Spendibilità croato vs russo
Thread poster: casarita
casarita
Italy
Local time: 12:04
Nov 20, 2013

Salve a tutti,
scusate il disturbo, ma sono una studentessa SSLIMIT del primo anno a cui servirebbe un consiglio per la scelta delle lingue. Alla presentazione dei corsi è stato fatto presente come il mercato del lavoro cambi spesso e ci è stato perciò consigliato di scegliere le 3 lingue più col cuore che col cervello perchè andranno, si spera, continuate a studiare per tutta la vita. Essendo un po' stagionatella rispetto ai miei compagni, il problema della spendibilità continua però a preoccuparmi soprattutto adesso che e lezioni di 2 delle lingue che seguivo hanno iniziato a sovrapporsi.
Entrata con inglese come 1a lingua obbligatoria avevo scelto francese e russo come II e III. Come consigliato, ho iniziato però a seguire anche altri corsi, per decidere quale lingua inserire come IV (non si tratta di volontà di strafare, ma di un jolly, per potersi permettere di cambiare 1 delle altre nel II semestre senza perdere nessuna annualità).
Così facendo mi sono imbattuta nel serbo-croato e me ne sono innamorata.. Il problema è che ha iniziato a sovrapporsi parzialmente al russo e mi ha messo davanti al problema di dovere interrompere lo studio di una di queste due lingue prima del previsto; per l'esattezza ho meno di un mese per decidere.
Dovendo scegliere col cuore, preferirei croato, ma non vorrei rischiare di ritrovarmi in futuro con una laurea ma senza lavoro, soprattutto considerando che il francese è 1 lingua piuttosto inflazionata.
Le informazioni sulla spendibilità di russo e croato sono molto contrastanti: il russo è indubbiamente molto richiesto, soprattutto in campo turistico, ma c'è chi sostiene che la concorrenza dei madrelingua sia piuttosto spietata. Le informazioni su una eventuale recente richiesta di traduttori/interpreti di serbo-croato sono molto controverse; di sicuro sarebbe utile per Bruxelles, ma lavorare nelle istituzioni europee sembra quasi 1 miraggio. In più serbo-croato mi risulta essere insegnata solo a Trieste o a Zagabria, il che mi precluderebbe di frequentare la specialistica altrove.
Ho anche pensato di rimandare lo studio del francese alla specialistica e tenere solo le altre due compensando le ridotte ore di lettorato con lo studio a casa, ma, soprattutto considerando le difficoltà del russo, mi sembra una scelta piuttosto imprudente (ho iniziato a studiare entrambe da zero un mese fa e sono già indietro con lo studio per via delle sovrapposizioni)
Capisco che possiate considerare imprudente dare consigli con un mercato che in tre anni potrebbe cambiare, ma un ritratto della situazione attuale potrebbe essermi di grande aiuto!
Vi sono grata dell'attenzione, grazie in anticipo per i vostri post!


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Mia opinione Nov 29, 2013

casarita wrote:

Salve a tutti,
scusate il disturbo, ma sono una studentessa SSLIMIT del primo anno a cui servirebbe un consiglio per la scelta delle lingue. Alla presentazione dei corsi è stato fatto presente come il mercato del lavoro cambi spesso e ci è stato perciò consigliato di scegliere le 3 lingue più col cuore che col cervello perchè andranno, si spera, continuate a studiare per tutta la vita. Essendo un po' stagionatella rispetto ai miei compagni, il problema della spendibilità continua però a preoccuparmi soprattutto adesso che e lezioni di 2 delle lingue che seguivo hanno iniziato a sovrapporsi.
Entrata con inglese come 1a lingua obbligatoria avevo scelto francese e russo come II e III. Come consigliato, ho iniziato però a seguire anche altri corsi, per decidere quale lingua inserire come IV (non si tratta di volontà di strafare, ma di un jolly, per potersi permettere di cambiare 1 delle altre nel II semestre senza perdere nessuna annualità).
Così facendo mi sono imbattuta nel serbo-croato e me ne sono innamorata.. Il problema è che ha iniziato a sovrapporsi parzialmente al russo e mi ha messo davanti al problema di dovere interrompere lo studio di una di queste due lingue prima del previsto; per l'esattezza ho meno di un mese per decidere.
Dovendo scegliere col cuore, preferirei croato, ma non vorrei rischiare di ritrovarmi in futuro con una laurea ma senza lavoro, soprattutto considerando che il francese è 1 lingua piuttosto inflazionata.
Le informazioni sulla spendibilità di russo e croato sono molto contrastanti: il russo è indubbiamente molto richiesto, soprattutto in campo turistico, ma c'è chi sostiene che la concorrenza dei madrelingua sia piuttosto spietata. Le informazioni su una eventuale recente richiesta di traduttori/interpreti di serbo-croato sono molto controverse; di sicuro sarebbe utile per Bruxelles, ma lavorare nelle istituzioni europee sembra quasi 1 miraggio. In più serbo-croato mi risulta essere insegnata solo a Trieste o a Zagabria, il che mi precluderebbe di frequentare la specialistica altrove.
Ho anche pensato di rimandare lo studio del francese alla specialistica e tenere solo le altre due compensando le ridotte ore di lettorato con lo studio a casa, ma, soprattutto considerando le difficoltà del russo, mi sembra una scelta piuttosto imprudente (ho iniziato a studiare entrambe da zero un mese fa e sono già indietro con lo studio per via delle sovrapposizioni)
Capisco che possiate considerare imprudente dare consigli con un mercato che in tre anni potrebbe cambiare, ma un ritratto della situazione attuale potrebbe essermi di grande aiuto!
Vi sono grata dell'attenzione, grazie in anticipo per i vostri post!


Per mia umile opinione, le uniche lingue spendibili in Italia nel campo della traduzione sono inglese e tedesco. Buona fortuna.


Direct link Reply with quote
 

Cedomir Pusica  Identity Verified
Serbia
Local time: 12:04
Member (2009)
English to Serbian
+ ...
Serbo-croato Nov 30, 2013

Salve,

Essendo dalla zona e madrelingua serbo (o quello che prima si chiamava lingua serbo-croata), ti posso dire questo:

Nel 2013, l'Italia ha diventato il primo partner economico della Serbia (comprevendite commerciali) con una marea di aziende italiane che hanno aperto le proprie fabbriche in Serbia (incluso la Fiat, Magnetti Maretti, Calzedonia, etc. etc.), superando cosi' la Germania.

Visto che la lingua, chiamiamola serbo-croato (perche' e' una lingua che si parla in Croazia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia come lingua madre e in molti paesi europei, incluso Austria - solo a Vienna un modesto percentuale dei linguamadre serbo-croati e' di 12%, Germania, Scandinavia - tutti paesi, etc.) si parla da piu' o meno 20 milioni di persone, penso sia una ottima scelta.

Poi, ti apre la porta pure alle lingue come russo o bulgaro, macedono, etc. da quale russo e' piu' importante.

Senza dubbio, dipende da te - ma io vedo la combinazione del serbo-croato:italiano come molto richiesta (anche dalla mia azienda).

Poi, per i studi della lingua serba si puo' vedere anche la facolta' delle lingue (filologia) a Belgrado.

Se hai ancora qualche dubbio, ci sono.


Direct link Reply with quote
 

Andrea Alvisi  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 11:04
English to Italian
+ ...
Vai dove ti porta il cuore Dec 12, 2013

Un titolo molto aulico per darti un consiglio abbastanza spassionato. Scegli quello che ti piace.

Facendo un po' di ricerche, troverai nel forum italiano una discussione sui pro e contro della lingua russa applicata alla traduzione e all'interpretariato. Anzi guarda, te la riposto qua sotto così puoi darci un'occhiata

http://www.proz.com/forum/italian/256340-interpretariato_e_lingua_russa.html

Ho visto comunque facendo una ricerca tematica con russo che di parole se ne sono sprecate sull'argomento.

Comunque, lungi dal voler difendere il russo a spada tratta, voglio farti riflettere sulla scelta che devi fare. Se ti ritrovi a boccheggiare già adesso per via del russo (ok, dipende dalla sovrapposizione etc etc), ti consiglio di dedicarti al serbo-croato, a maggior ragione che ti piace molto. Addossarsi una lingua pesante come il russo che richiede sforzi continui solo in vista di un potenziale riscontro sul mercato lavorativo non mi pare il caso. Piuttosto scegli una lingua che ti piace e poi, in futuro, potresti sempre decidere di aggiungerne altre, come diceva Cedomir.

In bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Spendibilità croato vs russo

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search