Pages in topic:   [1 2] >
Expo 2015: velo pietoso (ze pitiful veil)
Thread poster: Gianluca Attoli

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 18:16
Member
English to Italian
+ ...
Mar 18, 2014

Non so se avete sentito delle polemiche sulle traduzioni predisposte per Expo 2015... scadenti e affidate ad agenzie di dubbia integrità. L'intera faccenda è a dire poco avvilente. Se poi la combiniamo con la raccapricciante bruttezza delle mascotte preparate per l'evento, si va nel desolante più disperato.

Qui l'interessante panoramica di No Peanuts:

http://nopeanuts.wordpress.com/2014/03/12/meet-cretino-expo-translator/

Qui un bel post su Facebook di Michele Piumini:

https://www.facebook.com/michele.piumini/posts/10152785020538029

L'aspetto più triste è sapere che tutto questo, "là fuori", fregherà poco e nulla un po' a tutti.


 

Debora Serrentino  Identity Verified
Italy
Local time: 18:16
Member (2016)
English to Italian
Il problema sono le agenzie o i traduttori? Mar 18, 2014

Bisognerebbe chiedersi se le agenzie sono "cattive" o se sono i traduttori che si svendono.
Bisogna anche poi vedere qual'è la tipologia di traduttori che si svende. Come viene ben evidenziato dal post di No Peanuts e dal post di Michele Piumini, la qualità delle traduzioni è veramente pessima. Quello che mi stupisce veramente e che la Città di Milano non vigili sulla qualità del lavoro svolto, visto che ci sta letteralmente mettendo la faccia, forse non si ricordano che l'Expo è un evento internazionale.


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Con molta probabilità Mar 19, 2014

si è trattato di una gara d'appalto al ribasso o al ribasso con determinate condizioni, come spesso (o forse sempre) avviene quando un'istituzione pubblica deve svolgere un lavoro. Alla fine vince un'agenzia con prezzi stracciati e questo, come in altri casi imbarazzanti, è il risultato.

 

Gianluca Attoli  Identity Verified
Italy
Local time: 18:16
Member
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
- Mar 19, 2014

Debora Serrentino wrote:

Bisognerebbe chiedersi se le agenzie sono "cattive" o se sono i traduttori che si svendono.
Bisogna anche poi vedere qual'è la tipologia di traduttori che si svende. Come viene ben evidenziato dal post di No Peanuts e dal post di Michele Piumini, la qualità delle traduzioni è veramente pessima. Quello che mi stupisce veramente e che la Città di Milano non vigili sulla qualità del lavoro svolto, visto che ci sta letteralmente mettendo la faccia, forse non si ricordano che l'Expo è un evento internazionale.


Mi sembra che i fattori "agenzie" e "traduttori" siano strettamente interrelati, non è colpa né di uno né dell'altro ma di tutti e due... le traduzioni scadenti sono precisamente il risultato del ricorso ad agenzie scadenti. A me invece stupisce poco perché è l'ennesima conferma di molte verità, a partire dalla sciatteria e dell'indifferenza ignorante con cui è ancora considerata la comunicazione (in senso lato - e quindi anche le traduzioni). Al di là che l'Italia ha molti pregi, ma non quello di essersi smarcata dal provincialismo - e di nuovo, si vede.


 

Maria Teresa Pozzi  Identity Verified
Local time: 18:16
Member (2006)
German to Italian
+ ...
Niente di nuovo Mar 19, 2014

sotto il sole...

 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Giusto Mar 19, 2014

Gianluca Attoli wrote:
Al di là che l'Italia ha molti pregi, ma non quello di essersi smarcata dal provincialismo - e di nuovo, si vede.

Condivido in pieno.


 

Mailand  Identity Verified
Local time: 18:16
Italian to German
+ ...
Tempo fa Mar 19, 2014

inviai una mia offerta ad una delle agenzie che (credo, alludevano soltanto al tipo di lavoro ....) si occupano di questo lavoro, citando prezzi secondo me normalissimi - non ho mai ricevuto una risposta ....

 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 17:16
Member (2008)
Italian to English
Allora addio Expo Mar 19, 2014

Quelle traduzioni sono veramente vergognose. Semplicemente l'Expo non ha alcuna credibilita' - le traduzioni dimostrano che all'interno dell'amministrazione dell'Expo non sono in grado di prendere le decisioni giuste. Cialtroni !

 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 12:16
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Prezzi base del bando Mar 19, 2014

http://nopeanuts.wordpress.com/2014/02/24/expo-2015-al-ribasso_it/

 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Già ma Mar 19, 2014

le agenzie per accaparrarsi il lavoro possono anche offrire la metà del prezzo base, e spesso lo fanno.

 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Appunto Mar 19, 2014

Mariella Bonelli wrote:

le agenzie per accaparrarsi il lavoro possono anche offrire la metà del prezzo base, e spesso lo fanno.


Infatti.


 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 12:16
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Elaboro Mar 19, 2014

Mariella Bonelli wrote:

le agenzie per accaparrarsi il lavoro possono anche offrire la metà del prezzo base, e spesso lo fanno.


Su questo non ho dubbi. Quello che mi sembrava interessante è che il bando ritiene congrui compensi di €45-60 a cartella per le traduzioni e circa €500 al giorno per servizi di interpretazione.

Dal momento che i prezzi base dei bandi di gara vengono stabiliti non a casaccio ma tenendo conto di parametri più o meno standardizzati che attribuiscono un valore considerato adeguato in base alla caratteristica del servizio richiesto, di listini vari, di statistiche, del costo della vita e quant'altro, ecco che il dato "Prezzi base del bando" assume una connotazione diversa e meno superficiale.

Tra l'altro le offerte troppo basse, definite anomale dalla legislazione vigente, vengono escluse dalla gara. Quindi le offerte saranno anche al ribasso, ma entro certi limiti. Quello che invece non ha limiti (al ribasso) è la tariffa offerta al traduttore dalle agenzie che si sono aggiudicate la gara. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

A me premeva semplicemente sottolineare che il nostro lavoro vale più ed è pagato molto più di quanto alcuni ritengono, ma purtroppo è un messaggio che passa difficilmente su questo portale.

Interessante il link di seguito, di cui riporto un breve estratto (ma che vale la pena di leggere tutto):
http://www.avcp.it/portal/public/classic/FAQ/FAQ_offerta

D1. Che cosa si intende per offerta anomala?
Per offerta anomala si intende un’offerta anormalmente bassa rispetto all’entità delle prestazioni richieste dal bando e che, al contempo, suscita il sospetto della scarsa serietà dell’offerta medesima e di una possibile non corretta esecuzione della prestazione contrattuale, per il fatto di non assicurare all’operatore economico un adeguato profitto. A tal fine, l’ordinamento ha fissato una regola convenzionale per stabilire quando una offerta è anormalmente bassa.


[Edited at 2014-03-19 21:08 GMT]


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Purtroppo no Mar 20, 2014

texjax DDS PhD wrote:

Tra l'altro le offerte troppo basse, definite anomale dalla legislazione vigente, vengono escluse dalla gara. Quindi le offerte saranno anche al ribasso, ma entro certi limiti.


Vorrei poterti dare ragione, ma so per certo che non è così. Negli appalti per le traduzioni il lavoro può, e quasi sempre è, affidato all'offerente più basso. Se questo sia legale non te lo so dire.
Sul fatto che poi si trovino dei traduttori che fanno il lavoro per un prezzo ridicolo, come tu sai si potrebbe avviare una discussione di pagine e pagine.
In generale, su queste dinamiche non penso niente di buono.

[Edited at 2014-03-20 12:46 GMT]


 

Debora Serrentino  Identity Verified
Italy
Local time: 18:16
Member (2016)
English to Italian
Forse manca trasparenza nelle tariffe Mar 21, 2014

Sono d'accordo con Gianluca Attoli quando dice che il problema della comunicazione interessa molto poco. Forse bisognerebbe iniziare ad educare i clienti sul concetto di giusto prezzo anche nel settore della comunicazione: "se vuoi un traduttore professionista lo devi pagare il giusto prezzo, non il minimo indispensabile". Non credo che qualcuno cerchi un avvocato low cost, se rischi la galera cerchi un buon avvocato e lo paghi. Allo stesso modo se stai organizzando un evento internazionale come l'Expo non dovresti cercare traduttori che abbiano come unico requisito il fatto di costare il minimo indispensabile, altrimenti ci rimetti la faccia. Dalla galera si esce, da una figuraccia non sempre.

 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 17:16
Member (2008)
Italian to English
Fu un italiano Mar 21, 2014

Fu uno dei primi italiani che ho conosciuto, tanti anni fa, che mi disse (in inglese) "you get what you pay for".

icon_smile.gif


 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Expo 2015: velo pietoso (ze pitiful veil)

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search