Fatture a clienti USA in USD e pagamento in EURO?
Thread poster: Letizia Olivieri

Letizia Olivieri  Identity Verified
Italy
Local time: 08:08
Member (2010)
English to Italian
+ ...
Jan 8, 2014

Ciao a tutti, di recente ho formalizzato un accordo di collaborazione con un cliente USA (agenzia); premetto anche che sarà il mio primo cliente statunitense, quindi mi trovo un po' in alto mare sulla questione fatturazione.
Nel contratto mi dicono che posso indicare, se lo desidero, una valuta diversa dal dollaro per ricevere i pagamenti. Sono andata in banca a informarmi e mi hanno detto che per ricevere un bonifico dagli USA in dollari pagherei circa 16-17 Euro tra spese di conversione e di negoziazione, il che mi sembra un po' esagerato. Ricevendo i pagamenti direttamente in Euro, invece, eliminerei se non altro le spese di conversione. Ho mandato quindi un'email all'agenzia chiedendo lumi su eventuali spese di conversione che mi applicherebbero loro pagandomi in Euro, e ho chiesto anche in che valuta dovrò poi emettere la fattura. Mi hanno risposto che loro non applicano commissioni per questo tipo di operazione (cioè si accollano eventuali commissioni), che preferiscono ricevere la fattura in dollari e che mi possono comunque pagare in Euro.
Qualcuno sa come comportarsi in questo caso? Faccio fattura con doppia valuta? E se sì, vale il tasso di cambio in vigore alla data di emissione della fattura oppure quello del giorno di pagamento?
Ringrazio in anticipo chiunque mi possa illuminare - ho già parlato con due commercialisti ma nessuno dei due è parso sicuro sulla procedura...
Letizia

[Edited at 2014-01-09 10:16 GMT]


 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 08:08
English to Italian
+ ...
mia conoscenza Jan 9, 2014

Ciao,

c'è una frase del tuo messaggio che non mi è chiara, e cioè:
premetto anche che sarà il mio cliente statunitense


A parte questo, per quanto so io se si emette una fattura in valuta diversa dall'Euro bisogna comunque indicare il cambio al momento dell'emissione, che ovviamente puoi valutare tu perché il cambio che applica la tua banca non è quello ufficiale di borsa, che può avere anche fluttuazioni relativamente importanti ecc.

Fatto sta che devi, da subito, indicare la cifra.

Quindi il cliente saprebbe da lì quanto ti deve pagare e la fattura è regolare per tutti all over the world.


 

LINDA BERTOLINO  Identity Verified
Italy
Local time: 08:08
Member (2007)
German to Italian
+ ...
per quanto ne so Jan 9, 2014

i clienti americani solitamente preferiscono pagare in dollari e utilizzare metodi tipo paypal se l'importo della fattura è inferiore a una certa cifra. I miei clienti ad es. mi pagano sul conto bancario solo se l'importo è di superiore a 1000 dollari. Altrimenti sempre paypal con la conseguenza che dall'importo ricevuto vengono detratte le commissioni di paypal.
Per il bonifico comunque, le eventuali spese vengono applicate dalla banca e non dal cliente. Tu puoi richiedere che le spese siano "SHARED" ma non sempre questo viene accettato.
Questa è la mia esperienza naturalmente.


 

Letizia Olivieri  Identity Verified
Italy
Local time: 08:08
Member (2010)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Scusate, Jan 9, 2014

volevo dire il mio *primo* cliente statunitense, ma mi è scappato..
Devo dire che anch'io avevo pensato a Paypal ma nel contratto non ve n'è traccia, parlano solo o di assegno (improponibile) o di wire transfer.
Quindi facendo una fattura in doppia valuta risolverei il problema - col cambio calcolato da me al giorno dell'emissione, mi sembra perfetto!
Grazie mille!
Letizia


 
Passa a Fineco Jan 9, 2014

Letizia Olivieri wrote:
per ricevere un bonifico dagli USA in dollari pagherei circa 16-17 Euro tra spese di conversione e di negoziazione
Letizia



Con Fineco non pago niente e posso anche ricevere il bonifico in valute estere (USD, GBP, CHF).
Addirittura posso tenere il saldo anche in queste valute e convertirlo in EUR quando preferisco (quando il cambio è vantaggioso). Si chiama opzione Multicurrency ed è attivabile su qualsiasi conto corrente Fineco.

Ho ricevuto bonifici anche da Turchia in EUR, da Regno Unito in GBP e non ho mai pagato nulla. Diverso era con altre banche (WeBank aveva tariffe simili a quelle menzionate dalla tua banca). Molte banche non accettano bonifici in valuta diversa dall'EUR e/o provenienti da paesi extra UE (tipo Ing direct).


 

Letizia Olivieri  Identity Verified
Italy
Local time: 08:08
Member (2010)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Sta diventando un incubo! Jan 16, 2014

Forse mi ero solo illusa di aver risolto il mio dilemma... oggi la mia commercialista, dopo essersi informata, mi scrive:

La fattura deve essere fatta in Euro senza iva e con la seguente dicitura:
OPERAZIONE NON SOGGETTA (LEGGE 228 DEL 24.12.2012)
OPERAZIONE FUORI CAMPO IVA EX ART.7-TER DEL DPR n. 633/1972
Puoi però indicare sul documento anche il controvalore in dollari. Il cambio della valuta è sul sito della Banca d’Italia, loro però ti dovrebbero fare il cambio nel momento del pagamento.

Mentre il cliente, al quale ho mandato una mail chidendo lumi, mi risponde:

If you could invoice us in USD and Euros then state that you would like to be paid in Euros, this shouldn’t be a problem at all.
You can either state the Euro amount on the invoice, or we can work out the exchange rate when we are about to pay it. This is up to you.

Sono sempre più confusa, ognuno dice una cosa diversa..


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Beh secondo me il cliente non sbaglia Jan 16, 2014

Se gli va bene la tua fattura in euro meglio (la commercialista non può avere problemi in questo caso).

La eventuale differenza del cambio non sarà un problema per un commercialista degno di questo nome (a mio modesto parere).

Non farti un cruccio dove non esiste.

Ciao!


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Fatture a clienti USA in USD e pagamento in EURO?

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search