L'italiano come seconda lingua A
Thread poster: Timote Suladze

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 14:41
Italian to Russian
+ ...
Aug 28, 2014

Buongiorno colleghi!

Vorrei chiedervi qual è la via da seguire per acquisire il livello di competenza in lingua italiana, tale da poter riconoscerla a livello ufficiale come la seconda lingua A. Due mesi fa ho sostenuto l'esame CILS livello C2, però con soli 75/100 — il risultato abbastanza previdibile e oggettivo. Ho dedotto quindi che mancano ancora "25 punti" perché l'italiano diventi la mia seconda lingua A. Visto che non abito in Italia, come meglio ottenere quei "25 punti"?

Poi ho cominciato recentemente a studiare anche lo spagnolo e l'anno prossimo voglio iscrivermi alla scuola di traduttori e interpreti con le lingue spagnolo e inglese. L'obiettivo finale per i prossimi 2–3 anni è questo:

russo — lingua A
italiano — lingua A (seconda)
inglese — lingua B (oggi lingua C)
spagnolo — lingua C (oggi livello A1)
polacco — lingua C (oggi altrettanto lingua C)

Lo scopo globale che voglio raggiungere è il riconoscimento ufficiale della possibilità di lavorare come traduttore da e verso le lingue A, nonché dalle lingue B e C verso le lingue A, e come interprete da e verso le lingue A, dalla lingua B alle lingue A e viceversa ed infine dalle lingue C alle lingue A e alla lingua B.


Direct link Reply with quote
 

Tom in London
United Kingdom
Local time: 11:41
Member (2008)
Italian to English
Guardare la tv Aug 28, 2014

Potresti, per esempio, guardare la tv italiana on-line.

Direct link Reply with quote
 

iperbole10
Italy
Local time: 12:41
French to Italian
+ ...
italiano.. online Aug 28, 2014

http://www.sharedtalk.com/
o,se conosci persone in italia, usa skype!


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 12:41
Member (2003)
French to Italian
+ ...
La tv può aiutarti anche secondo me Aug 28, 2014

Timote Suladze wrote:
con soli 75/100 — il risultato abbastanza previdibile e oggettivo. Ho dedotto quindi che mancano ancora "25 punti" perché l'italiano diventi la mia seconda lingua A. Visto che non abito in Italia, come meglio ottenere quei "25 punti"?


In effetti, da madrelingua italiana, percepisco quando scrivi la mancanza di quei 25 punti, a mio avviso ti mancano i dettagli, un po' di stile e la scelta delle parole (come ad esempio quell' "altrettanto" che inserisci per il polacco.

La televisione dovrebbe aiutarti, è un po' infarcita di inglese maccheronico ma nel complesso i dettagli di stile dovrebbe fornirteli.

Bravo Timote!


Direct link Reply with quote
 

Letizia Olivieri  Identity Verified
Italy
Local time: 12:41
Member (2010)
English to Italian
+ ...
Lettura Aug 29, 2014

Ciao Timote,
mi trovo d'accordo con i colleghi sull'utilità della TV, soprattutto se non vivi in Italia e non sei esposto tutti i giorni alla lingua orale. Non sottovaluterei però l'importanza della lettura.
Il mio professore di lingua spagnola al primo anno di università ci diceva di leggere sempre. Momenti morti? Leggete! In metropolitana? Leggete! In fila alla posta? Leggete! Non sapete cosa fare? Leggete!
Pensandoci adesso credo sia stato un consiglio prezioso.
In bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 

Andrea Alvisi  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 11:41
English to Italian
+ ...
Seconda lingua A? Aug 29, 2014

Timote, privet!

Mi distacco dal consenso generale un attimo per delineare che, da interprete, non credo sia possibile acquisire una seconda lingua A, a maggior ragione se tu con A intendi quella che solitamente viene definita la madrelingua e la lingua verso la quale un interprete riesce a interpretare dalle sue lingua B e C, indipendentemente, con uno stile perfetto e un'accuratezza terminologica ottima.

Per quanto tu ti possa esercitare, il russo resta comunque la tua madrelingua (o lingua A), mentre l'italiano non potrà mai diventare più di una B. Una B molto forte, se vuoi, ma un B resta. Per quanto tu ti possa impegnare e studiare a fondo, e a maggior ragione se vivi all'estero, non è possibile far assurgere una lingua che non è la tua madrelingua a tale.

Qui vesto i panni del professore di interpretazione (professione che so anche tu svolgi) e ti preciso che anche i cosiddetti bilingue hanno sempre una delle lingue che risulta più forte dell'altra, a meno che non siano quei casi particolari dove entrambe le lingue, in realtà, sono al livello di una B. Come ti è stato fatto notare da altri colleghi, ti manca la scioglievolezza della lingua e l'affinità al linguaggio propria di chi, l'italiano (lingua molto ostica da imparare) lo parla sin dalla culla. E ti prego di non interpretare le mie parole come un discorso elitario o "da professore". Molti italiani non dispongono delle caratteristiche che ho appena elencato. Ci tengo solamente a sottolineare che, da interprete anche io con italiano A e inglese B, non ritengo sia umanamente possibile elevare lo status di una lingua da B ad A.

Poi, se vuoi rafforzare il tuo italiano, le opzioni ci sono. Puoi fare shadowing di discorsi o interventi e costruirti glossari su glossari, oppure fare esercizio in coppia con altri interpreti e cercare di completare frasi lasciate a metà. Dal punto di vista pedagogico, le opzioni sono quasi infinite. Basta un po' di fantasia. Ma, ribadisco, per rafforzare una B, non certo per tramutarla magicamente in una A.

Saluti.


Direct link Reply with quote
 

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 14:41
Italian to Russian
+ ...
TOPIC STARTER
Invece un precedente c'è Sep 2, 2014

Andrea Alvisi wrote:
Mi distacco dal consenso generale un attimo per delineare che, da interprete, non credo sia possibile acquisire una seconda lingua A

Andrea Alvisi wrote:
mentre l'italiano non potrà mai diventare più di una B.

Io conosco almeno un caso, forse l'unico, quando un madrelingua russo (non bilingue, sottolineo) acquisì la competenza in lingua inglese equipollente alla lingua A.
Poi secondo me, chiunque supera l'esame C2 — in qualsiasi lingua, non necessariamente italiano — con il voto finale 100/100 ha il motivo sufficiente per affermare che la rispettiva lingua è la sua seconda lingua A. Però non ho mai sentito parlare che qualcuno abbia superato C2 con 100/100. Il risultato più alto di cui sono a conoscenza, che appartiene alla mia collega, è 93/100.

[Редактировалось 2014-09-02 22:49 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Andrea Alvisi  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 11:41
English to Italian
+ ...
Dipende da cosa intendi con lingua A Sep 3, 2014

Un esame per me ha ben poco significato in quanto attesta un livello limitato alle condizioni previste dall'esame. Da quello che mi pare di capire, tu insisti che superando quell'esame a cui fai riferimento il tuo livello sarà equipollente a quello di una madrelingua. Secondo me ti sbagli di grosso, ma non sta a me dirti cosa sia giusto o meno.
Sta di fatto che sul mercato si trova di tutto e anche gente che si vanta di avere A (o B o C, per la cronaca) che non ha e senza aver superato esami o quanto altro come invece ha fatto la tua collega.

In bocca al lupo.


Direct link Reply with quote
 

Timote Suladze  Identity Verified
Russian Federation
Local time: 14:41
Italian to Russian
+ ...
TOPIC STARTER
Intendo due cose Sep 3, 2014

1. Riporto la definizione dell'aiic:

The 'A' language is the interpreter's mother tongue (or its strict equivalent) into which they work from all their other working languages in both consecutive and simultaneous interpretation.

http://aiic.net/page/4004/working-languages

2. Anche l'AITI accanto al termine "lingua madre" usa altri due termini, quali "lingua di cultura" e "lingua in cui il traduttore ha una competenza equivalente comprovata".

Vedi la norma completa: "Il traduttore lavora soltanto verso la lingua madre, la lingua di cultura o quella in cui ha una competenza equivalente comprovata".

http://www.aiti.org/associazione/codice-deontologico

Detto questo, consideto come la lingua A, oltre alla lingua madre, tutti e tre casi qui sotto:

1) Strict equivalent of the interpreter's mother tongue (ovviamente vale anche per traduttori);
2) Lingua di cultura; e
3) Lingua in cui il traduttore (e anche l'interprete) ha una competenza equivalente comprovata.

[Редактировалось 2014-09-03 19:08 GMT]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

L'italiano come seconda lingua A

Advanced search






Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search