Consigli tariffe agenzie
Thread poster: MariaElena C

MariaElena C
Italy
Jun 23, 2014

Buongiorno a tutti,
sono nuova del forum e volevo chiedervi dei consigli in merito alle tariffe da proporre alle agenzie di traduzione. Dunque, stavo per compilare un form online per essere inserita nel database di un'agenzia di traduzioni. Nel campo tariffa mi chiede di indicare "una quotazione comprensiva del 4% INPS, da assoggettare ad IVA e ritenuta d'acconto laddove applicabili". Come dovrei comportarmi?Quale sarebbe la tariffa più adatta?0,07 cent/parola è troppo bassa?Premetto che sono completamente a digiuno di tutto ciò che riguarda Iva e tasse, quindi vorrei un parere da chi ha più esperienza di me. Grazie mille per l'aiuto.


 

Pierluigi Bernardini  Identity Verified
Italy
Local time: 11:33
English to Italian
+ ...
Forum e tariffometro Jun 24, 2014

Ciao Maria Elena,

intanto, se non lo hai ancora fatto, ti consiglio di farti un bel giro in questo forum, nel Tariffometro (http://www.tariffometro.it/) per capirne di più e avere un'idea più precisa dell'argomento o, in alternativa, se ti interessa principalmente la traduzione tecnica, puoi iscriverti a Langit http://www.vernondata.it/langit/index.html.

Ma un giro nel forum non vuol dire 10 minuti per leggere qualche intervento qua e là, bensì pure giornate intere, perché dentro troverai talmente tante discussioni sull'argomento tariffe da perderci la testa. E ne sentirai di ogni. Quindi preparati psicologicamente.icon_smile.gif

Inoltre prima di stabilire la propria tariffa si deve imparare a dare un valore al proprio lavoro e al proprio tempo. Pian piano, la prima volta magari sbagliando, capirai quanto vale il tuo lavoro e stabilirai una tariffa minima sotto alla quale non scendere.

Le tariffe che applicherai alle agenzie di norma sono mediamente più basse di quelle che applicherai ai tuoi clienti diretti. Però questo non significa svendersi.
E poi, sebbene molte agenzie instaurino una sorta di dittatura per cui decidono per te tariffa e/o altri aspetti, ricorda che devi essere tu a stabilire la tua tariffa, non loro. Siamo professionisti, fornitori di un servizio, non dipendenti delle agenzie. Poi nella pratica queste ti diranno "noi con i nostri traduttori applichiamo tot, prendere o lasciare". Bene, a quel punto valuti, se la tariffa rientra nei tuoi "ranghi" ok, se no ciao, avanti un'altra.

Va da sé che è meglio lavorare con i clienti diretti, ove possibile. ma ora non andiamo fuori tema.
Ovviamente ci sono agenzie e agenzie. Italiane e straniere, grandi e piccole, che lavorano male, che lavorano bene, che offrono tariffe da fame e con cui si possono spuntare tariffe decenti.

Ci sono un sacco di traduttori, molti dei quali presenti qui su Proz, che si credono più furbetti e, anche se non lo dicono o fanno finta di applicare tariffe più alte, lavorano per pochi spiccioli, magari perché svolgono l'attività come secondo lavoro o hanno ancora chi li mantiene. Ognuno è libero di fare come crede, siamo nel libero mercato, ma innanzitutto tariffe molto basse sono spesso indice di scarsa qualità, secondo un atteggiamento del genere rovina non solo chi lo assume, ma a lungo andare di rimbalzo rovina l'intera categoria perché poi i clienti si abituano male e sono portati a dare meno valore al nostro lavoro. Terzo, il professionista che svolge questo mestiere a tempo pieno deve per forza di cose farsi pagare adeguatamente perché, oltre a fornire un servizio di qualità, scendere sotto una certa soglia non gli consentirebbe di mangiare, pagare mutuo, bollette e quant'altro.

Per il resto le tariffe dipendono da così tanti fattori (combinazione linguistica, servizio richiesto, settore, urgenza, ecc.) che è impossibile determinarla così su due piedi. Dovrai fare qualche lavoro prima di esserne perfettamente consapevole.

Ti ho dato solo indicazioni di massima, anche se la tentazione di sparare cifre nel mio caso sarebbe forte.icon_smile.gif
Ma nessuno qui ti dirà che la tariffa con le agenzie è tot, proprio perché spetta a te decidere. Sul profilo di alcuni utenti troverai indicato l'intervallo di tariffe applicato, ma insomma da prendere sempre con le pinze... mi raccomando.

Buone ricerche

Pierluigi

P.S. Per l'aspetto fisco e tasse vale la stessa cosa. Nel forum troverai molte discussioni. Immagino che tu non abbia partita iva, quindi, se è così, emetterai delle ricevute per prestazione occasionale. In rete troverai un sacco di modelli con le voci da inserire. Se invece avessi p. iva il discorso cambia. Mi fermo qua, perché l'argomento è molto vasto, per cui ti rimando alle dovute ricerche, oppure ti risponderà qualcuno più volenteroso di me e soprattutto meno stanco, vista l'ora. Vai anche sul sito di AITI, dove troverai utili informazioni in merito.


[Modificato alle 2014-06-24 01:03 GMT]

[Modificato alle 2014-06-24 01:07 GMT]

[Modificato alle 2014-06-24 01:09 GMT]


 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Consigli tariffe agenzie

Advanced search






Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search