Pages in topic:   [1 2] >
Diciamo la verità
Thread poster: Manuela Dal Castello

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 18:15
English to Italian
+ ...
May 14, 2014

Diciamo la verità, siamo diventati una succursale di Scherzi a parte.

 

hamtaro70
Italy
Local time: 18:15
Member
English to Italian
+ ...
Perchè dici questo? May 14, 2014

Ti riferisci ad un episodio particolare?

 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:15
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Agree May 14, 2014

Manuela Dal Castello wrote:

Diciamo la verità, siamo diventati una succursale di Scherzi a parte.


Sì, concordo. Ho perso la voglia, la pazienza e la tolleranza nei confronti di soggetti che improvvisano, ignorano, si sopravvalutano, non hanno la benché minima volontà di informarsi, capire, studiare in senso ampio. Se fai notare qualcosa diventano anche aggressivi e saccenti. Nascono già saputi nella loro beata ignoranza. E cos'è peggio non hanno alcun pudore. Che pena.


 

Cecilia Civetta  Identity Verified
Italy
Local time: 18:15
Member (2003)
Italian to Spanish
+ ...
Pienamente d'accordo! May 14, 2014

Mariella Bonelli wrote:

Manuela Dal Castello wrote:

Diciamo la verità, siamo diventati una succursale di Scherzi a parte.


Sì, concordo. Ho perso la voglia, la pazienza e la tolleranza nei confronti di soggetti che improvvisano, ignorano, si sopravvalutano, non hanno la benché minima volontà di informarsi, capire, studiare in senso ampio. Se fai notare qualcosa diventano anche aggressivi e saccenti. Nascono già saputi nella loro beata ignoranza. E cos'è peggio non hanno alcun pudore. Che pena.


 

Andrea Alvisi  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:15
English to Italian
+ ...
Anche io May 15, 2014

Cecilia Civetta wrote:

Mariella Bonelli wrote:

Manuela Dal Castello wrote:

Diciamo la verità, siamo diventati una succursale di Scherzi a parte.


Sì, concordo. Ho perso la voglia, la pazienza e la tolleranza nei confronti di soggetti che improvvisano, ignorano, si sopravvalutano, non hanno la benché minima volontà di informarsi, capire, studiare in senso ampio. Se fai notare qualcosa diventano anche aggressivi e saccenti. Nascono già saputi nella loro beata ignoranza. E cos'è peggio non hanno alcun pudore. Che pena.


Benché io stesso per molti versi sia nuovo nel settore e abbia probabilmente peccato di saccenza, ho notato che sono in molti a improvvisarsi esperti e a non accettare un minimo di critiche (o, volendo utilizzare un altro termine, un "approccio alternativo"). Dopo aver trascorso delle gran ore sui forum Kudoz, penso che per un po' me ne allontanerò, più che altro per non essere acido o volgare nei confronti di certi soggetti.

Un saluto a tutte/i!

[Edited at 2014-05-15 07:25 GMT]


 

Angie Garbarino  Identity Verified
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Concordo May 15, 2014

Concordissimo.

E anche un'altra cosa mi urta, ve la dirò in separata sede (specifico solo che non ha a che fare con la moderazione).

Belli i tempi in cui si discuteva di traduzione...icon_frown.gif


 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Rincarando la dose... May 15, 2014

... agli ultimi post a cui ho risposto non ho ricevuto neanche un misero "Grazie". Ho deciso che non è più il caso di contribuire.

 

Ivan Patti  Identity Verified
Italy
Local time: 18:15
English to Italian
+ ...
Eh... May 15, 2014

Giuseppina Gatta, MA (Hons) wrote:

... agli ultimi post a cui ho risposto non ho ricevuto neanche un misero "Grazie". Ho deciso che non è più il caso di contribuire.


Rompo il silenzio quasi biennale che mi sono imposto per dire che non posso che concordare con Giusi e con chi è intervenuto prima di lei. Non è più davvero il caso di contribuire, nemmeno in occasioni in cui il mio parere sarebbe utile per contenere e ridimensionare certi vaneggiamenti e pavoneggiamenti.

Ivan


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:15
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Tendenza May 15, 2014

Andrea Alvisi wrote:

Benché io stesso per molti versi sia nuovo nel settore e abbia probabilmente peccato di saccenza, (...)


Anch'io mi sono resa conto che nel tempo si tende a volare un pochino più bassi, con una buona dose di consapevolezza in più, e questo mi sembra di capire che sia una tendenza abbastanza normale. Sana, se vogliamo. Ma qui si sono raggiunti limiti estremi non accettabili. Manca il livello base di concretezza, che so, sapere che si inizia con il semplice passo di consultare un commercialista (com-mer-cia-li-sta) prima di gettarsi nel forum facendo finta di avere già delle buone basi per partire. Si rasenta il ridicolo e mi chiedo seriamente da dove nasca tanta ingenuità e tanto zelo nello sbandierare la propria ignoranza. Sono allibita e la mia considerazione delle nuove reclute sta andando a picco, devo essere onesta.


 

Andrea Alvisi  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:15
English to Italian
+ ...
Ah ecco May 15, 2014

Mariella Bonelli wrote:

Andrea Alvisi wrote:

Benché io stesso per molti versi sia nuovo nel settore e abbia probabilmente peccato di saccenza, (...)


Anch'io mi sono resa conto che nel tempo si tende a volare un pochino più bassi, con una buona dose di consapevolezza in più, e questo mi sembra di capire che sia una tendenza abbastanza normale. Sana, se vogliamo. Ma qui si sono raggiunti limiti estremi non accettabili. Manca il livello base di concretezza, che so, sapere che si inizia con il semplice passo di consultare un commercialista (com-mer-cia-li-sta) prima di gettarsi nel forum facendo finta di avere già delle buone basi per partire. Si rasenta il ridicolo e mi chiedo seriamente da dove nasca tanta ingenuità e tanto zelo nello sbandierare la propria ignoranza. Sono allibita e la mia considerazione delle nuove reclute sta andando a picco, devo essere onesta.



Io sui forum bazzico molto di meno. Ho visto interventi da rabbrividire principalmente sui Kudoz, ma concordo comunque su tutta la linea.


 

hamtaro70
Italy
Local time: 18:15
Member
English to Italian
+ ...
leggende metropolitane sul nostro lavoro May 15, 2014

Bene, adesso il quadro è chiaro (sono un diesel, ci metto un po' a carburare),ieri mi sono fatta un giro nei forum a lasciare giù un po' di risposte a domande che sembravano fotocopie una dell'altra. Il problema è che c'è tuttora la convinzione che chiunque conosca una seconda lingua possa fare il traduttore. Molti pensano di potersi improvvisare perché non hanno davvero la minima idea della competenza e dell'impegno che questo lavoro richiede (ma nemmeno si informano), pensano al classico lavoretto da fare da casa a propria comodità e discrezione, complici anche certi siti che promettono guadagni anche se non si ha alcuna esperienza.

 

Raffaele Tutino  Identity Verified
Italy
Member
English to Italian
+ ...
D'accordo con tutti May 15, 2014

Ho cominciato ad esprimere la mia insofferenza già un bel po' di anni fa. Mi sono fatto la figura dell'antipatico e di quello che veniva sempre a rompere le uova nel paniere. Sono contento che molti di voi stiano cambiando idea e si stiano rendendo conto che offrire il proprio aiuto alla cieca non porta a niente, forse solo ad aumentare la frustrazione e il senso di impotenza di fronte a quello che si legge in giro.

 

mrippa  Identity Verified
Italy
Local time: 18:15
English to Italian
Non ci sono più le mezze stagioni May 15, 2014

Scusate per il tono diretto, stimati colleghi e colleghe, ma mi sembrate veramente caduti dal cielo.

Dove eravate in tutti questi anni quando si è reso palese su questo sito lo svilimento della professione da parte di avventurieri/gente alle prime armi/insegnanti desiderose di arrotondare lo stipendio/gente che traduceva nelle combinazioni linguistiche più svariate e fantasiose/gente che lavorava e lavora a tariffe ridicole/studenti che vi soffiano il lavoro per pagarsi la pizza del sabato sera/traduttori che cercano di riciclarsi in formatori per le nuove leve?

E se uso il termine "gente" invece di "professionisti" non è un caso.

Tutta gente che vi siete affannati ad aiutare e a consigliare, e che ha sfruttato i vostri sforzi in buona fede per rendersi almeno apparentemente concorrenziale rispetto a voi professionisti.

Chiedo di nuovo scusa per essere stato forse eccessivamente diretto, ma dopo essermi collegato al sito che parecchi anni fa consideravo come la mia public house dopo parecchi mesi, non posso fare a meno di stupirmi del vostro stupore.

E non dico assolutamente di smettere la professione. Io non l’ho assolutamente smessa, anche se oramai visito queste pagine molto sporadicamente.





[Edited at 2014-05-15 20:52 GMT]


 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 18:15
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Risposta May 16, 2014

Vorrei risponderti, visto che sono intervenuta prima e questo post può intendersi come indirizzato anche a me.

mrippa wrote:

Dove eravate in tutti questi anni quando si è reso palese su questo sito lo svilimento della professione da parte di avventurieri/gente alle prime armi/insegnanti desiderose di arrotondare lo stipendio/gente che traduceva nelle combinazioni linguistiche più svariate e fantasiose/gente che lavorava e lavora a tariffe ridicole/studenti che vi soffiano il lavoro per pagarsi la pizza del sabato sera/traduttori che cercano di riciclarsi in formatori per le nuove leve?


Mi sono astenuta, appunto.

Tutta gente che vi siete affannati ad aiutare e a consigliare, e che ha sfruttato i vostri sforzi in buona fede per rendersi almeno apparentemente concorrenziale rispetto a voi professionisti.


In questo caso non parli di me. Anni addietro ho occasionalmente detto la mia in questo forum, ho cercato anche di migliorarlo o di indirizzarlo, e parlo del mio periodo di moderazione, ma non è stato proprio possibile per varie ragioni (...). Comunque non mi sono "affannata" per nulla e quando ho capito l'andazzo me ne sono andata.


Chiedo di nuovo scusa per essere stato forse eccessivamente diretto, ma dopo essermi collegato al sito che parecchi anni fa consideravo come la mia public house dopo parecchi mesi, non posso fare a meno di stupirmi del vostro stupore.


Qui secondo me ti sbagli, purtroppo io non vedo stupore nemmeno tra le righe dei colleghi. Leggo più triste rassegnazione, sfinimento, disillusione, allontanamento, ma stupore purtroppo non più, siamo già oltre.


 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:15
Member (2004)
English to Italian
Mi sembra... May 16, 2014

che lo scopo degli interventi fosse educare i colleghi perché non lavorino solo per pagarsi la pizza...icon_smile.gif

 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Diciamo la verità

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search