Verified
Local time: 08:50
French to Italian
+ ...
Nov 11, 2013

Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio, mi è stato commissionato un lavoro da una ditta, ormai cliente da qualche anno. Si tratta di un lavoro che riguarderebbe principalmente interpretariato di trattativa, dato che dovrò fare "la guida" aun gruppo di stranieri (lingua francese) per un periodo di 8/10 gg.

Qualche inteprete può darmi qualche consiglio a riguardo?

Ringrazio in anticipo!

Giulia


Direct link Reply with quote
 

Valeria Uva  Identity Verified
Italy
Local time: 08:50
Member (2013)
Spanish to Italian
+ ...
Che tipo di consiglio? Nov 12, 2013

Ciao Giulia, da quello che scrivi a me più che interpretariato di trattativa sembra che tu debba svolgere il lavoro di interprete accompagnatrice.
Di che tipo di consiglio hai bisogno?
Saluti, Valeria


Direct link Reply with quote
 

Giulia Vescovi  Identity Verified
Local time: 08:50
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
consiglio preventivo interprete accompagnatrice Nov 12, 2013

Ciao Valeria, intanto grazie mille per la tua risposta. Lavorerei come interprete di trattativa anche perchè con me ci sarà credo qualche dirigente o responsabile reparto della ditta (magari non sempre, ma credo che non sarò sola, che dovranno comunicare con questa delegazione straniera, a proposito dei prodotti, o altro (saranno anche organizzati delle visite fuori paese).
Quindi sì come dici tu, si tratta di interprete accompagnatrice e di interprete di trattativa.

Dato che in questo campo, non ho esperienza in merito a prezzi, tariffari, ad ora/a giornata, ho chiesto un consiglio su che tipo di preventivo comunicare al mio committente.

Aspetto consigli!!!!

buona giornata e buon lavoro, Giulia


Direct link Reply with quote
 

Valeria Uva  Identity Verified
Italy
Local time: 08:50
Member (2013)
Spanish to Italian
+ ...
consigli Nov 12, 2013

Ciao Giulia,
le tariffe per interpretariato si calcolano normalmente su base giornaliera e includono il tempo da dedicare eventualmente alla preparazione terminologica. Chiaramente più livello di specializzazione è richiesto, più alta è la tariffa da applicare perché dovrai metterci più tempo a prepararti. D'altro canto, più giorni dura l'incarico meno puoi far valere i giorni di preparazione... Sia nella trattativa che nell'accompagnamento è possibile che sia richiesto un alto livello di specializzazione, se il cliente ha bisogno che tu traduca informazioni dettagliate circa i prodotti. Insomma, ti consiglio vivamente di concordare bene con il cliente il livello di specializzazione richiesto prima di fare o accettare un preventivo.

Per le tariffe, che dire? Come sai non esiste una regola universale. Posso dirti solo che ultimamente ho preso un lavoro di 2 giorni come interprete di trattativa in occasione di una fiera e la tariffa era di 200 al giorno, il livello di specializzazione richiesto era medio in quanto erano trattative commerciali (il famoso B2B) in cui i potenziali acquirenti conoscevano già i prodotti, che tra l'altro erano esposti in fiera.

Per le condizioni di incarico ti consiglio di visitare il sito dell'AITI
http://www.aiti.org/professione/condizioni-di-incarico/interpreti-di-trattativa

Buone trattative! Valeria


Direct link Reply with quote
 

Andrea Alvisi  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 07:50
English to Italian
+ ...
Concordo con Valeria Nov 13, 2013

Ciao Giulietta!

Che piacere vedere che ti dai alla trattativa bella di mammà!

Allora, concordo con Valeria per quanto riguarda sia il livello di specializzazione che la tariffa sommaria indicata. Tieni conto che quella è la tariffa normalmente applicata in ambito fieristico, anche se per quanto riguarda accompagnatori/trici ho sentito sparare cifre ben più alte.

Magari, visto che come dici lavori da tempo con questo cliente, se ti pare perplesso dinanzi a un tuo preventivo (e tieni conto che molti clienti non hanno idea del valore degli interpreti e fosse per loro li pagherebbero quasi niente, tanto cosa c'è di difficile, basta parlare due lingue, no?), potresti sottolineare il fatto che conosci la ditta e/o i prodotti e che se dovessero rifarsi a qualcuno di esterno quella persona potrebbe chiedere di più per compensare il tempo impiegato nella preparazione. Insomma, sembra molto brutta metterla giù così, ma devi venderti un po'

In bocca al lupo!

Andre


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 04:50
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Riflessione Nov 13, 2013

Dopo avere lavorato in diversi settori, ed essere stato a contatto con amici, conoscenti, parenti e clienti che operano in centinaia di "altri" mestieri, commerci e professioni, ancora devo trovare un settore in cui un professionista vada in giro per chiedere ai colleghi (e concorrenti) come stimare un prezzo, una tariffa, un preventivo per un lavoro assolutamente ordinario... come avviene per i traduttori e anche spesso per gli interpreti.

Meno che mai quando si tratta di un cliente abituale, e con 3 anni di esperienza lavorativa.

E ancora meno che tale richiesta venga fatta "al buio" senza fornire tutte le informazioni che solo la persona interessata conosce (del resto è anche poco pratico dare tante informazioni, ma allora non ha senso chiedere senza dati completi!!), ovvero le caratteristiche esatte del servizio da fornire, il tipo di cliente, le proprie conoscenze linguistiche e specialistiche nell'argomento, e altre informazioni accessorie, quali i tempi di pagamento e simili, o informazioni tattiche, ovvero che importanza ha tale cliente, ecc.

In sostanza, solo la persona interessata può sapere (e dovrebbe sapere) quanto vuole per fornire il suo servizio, quanto vale, e quindi, solo quella persona può fare il "suo prezzo" a "quel cliente specifico" e per "quel lavoro specifico".
In ogni caso, non si può stare al mondo senza avere il polso della "situazione tariffe" nel proprio lavoro, e quindi conoscere sempre, a naso, l'ordine di grandezza, mentre per il valore finale preciso intervengono quelle valutazioni minori e di contorno che non portano più di qualche spostamemnto minore.

Se ancora si brancola nel buio, ovvero non si ha proprio idea, beh, allora è evidentemente tempo di fare una profonda e personale meditazione.

GF

[Edited at 2013-11-13 12:38 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 08:50
Member (2003)
French to Italian
+ ...
What? Nov 13, 2013

Valeria Uva wrote:
in occasione di una fiera e la tariffa era di 200 al giorno


Sono 3 anni ormai che non interpreto, non sapevo che i prezzi si fossero dimezzati.

200 euro al giorno è una tariffa super-bassa.


Direct link Reply with quote
 

Giulia Vescovi  Identity Verified
Local time: 08:50
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
riflessione Nov 13, 2013

Trattasi per me di un lavoro assolutamente "non ordinario", dato che sto lavorando esclusivamente come traduttrice. Questo non toglie l'essere cosciente e sicura delle mie capacità e competenze linguistiche (sono laureata in traduzione e interpretazione e in traduzione).

Il mio committente non mi ha fornito altre delucidazioni riguardo tale impegno lavorativo, dato che si tratta di un progetto che ancora deve essere approvato. Il mio referente mi ha semplicemente chiesto la disponibilità e il preventivo per tale mansione e considerata la mia "ignoranza" in materia di tariffario d'interpretariato ho chiesto molto esplicitamente un consiglio usando uno strumento fornito da proz quale tale forum.

Ringrazio molto chi come Valeria, il mio caro amico Andrea e Angie si siano offerti per darmi un utilissimo consiglio.

Dal signor Gianfranco mi sarei aspettata un aiuto piuttosto che una critica a parer mio del tutto inutile al mio fine!

Buon lavoro a tutti!!!


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 04:50
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Inutile spiegare Nov 13, 2013

Ovviamente il forum è a disposizione per scambiare opinioni ed esperienze, ma questo non significa che sia bene chiedere di tutto, senza prima riflettere se si tratta di una cosa utile, o dignitosa, oppure fermarsi prima.

E la mia esperienza, il comune buon senso, se non anche la noia per averlo visto accadere zilioni di volte, mi dicono, anzi mi urlano, che non si dovrebbe andare in giro a chiedere che tariffa praticare.

Si tratta di una constatazione amara, ovviamente, perché chi offre un servizio DEVE sapere quanto farsi pagare, anche se all'università non lo dicono, non forniscono gli elementi di base su come svolgere un lavoro autonomo.
Ci sono sempre altre fonti, libri, corsi on-line, blog assortiti, ebooks, manuali sul business della traduzione, tariffari personali, si possono consultare colleghi conosciuti personalmente e fidati, a quattr'occhi, e sommando il tutto, non dovrebbero servire anni per mettere insieme almeno gli elementi essenziali di una minima mentalità imprenditoriale, e sapere quali prezzi praticare, come fanno tutti, dico tutti, in ogni "altro" settore e attività.

Inutile che spieghi o che mi dilunghi, tanto per chi lo capisce da solo sarebbe ovvio, e per chi non ci arriva, non servirebbe.
Mi rendo conto che molto spesso si spreca tempo, ma forse qualcun altro legge, il semino attecchisce, spunta un tenero germoglio di capacità professionale, e pian piano cresce fino almeno a non far piazzare domande di questo tenore.


GF


Direct link Reply with quote
 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
8-10 giorni Nov 13, 2013

Secondo me, dal momento che l'incarico ha una durata di 10 giorni, non riuscirai a spuntare più di 250 euro al giorno (interprete>agenzia).

Direct link Reply with quote
 

Valeria Uva  Identity Verified
Italy
Local time: 08:50
Member (2013)
Spanish to Italian
+ ...
hai ragione Angie Nov 13, 2013

Angie Garbarino ha scritto:
200 euro al giorno è una tariffa super-bassa.


... ma come tariffa suditaliana è dignitosa.


Direct link Reply with quote
 

John Walsh  Identity Verified
Italy
Local time: 08:50
Member (2004)
Italian to English
esperienza/professionalità Nov 17, 2013

imho quando una persona con meno esperienza viene a chiedere dei consigli a delle persone con più esperienza credo che sia utile (e gentile) cercare di aiutare quella persona e non liquidarla con delle critiche soltanto, in particolare qui a proz.
Hai ragione, Gianfranco, che spesso, anzì, troppo spesso, in nostro campo c'è una grandissima mancanza di professionalità e ancora più spesso manca la mentalità imprenditoriale, ma riguarda l'esperienza, nessuno è nato imparato. Si, lei poteva consultare un libro o una delle risorse che hai citato, ma ha deciso di venire qui e ha fatto benissimo.
Ha anche dichiarato..."Dato che in questo campo, non ho esperienza in merito a prezzi, tariffari, ad ora/a giornata, ho chiesto un consiglio su che tipo di preventivo comunicare al mio committente."
Se non può chiedere consigli qui, dove va?


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 04:50
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Non sono d'accordo Nov 17, 2013

John Walsh wrote:
Se non può chiedere consigli qui, dove va?


Non sono d'accordo, per vari motivi.

Primo, perché è chiaro che prima di venire a porre una domanda banala, certamente non sono state fatte le ricerche su tutte le fonti liberamente disponibili, anche qui su Proz, e che includono molti profilij, moltilavori e molti CV che riportano tariffe, e che opportunamente osservati e mediati danno un'idea abbastanza significativa.
Secondo, perché le tariffe non derivano soltanto da quelle degli altri operatori, o dalle offerte dei clienti, ma anche da una analisi dei propri tempi di lavoro e costi, incluse le tasse. E questa analisi, a dire il vero, dovrebbe essere fatta anche prima di decidere di intraprendere la professione di traduttore, ma su questo transigo, nel senso che non tutti possono essere tanto previdenti. Non tutti significa che quelli svegli lo hanno fatto di sicuro, e qualcuno magari potrebbe anche pensarci solo durante gli studi, o anche giusto subito dopo il termine degli studi. Non dopo tre anni di lavoro...

Quindi esistono svariati metodi per determinare una tariffa congruente.

Il terzo motivo per discordare, quindi, perché con alcuni anni di esperienza è surreale che si venga a chiedere come regolarsi. Ormai dovrebbero essere valori ben noti. Dico, con tre anni di esperienza (dico, tre ANNI, non tre mesi o tre settimane) si dovrebbe essere in grado di aiutare sulle tariffe da praticare un collega ai primi passi, non essere ridotti a chiedere in giro.

E infine, per i motivi già illustrati negli interventi precedenti, e che sono serissimi.
In breve, nessuno può veramente indicare tariffe a terzi, se non in modo molto generico e, necessariamente, poco utile. Lo avevo già detto, e a me sembrava una dimostrazione cristallina. Vale la pena ripeterla, chissà che non venga recepita...


Chiedere informazioni su che tariffe praticare non serve a niente perché:

1.
E' impossibile riceve una indicazione precisa perché non si conoscono tutti i parametri del traduttore (esperienza, competenza, specializzazione, attrezzature, ecc...), non si conoscono tutti i parametri o esigenze del cliente (pubblico a cui il documento è destinato, tempo disponibile per l'esecuzione, tempi e forma di pagamento, eventuali risorse o glossari messi a disposizione, vincoli, stile richiesto, ecc.) e del contratto (tempi, pagamento).
Esistono inoltre situazioni contingenti, quali il bisogno di lavorare, il bisogno di acquisire o mantenere tale cliente, eventuali altri lavori concomitanti, che in qualche modo possono influenzare la tariffa da praticare.
Tutto questè varia per ogni lavoro e va considerato apportando modifiche di grande o piccola entità, per cui non esiste nessuno al mondo in grado di consigliare che prezzo praticare.

2.
Ignorando tutto quanto detto al punto 1, e volendo solo un prezzo generico, o ricevendo solo una indicazione generica, mi pare che non si vada oltre quanto dovrebbe essere già ben noto a tutti, o almeno, a tutti quelli che hanno speso qualche ora della vita a informarsi sulle tariffe "generica" praticate nella propria professione.


Infine, vorrei mettere bene in chiaro, che non si tratta di non voler aiutare, perché il tempo che ho impiegato, dozzine di volte nell'arco di vari anni, a scrivere queste cose, deve essere recepito come un grande aiuto, non per dare una tariffa generica e inutile, ma per prendere coscienza e iniettare l'ispirazione a trovare da sé, e molto meglio, tutte le informazioni cercate, non solo una tariffa generica.

Peraltro, ho visto qualcuno che ha tentato di fornire cifre indicative, ma trovo che siano valutazioni personali non necessariamente gradite o applicabili ad altre persone, quindi... siamo daccapo. Non necessariamente aiutano più di un lavoro personale di ricerca e valutazione.
Conosciamo tutti il detto: "Se hai fame non ti do un pesciolino, ma ti insegno a pescare"


buon fine settimana a tutti
GF



[Edited at 2013-11-17 14:48 GMT]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

consiglio su preventivo lavoro di interpretazione di trattativa.

Advanced search






Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »
Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search